Non c'è limite al peggio

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62103
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda tennisfan82 » lun mag 11, 2020 5:31 pm

uglygeek ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Ricordiamo che è ancora il primo partito.

Praticamente in un solo tweet le hanno dato della troia e della terrorista.


Che le abbiano dato della terrorista mi sembra un’interpretazione fantasiosa che viene più da te che dalla parola “liberata?”. Con un sacco di retropensieri tuoi che proietti sui leghisti, come l’idea molto italiana non solo islamica che una ragazza in minigonna in fondo sia una troia.

Oggettivamente la ragazza che è arrivata ieri in Italia era vestita come una fondamentalista islamica, che questo implichi terrorismo è un’altra idea che proietti tu. Ma, ti direbbero molti anche qui nel forum, ci sono tantissime donne musulmane che non vestono così. Comunque non si può certo biasimare una povera ragazza che è stato prigioniera di fondamentalisti per 17 mesi e che inizialmente almeno avrà cambiato religione per restare viva.

I musulmani più convinti sostengono che l’unico modo per liberare davvero le donne sia di chiuderle in casa, e coprirle dalla testa ai piedi se proprio devono uscire. Questo perché, a loro dire, la società occidentale schiavizza le donne imponendo modelli di estetica del corpo che le rendono, a loro dire, solo uno strumento del piacere maschile.
Mentre il ruolo della donna nel mondo, a loro dire, è solo di essere moglie e madre e nient’altro, in questo modo l’emancipazione femminile è assurda. La vera libertà, per la donna, è seguire il proprio percorso naturale. Qui spiega bene i dettagli. In italiano. http://islamshia.org/lislam-e-la-donna/.
Giusto per capire di cosa stiamo parlando.

Cosa vuoi che ti dica, se per te bisogna essere leghisti per dire che questa non è una liberazione, allora diventerò leghista anch’io.


Mi dispiace ma non si può giustificare tutto.

A me il fatto che il primo partito italiano posti una cosa del genere(e non vi dico alcuni commenti sotto il tweet)mi fa venire i brividi e mi fa pensare a cosa sarebbe il mio paese con questi qui al potere.

Benedetto fu quel mojito
Ultima modifica di tennisfan82 il lun mag 11, 2020 5:33 pm, modificato 1 volta in totale.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16151
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda uglygeek » lun mag 11, 2020 5:33 pm

Vero che alcuni vogliono offendere.
Ma c’e chi vede offese anche dove non ci sono, come in quel post con le due fotografie.
Ultima modifica di uglygeek il lun mag 11, 2020 5:34 pm, modificato 1 volta in totale.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 16151
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda uglygeek » lun mag 11, 2020 5:34 pm

tennisfan82 ha scritto:
uglygeek ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Ricordiamo che è ancora il primo partito.

Praticamente in un solo tweet le hanno dato della troia e della terrorista.


Che le abbiano dato della terrorista mi sembra un’interpretazione fantasiosa che viene più da te che dalla parola “liberata?”. Con un sacco di retropensieri tuoi che proietti sui leghisti, come l’idea molto italiana non solo islamica che una ragazza in minigonna in fondo sia una troia.

Oggettivamente la ragazza che è arrivata ieri in Italia era vestita come una fondamentalista islamica, che questo implichi terrorismo è un’altra idea che proietti tu. Ma, ti direbbero molti anche qui nel forum, ci sono tantissime donne musulmane che non vestono così. Comunque non si può certo biasimare una povera ragazza che è stato prigioniera di fondamentalisti per 17 mesi e che inizialmente almeno avrà cambiato religione per restare viva.

I musulmani più convinti sostengono che l’unico modo per liberare davvero le donne sia di chiuderle in casa, e coprirle dalla testa ai piedi se proprio devono uscire. Questo perché, a loro dire, la società occidentale schiavizza le donne imponendo modelli di estetica del corpo che le rendono, a loro dire, solo uno strumento del piacere maschile.
Mentre il ruolo della donna nel mondo, a loro dire, è solo di essere moglie e madre e nient’altro, in questo modo l’emancipazione femminile è assurda. La vera libertà, per la donna, è seguire il proprio percorso naturale. Qui spiega bene i dettagli. In italiano. http://islamshia.org/lislam-e-la-donna/.
Giusto per capire di cosa stiamo parlando.

Cosa vuoi che ti dica, se per te bisogna essere leghisti per dire che questa non è una liberazione, allora diventerò leghista anch’io.


Mi dispiace ma non si può giustificare tutto.

A me il fatto che il primo partito italiano posti una cosa del genere(e non vi dico alcuni commenti sotto il tweet)mi fa venire i brividi.

Secondo me quel post non va giustificato perché è sacrosanto.

I commenti sono un altro discorso.

Se non volete i leghisti al potere smettetela di trovare scuse per l’Islamismo radicale.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128440
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Nickognito » lun mag 11, 2020 5:39 pm

uglygeek ha scritto:Vero che alcuni vogliono offendere.
Ma vede offese anche dove non ci sono, come in quel post con le due fotografie.


Pubblicare una foto privata vecchia tua facendo ironia su una tornata ieri prigioniera dopo 18 mesi di rapimento prendendola in giro riguardo alle sue convinzioni piu' intime e battute sul fatto che stia peggio ora che prima imprigionata e rapita.

Non so, offese peggiori e' difficile pensarle. In piu' la metti con vestitino corto davanti a un'automobile, giusto ad esprimere una certa concezione di donna oggetto con un paio di simboli.


Non e' questione di essere di sinistra o di destra, e' questione non dico di educazione, ma di un millesimo di educazione e sensibilita'.

Poi questi discorsi 'de questa e' la sinistra allora', non capisco mai cosa vogliano dire. La destra vince in Italia da 100 anni. Qualunque sia la sinistra. Quindi se la destra e' la peggiore destra degli ultimi 75 anni, allora la causa sara' da cercare a destra.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62103
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda tennisfan82 » lun mag 11, 2020 5:40 pm

uglygeek ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:
uglygeek ha scritto:Che le abbiano dato della terrorista mi sembra un’interpretazione fantasiosa che viene più da te che dalla parola “liberata?”. Con un sacco di retropensieri tuoi che proietti sui leghisti, come l’idea molto italiana non solo islamica che una ragazza in minigonna in fondo sia una troia.

Oggettivamente la ragazza che è arrivata ieri in Italia era vestita come una fondamentalista islamica, che questo implichi terrorismo è un’altra idea che proietti tu. Ma, ti direbbero molti anche qui nel forum, ci sono tantissime donne musulmane che non vestono così. Comunque non si può certo biasimare una povera ragazza che è stato prigioniera di fondamentalisti per 17 mesi e che inizialmente almeno avrà cambiato religione per restare viva.

I musulmani più convinti sostengono che l’unico modo per liberare davvero le donne sia di chiuderle in casa, e coprirle dalla testa ai piedi se proprio devono uscire. Questo perché, a loro dire, la società occidentale schiavizza le donne imponendo modelli di estetica del corpo che le rendono, a loro dire, solo uno strumento del piacere maschile.
Mentre il ruolo della donna nel mondo, a loro dire, è solo di essere moglie e madre e nient’altro, in questo modo l’emancipazione femminile è assurda. La vera libertà, per la donna, è seguire il proprio percorso naturale. Qui spiega bene i dettagli. In italiano. http://islamshia.org/lislam-e-la-donna/.
Giusto per capire di cosa stiamo parlando.

Cosa vuoi che ti dica, se per te bisogna essere leghisti per dire che questa non è una liberazione, allora diventerò leghista anch’io.


Mi dispiace ma non si può giustificare tutto.

A me il fatto che il primo partito italiano posti una cosa del genere(e non vi dico alcuni commenti sotto il tweet)mi fa venire i brividi.

Secondo me quel post non va giustificato perché è sacrosanto.


Vabbè allora alzo le mani.

E capisco come facciano ad avere ancora così tanti voti
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
ReKal
Membro
Messaggi: 390
Iscritto il: lun apr 02, 2007 3:18 pm
Località: Dauntaun Comm

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda ReKal » lun mag 11, 2020 5:47 pm

uglygeek ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:
uglygeek ha scritto:Che le abbiano dato della terrorista mi sembra un’interpretazione fantasiosa che viene più da te che dalla parola “liberata?”. Con un sacco di retropensieri tuoi che proietti sui leghisti, come l’idea molto italiana non solo islamica che una ragazza in minigonna in fondo sia una troia.

Oggettivamente la ragazza che è arrivata ieri in Italia era vestita come una fondamentalista islamica, che questo implichi terrorismo è un’altra idea che proietti tu. Ma, ti direbbero molti anche qui nel forum, ci sono tantissime donne musulmane che non vestono così. Comunque non si può certo biasimare una povera ragazza che è stato prigioniera di fondamentalisti per 17 mesi e che inizialmente almeno avrà cambiato religione per restare viva.

I musulmani più convinti sostengono che l’unico modo per liberare davvero le donne sia di chiuderle in casa, e coprirle dalla testa ai piedi se proprio devono uscire. Questo perché, a loro dire, la società occidentale schiavizza le donne imponendo modelli di estetica del corpo che le rendono, a loro dire, solo uno strumento del piacere maschile.
Mentre il ruolo della donna nel mondo, a loro dire, è solo di essere moglie e madre e nient’altro, in questo modo l’emancipazione femminile è assurda. La vera libertà, per la donna, è seguire il proprio percorso naturale. Qui spiega bene i dettagli. In italiano. http://islamshia.org/lislam-e-la-donna/.
Giusto per capire di cosa stiamo parlando.

Cosa vuoi che ti dica, se per te bisogna essere leghisti per dire che questa non è una liberazione, allora diventerò leghista anch’io.


Mi dispiace ma non si può giustificare tutto.

A me il fatto che il primo partito italiano posti una cosa del genere(e non vi dico alcuni commenti sotto il tweet)mi fa venire i brividi.

Secondo me quel post non va giustificato perché è sacrosanto.

I commenti sono un altro discorso.


Se non volete i leghisti al potere smettetela di trovare scuse per l’Islamismo radicale.


Il problema è che è un post volutamente strutturato in quel modo per aizzare quel tipo di commenti che non sono "un altro discorso" ma parte integrante del messaggio che si vuol far passare.
Ultima modifica di ReKal il lun mag 11, 2020 7:22 pm, modificato 1 volta in totale.
MM

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10226
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda babaoriley » lun mag 11, 2020 6:40 pm

Vorrei tacere sullo squallido teatrino imbastito attorno alla povera Silvia Romano e sul quel foto-confronto di twitter (prima si vestiva come una puttana e ora come una fondamentalista?) però trovo questa affermazione piuttosto grave e soprattutto di una misoginia preoccupante che non pensavo di trovare qui.

Monheim ha scritto:Per me una donna in generale che si converte o aderisce all'Islam soffre della sindrome di Stoccolma.

Chiaramente è più allarmante per una persona nata e cresciuta in contesti con maggior emancipazione femminile.

Poi, vabbè, a mio parere vale per qualsiasi religione, ma questo è un altro paio di Maniche (per dirla con JR).


Davvero non potrei essere più in disaccordo. Quindi se il sequestrato si fosse chiamato Silvio Romano non sarebbe tornato con una lunga barba e non si sarebbe chiamato Mohamed perché maschio e quindi mentalmente più forte? Si sarebbe liberato da solo con una rocambolesca fuga stile Rambo e osannato come un vero eroe italiano?
La verità è che in questi casi quando a essere rapita è una donna è SEMPRE colpa sua, semplicemente per il fatto di essere una donna e aver scelto di non restarsene a casa perché il mondo là fuori è brutto e cattivo.
Ma anche se fosse stata una turista sarebbe stata colpa sua, perché magari aveva scelto di viaggiare da sola e senza un maschio ad accompagnarla.
Si abbaia tanto sui social contro altre culture, altre religioni che discriminano le donne ma non mi sembra che in Occidente se la passino meglio: o sante o puttane va bene uguali, basta che se ne stiano al loro posto e non diano fastidio.

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10226
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda babaoriley » lun mag 11, 2020 6:42 pm

Perfettamente d'accordo con questo articolo de Linkiesta che riassume l'atteggiamento di questi giorni:

https://www.linkiesta.it/2020/05/silvia ... onne-casa/

Prima i misogini
Silvia Romano è tornata, la cultura di voler tenere le donne a casa non se n’è mai andata

Le ragazze adulte rapite e poi liberate in questi anni non ci piacciono, ci insospettiscono, forse mettono in difficoltà una cultura corrente dove il rischio non è più contemplato. La prima reazione è sempre la stessa: chi te l’ha fatto fare?

Sì, abbiamo pagato. Sì, lei si è convertita all’Islam. Il ritorno in Italia di Silvia Romano è accompagnato dalle consuete polemiche sul riscatto ma soprattutto dallo choc culturale di vedere la ragazza scendere dalla scaletta dell’aereo con un goffo tabarro e una gonna lunga fino ai piedi: insomma, vestita da perfetta musulmana.

Quanto ci sia di autentico e quanto di circostanziale nella sua scelta religiosa lo capiremo in futuro. Quasi due anni in balia del peggior radicalismo islamico dovrebbero invitare alla cautela nel giudizio e nel commento. Ma al popolo del web non sono piaciute anche altre cose. Il sorriso di Silvia, ad esempio («Non sembra una che se l’è passata male»). E poi le dichiarazioni generose sul trattamento che ha subito («Se l’hanno trattata bene, se non ha da lamentarsi, poteva restarci»).

Non è una novità. Le ragazze e signore italiane vittime di sequestro all’estero sono sempre state oggetto di uno specifico e occhiuto esame estetico-morale durante e dopo le loro drammatiche avventure: non ce n’è una che sia stata promossa. Simona Parri e Simona Torretta, per tutti “le due Simone”, rapite nel 2004 a Baghdad nella sede della Ong per cui lavoravano, rientrarono a Fiumicino dopo cinque mesi e mezzo nelle mani dei guerriglieri di El Zawahri.

Erano vestite con lunghi caftani colorati, anche loro ridevano abbracciando i loro cari e le autorità. Ai giornalisti dichiararono l’intenzione di tornare a lavorare per la cooperazione. Apriti cielo. “Oche giulive”, titolò Il Giornale, dando voce a un sentimento collettivo di riprovazione e sdegno: l’idea generale era che due donne, dopo una pessima avventura di quel genere, dovessero rientrare a occhi bassi, modestamente vestite, contrite e pronte a giurare di non farlo mai più (in realtà entrambe hanno continuato a lavorare a progetti umanitari in Libano e Sudamerica).

Peggio andò a Greta e Vanessa (i cognomi erano Ramelli e Marzullo, ma non venivano quasi mai citati). Loro, dopo sei mesi in mano alle milizie siriane e un drammatico video in cui supplicavano l’Italia di aiutarle, tornarono palesemente sotto choc, infagottate nelle giacche a vento, col cappuccio tirato sulla testa.

E tuttavia si discusse moltissimo delle loro foto precedenti, quelle pubblicate su Fb ad Aleppo prima del sequestro che le mostravano allegre, con abiti un po’ hippy e fasce colorate tra i capelli: macchè volontariato, si disse l’italiano medio, questo è un happy hour, una festa, un’avventura scombinata.

Il sospetto fu che fossero d’accordo con i rapitori, per finanziare la loro causa attraverso il riscatto. Un sito di fake news rivelò: sono tutte e due incinte. Incauti parlamentari del centrodestra ritwittarono la notizia. Altre fonti le dichiararono ripetutamente abusate: quando loro smentirono, sostenendo di essere state trattate con umanità, scatto il solito coro: «Se stavate così bene, potevate rimanerci».

Adesso la vicenda di Silvia allunga la casistica delle rapite inadeguate al ruolo che il comune sentire vorrebbe assegnargli, qualunque esso sia: Marie Maddalene pentite, testimonial della lotta al terrorismo o all’Islam, Sante Marie Goretti del sacrificio estremo.

Non c’è niente da fare: l’uomo che si impegna in un’impresa pericolosa – che si arruoli nella Legione Straniera o coi curdi del Rojava – è un eroe; la donna che aderisce a una causa morale di qualunque tipo è una sventata, una scema, una poveretta inconsapevole e manipolata anche se, come le due Simone, ha trent’anni, è un’adulta e ha fatto una scelta di vita.

Questo tipo di ragazze non ci piacciono, ci insospettiscono, forse mettono in difficoltà una cultura corrente dove il rischio non è più contemplato. Siamo il Paese di Anita Garibaldi, che cavalca e spara in mezzo a tre o quattro rivoluzioni, ma se vivesse oggi le diremmo: chi te l’ha fatto fare? Potevi restartene a casa, come tutte.

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 43871
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Alga » lun mag 11, 2020 6:43 pm

babaoriley ha scritto:o sante o puttane va bene uguali


Beh, insomma, sante mica tanto... #129#
GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 5925
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Monheim » lun mag 11, 2020 7:08 pm

babaoriley ha scritto:Vorrei tacere sullo squallido teatrino imbastito attorno alla povera Silvia Romano e sul quel foto-confronto di twitter (prima si vestiva come una puttana e ora come una fondamentalista?) però trovo questa affermazione piuttosto grave e soprattutto di una misoginia preoccupante che non pensavo di trovare qui.

Monheim ha scritto:Per me una donna in generale che si converte o aderisce all'Islam soffre della sindrome di Stoccolma.

Chiaramente è più allarmante per una persona nata e cresciuta in contesti con maggior emancipazione femminile.

Poi, vabbè, a mio parere vale per qualsiasi religione, ma questo è un altro paio di Maniche (per dirla con JR).


Davvero non potrei essere più in disaccordo. Quindi se il sequestrato si fosse chiamato Silvio Romano non sarebbe tornato con una lunga barba e non si sarebbe chiamato Mohamed perché maschio e quindi mentalmente più forte? Si sarebbe liberato da solo con una rocambolesca fuga stile Rambo e osannato come un vero eroe italiano?
La verità è che in questi casi quando a essere rapita è una donna è SEMPRE colpa sua, semplicemente per il fatto di essere una donna e aver scelto di non restarsene a casa perché il mondo là fuori è brutto e cattivo.
Ma anche se fosse stata una turista sarebbe stata colpa sua, perché magari aveva scelto di viaggiare da sola e senza un maschio ad accompagnarla.
Si abbaia tanto sui social contro altre culture, altre religioni che discriminano le donne ma non mi sembra che in Occidente se la passino meglio: o sante o puttane va bene uguali, basta che se ne stiano al loro posto e non diano fastidio.

Temo tu abbia decisamente frainteso e abbia fatto una deduzione tutta tua di cose mai scritte né tanto meno pensate.

Appena avrò un attimo di tempo e voglia ti risponderò in modo esaustivo sia per chiarire sia perché non mi va proprio di passare per misogino e/o essere vagamente associato agli esseri immondi di cui parli nella prima riga.
Credo valga lo stesso per chi mi ha dato ragione.

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10226
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda babaoriley » lun mag 11, 2020 7:13 pm

voglio crederti perchè infatti non ho mai letto prima d'ora da te affermazioni simili ma forse quella frase che hai scritto andrebbe contestualizzata meglio perché a leggerla così la trovo piuttosto inqualificabile.
Poi chiedo scusa se sono sembrata aggressiva ma è da due giorni che mi capitano sotto gli occhi dichiarazioni allucinanti su questa vicenda che mi fanno saltare i nervi.

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 19112
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Pitone » lun mag 11, 2020 9:59 pm

Una riflessione a proposito delle conversioni, mi da solo spunto Aisha che però è un esempio emblematico.
Conosco e frequento musulmani, un mio amico vero l'ha sposata, matrimonio, parenti, vissuto tutto.
Nessuna differenza con noi, nessun velo, nessun abito tipico, magari evitavano di bere alcolici davanti ai genitori, come noi evitiamo alcuni comportamenti coi nostri.
Potrei tranquillamente essere musulmano anch'io come loro tenendo le stesse mie abitudini o quasi (il Ramadan è fattibile) se leggendo il Corano scoprissi affinità, lettura che mi son sempre ripromesso di affrontare sottolineo.

Allora mi colpiscono le sue prime dichiarazioni dove parla di conversione voluta nata dopo che chiese di poter leggere il Corano.
Perché difficilmente se non mai si vedono conversioni soft in queste situazioni? Mi chiedo perché non poter vedere arrivare una persona vestita all'occidentale come milioni di musulmani urlando sorridente 'Sono musulmano/a'.
Leggo il Corano, mi illumina, decido di farlo mio ma come sono ora, senza dover per forza tirare una riga sul passato, una riga sul mio fu nome.
Perché non capita?
C'è una sottile liaison con alcuni gruppi/sette che ti fanno abbandonare il passato, ti allontanano, abbattono le basi su cui hai costruito il tuo presente, cercano di cancellarti per abbracciare il nuovo credo. Cose che condanniamo normalmente ma in questi casi non si pone mai la domanda.

Non voglio dire che è accaduto in questo caso, anche se è innegabile sia una possibilità. Ma non è per il momento importante, la cosa che conta ora è la sua felicità.

Però rimane un mio pensiero che mi turba il non vedere mai conversioni soft, permettetemi occidentali.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
ReKal
Membro
Messaggi: 390
Iscritto il: lun apr 02, 2007 3:18 pm
Località: Dauntaun Comm

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda ReKal » lun mag 11, 2020 10:39 pm

Pitone ha scritto:Una riflessione a proposito delle conversioni, mi da solo spunto Aisha che però è un esempio emblematico.
Conosco e frequento musulmani, un mio amico vero l'ha sposata, matrimonio, parenti, vissuto tutto.
Nessuna differenza con noi, nessun velo, nessun abito tipico, magari evitavano di bere alcolici davanti ai genitori, come noi evitiamo alcuni comportamenti coi nostri.
Potrei tranquillamente essere musulmano anch'io come loro tenendo le stesse mie abitudini o quasi (il Ramadan è fattibile) se leggendo il Corano scoprissi affinità, lettura che mi son sempre ripromesso di affrontare sottolineo.

Allora mi colpiscono le sue prime dichiarazioni dove parla di conversione voluta nata dopo che chiese di poter leggere il Corano.
Perché difficilmente se non mai si vedono conversioni soft in queste situazioni? Mi chiedo perché non poter vedere arrivare una persona vestita all'occidentale come milioni di musulmani urlando sorridente 'Sono musulmano/a'.
Leggo il Corano, mi illumina, decido di farlo mio ma come sono ora, senza dover per forza tirare una riga sul passato, una riga sul mio fu nome.
Perché non capita?
C'è una sottile liaison con alcuni gruppi/sette che ti fanno abbandonare il passato, ti allontanano, abbattono le basi su cui hai costruito il tuo presente, cercano di cancellarti per abbracciare il nuovo credo. Cose che condanniamo normalmente ma in questi casi non si pone mai la domanda.

Non voglio dire che è accaduto in questo caso, anche se è innegabile sia una possibilità. Ma non è per il momento importante, la cosa che conta ora è la sua felicità.

Però rimane un mio pensiero che mi turba il non vedere mai conversioni soft, permettetemi occidentali.


La riflessione può essere corretta però Aisha non può essere in nessun modo un esempio emblematico a meno di non voler considerare 18 mesi di reclusione come una situazione tipo ed il fatto di cambiar nome non significa necessariamente tirare una riga sul proprio passato ma ha lo stesso valore del battesimo con il quale ti viene "imposto" il tuo nella religione cattolica.
Nuovo battesimo, nuovo nome di battesimo.
Per quanto possa valere statisticamente ho un ex collega, con il quale sono ancora sporadicamente in contatto, che ha fatto lo stesso percorso "quasi" nel modo in cui l'hai descritto, per amore.
Il "quasi" deriva del fatto che, avendo sempre vissuto in occidente, non ha mai indossato la dishdasha (che per gli inverni Lombardi ha saggiamente ritenuto poco pratica) limitandosi a farsi crescere la barba nella fase, permettimi la semplificazione, dell'entusiasmo inziale mentre dubito che Silvia/Aisha avesse l'opportunità di scegliersi gli abiti durante la prigionia in Somalia.
Oggi ha tagliato la barba, continua a vestire all'occidentale e, da quanto ne so, segue comunque i precetti della sua nuova religione.
Solo la mia opinione.
MM

Avatar utente
Nick
FooLminato
Messaggi: 10478
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Nick » lun mag 11, 2020 10:52 pm

Io in questo paese non riesco a stare mai nè dalla parte degli haters ma neanche dalla parte dei "difensori di cause".

I primi nella loro stupidità spesso sono logici, ti presenti vestita da islamica, i secondi spesso sono illogici nella loro presunta razionalità.

Burano
Saggio
Messaggi: 7872
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Burano » mar mag 12, 2020 8:05 am

Il problema sono i soldi sprecati per liberare gli ostaggi :lol:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/0 ... 1589234984
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14182
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Gios » mar mag 12, 2020 9:02 am

Secondo me il problema grosso è che aveva un khimar che sembrava la tendina della doccia di un motel. Un po' di trucco, un po' di seta (magari turchese, magari acquamarina) faceva tutto un altro effetto.

Molto bene la conversione, invece, non può farle che bene, presumo.
Nickognito ha scritto:niente qui R sta salendo ogni giorno dal 27 aprile, la curva e' risalita ormai con un trend permanente. La riapertura, anche parziale, non funziona. E tra 10 giorni rivoluzione con riapertura totale.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62103
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda tennisfan82 » mar mag 12, 2020 10:35 am

Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20558
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda alessandro » mar mag 12, 2020 10:55 am


Il Giornale: Silvia convertita all'islam, Bux: "Il vero cristiano non teme il martirio"

Certo, e che cazzo. Il minimo...
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20558
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda alessandro » mar mag 12, 2020 2:25 pm

Silvia Romano, post choc del consigliere di Treviso Nico Basso: «Impiccatela». Poi lo rimuove

Politici leghisti di un certo livello.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128440
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Nickognito » mar mag 12, 2020 2:26 pm

alessandro ha scritto:Silvia Romano, post choc del consigliere di Treviso Nico Basso: «Impiccatela». Poi lo rimuove

Politici leghisti di un certo livello.


colpa della sinistra.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62103
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda tennisfan82 » mar mag 12, 2020 2:35 pm

Ho letto anche il delirante post di Sgarbi, che sarebbe anche un parlamentare
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Burano
Saggio
Messaggi: 7872
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Burano » mar mag 12, 2020 2:37 pm

A me fa impazzire questo rimuovere i post dopo la bestialità scritta. È un raptus o anche la rimozione fa parte dell'atto di propaganda criminale?
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62103
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda tennisfan82 » mar mag 12, 2020 2:40 pm

Comunque leghisti nettamente peggio dei post-fascisti di Fratelli d'Italia devo ammetterlo.

A destra le cose più sensate le ha dette Storace
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20558
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda alessandro » mar mag 12, 2020 2:57 pm

Nickognito ha scritto:
alessandro ha scritto:Silvia Romano, post choc del consigliere di Treviso Nico Basso: «Impiccatela». Poi lo rimuove

Politici leghisti di un certo livello.


colpa della sinistra.


Perché se non scrivete queste cose vicine alla gente, voi di sinistra non vincerete mai.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20558
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda alessandro » mar mag 12, 2020 2:57 pm

tennisfan82 ha scritto:Comunque leghisti nettamente peggio dei post-fascisti di Fratelli d'Italia devo ammetterlo.

A destra le cose più sensate le ha dette Storace

Pensa come siamo messi...

(Comunque è vero)
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14182
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Gios » mar mag 12, 2020 3:41 pm

Molto bene la madre che dice, virgolettato su corriere.it (poi sta a vedere): «Chiunque tornerebbe convertito dopo due anni», tipo avesse preso una malattia tropicale.

In realtà io trovo ammirevole che questa giovane donna abbia trovato il buono ed il bello in quello stesso credo che pareva muovere, impazzendo, i predoni che l'hanno reclusa, mi sembra interessante, no?
Nickognito ha scritto:niente qui R sta salendo ogni giorno dal 27 aprile, la curva e' risalita ormai con un trend permanente. La riapertura, anche parziale, non funziona. E tra 10 giorni rivoluzione con riapertura totale.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29571
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Ombra84 » mar mag 12, 2020 4:35 pm

Gios ha scritto:Molto bene la madre che dice, virgolettato su corriere.it (poi sta a vedere): «Chiunque tornerebbe convertito dopo due anni», tipo avesse preso una malattia tropicale.

In realtà io trovo ammirevole che questa giovane donna abbia trovato il buono ed il bello in quello stesso credo che pareva muovere, impazzendo, i predoni che l'hanno reclusa, mi sembra interessante, no?

Se a convertito sostituisci cambiato direi che sarebbe una frase normale e comprensibile.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14182
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Gios » mar mag 12, 2020 4:43 pm

Ombra84 ha scritto:
Gios ha scritto:Molto bene la madre che dice, virgolettato su corriere.it (poi sta a vedere): «Chiunque tornerebbe convertito dopo due anni», tipo avesse preso una malattia tropicale.

In realtà io trovo ammirevole che questa giovane donna abbia trovato il buono ed il bello in quello stesso credo che pareva muovere, impazzendo, i predoni che l'hanno reclusa, mi sembra interessante, no?

Se a convertito sostituisci cambiato direi che sarebbe una frase normale e comprensibile.


Anche con "deperito" è del tutto ragionevole.

Cioè io no so mica, ma io sarei per prendere per il culo sia quei giovanotti borghesi che durante la pandemia chiedevano di rimettere, per favore, la messa, sia la ragazza che dopo diversi mesi di prigionia ha avuto un momento di cedimento ed ha accolto la dolce cantilena coranica.
Ultima modifica di Gios il mar mag 12, 2020 4:48 pm, modificato 1 volta in totale.
Nickognito ha scritto:niente qui R sta salendo ogni giorno dal 27 aprile, la curva e' risalita ormai con un trend permanente. La riapertura, anche parziale, non funziona. E tra 10 giorni rivoluzione con riapertura totale.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 128440
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Nickognito » mar mag 12, 2020 4:46 pm

Ombra84 ha scritto:
Gios ha scritto:Molto bene la madre che dice, virgolettato su corriere.it (poi sta a vedere): «Chiunque tornerebbe convertito dopo due anni», tipo avesse preso una malattia tropicale.

In realtà io trovo ammirevole che questa giovane donna abbia trovato il buono ed il bello in quello stesso credo che pareva muovere, impazzendo, i predoni che l'hanno reclusa, mi sembra interessante, no?

Se a convertito sostituisci cambiato direi che sarebbe una frase normale e comprensibile.


Ho capito. Metti che tu ti cambi per andare al mare, mettendoti il costume. E la tua ragazza ti vede uscire che sei diventato Testimone di Geova. Non e' che le dici? 'e, vabbe', lo sapevi che sarei uscito cambiato, che ti stupisci? Vieni, andiamo a suonare il campanello dei vicini!'

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29571
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Ombra84 » mar mag 12, 2020 4:50 pm

Nickognito ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
Gios ha scritto:Molto bene la madre che dice, virgolettato su corriere.it (poi sta a vedere): «Chiunque tornerebbe convertito dopo due anni», tipo avesse preso una malattia tropicale.

In realtà io trovo ammirevole che questa giovane donna abbia trovato il buono ed il bello in quello stesso credo che pareva muovere, impazzendo, i predoni che l'hanno reclusa, mi sembra interessante, no?

Se a convertito sostituisci cambiato direi che sarebbe una frase normale e comprensibile.


Ho capito. Metti che tu ti cambi per andare al mare, mettendoti il costume. E la tua ragazza ti vede uscire che sei diventato Testimone di Geova. Non e' che le dici? 'e, vabbe', lo sapevi che sarei uscito cambiato, che ti stupisci? Vieni, andiamo a suonare il campanello dei vicini!'

Ma che esempio è? :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14182
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Gios » mar mag 12, 2020 4:51 pm

Quello che voglio dire è che una persona normale dovrebbe pensare: che grande coraggio questa giovane donna, che ha accolta quella stessa fede che degli uomini che le hanno fatto del male dicevano di praticare. Mentre il senso comune è "oh raga poveraccia la prigionia".
Nickognito ha scritto:niente qui R sta salendo ogni giorno dal 27 aprile, la curva e' risalita ormai con un trend permanente. La riapertura, anche parziale, non funziona. E tra 10 giorni rivoluzione con riapertura totale.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29571
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Ombra84 » mar mag 12, 2020 4:53 pm

Gios ha scritto:Quello che voglio dire è che una persona normale dovrebbe pensare: che grande coraggio questa giovane donna, che ha accolta quella stessa fede che degli uomini che le hanno fatto del male dicevano di praticare. Mentre il senso comune è "oh raga poveraccia la prigionia".

Può darsi per carità, detto che in siffatta situazione io non ho niente da pensare. :)
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 10996
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda loveboat » mar mag 12, 2020 5:05 pm

dsdifr ha scritto:
Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Cristo, poi in 18 mesi Allah riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 11790
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Rosewall » mar mag 12, 2020 5:21 pm

Nickognito ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
Gios ha scritto:Molto bene la madre che dice, virgolettato su corriere.it (poi sta a vedere): «Chiunque tornerebbe convertito dopo due anni», tipo avesse preso una malattia tropicale.

In realtà io trovo ammirevole che questa giovane donna abbia trovato il buono ed il bello in quello stesso credo che pareva muovere, impazzendo, i predoni che l'hanno reclusa, mi sembra interessante, no?

Se a convertito sostituisci cambiato direi che sarebbe una frase normale e comprensibile.


Ho capito. Metti che tu ti cambi per andare al mare, mettendoti il costume. E la tua ragazza ti vede uscire che sei diventato Testimone di Geova. Non e' che le dici? 'e, vabbe', lo sapevi che sarei uscito cambiato, che ti stupisci? Vieni, andiamo a suonare il campanello dei vicini!'
se interpeto male è colpa dell'esempio cazzonesco :D : intendi che la conversione è una roba più d'impatto di un qualunque altro cambiamento? Più eclatante, va bene. Ma se non ci fosse stato questo epifenomeno, forse il cambiamento prodotto da due anni di reclusione sarebbe stato minore?
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Nick
FooLminato
Messaggi: 10478
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Nick » mar mag 12, 2020 5:32 pm

Ma cosa ne pensano i familiari sono cose loro.
E' sempre la figlia.

Resta che in questo paese che per Costituzione è a-religioso un fervente Testimone di Geova, o un fervente cattolico, può essere tranquillamente sbeffeggiato mentre una fervente musulmana è da rispettare e da ammirare e guai a chi fa commenti.

A me da costituzionalmente ateo sembra ridicolo il tutto.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 62103
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda tennisfan82 » mar mag 12, 2020 5:41 pm

Il discorso è che nessuno di noi (almeno credo :D ) è stato tenuto prigioniero da terroristi somali per 19 mesi.

Da fuori l'ipotesi Sindrome di Stoccolma sembrerebbe la più accreditata ma i motivi veri della conversione li sa solo lei ed è giusto che sia così.

Intanto segnalo che in Italia Liliana Segre e Silvia Romano sono sotto protezione.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 10996
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda loveboat » mar mag 12, 2020 5:47 pm

Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
Nick
FooLminato
Messaggi: 10478
Iscritto il: gio mag 12, 2016 8:32 am
Località: Collo dello Stivale, Terronia

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda Nick » mar mag 12, 2020 5:50 pm

Ma quelle delle scorte sono atti dovuti.

Comunque si insisti che il pensiero che passa è che questi haters sono la minaccia forte, gli islamici che l'hanno rapita bravi ragazzi.

E' questa doppia morale che non mi cala.

Avatar utente
mp4/18
Saggio
Messaggi: 7031
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:19 pm
Contatta:

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda mp4/18 » mar mag 12, 2020 6:04 pm

Adesso, indipendentemente da tutte le considerazioni che non voglio fare, non avendo dati a supporto, sarebbe anche stato lecito, per evitare questa sovraesposizione mediatica, usare un profilo più basso durante il suo ritorno.
Pete - The King of Swing
"Gasquet nei quarti agli Us Open? Se gioca il torneo femminile, forse. Ma forse" cit. PINDARO

ThePiper
FooLminato
Messaggi: 14396
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: Non c'è limite al peggio

Messaggioda ThePiper » mar mag 12, 2020 6:06 pm

tennisfan82 ha scritto:Comunque leghisti nettamente peggio dei post-fascisti di Fratelli d'Italia devo ammetterlo.

A destra le cose più sensate le ha dette Storace





Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti