Eutanasia

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.

Qual è la vostra risposta

67
82%
No
15
18%
 
Voti totali: 82

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25854
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » gio mar 12, 2009 12:55 pm

marco mazzoni ha scritto:Editato il msg di Klaus: tolta quella foto della sig.ra sfigurata, era un po' troppo "forte"
sorry, ma era un po' troppo...


Prendo atto ma sottolineo che non sono d'accordo col provvedimento.
Quando si affrontano certi argomenti è bene avere una minima consapevolezza di quello di cui si parla (per non arrivare ai disgustosi quaderetti surreali dipinti dal nostro presidente della repubblica quando parlava di Eluana) e la foto seppur forte è stata pubblicata dai maggiori quotidiani.
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » gio mar 12, 2009 1:07 pm

klaus ha scritto:
marco mazzoni ha scritto:Editato il msg di Klaus: tolta quella foto della sig.ra sfigurata, era un po' troppo "forte"
sorry, ma era un po' troppo...


Prendo atto ma sottolineo che non sono d'accordo col provvedimento.
Quando si affrontano certi argomenti è bene avere una minima consapevolezza di quello di cui si parla


Mi associo nel disaccordo, ed anche nella presa d'atto.

Avatar utente
marco mazzoni
Saggio
Messaggi: 9778
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: prato
Contatta:

Messaggioda marco mazzoni » gio mar 12, 2009 1:08 pm

lo so klaus, ma davvero quella li era un po' forte, parecchio. e non ci dimentichiamo che in questo spazio può accedere chiunque, anche un minore ecc.

capisco l'esigenza di far capire, ma è giusto rimanere entro certi limiti con cose così esplicite
"I'm shying from the light, I always loved the night, And now you offer me eternal Darkness"

http://www.marcomazzoni.com
il mio piccolo sito sul tennis
http://www.tennissuldivano.com
Tennis sul divano, il mio primo libro.

Avatar utente
whiterussian
Drugo
Messaggi: 19753
Iscritto il: ven nov 14, 2003 12:50 pm
Località: Macedonia, 356 a.C.

Messaggioda whiterussian » gio mar 12, 2009 2:04 pm

Albornoz ha scritto:
klaus ha scritto:
marco mazzoni ha scritto:Editato il msg di Klaus: tolta quella foto della sig.ra sfigurata, era un po' troppo "forte"
sorry, ma era un po' troppo...


Prendo atto ma sottolineo che non sono d'accordo col provvedimento.
Quando si affrontano certi argomenti è bene avere una minima consapevolezza di quello di cui si parla


Mi associo nel disaccordo, ed anche nella presa d'atto.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 18430
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » gio mar 12, 2009 2:22 pm

un amico medico di Pordenone, ha visto la Englaro negli ultimi giorni, sarebbe bastata una immagine per fugare tanti dubbi a tappare la bocca a tanti speculatori morali. Era in uno stato che non credo sia giusto nemmeno descrivere.

il padre ha voluto risparmiare queto a noi e a lei, un bel gesto.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » gio mar 12, 2009 2:52 pm

un amico medico di Pordenone, ha visto la Englaro negli ultimi giorni, sarebbe bastata una immagine per fugare tanti dubbi a tappare la bocca a tanti speculatori morali. Era in uno stato che non credo sia giusto nemmeno descrivere.

il padre ha voluto risparmiare queto a noi e a lei, un bel gesto.


"Speculatori morali" come le Suore Misericordine.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » gio mar 12, 2009 2:55 pm

Già.
Se invece che quel padre assassino e quei medici nazisti, avesse avuto al suo fianco il buon Silvio, Bagnasco e Sacconi, quella ragazza tempo qualche mese sarebbe stata pronta per un reality.
Salvo abbandonarlo (il reality) dopo essersi scoperta gravida.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32497
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Messaggioda BackhandWinner » gio mar 12, 2009 3:11 pm

whiterussian ha scritto:
Albornoz ha scritto:
klaus ha scritto:
marco mazzoni ha scritto:Editato il msg di Klaus: tolta quella foto della sig.ra sfigurata, era un po' troppo "forte"
sorry, ma era un po' troppo...


Prendo atto ma sottolineo che non sono d'accordo col provvedimento.
Quando si affrontano certi argomenti è bene avere una minima consapevolezza di quello di cui si parla


Mi associo nel disaccordo, ed anche nella presa d'atto.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25854
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » gio mar 19, 2009 10:09 am

(ASCA) - Roma, 18 mar - Il Senato ha bocciato per alzata di mano le 4 questioni pregiudiziali (Pd, Idv e 2 dei Radicali) e la sospensiva (radicali) presentate sul ddl Calabro' sul testamento biologico che oggi ha iniziato il suo iter a palazzo Madama. Il presidente dell'Aula Renato Schifani ha dato quindi il via alla discussione sul provvedimento annunciando una riunione della capigruppo.
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25854
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » gio mar 19, 2009 10:50 am

ROMA - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha inviato una lettera ai senatori del Pdl che si accingono alla battaglia in aula sul testamento biologico:

"Il senso di questa lettera è quello di segnalarti l'importanza e il significato politico dell'appuntamento che ti appresti a vivere da protagonista, chiedendoti di contemperare l'etica della convinzione con quella della responsabilità, così come noi liberali, cristiani, socialisti umanitari, credenti e non credenti, appartenenti alla grande famiglia dei moderati, siamo abituati a fare in ogni atto e momento della nostra vita.
So bene che su questa questione così complessa esistono, nel nostro partito e nei nostri gruppi parlamentari, voci dissenzienti che, tra l'altro, vanno in direzione tra di loro opposte. Non è mia intenzione chiedere a nessuno di contravvenire alla libertà di coscienza che, su questi temi, resta per tutti noi principio non negoziabile
La legge sul fine vita e' una materia sensibile quanto nessun'altra, sulla quale il nostro Parlamento dovrebbe astenersi dal legiferare, se non fosse stato apertamente sfidato da sentenze che, adducendo presunti vuoti normativi, pretendono in realta' di usurparne le funzioniAlcune circostanze mi impongono di scriverti questa lettera. Come uomo, ancor prima che come presidente del Consiglio, non posso far finta di dimenticare che questo appuntamento parlamentare fa seguito alla tragica sera nella quale mori' Eluana EnglaroQuella sera - ricorda riferendosi al 9 febbraio - il Senato era riunito per approvare una legge del governo che avrebbe salvato la vita di Eluana, dopo che l'esecutivo all'unanimita' aveva varato un decreto che avrebbe sortito lo stesso effetto. Fu in quel momento che venne assunto l'impegno a coprire nel piu' breve tempo possibile il vuoto normativo all'origine di quella
La legge che ti appresti a votare riprende il senso di quel decreto e assolve a un impegno che sono certo anche tu non intendi disattendere.
Il testo del ddl sul testamento biologico riprende e traduce in norme alcuni dei valori fondamentali del popolarismo europeo, coniuga il diritto alla vita con la liberta' di cura e dice no, al contempo, all'eutanasia di Stato e all'accanimento terapeutico''.


Berlusconi riesce ancora a parlare di Eluana senza provare vergogna...notevole.
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25854
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » mer mar 25, 2009 11:52 am

ANSA - BIOTESTAMENTO: SENATO, NO A STOP NUTRIZIONE E IDRATAZIONE
ROMA - L'Aula del Senato ha bocciato tutti gli emendamenti soppressivi del comma 6 dell'articolo 3 del ddl sul testamento biologico, ovvero il comma che riguarda la nutrizione e idratazione artificiale, con 164 no, 105 a favore e 9 astenuti. La votazione si è svolta con voto segreto. Il Senato ha dunque confermato il 'no' alla possibilità che il soggetto possa esprimersi, nell'ambito delle Dichiarazioni anticipate, anche in merito ai trattamenti di nutrizione e idratazione artificiale chiedendone una sospensione se si dovesse trovare in futuro in una condizione estrema di fine vita. Prima delle votazioni, un appello è stato lanciato dalla vicepresidente del Senato Emma Bonino.

La senatrice Radicale si é appellata a "credenti e non credenti", al fine di non far passare il comma della legge che nega a chi ha perso capacità di intendere di potersi esprimere nelle Dichiarazioni anticipate di trattamento in merito alla nutrizione artificiale. Un appello in tal senso è arrivato in Aula anche dal senatore Pd Gerardo D'Ambrosio: "Il comma 6 - ha detto - aggira l'articolo 32 della Costituzione".
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25854
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » gio mar 26, 2009 8:58 am

Comunque il PDL avrà anche bocciato le pregiudiziali di incostituzionalità ma rispetto al DDL originale c'è stata una notevole marcia indietro negli artcoli sulla tutela della vita (leggi per le persone coscienti).

Della serie: si rischia troppo a volersi impossessare anche della vita di coloro che possono esprimersi e allora intanto prendiamoci i silenziosi e diamo una botticina al diritto all'autodeterminazione...poi si vedrà. #1#
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » gio mar 26, 2009 6:22 pm

klaus ha scritto:scusate solo per amor di ordine il topic più appropriato sarebbe:

http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... &start=720

non tanto per il titolo ma per i contenuti.


Immagine

(stando alla manifestazione di oggi davanti al Senato la discussione sul testamento biologico non avrebbe dovuto traslocare proprio per il titolo).

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » gio mar 26, 2009 6:49 pm

In effetti il thread adatto per questa notizia sarebbe "Di Monica Bellucci rifiuto il cùlo le tette, però è bona".
Mi solleva in parte un pensiero.
Saranno sempre e comunque i medici ad avere voce in capitolo e a parte qualche disturbato mentale obiettore, quelli dotati di pietà e coscienza sapranno cosa fare.
Con buona pace degli onanisti in parlamento, del Vaticano e degli editorialisti di Foglio e Giornale.
Ma perché fuorviante???'?!?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119827
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » gio mar 26, 2009 7:41 pm

io prima di invecchiare emigro.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » gio mar 26, 2009 8:05 pm

Nickognito ha scritto:io prima di invecchiare emigro.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 58747
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Messaggioda balbysauro » gio mar 26, 2009 10:21 pm

PINDARO ha scritto:
Nickognito ha scritto:io prima di invecchiare emigro.


organizziamo un charter?

facciamolo ora che siamo ancora giovani (beh, quasi :lol: )

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13664
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Messaggioda Gios » gio mar 26, 2009 10:46 pm

Passate dal Brennero, che state a prendere aerei.

Avatar utente
poliper
Illuminato
Messaggi: 4283
Iscritto il: ven ott 06, 2006 3:08 pm
Località: roma

Messaggioda poliper » gio mar 26, 2009 11:06 pm

PINDARO ha scritto:Saranno sempre e comunque i medici ad avere voce in capitolo e a parte qualche disturbato mentale obiettore, quelli dotati di pietà e coscienza sapranno cosa fare.
Con buona pace degli onanisti in parlamento, del Vaticano e degli editorialisti di Foglio e Giornale.
La mia paura è che spunteranno gli "obiettori" soprattutto tra quelli che lavorano sia nel pubblico che nel privato. La mattina (nel pubblico) si rifiuteranno, ma nel pomeriggio in una clinica privata (dopo aver pagato 10000 euro) ti faranno morire come vuoi. #1# #1#

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119827
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » ven mar 27, 2009 2:52 am

balbysauro ha scritto:
PINDARO ha scritto:
Nickognito ha scritto:io prima di invecchiare emigro.


organizziamo un charter?

facciamolo ora che siamo ancora giovani (beh, quasi :lol: )


a parte tutto, non era una battuta. No, adesso non vado via, tra qualche anno può darsi. Si sta parlando di evitare le situazioni peggiori, secondo me, che possono capitare a un essere umano. Puo' valer la pena andare via.

Non ci penso per adesso perché a 35 anni è difficile che succeda, ma tra 30 anni se la situazione fosse così ci penserei. Poi magari quando sono altrove riprendiamo le discussioni su chi ha ragione e torto, così tranquillamente, quando sono al sicuro. Al massimo, se trovano un modo per proungare uno stato vegetativo per 100 anni, ne riparliamo mentre son tranquillo nell'aldilà, o ne riparlate con i miei nipoti, nessun problema.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 25854
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Messaggioda klaus » ven mar 27, 2009 8:10 am

ANSA - BIOTESTAMENTO: OK SENATO, DAT NON SARA' VINCOLANTE
di Manuela Correra

.... Le volontà espresse dal soggetto nelle 'dat' (dichiarazioni anticipate di trattamento), per cominciare, non saranno vincolanti (mentre il ddl originario prevedeva che fossero non obbligatorie ma, appunto, vincolanti).


Credo sia un passaggio veramente interessante.

Ecco il testo originale del DDL:

http://www.ansa.it/documents/1234289751 ... logico.pdf

Art.6.1 .Le Dichiarazioni Anticipate di trattamento (DAT) non sono obbligatorie vincolanti.
Art. 8.1. La volontà espressa dal soggetto nella sua Dichiarazione Anticipata di Trattamento è attentamente presa in considerazione dal medico curante che, sentito il fiduciario, annoterà nella
cartella clinica le motivazioni per le quali ritiene di seguirle.


Nessuno secondo me, ne i giornalisti ne i politici (eccetto i radicali e forse Ignazio Marino) si è mai preso la briga di leggere il testo(un testo orribile che però rimanendo inaccettabile e persino migliorato eliminando alcuni autentici deliri espressi nei primi 3 articoli).

Che situazione #1#
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119827
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » dom mar 29, 2009 3:52 am

situazione drammatica, temo che l'unica cosa che potrebbe far cambiare idea a certi leglislatori sarebbe che persone a loro care avessero determinate malattie...
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » dom mar 29, 2009 10:35 am

Nickognito ha scritto:situazione drammatica, temo che l'unica cosa che potrebbe far cambiare idea a certi leglislatori sarebbe che persone a loro care avessero determinate malattie...

O che loro stessi le avessero.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8641
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Messaggioda tuborovescio » dom mar 29, 2009 7:57 pm

PINDARO ha scritto:
Nickognito ha scritto:situazione drammatica, temo che l'unica cosa che potrebbe far cambiare idea a certi leglislatori sarebbe che persone a loro care avessero determinate malattie...

O che loro stessi le avessero.


Se il Dio cui dicono di ispirarsi esistesse sarebbe il minimo..
Comunque mi sembra ovvio che sia una legge di pura propaganda, possibile solo in nazioni medievali come la nostra.
I legislatori ( #1# #103#) non ne sono toccati, hanno le cliniche, le cappelle e le celle frigorifero private.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119827
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » mar mar 31, 2009 7:20 am

tuborovescio ha scritto:
PINDARO ha scritto:
Nickognito ha scritto:situazione drammatica, temo che l'unica cosa che potrebbe far cambiare idea a certi leglislatori sarebbe che persone a loro care avessero determinate malattie...

O che loro stessi le avessero.


Se il Dio cui dicono di ispirarsi esistesse sarebbe il minimo..


Non è questa la vita della Giustizia, per il Dio a cui dicono, bontà loro, di ispirarsi. Tanto per loro l'importante è esistere no? In qualunque forma e situazione. Non vedo perché non dovrebbero essere accontentati. Esisteranno a lungo. Come? Non lo decido certo io, ma nemmeno certo loro. Saranno comunque contenti loro, per cui , beh, non sarò io a preoccuparmi.

c.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » mer apr 01, 2009 12:31 am

Nickognito ha scritto:Non è questa la vita della Giustizia, per il Dio a cui dicono, bontà loro, di ispirarsi. Tanto per loro l'importante è esistere no? In qualunque forma e situazione. Non vedo perché non dovrebbero essere accontentati. Esisteranno a lungo. Come? Non lo decido certo io, ma nemmeno certo loro.
c.


L'ESORCICCIO

Immagine

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » ven apr 03, 2009 5:31 pm

Esisteranno a lungo. Come? Non lo decido certo io, ma nemmeno certo loro.



Il Foglio 2 aprile 2009

La storia di Amelie, suicida perché non voleva stare a letto

Così in Belgio l'eutanasia diventa una "magnifica opportunità per scappare"
Intanto c'è chi propone la possibilità per i vedovi di essere uccisi se si sentono soli

In Belgio una donna ha chiesto e ottenuto l’eutanasia dopo dieci giorni di sciopero della fame.
Amelie Van Elsbeen, così si chiamava, aveva 93 anni e non era affetta da alcuna malattia incurabile o che le arrecasse dolori insopportabili (motivi per i quali in Belgio è possibile praticare legalmente l’eutanasia dal 2002).
La donna, nata ad Anversa nel 1916, era soltanto anziana e i medici della casa di riposo di Merksem, dove era stata ricoverata per un periodo, le avevano prescritto di stare a letto.

L’anziana quindi ha chiesto a quegli stessi medici di praticarle l’eutanasia, perché così la sua vita era “senza senso”. La casa di cura, applicando alla lettera la legge belga in materia, ha respinto quanto avanzato dalla donna perché mancava il presupposto di base: non era malata. E’ così scattata una campagna mediatica in cui la stessa Amelie chiedeva quello che secondo lei era un diritto: quello di essere fatta morire.

Nessuno però si è fatto avanti.
Dopo un tentato suicidio andato a vuoto, il 24 marzo – d’accordo con la famiglia che ha sempre sostenuto questa sua scelta e consultandosi con Marc Cosyns, medico esperto di eutanasia della Clinica universitaria di Gent – l’anziana ha cominciato lo sciopero della fame.

Mercoledì, verso mezzogiorno, Cosyns le ha praticato l’eutanasia perché il suo stato di digiuno le provocava una sofferenza “costante, insopportabile e inarrestabile”.
La battaglia per l’eutanasia di Amelie (il primo caso in Belgio su una persona sana) ha riaperto nel paese il dibattito sulla “dolce morte” e l’estensione a minori o persone affette da handicap mentali, come è il caso dell’Olanda, dove è consentita per i malati dai 12 ai 17 anni.

La storia di Amelie ricorda quanto è avvenuto nel luglio del 2008 in Germania, quando Roger Kusch, ex ministro della Giustizia del governo locale di Amburgo, ha aiutato a morire Bettina Schardt, 79 anni, essendo lui passato dalla politica alla sponsorizzazione dell’eutanasia. La donna era perfettamente in salute, ma si sentiva sola e depressa.

Se i gesti di queste due anziane sono estremi, altrettanto lo sono le dichiarazioni rilasciate alla BBC da Ludwig Minelli, avvocato svizzero fondatore di Dignitas, la più grande Ong di suicidio assistito della Svizzera, e anche la più nota d’Europa, come dimostra l’alta percentuale di pazienti stranieri. Fondata nel 1998, l’associazione da allora ha aiutato a morire più di 900 persone, di cui oltre due terzi non svizzeri. In testa ci sono i tedeschi (57,4 per cento), seguiti da inglesi (10,4) e i francesi (8,2), mentre gli italiani si fermano all’1,2 per cento.

Minelli, alla tv di Stato britannica, ha spiegato che “il suicidio è una magnifica opportunità data al genere umano, perché è una grande possibilità per poter scappare da una situazione insostenibile”.
Per il fondatore di Dignitas il suicidio è la soluzione al problema del dolore. A conferma della sua tesi, Minelli ha portato l’esempio di una coppia del Canada, in cui una moglie, dopo che il marito si è tolto la vita per il troppo dolore provocato dalla malattia, ha intenzione di seguirlo perché a sua volta non riesce a sopportare il dolore della morte del consorte. Le sue parole contribuiscono ad alimentare nel Regno Unito già accese le polemiche sul fine vita, tema tornato d’attualità a marzo con la notizia che Peter Duff, patron del Festival della letteratura di Bath, e sua moglie Penelope erano morti con il suicidio assistito presso la clinica di Dignitas.

di Simona Verrazzo

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » ven apr 03, 2009 5:37 pm

Albornoz ha scritto:
Il Foglio


Meglio non cambiare.(cit.)
Ma perché fuorviante???'?!?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 119827
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Messaggioda Nickognito » ven apr 03, 2009 5:40 pm

Insomma, la legge è del 2002. Nel 2009 abbiamo il primo caso in cui una persona sana vuole suicidarsi sfruttando la legge. Una 93 enne in 7 anni.

Buono, perfetto, si rafforza la mia idea dubbiosa che il giusto diritto all'eutanasia possa essere regolamentato in modo accettabile dal terribilmente limitato, ma purtroppo indispensabile, insieme di leggi di uno stato.
1)Acceptance 2)Awareness 3)Anger 4)Autonomy 5)Attachment 6)Assertion 7)Affirmation
Beauty is truth, truth beauty, that is all ye know on earth, and all ye need to know.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » ven apr 03, 2009 5:47 pm

Nickognito ha scritto:una 93 enne in 7 anni


Poteva avere un figlio.
Ma perché fuorviante???'?!?

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » ven apr 03, 2009 7:49 pm

Nickognito ha scritto:Insomma, la legge è del 2002. Nel 2009 abbiamo il primo caso in cui una persona sana vuole suicidarsi sfruttando la legge. Una 93 enne in 7 anni


Veramente il problema potrebbe anche essere la novità applicativa, cioè eutanasia garantita per persone anziane (più o meno) sane in volontario stato di sciopero della fame perchè non ce la fanno a stare tutto il giorno a letto ad aspettare la morte (difficile non comprendere la tremenda situazione).

Oppure l'apertura in Belgio del

dibattito sulla “dolce morte” e l’estensione a minori o persone affette da handicap mentali, come è il caso dell’Olanda, dove è consentita per i malati dai 12 ai 17 anni


(e da un certo punto di vista, non vedrei perchè no, anche minori e handicappati possono ben pensare "io non ce la faccio")

oppure del dibattito su

Per il fondatore di Dignitas il suicidio è la soluzione al problema del dolore. A conferma della sua tesi, Minelli ha portato l’esempio di una coppia del Canada, in cui una moglie, dopo che il marito si è tolto la vita per il troppo dolore provocato dalla malattia, ha intenzione di seguirlo perché a sua volta non riesce a sopportare il dolore della morte del consorte. Le sue parole contribuiscono ad alimentare nel Regno Unito già accese le polemiche sul fine vita, tema tornato d’attualità a marzo con la notizia che Peter Duff, patron del Festival della letteratura di Bath, e sua moglie Penelope erano morti con il suicidio assistito presso la clinica di Dignitas


Ovvero se sia configurabile un diritto al suicidio in capo al coniuge sano di una persona che abbia ottenuto l'eutanasia.
Tema che sembrre anch'esso legittimamente appartenere alla attuale vita politica di democrazie avanzate.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » ven apr 03, 2009 8:03 pm

In Olanda l'eutanasia è praticata per i malati terminali.
Non alle vecchiette che stanno sulle balle o i bambini pestiferi.
E non basta andare dal tabacchino a prendere il kit.
La solita disinformazione del Foglio di carta igenica.
Ma perché fuorviante???'?!?

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » sab apr 04, 2009 2:40 pm

PINDARO ha scritto:In Olanda l'eutanasia è praticata per i malati terminali.
Non alle vecchiette che stanno sulle balle o i bambini pestiferi.
E non basta andare dal tabacchino a prendere il kit


Sembra quella volta allo stadio, due stavan discutendo di una decisione arbitrale e uno dice "ma per certe cose non ci dovrebbe essere il guardalinee?"; un terzo accanto, con aria d'urgenza, interviene esclamando "certo che c'è ....eccolo lììì" :D

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » sab apr 04, 2009 4:40 pm

Immagine
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 18430
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Messaggioda alessandro » sab apr 04, 2009 5:09 pm

PINDARO ha scritto:In Olanda l'eutanasia è praticata per i malati terminali.
Non alle vecchiette che stanno sulle balle


ma potrebbe diventare un questo il pericolo, il malato ceh magari un po' soffre e piu' che altro si sente un peso per la propri afamiglia.

purtroppo in italia, chi ha un parente non autosufficente se lo deve tenere in casa e c'e' chi puo' e chi non puo',
i grandi sostenitorialla vita, poi hanno il braccino corto quando c'e' da sostenere la vita con sussidi alle famiglie in queste condizioni.

casa piccola, pochi soldi, tanto tempo richiesto, imboccare, pulire, soffiare il naso, cambiare, lavare, girare, costi in medicinali e spese varie.
il poveretto si sente in colpa e preferisce non essere piu' di peso, io, credo, farei cosi'.

e' giusto? o sarebb epiuttosto giusto dare la possibilita' di dare dignita' a questa vita?

ceh stanziamenti propongono e hanno dato in questi 15 anni i sostenitori della vita ad oltranza?

il pericolo di trasformare l'eutanasia in un modo per i vecchi invalidi di smettere di sentirsi un peso e magari di eliminare l evecchiette piu' fastidiose dalle corsie puo' esserci.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » dom apr 05, 2009 12:37 pm

Molto semplicemente, non vedrei perchè non estendere la non punibilità dell'eutanasia ai casi in cui riguardi minori e persone con handicap mentali, come razionalmente fa la legge olandese, se per maggiori di età e sani di mente tale non punibilità è riconosciuta in presenza di sofferenza "ineludibile e insopportabile.

Non vedrei perchè queste persone debbano essere costrette a sopportare ciò che gli altri non possono sopportare, seppure ancora immature, o ritardate o psichicamente labili: credo che fino al riconoscimento ed all'espressione della loro sofferenza oggettivamente intollerabile ci possano ben arrivare.
Se una cosa è intollerabile, non la si tollera, punto.

Su questo, secondo le notizie riportate dal Foglio, in Belgio è in atto un molto razionale dibattito.
Io immagino anche sui forum, e soprattutto nei topic intitolati "Eutanasia".

Inoltre, in Belgio, sempre secondo le notizie riportate dal Foglio, una persona di 93 anni avrebbe chiesto e ottenuto da un medico l'eutanasia, per questo motivo:
- aveva in precedenza richiesto l'eutanasia poichè non sopportava di essere costretta a letto, seppure non malata;
- l'eutanasia le era stata rifiutata;
- aveva pertanto inziato a rifiutare l'alimentazione;
- lo stato di digiuno le provocava una sofferenza "costante, insopportabile ed inarrestabile".

Anche su questo fatto, secondo le notizie riportate dal Foglio, in Belgio è in corso dibattito; io immagino anche sui forum e soprattuto nei topic intitolati "Eutanasia".

Inoltre, sempre secondo notizie riportate dal Foglio, dalla tv di stato britannica il fondatore della clinica svizzera Dignitas, Ong dell'eutanasia, definisce il suicidio una "magnifica opportunità per scappare da una situazione insopportabile", ed esemplifica con il caso di una persona che non sopporta il dolore provocatole dal suicidio del marito, che non sopportava la malattia.

Queste dichiarazioni avrebbero destato polemiche nel Regno Unito.
Immagino anche sui forum, soprattuto nei topic intitolati "Eutanasia".

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13664
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Messaggioda Gios » dom apr 05, 2009 12:46 pm

PINDARO ha scritto:Immagine


Richiesta fatta nel Getsemani, dai, non sulla croce.
Bocciato, o bugiardo.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » dom apr 05, 2009 2:21 pm

Gios ha scritto:
PINDARO ha scritto:Immagine


Richiesta fatta nel Getsemani, dai, non sulla croce.
Bocciato, o bugiardo.


No ma forse vuol dire che il Giovedì santo Gesù a cena ha istituito l'eucarestia, e dopo cena l'eutanasia.
Insomma, una forma di dialogo con i cattolici non integralisti.

Del resto, come qui han detto forumisti cristiani, "una vita del genere può essere sacra solo per un Dio malvagio" , e quindi non vedrei perchè di questa vita non consacrare l'eliminazione.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 65059
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Messaggioda Pindaro » dom apr 05, 2009 3:51 pm

Gios ha scritto:
Richiesta fatta nel Getsemani, dai, non sulla croce.
Bocciato, o bugiardo.


Gios.
Privo del senso dell'umorismo o privo del senso dell'umorismo.
Ma perché fuorviante???'?!?

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 13664
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade
Contatta:

Messaggioda Gios » dom apr 05, 2009 7:06 pm

PINDARO ha scritto:
Gios ha scritto:
Richiesta fatta nel Getsemani, dai, non sulla croce.
Bocciato, o bugiardo.


Gios.
Privo del senso dell'umorismo o privo del senso dell'umorismo.


Per niente, sono la persona in tutta Europa con più senso dell'umorismo. Ho fatto fare una ricerca a Mannheimer. Dalle torte in faccia, fino alle più sottili trame umoristiche, se c'è qualcosa che possa avere una lontana parvenza d'umorismo riuscito, sono capace di divertirmene.

Qui la battuta, il gioco, si basa tutto sul filo che il rappresentante della Chiesa d'oggi bacchetta il fondatore della Chiesa (un po' come l'inquisitore nei Karamazov) riprendendo delle parole che il fondatore avrebbe detto in un dato momento e con un certo fine, agganciandole così ad un tema di attualità. Ora, quelle parole non sono state pronunciate in quel momento, ma in un altro, e con tutt'altra intenzione, facendo crollare quel poco di riuscito, di graffiante e cattivo, che avrebbe potuto avere la vignetta. Che perciò non è parodica (perché non fa la parodia di quello che sono i rappresentati, non esaspera), ne' sorprende con particolari associazioni (è sciatta, e riprende un tema "la Chiesa ha tradito le origini" già consumato e sgonfio), è offensiva (la qual cosa, è il meno, intendendo la satira): insomma manca tutti gli obiettivi che avrebbe dovuto avere, oltre, gravissimo, basarsi su una bugia, camuffandola, passandola per vera.


E' perché sono cintura nera d'umorismo, che la vignetta non mi diverte, non perché non ne ho ;)


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alfius e 2 ospiti