La mediocrità del giornalismo sportivo

Cr7 la alza in quel di Istanbul mentre Andonio Campione d' Italia
Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 27361
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Ombra84 » sab ott 26, 2019 10:10 pm

fabio86 ha scritto:Certo, se settimana scorsa si sono sprecati fiumi di inchiostro e di parole su un non-errore, come minimo mi aspetto un'interrogazione parlamentare per un errore grave, che con la tecnologia attuale non dovrebbe mai succedere.

Marelli ( neutrale direi) dice che è regolare
https://twitter.com/LucaMarelli72?ref_s ... r%5Eauthor
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 5484
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Paolo79 » sab ott 26, 2019 11:14 pm

fabio86 ha scritto:Certo, se settimana scorsa si sono sprecati fiumi di inchiostro e di parole su un non-errore, come minimo mi aspetto un'interrogazione parlamentare per un errore grave, che con la tecnologia attuale non dovrebbe mai succedere.


e infatti non succede
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 45254
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda fabio86 » dom ott 27, 2019 12:14 am

Meglio.
Per il resto vedi ultimo post di la'.
Magari in altri casi si sarebbe detto che nonostante le regole era da annullare. :)

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » dom ott 27, 2019 7:16 pm

È una settimana che leggo sui giornali sportivi articoli con schemini, confronti in Europa, confronti con le più forti, teorie su come sta cambiando il calcio più offensivo.
Tutto partendo ed esaltando l'Udinese come miglior difesa :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 27361
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Ombra84 » dom ott 27, 2019 7:18 pm

Pitone ha scritto:Tutto partendo ed esaltando l'Udinese come miglior difesa :D

:lol: :lol: :lol: :lol:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 58816
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda tennisfan82 » dom ott 27, 2019 7:34 pm

Il problema è che bisogna sempre scrivere qualcosa, twittare qualcosa, fare analisi su qualunque cosa accada altrimenti arriva qualcuno a rubarti i followers.

Questo è il giornalismo oggi.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 44219
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nasty » dom ott 27, 2019 7:47 pm

Paolo79 ha scritto:
fabio86 ha scritto:Certo, se settimana scorsa si sono sprecati fiumi di inchiostro e di parole su un non-errore, come minimo mi aspetto un'interrogazione parlamentare per un errore grave, che con la tecnologia attuale non dovrebbe mai succedere.


e infatti non succede


Ragazzi: il fuorigioco non sarà mai certo con l'attuale tecnologia. Mettetevi in testa che quelle griglie che vedete sono approssimazioni, non sono la realtà. I fuorigioco di 3 o 4 cm saranno sempre di dubbia decisione. Le immagini non confermano o smentiscono nulla . Ci vogliono fare credere che siano infallibili, così non è.

A mio avviso semplicemente non si dovrebbe mai annullare un gol che, con quelle linee fittizie ed immaginarie, possa sembrare essere stato realizzato in posizione irregolare . ( Parlo di 3 o 4 cm massimo)
Provaci ancora Steph!

Avatar utente
Monheim
Illuminato
Messaggi: 4543
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Monheim » ven nov 01, 2019 11:42 am

Prega che Dio ti aiuta.

Morto.
Allegati
Screenshot_20191101-103220_Chrome.jpg
Screenshot_20191101-103220_Chrome.jpg (451.68 KiB) Visto 936 volte
Hitler had the right idea, he was just an underachiever. (cit.)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 45300
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Johnny Rex » dom nov 03, 2019 2:13 pm

Pindaro ha scritto:Rafael Nadal fu costretto ad ascoltare il suo dottore e ad abbandonare i Maestri di Parigi.

Rafael Nadal ha rivelato le circostanze alla base la sua scossa si è ritirata dai Maestri di Parigi sabato.

Dopo che Novak Djokovic aveva raggiunto la finale dopo aver battuto Grigor Dimitrov in serie consecutive, Nadal era in campo per affrontare Denis Shapovalov nella seconda semifinale.

Ma come l'ora di inizio di 4 . 30 pm locale passato, Nadal e Shapova l'amore doveva ancora apparire e poco dopo fu annunciato che il secondo seme era stato costretto a ritirarsi a causa di un infortunio subito nella pratica in precedenza.



https://genovawhatson.it/sport/rafael-n ... nfortunio/

Eh ma i giornalisti oggi sono pagati pochissimo e devono scrivere di fretta. :roll:
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Nickognito ha scritto:Giannessi non serve a nulla..

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 44219
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nasty » dom nov 03, 2019 3:04 pm

Ma te lo sei inventato dai!
Provaci ancora Steph!

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 45300
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Johnny Rex » dom nov 03, 2019 3:07 pm

No.

Si è arrivati a questo, ai traduttori automatici senza nemmeno revisionarne il contenuto.

F.F.
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Nickognito ha scritto:Giannessi non serve a nulla..

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 61191
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda balbysauro » dom nov 03, 2019 3:17 pm

Shapova l'amore ci ho messo un po' a capirlo :lol:

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 61191
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda balbysauro » dom nov 03, 2019 3:18 pm

comunque ha un senso, l'amore doveva ancora apparire perchè il secondo seme si era ritirato :D

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 42289
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Alga » mar nov 05, 2019 6:57 am

Calendario

Meglio i commenti :D
GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » mer nov 20, 2019 2:10 pm

Bravo Sconcertone nostro, bravo, le previsioni che ci piacciono tanto :oops:

Alla ripresa la Juve riparte da Bergamo e l’Inter da Torino.
"Prevedo il sorpasso dell’Inter. L’Atalanta è il peggiore degli avversari per la Juventus. Squadra difficilissima da affrontare, anche perché l’Atalanta – che ultimamente ha giocato un paio di partite non all’altezza – sa benissimo che questa è una partita di svolta. Se perde con la Juventus, l’Atalanta si ridimensiona clamorosamente. Credo invece che farà una gran partita».

L’Inter va a casa del Toro.
"Sono le partite di Conte. Il Torino non può opporre un furore atletico superiore a quello dell’Inter, e nemmeno la qualità è all’altezza. In teoria l’Inter ha abbastanza fattori in più per vincere".
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 58816
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda tennisfan82 » mer nov 20, 2019 3:44 pm

Bella la paginata con tanto di marchettone al J Hotel sulla Gazzetta di oggi, mentre la sfogliavo al bar pensavo fosse un fake :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » mer nov 20, 2019 7:58 pm

tennisfan82 ha scritto:Bella la paginata con tanto di marchettone al J Hotel sulla Gazzetta di oggi, mentre la sfogliavo al bar pensavo fosse un fake :D


Beh, non è così assurdo su, non credo che se un'altra squadra avesse tirato su l'hotel della società l'avrebbero fatto passare nel dimenticatoio, non è così comune.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 45254
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda fabio86 » mer nov 20, 2019 9:14 pm

Pitone ha scritto:Bravo Sconcertone nostro, bravo, le previsioni che ci piacciono tanto :oops:

Alla ripresa la Juve riparte da Bergamo e l’Inter da Torino.
"Prevedo il sorpasso dell’Inter. L’Atalanta è il peggiore degli avversari per la Juventus. Squadra difficilissima da affrontare, anche perché l’Atalanta – che ultimamente ha giocato un paio di partite non all’altezza – sa benissimo che questa è una partita di svolta. Se perde con la Juventus, l’Atalanta si ridimensiona clamorosamente. Credo invece che farà una gran partita».

L’Inter va a casa del Toro.
"Sono le partite di Conte. Il Torino non può opporre un furore atletico superiore a quello dell’Inter, e nemmeno la qualità è all’altezza. In teoria l’Inter ha abbastanza fattori in più per vincere".


Se non si esprime anche Padovan non va bene!

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 45254
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda fabio86 » mer nov 20, 2019 9:16 pm

Comunque ha in parte ragione, eh. :)
Juve che non vince a Bergamo da tre anni, partite a cavallo della sosta spesso inguardabili, tra rientri e scarsa forma dopo le nazionali, Pjanic in dubbio, Alex Sandro fuori e dentro Danilo o De De Sciglio etc...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 58816
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda tennisfan82 » gio nov 21, 2019 10:18 am

Vernazza(Gazzetta dello Sport): Ibrahimovic può andare a Napoli, è cresciuto nel ghetto di Malmoe, si è vaccinato”

“Quel luogo ha poco da invidiare a certi quartieri napoletani malfamati, il figlio di De Laurentiis non direbbe una parola fuori posto davanti a lui”

Napoli. Città bellissima da visitare, difficile da vivere nella quotidianità. Ibra però è cresciuto a Rosengard, il ghetto di Malmoe che ha poco da invidiare a certi quartieri napoletani malfamati. Nell’adolescenza in Svezia si vaccinato e poi ha accumulato carisma e personalità, quanto basta per fronteggiare gli eccessi di Napoli. Sarebbe il «frontman» ideale per il Napoli impaurito di oggi. Il figlio di De Laurentiis non direbbe una parola fuori posto davanti a Zlatan, suo padre presidente conterebbe fino a dieci.


Io credo sia superfluo commentare
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » gio nov 21, 2019 1:18 pm

Io invece posto questo capolavoro di giornalismo che è l'esempio perfetto di articolo costruito precisamente per creare interesse polemico quindi click e condivisioni.

Sui social appare così, secco deciso

Immagine

Questo l'articolo.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/11/20/mirko-vucinic-la-guardia-di-finanza-ha-sequestrato-6-milioni-di-euro-allex-attaccante-della-juve-laccusa-evasione-fiscale/5572679/

Vicinic ha giocato 118 partite nel Lecce, 202 nella Roma, 96 nella Juve.
202 da protagonista in una Roma protagonista nel campionato italiano.

Un titolo di un giornalista serio sarebbe stato 'l'ex giocatore di Lecce, Roma e Juve' o anche solo Roma e Juve essendo le più grandi, un giornalista serio avrebbe fatto in modo di inserire nel titolo che non si riferisce al periodo italiano, un giornalista serio lo avrebbe postato con la maglia dell'Al-Jazira, squadra del periodo in oggetto, ma questa persona va oltre, il capolavoro è nell'articolo, li non può esimersi dall'elencare Lecce e Roma, cosa fa allora? Scrive in grassetto Juventus! :lol:

Tutto senza senso, senza motivo, tranne la volontà di creare malumore, caos discussione non costruttiva, polemica, offese inutili, che è perfettamente quello che accade nei commenti al post.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123056
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » gio nov 21, 2019 1:27 pm

Be, se rubo io o un ex di Angelina Jolie e' normale che di me non dicano nulla, di lui che facciano il titolone con 'ex di Angelina Jolie', senza magar nominare le altre sue ex, per motivi ovvi.

Un giornalista sottolinea la squadra famosa. Quando le squadre avranno gli stessi budget, lo stesso numero di tifosi, lo stesso interesse mediatico, allora chiederemo ai giornalisti di essere equi. Se la Juve interessa piu' del Lecce, normale si scriva Juve. Se fosse il Gazzettino di Lecce avrebbero titolato 'ex calciatore del Lecce' con Lecce in grassetto.

Non mi sembra cattivo giornalismo.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 58816
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda tennisfan82 » gio nov 21, 2019 1:57 pm

Questa pericolosissima stampa antijuventina :D

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/ ... 5499.shtml
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » gio nov 21, 2019 5:13 pm

Dato che mi si risponde dopo il mio post, non ne faccio una questione di stampa anti, mai.
Mi infastidisce chi vede la stampa come a favore di una squadra quando non è vero, loro remano dalla parte dei numeri economici a prescindere dalla qualità dell'articolo.
Mi capita di scrivere sulla Juve perché leggo gli articoli sulla Juve.
Molti interisti, tifosi del Napoli, si lamentano della faziosità della gazza, quando si legge solo quello che fa comodo a portare avanti una inutile battaglia che non esiste.

Chiaro Tennisfan se posti solo articoli che parlano bene di Ronaldo o del J hotel e contemporaneamente sulla crisi di Ancelotti è facile pensarla in un modo, è che poi ci sono invece gli articoli sui misteri di Ronaldo che sta benissimo e vuole partire a fine stagione, giorni di Inter esaltata con Conte, i giovani fortissimi, Skriniar ironman, quello che ha giocato di più in Europa e via dicendo.
Ma questo non si nota perché al primo articolo critica arriverà l'interista a dire gazjuve.

Semplicemente critico il modo di fare giornalismo attuale, quello dei giornali legati alle testate on-line, mi sembra lampante che loro giochino ad esaltare ed affossare indistintamente perché prendono le reazioni di tutti. Se facessero articoli con una base intelligente, con analisi interessanti non avrebbero seguito perché la massa non ha voglia di pensare.

Ed allora metti Vucinic con la maglia della Juve per conquistare la reazione di quella massa, anche se la Juve non c'entra con l'articolo.
Tutto qui.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123056
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » gio nov 21, 2019 5:17 pm

Ma loro devono vendere, fanno il loro lavoro.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 58816
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda tennisfan82 » gio nov 21, 2019 5:29 pm

Nickognito ha scritto:Ma loro devono vendere, fanno il loro lavoro.


Si può vendere anche senza fare marchette.

Quello sembra un articolo scritto sotto dettatura dell'ufficio stampa, la classica "velina"
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 61191
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda balbysauro » gio nov 21, 2019 5:36 pm

Beh, come non ricordare il famoso video di Cannavaro che si faceva una puntura (peraltro di una sostanza lecita) che diventava nell'immaginario popolare "lo juventino Cannavaro dopato"
video che, come sappiamo, risaliva ai tempi del Parma

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » gio nov 21, 2019 6:30 pm

Nickognito ha scritto:
Un giornalista sottolinea la squadra famosa. Quando le squadre avranno gli stessi budget, lo stesso numero di tifosi, lo stesso interesse mediatico, allora chiederemo ai giornalisti di essere equi. Se la Juve interessa piu' del Lecce, normale si scriva Juve. Se fosse il Gazzettino di Lecce avrebbero titolato 'ex calciatore del Lecce' con Lecce in grassetto.

Non mi sembra cattivo giornalismo.


Beh come fa a sembrarti cattivo giornalismo se tu stesso segui la stessa logica.
Io stesso ho scritto nel mio post che al limite avrei capito la non citazione del Lecce, ma la Roma no.
Arrivi tu e fai il classico esempio per far passare da scemi gli altri omettendo completamente proprio la Roma, la squadra dove ha passato più tempo, metà della sua carriera affermata, quella dei quattro secondi posti, non una squadretta.
Vabbeh facile così.

Riguardo fanno il loro lavoro sono d'accordo e lo fanno evidentemente in modo produttivo, a me non piace questo taglio degli ultimi anni, stop.
E non vedo motivi di giustificare immondizia per il bilancio, anche chiudere una struttura scolastica storica che funziona bene per farne una turistico ricettiva ha ottimi motivi e logica di bilancio, ma a me fa schifo (situazione reale a me vicina).
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 61191
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda balbysauro » gio nov 21, 2019 6:42 pm

anche abbandonare la Davis per come era fatta, che non seguiva più nessuno, per la Davis come è ora, che non segue nessuno ma sulla quale sono piovuti una montagna di soldi è giusto, secondo lo stesso principio

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 45300
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Johnny Rex » ven nov 22, 2019 10:26 am

Pitone ha scritto:
Riguardo fanno il loro lavoro sono d'accordo e lo fanno evidentemente in modo produttivo, a me non piace questo taglio degli ultimi anni, stop.
E non vedo motivi di giustificare immondizia per il bilancio, anche chiudere una struttura scolastica storica che funziona bene per farne una turistico ricettiva ha ottimi motivi e logica di bilancio, ma a me fa schifo
(situazione reale a me vicina).
Alga ha scritto:Mondiali di rugby dove ci sono i tifoni, mondiali di calcio dove ci sono temperature di 50° e mondiali di sci dove non ci sono montagne.


Nickognito ha scritto:Giannessi non serve a nulla..

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123056
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » ven nov 22, 2019 11:16 am

tennisfan82 ha scritto:
Nickognito ha scritto:Ma loro devono vendere, fanno il loro lavoro.


Si può vendere anche senza fare marchette.


Siamo sotto attacco tutto il giorno, tutti i giorni, con articoli con notizie false, con link che in realta' sono phishing e carpiscono i nostri dati, dobbiamo scandalizzarsi se un giornalista mette una notizia vera mettendo in evidenza una parte di essa che interessa di piu' al pubblico? Dai, su...
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123056
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » ven nov 22, 2019 11:21 am

Pitone ha scritto:Arrivi tu e fai il classico esempio per far passare da scemi gli altri omettendo completamente proprio la Roma, la squadra dove ha passato più tempo, metà della sua carriera affermata, quella dei quattro secondi posti, non una squadretta.
Vabbeh facile così.

La Roma interessa meno della Juve, quindi sottolineano la Juve. A Roma avrebbero sottolineato la Roma.


E non vedo motivi di giustificare immondizia per il bilancio

Io lo vedo e lo vedo pure nel mio lavoro, visto che lavoro nella Qualita' :). Che ti aspetti, che uno lavori per la qualita' se non vende? No, avrai qualita' se la gente vuole qualita'. Non accade il contrario. Ci saranno pubblicazioni di qualita' con specifico target di mercato limitato che vanno bene, ma se il mercato e; composto in prevalenza da gente mediocre, se non sei mediocre pure tu fallisci, la logica del bilancio e' che fallisci.

Io per primo cambierei i grusti di chi compra, ma il resto e' conseguenza, non causa.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123056
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » ven nov 22, 2019 11:23 am

balbysauro ha scritto:Beh, come non ricordare il famoso video di Cannavaro che si faceva una puntura (peraltro di una sostanza lecita) che diventava nell'immaginario popolare "lo juventino Cannavaro dopato"
video che, come sappiamo, risaliva ai tempi del Parma


Un po' diverso. Quella era una cosa al limite della calunnia.

Qui semplicemente si e' sottolineato un aspetto piuttosto che un altro, quello che vende di piu'.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 61191
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda balbysauro » ven nov 22, 2019 11:42 am

Nickognito ha scritto:
balbysauro ha scritto:Beh, come non ricordare il famoso video di Cannavaro che si faceva una puntura (peraltro di una sostanza lecita) che diventava nell'immaginario popolare "lo juventino Cannavaro dopato"
video che, come sappiamo, risaliva ai tempi del Parma


Un po' diverso. Quella era una cosa al limite della calunnia.

Qui semplicemente si e' sottolineato un aspetto piuttosto che un altro, quello che vende di piu'.


ma anche ai tempi, al netto del voler pensare male che fosse una mossa per destabilizzare l'ambiente juventino, venne fuori se non altro perchè un giocatore del Parma non se lo fila nessuno pure se il Parma è in lotta per lo scudetto
mentre un giocatore della Juventus ti fa vendere di più

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123056
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Nickognito » ven nov 22, 2019 1:10 pm

balbysauro ha scritto:
Nickognito ha scritto:
balbysauro ha scritto:Beh, come non ricordare il famoso video di Cannavaro che si faceva una puntura (peraltro di una sostanza lecita) che diventava nell'immaginario popolare "lo juventino Cannavaro dopato"
video che, come sappiamo, risaliva ai tempi del Parma


Un po' diverso. Quella era una cosa al limite della calunnia.

Qui semplicemente si e' sottolineato un aspetto piuttosto che un altro, quello che vende di piu'.


ma anche ai tempi, al netto del voler pensare male che fosse una mossa per destabilizzare l'ambiente juventino, venne fuori se non altro perchè un giocatore del Parma non se lo fila nessuno pure se il Parma è in lotta per lo scudetto
mentre un giocatore della Juventus ti fa vendere di più


Ma quello e' giusto. Se faccio un articolo su Cannavaro lo metto con la maglia della Juve. Se invece metto una foto vecchia di un'azione lecita e sottintendo che sia un reato fatto oggi, allora non e' giusto.

Insomma, un conto e' postare una foto di Dybala a Palermo che parla con un tizio onesto per strada scrivendo 'juventino scambia informazioni con un probabile mafioso'. Un altro e' se domani Rui Barros viene arrestato per favoreggiamento della prostituzione e viene messa una foto d'archivio di lui nella Juve al posto di una di lui adesso a casa sua o di una sua col Porto.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 61191
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda balbysauro » ven nov 22, 2019 9:14 pm

Sky Tg24

"Alle 15 Atalanta-Juventus, alle 18 Milan-Napoli, il big match"

mi sa che la ragazza segue poco il calcio :)

veniale, eh, si fa per ridere



pochi minuti dopo, il servizio di presa in giro a Elon Musk
"per dimostrare l'indristruttr... ehm, l'indistruttibilità del finestrino"

Sky Tg24-Elon Musk 1-1

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 45254
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda fabio86 » sab nov 23, 2019 5:58 pm

fabio86 ha scritto:
Pitone ha scritto:Bravo Sconcertone nostro, bravo, le previsioni che ci piacciono tanto :oops:

Alla ripresa la Juve riparte da Bergamo e l’Inter da Torino.
"Prevedo il sorpasso dell’Inter. L’Atalanta è il peggiore degli avversari per la Juventus. Squadra difficilissima da affrontare, anche perché l’Atalanta – che ultimamente ha giocato un paio di partite non all’altezza – sa benissimo che questa è una partita di svolta. Se perde con la Juventus, l’Atalanta si ridimensiona clamorosamente. Credo invece che farà una gran partita».

L’Inter va a casa del Toro.
"Sono le partite di Conte. Il Torino non può opporre un furore atletico superiore a quello dell’Inter, e nemmeno la qualità è all’altezza. In teoria l’Inter ha abbastanza fattori in più per vincere".


Se non si esprime anche Padovan non va bene!


Era arrivato!

Juve in affanno, l'#Atalanta è più squadra: Sarri cadrà a Bergamo e ci sarà il sorpasso dell'#Inter

A proposito del prossimo turno di campionato che prevede Atalanta-Juventus e Torino-Inter, sono completamente d’accordo con Mario Sconcerti. Anche per me la Juve cadrà a Bergamo e ci sarà il sorpasso dell’Inter, vincitrice all’Olimpico torinese. Le ragioni di questa convinzione sono molteplici e vanno dalla diversa consistenza dei due avversari che le squadre di vertice affronteranno, allo stato di forma complessiva, senza trascurare le tossine accumulate per le gare delle Nazionali e le assenze rilevanti. Con tutto il rispetto del caso e la diversità di ruolo, la rinuncia a Ronaldo da parte della Juve pesa assai di più di quella di Sensi per l’Inter. Se si aggiunge che in casa bianconera mancheranno anche Alex Sandro e Rabiot (questa volta sarebbe potuto partire da titolare viste le precarie condizioni sia di Matuidi, sia di Pjanic) parlare di una Juve in affanno non è propriamente esagerato.

In difesa, per cominciare, dovrà essere schierato De Sciglio e, per di più, a sinistra. Mentre a destra non è sicuro che parta Cuadrado (soffre per una botta alla schiena) ed è possibile che cominci Danilo. I problemi poi si acuiscono a centrocampo. E’ vero che Khedira ha potuto riposare e, forse, ritrovare un po’ la condizione, ma Pjanic è uscito infortunato dalla partita con la Bosnia contro gli azzurri e ha saltato il successivo impegno. Si è allenato poco e uno sforzo prolungato potrebbe essere letale. Matuidi, che ha una costa incrinata, ha lavorato in gruppo, ma ad ogni contatto rischia di peggiorare la situazione. In tutto questo, anche Rabiot (problemi all’adduttore) resta a casa. Dato che Bentancur è rientrato solo giovedì, fossi in Sarri penserei anche all’utilizzo di Emre Can: fino a quando c’è, può rendersi utile, come il giocatore tedesco auspica ogni volta che parla. Il vero tema della sfida con l’Atalanta, però, sarà la scelta del sistema di gioco per quanto riguarda il reparto offensivo. Sarri tornerà al 4-3-3 o, viste le ottime condizioni di Ramsey, insisterà con il trequartista, magari preferendo il gallese a Bernardeschi? La mia opinione è che se Douglas Costa sta bene deve giocare sempre. Tra l’altro i suoi movimenti sono tali da rendere il ruolo del trequartista del tutto anomalo. Il brasiliano, infatti, non si muove solo dietro le punte (Higuain e Dybala), ma si allarga e svaria, andando a prendere palla sull’esterno. Dove, evidentemente, c’è più spazio per innescare dribbling e velocità.Tuttavia la Juve ha sempre sofferto l’Atalanta. Sia perché è una squadra che pressa anche più dei bianconeri, sia perché alla velocità abbina la forza fisica nell’uno contro uno. Nessuno può dire che Gasperini abbia una squadra più forte di quella di Sarri, ma non vi è dubbio che oggi come oggi, l’Atalanta giochi un calcio che mette in difficoltà chiunque. Contro il Manchester City, nella gara di ritorno della Champions League, avrebbe meritato di vincere. Se non è accaduto è perché è mancata un po’ di malizia (dopo l’espulsione del portiere era più utile cercare il tiro in porta che manovrare per entrare in area) e perché non c’era un bomber eclettico come Zapata. Che, purtroppo per l'Atalanta, non rientrerà nemmeno contro la Juve. Gasperini si affiderà dunque a Muriel, che ha caratteristiche diverse ma è esiziale in contropiede. Ma questo conferma non tanto indirettamente che l'Atalanta ha soluzioni offensive molto temibili. Vero, mancheranno Ilicic e Malinovskyi, ma ci sarà Pasalic che nelle ultime partite si è dimostrato l’uomo in più in una squadra nella quale il collettivo è tutto. Ecco il punto: l’Atalanta è più squadra della Juve, almeno fino ad ora, gioca con la leggerezza della provinciale, quale è, percepisce che lo scontro con la capolista è solo la premessa al ritorno in Champions. Quello bergamasco è un ambiente, non solo un club, che sta acquisendo mentalità internazionale e da questa non vuole più separarsi


Lo fa apposta, dai. :oops:

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18260
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda Pitone » sab nov 23, 2019 7:07 pm

Mi sa che è juventino, troppo lampante :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 45254
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda fabio86 » sab nov 23, 2019 7:30 pm

Lui dice che tifa Vicenza e fino all'adolescenza il Milan. :D

wes
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 727
Iscritto il: mar dic 17, 2002 8:00 pm
Località: Roma

Re: La mediocrità del giornalismo sportivo

Messaggioda wes » dom nov 24, 2019 8:13 pm

I telecronisti della ESPN che fanno la serie A sono veramente troppo superiori a quelli italiani...
Il paragone è imbarazzante.
"L'ignoranza è forza,la libertà è schiavitù"(George Orwell)


Torna a “Calcio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti