Governo Conte: Di padre in figlio

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7739
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda loveboat » ven mag 25, 2018 11:17 pm

Beh, in effetti... opinione perfettamente legittima, la tua.
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 40001
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda Johnny Rex » sab mag 26, 2018 8:24 am

uglygeek ha scritto:Abbiamo gia' avuto 40 anni di democrazia in cui c'erano due grandi partiti ma poteva vincere solo uno dei due, e passi, per le ovvie ragioni storiche. Ma ad un certo punto non si puo' nemmeno trasformare la democrazia in una farsa, per cui accettiamo i risultati solo se ci piacciono.


Dillo a Nick, che oltretutto è contro l'alternanza (vedasi adesso, appunto, l'abusato esempio di Trump) .
Insomma, a volte l'alternanza va bene, a volte no.
Torniamo al fatto discorso di identificare la Democrazia coi concetti che a noi piacciono e riteniamo condivisi (europeismo, antirazzismo, politica economica e monetaria condivisa ) schifezza il resto.

Siamo noi stessi democratici? secondo me in sincerità la maggioranza di noi dovrebbe rispondere No, diciamo che Tolleriamo (che brutta parola, per inciso) la Democrazia poiché
-la riteniamo un malus Minus quam
-Siamo cresciuti associandola alla prosperità sviluppatasi nella prima repubblica, all'eredità dell'antifascismo, etc etc
Siccome ha funzionato 60 anni, diamo per assodato che andrà bene, che so, per altri 60, e qui sì do ragione a Nick, dare per scontato che siccome così è andato sempre così andrà è irrealtà.

I Padri costituenti qui è divenuto un termine sacrale quasi come i Padri fondatori negli USA , guai solo a pensare di modificare qualcosa perché loro sì, potevano permetterselo ,noi o altri no.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Burano
Saggio
Messaggi: 6566
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Burano » sab mag 26, 2018 9:36 am

Vero comunque che da qualche anno c'è il fatto che chi vince vuol farsi le regole del gioco per conto suo (iniziò la destra con la legge elettorale del 2006, poi ha proseguito Renzi e ora faranno altrettanto questi). Negli Usa idem, tutto ciò che fece l'amministrazione precedente è da cancellare. Per principio, quasi.
Questo è un nuovo e grave problema di cultura politica rispetto ai decenni precedenti.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 51887
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda tennisfan82 » sab mag 26, 2018 3:05 pm

Immagine
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3894
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda NK7 » sab mag 26, 2018 3:28 pm

Johnny Rex ha scritto:Torniamo al fatto discorso di identificare la Democrazia coi concetti che a noi piacciono e riteniamo condivisi (europeismo, antirazzismo, politica economica e monetaria condivisa ) schifezza il resto.

Certi concetti -parlo principalmente dell'antirazzismo in tutte le sue forme, ma non solo- non è che piacciano a noi.

Certi concetti andrebbero condivisi a priori da ogni persona in quanto essere vivente, come bagaglio etico minimo indispensabile dell'appartenere alla specie umana.

Finchè si continuerà a consentire -legalmente- a terzi di calpestarli quotidianamente e di invocare la libertà di pensiero per giustificare le posizioni più abbiette non ne usciremo, mai.

uglygeek ha scritto:Ma ad un certo punto non si puo' nemmeno trasformare la democrazia in una farsa, per cui accettiamo i risultati solo se ci piacciono.

E invece sì, il problema è proprio che non si possono, meglio, non si devono accettare certi risultati. Non è che se domani 50 milioni di italiani decidono che sia lecito prendere a sprangate i disabili si debba ritenerlo giusto e condivisibile "...perchè siamo in democrazia".
Utenti in ignore: loveboat, ciccio, buriansiberiano, chiaky, maxredo, taylorhawkins89, Nick, parca85

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 3:58 pm

Johnny Rex ha scritto:I Padri costituenti qui è divenuto un termine sacrale quasi come i Padri fondatori negli USA , guai solo a pensare di modificare qualcosa perché loro sì, potevano permetterselo ,noi o altri no.

La costituzione puo' essere antiquata, ma tu faresti modificare da Renzi, Salvini, Berlusconi e Di Maio una cosa che e' stata scritta da De Gasperi, Nenni, Saragat, Togliatti?
ca se vedesse che non c'era

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 4:09 pm

NK7 ha scritto:
uglygeek ha scritto:Ma ad un certo punto non si puo' nemmeno trasformare la democrazia in una farsa, per cui accettiamo i risultati solo se ci piacciono.

E invece sì, il problema è proprio che non si possono, meglio, non si devono accettare certi risultati. Non è che se domani 50 milioni di italiani decidono che sia lecito prendere a sprangate i disabili si debba ritenerlo giusto e condivisibile "...perchè siamo in democrazia".

Beh almeno su questo sei molto chiaro, accetti i risultati solo se le elezioni le vinci tu. Che e' un po' come essere contro la tortura, a parte che in guerra contro i nemici e contro i terroristi.
Io ritengo invece che sia importante avere una buona costituzione con un forte sistema di diritti, di bilanciamento dei poteri e che sia difficile da modificare. Le basi della convivenza civile andrebbero stabilite li'. Poi, restando dentro il quadro costituzionale, qualunque risultato delle elezioni e' legittimo. Una legge che renda lecito prendere a sprangate i disabili non sarebbe costituzionale per tanti motivi che non devo spiegarti.

In certi paesi ci sono forze politiche che si candidano in libere elezioni con l'idea, una volta giunte al potere, di usare la forza per tenerselo e abolire la democrazia. Ma non e' il caso dell'Italia. In altri paesi (tra cui anche gli Stati Uniti) l'idea che ogni cittadino possa votare e' malvista e ci sono molti brogli. Ma nemmeno questo e' il caso dell'Italia. Quindi se ad un certo punto gli elettori si stancano dello status quo e decidono di votare chiunque prometta di cambiarlo, anche se votano una massa di incapaci e non e' una buona idea non vedo perche' non debbano poterlo fare.
Ultima modifica di uglygeek il sab mag 26, 2018 4:38 pm, modificato 1 volta in totale.
ca se vedesse che non c'era

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 4:17 pm

Comunque sulla vicenda Savona sono perplesso. E' un sovranista, e' contro l'euro e contro l'Europa. Sarebbe disastroso.
Pero' d'altra parte il governo lo deve fare chi va al governo, per cui cosa succederebbe se Salvini e Di Maio si impuntassero su questo nome e scegliessero di tornare al voto, per poi prevedibilmente vincere ancora le elezioni con ancora piu' margine? Ritornerebbero al Quirinale con una lista di ministri che non piace e su cui Mattarella metterebbe il verto, per poi tornare di nuovo a votare? E cosi' di nuovo ogni 4 mesi, fino al Febbraio 2022 quando poi eleggerebbero un nuovo presidente della repubblica?
D'Alema oggi ha detto che se si torna al voto per il no a Savona poi Lega e M5S insieme prendono l'80%... vi immaginate come sara' semplice fare campagna elettorale su questo?
Ultima modifica di uglygeek il sab mag 26, 2018 4:38 pm, modificato 1 volta in totale.
ca se vedesse che non c'era

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 40001
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda Johnny Rex » sab mag 26, 2018 4:21 pm

uglygeek ha scritto:Beh almeno su questo sei molto chiaro, accetti i risultati solo se le elezioni le vinci tu. Che e' un po' come essere contro la tortura, a parte che in guerra contro i nemici e contro i terroristi.


Diciamo pure che accettiamo tutti gli esiti quando ci vanno bene, così come difficilmente critichiamo l'arbitro se inventa un rigore per noi :)
Ma questo è assolutamente umano.

Sull' immodificabilità della costituzione; quindi abbiamo stabilito che Pertini, nenni, Saragat etc sono il nostro equivalente di Jefferson, Washington, Madison etc.
Monte Rushmore ,a sto punto.

Ma poi, perché dobbiamo sempre pensare a modifiche in peggiorativo? Perché non dobbiamo tenere conto che, al di là dei dirtti umani, il Mondo del 2018 non è quello del 1948?

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 40001
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Johnny Rex » sab mag 26, 2018 4:24 pm

uglygeek ha scritto: E' un sovranista,


Di questi tempi, peggio di Nazista :)

Sull' Umorismo tedesco , non c'è più la p38 sul piatto di pasta ?
Mi si permetta di dire che la politica di minacce da parte dell'Europa (spread, immigrati etc) di certo non ha rasserenato le acque , un po' più di conciliazione, magari.
Ma a Bruxelles pajono Francesco Giuseppe nel 1848 ,e questo sì inquieta per il futuro europeo.

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8183
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Lyndon79 » sab mag 26, 2018 4:29 pm

Ma dai, JR.
Quale politica di minaccia dell'Europa?

Minaccia dell'Europa con lo Spread: che cosa vuol dire, di grazia?
Minaccia dell'Europa con Immigrati, che cosa vuol dire, di grazia?

Cioe', sti quattri tizi si stanno comportando con dilettantismo quasi mai visto prima; e sono partiti molto concilianti eh ....
(per tacere delle frasi di Savona sulla Germania e il nazismo, anche quelle molto rasserenanti e umoristiche, direi).

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59317
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda PINDARO » sab mag 26, 2018 4:32 pm

uglygeek ha scritto:Comunque sulla vicenda Savona sono perplesso. E' un sovranista, e' contro l'euro e contro l'Europa. Sarebbe disastroso. t

Ma non è solo quello.
Pensa il combo fuori dall'Europa, reddito di cittadinanza e flat tax assieme.
Ci vorrebbero poi lustri e lustri per rimettere in piedi il paese.
Ma alla fine, che fallisca pure. La gente vuole questo alla fine.
Compresi quelli che fanno finta di niente o se la ridono pensando che il problema non ci sia.

P.

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59317
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda PINDARO » sab mag 26, 2018 4:37 pm

Lyndon79 ha scritto:(per tacere delle frasi di Savona sulla Germania e il nazismo, anche quelle molto rasserenanti e umoristiche, direi).


Già:

"La Germania non ha cambiato la visione del suo ruolo in Europa dopo la fine del nazismo, pur avendo abbandonato l'idea di imporla militarmente. Per tre volte l'Italia ha subito il fascino della cultura tedesca che ha condizionato la sua storia, non solo economica, con la Triplice alleanza del 1882, il Patto d'acciaio del 1939 e l'Unione europea del 1992. È pur vero che ogni volta fu una nostra scelta. Possibile che non impariamo mai dagli errori?".,

“Il modello di economia e di società dove l’economia determina la politica continua ad essere applicato , Il nazismo proponeva la Germania come paese d’ordine e proponeva che tutte le monete si dovessero comportare come il marco. Il resto dei paesi, Italia compresa, non doveva dedicarsi all’industria ma all’agricoltura , al turismo e al benessere anche dei tedeschi”.


Ecco il nostro prossimo ministro dell'Economia.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 5:03 pm

Se il piano e' questo, auguri! https://scenarieconomici.it/il-piano-b- ... interezza/
(C'e' Savona tra gli autori! :-))
Ultima modifica di uglygeek il sab mag 26, 2018 5:21 pm, modificato 1 volta in totale.
ca se vedesse che non c'era

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3894
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda NK7 » sab mag 26, 2018 5:08 pm

uglygeek ha scritto:Poi, restando dentro il quadro costituzionale, qualunque risultato delle elezioni e' legittimo. Una legge che renda lecito prendere a sprangate i disabili non sarebbe costituzionale per tanti motivi che non devo spiegarti.

Basterebbe mi spiegassi come è possibile che a un partito i cui esponenti più volte si sono richiamati (in toni nemmeno troppo celati) alla difesa della razza bianca e alla pulizia etnica sia consentito presentarsi alle elezioni, stare al 25% dei consensi e partecipare direttamente alle nomine delle massime cariche dello stato. È costituzionale?
Utenti in ignore: loveboat, ciccio, buriansiberiano, chiaky, maxredo, taylorhawkins89, Nick, parca85

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 5:28 pm

NK7 ha scritto:
uglygeek ha scritto:Poi, restando dentro il quadro costituzionale, qualunque risultato delle elezioni e' legittimo. Una legge che renda lecito prendere a sprangate i disabili non sarebbe costituzionale per tanti motivi che non devo spiegarti.

Basterebbe mi spiegassi come è possibile che a un partito i cui esponenti più volte si sono richiamati (in toni nemmeno troppo celati) alla difesa della razza bianca e alla pulizia etnica sia consentito presentarsi alle elezioni, stare al 25% dei consensi e partecipare direttamente alle nomine delle massime cariche dello stato. È costituzionale?

Si' e' costituzionale visto che non parliamo di Karadžić qui.
Il partito che dici tu e' ormai da decenni al governo di molte regioni del paese, ha partecipato al governo per anni, ha avuto il ministro degli interni per anni, e non ci sono state squadracce fasciste che picchiano i neri o fucilazioni di massa.
Guarda che l'idea di non accogliere stranieri nel paese a te potra' anche sembrare delinquenziale ma e' comunque un'idea legittima, eh? In Giappone ad esempio funziona cosi'.
ca se vedesse che non c'era

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59317
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda PINDARO » sab mag 26, 2018 5:43 pm

uglygeek ha scritto: In Giappone ad esempio funziona cosi'.


Vabbeh, i giapponesi sono razzisti con chiunque non sia giapponese.
Hanno una mentalità assolutamente non conciliabile con la maggior parte delle culture.
Sono alienati. Dal lavoro, dal sesso.
Un popolo per lo più insopportabile.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3894
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda NK7 » sab mag 26, 2018 6:10 pm

PINDARO ha scritto:
uglygeek ha scritto: In Giappone ad esempio funziona cosi'.


Vabbeh, i giapponesi sono razzisti con chiunque non sia giapponese.
Hanno una mentalità assolutamente non conciliabile con la maggior parte delle culture.
Sono alienati. Dal lavoro, dal sesso.
Un popolo per lo più insopportabile.

Ti ricordo che stai rispondendo a un post di uglygeek circa l'immigrazione. Tanto per riportare un minimo di prospettiva al tutto.
Utenti in ignore: loveboat, ciccio, buriansiberiano, chiaky, maxredo, taylorhawkins89, Nick, parca85

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda Nickognito » sab mag 26, 2018 6:25 pm

Johnny Rex ha scritto:
uglygeek ha scritto:Abbiamo gia' avuto 40 anni di democrazia in cui c'erano due grandi partiti ma poteva vincere solo uno dei due, e passi, per le ovvie ragioni storiche. Ma ad un certo punto non si puo' nemmeno trasformare la democrazia in una farsa, per cui accettiamo i risultati solo se ci piacciono.


Dillo a Nick


Ma che significa questo? La democrazia e' un sistema con dei difetti. Questi difetti ci sono sempre. L'obiettivo deve essere un sistema che si migliori costantemente, identificando difetti e risolvendoli. Ovviamente ne posso parlare di piu' se questi difetti provocano conseguenze che mi piacciono di meno. Altri ne parleranno di piu' in altri momenti. Mi sembra abbastanza fisiologico.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3894
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda NK7 » sab mag 26, 2018 6:27 pm

uglygeek ha scritto:Il partito che dici tu e' ormai da decenni al governo di molte regioni del paese, ha partecipato al governo per anni, ha avuto il ministro degli interni per anni, e non ci sono state squadracce fasciste che picchiano i neri o fucilazioni di massa.

Paragoni la vecchia Lega Nord di Bossi, un movimento sostanzialmente irrilevante nello schema globale, di fatto antistatalista, indipendentista e con connotati se vogliamo persino antifascisti, a quella di Salvini. Un partito di estrema destra tout court che scende in piazza a braccetto con CasaPound, invoca rastrellamenti e difesa della razza e in Europa si schiera al fianco di gente come LePen.

Come al solito quando parli di immigrazione diventi la parodia di un Sallusti qualsiasi.
Utenti in ignore: loveboat, ciccio, buriansiberiano, chiaky, maxredo, taylorhawkins89, Nick, parca85

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 6:29 pm

PINDARO ha scritto:
uglygeek ha scritto: In Giappone ad esempio funziona cosi'.


Vabbeh, i giapponesi sono razzisti con chiunque non sia giapponese.
Hanno una mentalità assolutamente non conciliabile con la maggior parte delle culture.
Sono alienati. Dal lavoro, dal sesso.
Un popolo per lo più insopportabile.

Anche la Danimarca ha quasi smesso di accogliere stranieri negli ultimi due anni.
Comunque il punto non e' se facciano bene o male. E' solo che questa e' una politica legittima che un paese puo' portare avanti come e' altrettanto legittima la politica opposta intrapresa dalla Markel. Le elezioni ci sono appunto per questa ragione.
ca se vedesse che non c'era

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: Un Governo al mare, stile balneare

Messaggioda Nickognito » sab mag 26, 2018 6:32 pm

uglygeek ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:I Padri costituenti qui è divenuto un termine sacrale quasi come i Padri fondatori negli USA , guai solo a pensare di modificare qualcosa perché loro sì, potevano permetterselo ,noi o altri no.

La costituzione puo' essere antiquata, ma tu faresti modificare da Renzi, Salvini, Berlusconi e Di Maio una cosa che e' stata scritta da De Gasperi, Nenni, Saragat, Togliatti?


Con cautela, ma io si', la proposta di modifica del PD di Renzi per me non era affatto terribile, ad esempio, se pur non ideale.

Ma secondo me e' anche il concetto di modifica della costituzione qualcosa di fondamentalmente sbagliato. La costituzione e' un sistema di limitare la democrazia e il potere della maggioranza, rendendo piu' complesso il cambiare una legge e richiedendo una maggioranza piu' ampia. Condivido questo, ma non condivido l'approccio. Dopo 70 anni della costituzione, 70 anni con cambiamenti mondiali piu' veloci, in molti ambiti, che nei 1700 anni precedenti, per me bisognerebbe avere un approccio diverso. Analizzare di nuovo quali sono i rischi della democrazia con regole attuali e cosa fare per attenuarli. Magari tenere la costutzione, magari cambiare altro. La costituzione sta solo a ricordarci che ci sono dei rischi e che la volonta' popolare del 50% +1 deve essere limitata. Ma sul come limitarla, beh, serve una discussione. Capisco che oggi tutti facciano schifo. Ma se oggi tutti i medici facessero schifo, tenermi le cure del 1940 mi sembrerebbe una soluzione assai discutibile.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda uglygeek » sab mag 26, 2018 11:11 pm

Comunque dai, niente governo. Lunedi' Conte rinuncera' al mandato, si va alle elezioni, probabilmente a ottobre. Stavolta con il PD a pezzi e senza piu' LEU. Indovinate un po' chi le vincera'.
ca se vedesse che non c'era

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Nickognito » dom mag 27, 2018 6:36 am

uglygeek ha scritto:Comunque dai, niente governo. Lunedi' Conte rinuncera' al mandato, si va alle elezioni, probabilmente a ottobre. Stavolta con il PD a pezzi e senza piu' LEU. Indovinate un po' chi le vincera'.


Eh si', grave problema, con i giornali stranieri che continuano ad aiutare i due partiti e l'uscita dell'Italia dall'Europa.

E' molto difficile dire, Savona peraltro non e' il primo sconosciuto cretino che passa.

Dove vivo io, i politici per ora hanno evitato l'uscita dall'Europa che il popolo vuole, e' abbastanza chiaro. I nazionalisti populisti continuano a vincere, ma in qualche modo per ora anche loro hanno difficolta' a governare da soli e c'e' sempre il paletto Europa,e' un chiaro esempio in cui una elite inganna in parte il popolo per evitare estreme conseguenze (per adesso).

Ma, come si e' visto per la Brexit, tutto puo' succedere.

Tema che del resto mi interessa da vicino, sia se voglio vivere fuori Italia, sia se voglio tornare, va male in ogni caso.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11950
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda uglygeek » dom mag 27, 2018 7:50 am

Nickognito ha scritto:Tema che del resto mi interessa da vicino, sia se voglio vivere fuori Italia, sia se voglio tornare, va male in ogni caso.

Dai Cristiano, tre anni di cura-Savona, poi torni in Italia e ti compri Firenze... :-)

Comunque, elezioni forse gia' a Settembre con campagna elettorale ad Agosto. Sei mesi butttati (o forse, sei mesi regalati al paese prima della tempesta).
Ultima modifica di uglygeek il dom mag 27, 2018 7:55 am, modificato 1 volta in totale.
ca se vedesse che non c'era

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Nickognito » dom mag 27, 2018 7:54 am

con i miei 900 euro al mese di stipendio e 700 di affitto :lol:

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Nickognito » dom mag 27, 2018 9:34 am

Per me Mattarella sbaglia se lo fa, e' evidente che debbano consentire ai politici di scegliere Savona. Non perche' non possa scegliere lui i ministri ovviamente, ma per il contesto in cui accade, e perche' le divergenze con Savona sono puramente politiche e le conseguenze sarebbero ancora piu' negative per il futuro.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 51887
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda tennisfan82 » dom mag 27, 2018 10:17 am

Nickognito ha scritto:Per me Mattarella sbaglia se lo fa, e' evidente che debbano consentire ai politici di scegliere Savona. Non perche' non possa scegliere lui i ministri ovviamente, ma per il contesto in cui accade, e perche' le divergenze con Savona sono puramente politiche e le conseguenze sarebbero ancora piu' negative per il futuro.


Abbiamo avuto dei ministri raccapriccianti, al confronto Savona è un premio Nobel
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda paoolino » dom mag 27, 2018 10:25 am

Poi si parla di uno che è anche già stato ministro e in un governo tecnico.

Nickognito ha scritto:Per me Mattarella sbaglia se lo fa, e' evidente che debbano consentire ai politici di scegliere Savona. Non perche' non possa scegliere lui i ministri ovviamente, ma per il contesto in cui accade, e perche' le divergenze con Savona sono puramente politiche e le conseguenze sarebbero ancora piu' negative per il futuro.


Si continua a fornire benzina al motore populista.
Poi vediamo tra qualche anno, con questo modo di fare, chi ci troveremo alla Presidenza della Repubblica, quando avranno la possibilità di eleggerlo M5S, Lega e Fratelli d’Italia
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Nickognito » dom mag 27, 2018 10:42 am

paoolino ha scritto:Si continua a fornire benzina al motore populista.


in modo del tutto irresponsabile, molto grave.

A meno che non sia un rischio calcolato, visto che Di Maio, a livello personale, forse non puo' permettersi il voto.

Avatar utente
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 40001
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Johnny Rex » dom mag 27, 2018 11:06 am

uglygeek ha scritto:Sei mesi butttati


Sono sovranista ed antieuropeista se penso che dietro alla decisione di Mattarella ci sia Un po' di timore (giustificato) delle conseguenze internazionali?

F.F.
"E rivelo qui un dato preoccupante. Mi tocca pensare a balbysauro diverse volte al giorno. Ormai, e' una schiavitu' "

Avatar utente
PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59317
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda PINDARO » dom mag 27, 2018 11:14 am

Sì.
Intanto Gigi si è preso una pizza.

Immagine

E pure Conte

Immagine

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11788
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda pocaluce » dom mag 27, 2018 11:47 am

tennisfan82 ha scritto:
Nickognito ha scritto:Per me Mattarella sbaglia se lo fa, e' evidente che debbano consentire ai politici di scegliere Savona. Non perche' non possa scegliere lui i ministri ovviamente, ma per il contesto in cui accade, e perche' le divergenze con Savona sono puramente politiche e le conseguenze sarebbero ancora piu' negative per il futuro.


Abbiamo avuto dei ministri raccapriccianti, al confronto Savona è un premio Nobel


la cosa che fa molto "ridere" è che praticamente, teorie sovraniste/anti-ue a parte, savona ha esattamente il profilo ed il cv di quei "professoroni" che i 5s hanno avversato fino ad ora: alta finanza, banche, affiliazioni a "bilderberg", nomine un po' ovunque a livello di grandi opere...ma ovviamente, va sempre tutto bene, d'altra parte son piovuti applausi al viandante di battista che ha detto "meglio la lega del pd" dopo che gli hanno fatto notare che in campagna elettorale aveva tutt'altre posizioni su salvini e co...
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Nickognito » dom mag 27, 2018 11:59 am

pocaluce ha scritto:
la cosa che fa molto "ridere" è che praticamente, teorie sovraniste/anti-ue a parte, savona ha esattamente il profilo ed il cv di quei "professoroni" che i 5s hanno avversato fino ad ora: alta finanza, banche, affiliazioni a "bilderberg", nomine un po' ovunque a livello di grandi opere...


ma Savona e' un ministro che ai grillini fa schifo. Lo vuole la Lega. Anche per teorie anti-ue, in campagna elettorale loro erano pro-ue. Il problema dei grillini e' che stanno facendo tutto a pari con salvini avendo il doppio dei voti.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11788
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda pocaluce » dom mag 27, 2018 12:03 pm

eh lo so che gli fa schifo, ma pur avendo il doppio dei voti e facendo sempre la parte dei duri e puri, mi sembra che pur di andare al governo stiano facendo esattamento come quelli che hanno criticato fino ad ora, dal premier "non eletto" ai "professoroni". apprezzo sempre della sana ironia, tutto qui. :D
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7739
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda loveboat » dom mag 27, 2018 12:05 pm

paoolino ha scritto:Poi si parla di uno che è anche già stato ministro e in un governo tecnico.

Nickognito ha scritto:Per me Mattarella sbaglia se lo fa, e' evidente che debbano consentire ai politici di scegliere Savona. Non perche' non possa scegliere lui i ministri ovviamente, ma per il contesto in cui accade, e perche' le divergenze con Savona sono puramente politiche e le conseguenze sarebbero ancora piu' negative per il futuro.


Si continua a fornire benzina al motore populista.
Poi vediamo tra qualche anno, con questo modo di fare, chi ci troveremo alla Presidenza della Repubblica, quando avranno la possibilità di eleggerlo M5S, Lega e Fratelli d’Italia

Vedrei bene Erminio Boso.
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 115409
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Nickognito » dom mag 27, 2018 12:11 pm

pocaluce ha scritto:eh lo so che gli fa schifo, ma pur avendo il doppio dei voti e facendo sempre la parte dei duri e puri, mi sembra che pur di andare al governo stiano facendo esattamento come quelli che hanno criticato fino ad ora, dal premier "non eletto" ai "professoroni". apprezzo sempre della sana ironia, tutto qui. :D


Non sono sicuro. Di Maio si'. Gli altri non lo so, forse sopravvaluto le loro dosi strategiche, ma il modo migliore di prendere voti e' proporre un ministro antitedesco (dopo che comunque col premier hanno garantito di essere pro-europa) e farselo rifiutare dal presidente e da tutti i giornalisti, sopratutto stranieri.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 8183
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda Lyndon79 » dom mag 27, 2018 12:22 pm

Nickognito ha scritto:Per me Mattarella sbaglia se lo fa, e' evidente che debbano consentire ai politici di scegliere Savona. Non perche' non possa scegliere lui i ministri ovviamente, ma per il contesto in cui accade, e perche' le divergenze con Savona sono puramente politiche e le conseguenze sarebbero ancora piu' negative per il futuro.


Anche per me sbaglia, Mattarella - essenzialmente per le conseguenze politiche.
Alla fine rimane nelle sue competenze la non accettazione di singoli ministri; ma non sono solo mere, normali divergenze politiche. Potenzialmente, le posizioni/politiche di Savone vanno contro l'attuale ordinamento costituzionale italiano, che vede il paese all'interno dell'ordinamento comunitario (che certo puo' cambiare, ma non e' cambiato ancora). Il Presidente, che difende l'attuale assetto costituzionale, immagino possa fare calcoli di questo tipo.

Riconosco che il paragone e' forzato, ma se uno (proposto come ministro degli Interni) dicesse che volesse abolire il diritto di sciopero, potrebbe il Presidente della Repubblica provare a non accettarlo? Credo di si'.

Poi, se i partiti insistono al 100% (e che i 5 stelle stiano continuando a farlo, vuol dire moltissime cose: da una parte che sono abbastanza d'accordo con Savona e queste politiche; dall'altra che sono il junior party dela Lega nel governo), il Presidente a mio avviso deve in qualche modo accettare (come ha fatto con Conte, peraltro, scelta di cui non era convintissimo).

Piuttosto: ma come mai Lega e 5 stelle si sono impuntati cosi' tanto su questo boiardo di stato, espressione delle elite e della finanza se ce ne e' uno?
Non possono farne a meno? e perche'??? Singolare come cosa.

Che poi, per una volta ero d'accordo con Mentana, qualche giorno fa. Diceva che 5 stelle e Lega devono chiarire. a) Hanno detto che non vogliono uscire dall'euro. OK. Ma allora questa insistenza con Savona non ha molto senso. b) Se vogliono farlo, che lo dicano e confermino esplicitamente, e allora Savona ha maggiormente senso.

Avatar utente
loveboat
Saggio
Messaggi: 7739
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda loveboat » dom mag 27, 2018 12:33 pm

Lyndon79 ha scritto: Ma allora questa insistenza con Savona non ha molto senso. b) Se vogliono farlo, che lo dicano e confermino esplicitamente, e allora Savona ha maggiormente senso.

Immagine

Certe cose non si possono dire!
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 11538
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Elezioni 2018: O Savona o morte!

Messaggioda paoolino » dom mag 27, 2018 12:38 pm

Lyndon79 ha scritto:
Piuttosto: ma come mai Lega e 5 stelle si sono impuntati cosi' tanto su questo boiardo di stato, espressione delle elite e della finanza se ce ne e' uno?
Non possono farne a meno? e perche'??? Singolare come cosa.



Io dico che il governo giallo-verde sarà il governo in cui il potere dei boiardi di stato sarà ancora più accentuato di quanto non lo sia stato fino a oggi.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alessandro e 8 ospiti