Economia e finanza

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 23861
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda madmarat » sab nov 19, 2016 10:53 am

E comunque non è che Sky ha l'esclusiva per qualsiasi serie tv sulla faccia della Terra...

Avatar utente
koufax75
FooLminato
Messaggi: 12120
Iscritto il: lun giu 10, 2002 2:00 am
Località: Udine / Shanghai

Re: Economia e finanza

Messaggioda koufax75 » sab nov 19, 2016 10:58 am

Certo. Ma se SKY ha l'esclusiva in Italia sulla serie "Le avventure di Nasty a Foligno" (pagata fior di quattrini), non ha tutti i torti quando si lamenta delle piattaforme che permettono la visione di quella serie TV in Italia. Ma non si può condannare chi utilizza quelle piattaforme...
Leo Durocher: You don't save a pitcher for tomorrow. Tomorrow it may rain.

Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 23861
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda madmarat » sab nov 19, 2016 11:00 am

koufax75 ha scritto:Certo. Ma se SKY ha l'esclusiva in Italia sulla serie "Le avventure di Nasty a Foligno" (pagata fior di quattrini), non ha tutti i torti quando si lamenta delle piattaforme che permettono la visione di quella serie TV in Italia. Ma non si può condannare chi utilizza quelle piattaforme...


Ma qua credo che nessuno contesti questo.
Qui si parla di eventi non acquistati in Italia o eventi acquistati in Italia ma che è possibile seguire legalmente per altre vie.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 11:10 am

si, ma io la vedo anche diversamente, da un altro punto di vista.

Io sono contro i diritti in esclusiva. Per me, sono moralmente ingiusti. Quindi, vorrei cambiare la legge. Come faccio? Voto i partiti che me lo promettono? E' assurdo, non si votano i partiti per un motivo come questo. Uno dei modi e' quello di guardare siti pirata.

A voi piace la legalita', a me non necessariamente. Per voi e' un assoluto morale. Per me no, il fatto di essere beccato o meno e' fondamentale.

Il cambiare la legge e boicottarla porterebbe enormi vantaggi a tutti i poveri italiani (che vogliono seguire la legge). Il pagare Sky e rifiutare gli streaming illegali significa danneggiare i poveri italiani e favorire un milionario. Perche' questo prevede la legge. Io rispetto chi fa questo, ma la legge non e' il mio assoluto, in nessuna mia decisione. Con rischi legali ben piu' grandi (ad esempio se si parla di eutanasia).

Non a caso io per anni ho pagato streaming a pagamento pur potendo averli gratis, perche' la quota del pagamento era congrua (sui 5 euro, per dire) e lo sport in diretta ha comunque dei costi di trasmissione che un mp3 di una canzone di 20 anni fa non ha.

Avatar utente
koufax75
FooLminato
Messaggi: 12120
Iscritto il: lun giu 10, 2002 2:00 am
Località: Udine / Shanghai

Re: Economia e finanza

Messaggioda koufax75 » sab nov 19, 2016 11:15 am

Ho lavorato per qualche anno al Far East Festival di Udine e mi sono sorbito una serie di conferenze su diritti d'autore. Una serie può essere trasmessa in un paese solo dopo che viene data un'autorizzazione. Spesso certi produttori / registi non vogliono che una serie venga trasmessa in un determinato paese. Perché? Motivi più svariati. Es: Mr. Bean arrivò da noi con un certo ritardo rispetto agli altri paesi perché Rowan Atkinson voleva farsi le vacanze in Italia senza essere riconosciuto. E per questo vietò espressamente la trasmissione di Mr. Bean in Italia. E questo non è un caso unico. Spesso i produttori hanno una precisa strategia per ogni paese.

Qui si parla di eventi non acquistati in Italia o eventi acquistati in Italia ma che è possibile seguire legalmente per altre vie.

Si fa quello che si può. E' chiaro che il cittadino privato può fare quello che vuole. Più che altro a commettere l'illecito è chi mette a disposizione il prodotto senza informarsi.
Io sono contro i diritti in esclusiva. Per me, sono moralmente ingiusti. Quindi, vorrei cambiare la legge. Come faccio? Voto i partiti che me lo promettono? E' assurdo, non si votano i partiti per un motivo come questo. Uno dei modi e' quello di guardare siti pirata.

Tu puoi fare quello che vuoi.
Leo Durocher: You don't save a pitcher for tomorrow. Tomorrow it may rain.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Economia e finanza

Messaggioda Pindaro » sab nov 19, 2016 11:21 am

Nickognito ha scritto:.

A voi piace la legalita', a me non necessariamente. Per voi e' un assoluto morale. Per me no, il fatto di essere beccato o meno e' fondamentale. .


Arrivasse una legge dittatoriale che impedisse di ascoltare musica, sono sicuro che c'è chi sarebbe ligio e si taglierebbe le orecchie, pur di non farlo nemmeno per sbaglio. Io no. E non me ne fregherebbe nulla.
Che poi decidere cosa sia morale o meno a seconda che ci sia una legge anche se ingiusta, è una delle cose più ridicole.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Burano
Saggio
Messaggi: 8157
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Economia e finanza

Messaggioda Burano » sab nov 19, 2016 11:38 am

A me scrisse direttamente Red Ronnie perché avevo caricato sul tubo spezzoni di Be bop a lula, Roxybar ecc. Cioè neanche Mediaset, lui. T'immagini che danno tremendo pubblicare roba andata in onda venti trent'anni fa. Secondo me era anzi una bella pubblicità a quei programmi.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
koufax75
FooLminato
Messaggi: 12120
Iscritto il: lun giu 10, 2002 2:00 am
Località: Udine / Shanghai

Re: Economia e finanza

Messaggioda koufax75 » sab nov 19, 2016 11:42 am

Boh! Vallo a sapere cosa gli passi per la testa (tra l'altro Red Ronnie è completamente fuori di testa). Ma se lui non vuole che i suoi programmi vadano online, si deve accettare.
Leo Durocher: You don't save a pitcher for tomorrow. Tomorrow it may rain.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 11:47 am

madmarat ha scritto:
koufax75 ha scritto:Certo. Ma se SKY ha l'esclusiva in Italia sulla serie "Le avventure di Nasty a Foligno" (pagata fior di quattrini), non ha tutti i torti quando si lamenta delle piattaforme che permettono la visione di quella serie TV in Italia. Ma non si può condannare chi utilizza quelle piattaforme...


Ma qua credo che nessuno contesti questo.
Qui si parla di eventi non acquistati in Italia o eventi acquistati in Italia ma che è possibile seguire legalmente per altre vie.


Pindaro parla anche di questo, in realtà.

Detto ciò, per anni si è contribuito ad arricchiere dei delinquenti, perchè il signor rojadirecta è un DELINQUENTE. Delinque, si arricchisce indebitamente, accidenti. E se utilizzate il suo sito contribuite ad arricchirlo, perchè lo negate? Roba che, boh, guadagnerà centinaia di migliaia di dollari al mese.

E, per favore, pindaro, non mi tirare fuori ancora la storia degli streaming legali a pagamento, sono una piccolissima fetta degli utenti, la gran parte segue gli eventi sportivi su rojadirecta, e le serie tv idem, su siti che non hanno assolutamente il diritto di trasmettere. Il punto è chiaro: chi guarda in streaming su rojadirecta contribuisce ad arricchire un delinquente, un ladro vero e prorio, così come quello di megaupload, il ciccione.

Sono dei veri LADRI. Milioni di persone nel mondo partecipano all'arricchimento di ladri, probabilmente non ne colgono la portata perchè si tratta di servizi, è immateriale, e magari non hanno idea che quei milioni di banner permettono al ciccione di comprarsi 20 Ferrari.

Ho anche letto di deliri : " è un diritto poter assistere agli eventi sportivi gratuitamente". E' opinione diffusa, che debba essere gratis.
Stocazzo. Se SKY e Mediaset pagano decine di milioni per avere il diritto di trasmettere in ESCLUSIVA, fin quando esiste quella legge loro pagano, se la legge verrà cambiata i prezzi crollerebbero anche per loro, in primis per loro, poi a cascata per gli utenti, ma fin quando la legge c'è va rispettata, e chi contribuisce a far sì che non sia rispettata lo fa anche, e soprattutto, perchè non coglie che il danneggiamento c'è, eccome. Anche se solo il 4% degli utenti che visione rojadirecta pagasse i 30 euro al mese di sky, beh, amici miei, sky ( o mediaset) non ne sarebbe dispiaciuta.

E non mi dite che NESSUNO degli utenti di rojadirecta sarebbe disposto a pagare un abbonamento ( alla TV, a streaming legali etc), perchè è ovviamente falso.
Siamo tutti testimoni

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 11:57 am

PINDARO ha scritto:Che poi decidere cosa sia morale o meno a seconda che ci sia una legge anche se ingiusta, è una delle cose più ridicole.



Non si tratta di morale, tu, tu stesso ( insieme ad altri centinaia di milioni di amichetti) hai contributo a far diventare milionari alcuni delinquenti sul web. Hai preferito far arricchire quei tizi che non pagano tasse, che trasmettono illegalmente e che vivono in paradisi fiscali o in paesi dove penalmente non si è quasi perseguibili per questi crimini ( Nuova Zelanda). Hai preferito loro alla multinazionale, tu come milioni di altri utenti. Poi vedi tu se è un appunto morale o altro, la mia affermazione è oggettiva, non è confutabile, il web è pieno di siti che trasmetto SENZA DIRITTI e, ovviamente, non potrebbero pagar le tasse neanche volendolo, sono profitti illeciti.

Non ho alcuna obiezione morale, vi espongo i fatti. Abatantuono c'ha provato a spiegarvelo con gli spot prima dei film a noleggio ( ai tempi del VHS) ma evidentemente non tutti hanno la stessa sensibilità, ma l'uomo è così, quando si ha la certezza di non essere perseguiti si delinque ( o, in questo caso, non delinquendo in prima persona, non si hanno remore ad utilizzare servigi illeciti ) è insito nella natura dell'essere umano.

koufax75 ha scritto:Boh! Vallo a sapere cosa gli passi per la testa (tra l'altro Red Ronnie è completamente fuori di testa). Ma se lui non vuole che i suoi programmi vadano online, si deve accettare.


No, per pindaro no, la visione online è un diritto, non si deve impedire, deve essere accessibile a tutti.

Io riporto ancora l'esempio di "tutto il calcio minuto per minuto " che online NON può andare in onda, niente streaming, solo onde radio. Cazzarola, alla RAI farebbe piacere, immagino, poter permettere l'ascolto tramite pc ma no, niente, la trasmissione viene oscurata perchè hanno i diritti per la radio, solo per la radio, niente web.

Per gli utenti è seccante, certo. ma fin quando ci sono le regole la RAI è tenuta a rispettarle, il signor rojadirecta fa il cazzo che gli pare. O neanche questo è sleale?
Ultima modifica di Nasty il sab nov 19, 2016 12:04 pm, modificato 1 volta in totale.
Siamo tutti testimoni

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 12:04 pm

non capisco cosa contesti Nasty. Se Sky compra i diritti sull' acqua corrente e chi non si abbona sky non beve, e' un diritto o no poter bere? Anche se illegale? E se Sky comprasse tutti i libri italiani, in qualunque forma, cartacea e digitale, impedendo l' arrivo di libri in Italia se non pagando 10mila euro l' anno a Sky, a Nasty andrebbe tutto bene? A me no, magari ci fosse qualche LADRO che, anche arricchendosi, consentisse a libri e cultura di arrivare, nelle scuole, nelle case, ovunque.

A questo Nasty non risponde.

Perche' io non dovrei sostenere un ladro? Sostengo anche un assassino, ad esempio un medico che pratica l' eutanasia nel modo che considero giusto io lo sostengo. Per me il proprietario di rojadirecta crea benessere, Sky lo toglie, perche' dovrei sostenere il secondo, perche' e' legale? E allora?
A me che me ne frega se uno si arricchisce illegalmente? Dovrei preferire il far arricchire un imprenditore che legalmente vende anche armi in Africa?
Quando si ha la certezza di essere perseguiti, perche' non si dovrebbe delinquere infrangendo una legge che si reputa ingiusta? Perche' questo dovrebbe presupporre che si farebbe lo stesso per una legge che si reputa giusta, o danneggiando in quel modo la societa' (e non un singolo milionario)?
E, soprattutto, perche' Nasty si inventa che guardare un match in streaming sia delinquere, quando secondo la legge italiana non lo e'? Perche' per Nasty aiutare un ladro a diventare ricco e' delinquere, mentre secondo la legge italiana non lo e'? Siamo forse sottoposti alla legge di Nasty?

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 12:12 pm

Non ho scritto da nessuna parte che contribuire ad arricchiere un ladro sia sempre delinquere ( tantomeno guardare gli streaming), figurarsi, però sono stra-convinto che gran parte dei visionatori di rojadirecta non hanno minimamente idea di quanto si sia arricchito grazie a loro, neanche lo immaginano. Probabilmente una piccola percentuale di essi, sapendolo, preferirebbe pagare 10 o 300 euro di abbonamento annuale.

Pindaro, che aggredisce sempre i ricchi imprenditori evasori, non si fa scrupoli in questo caso. Pindaro che è avvelenato con i ricchi capitalisti evasori non può minimamente far finta di niente col ciccione di megaupload o con signor rojadirecta e, soprattutto, a me dà un fastidio enorme il suo sarcasmo nei confronti degli interventi della polizia nei confronti dei siti ILLEGALI. Non passa occasione in cui non sia pronto a scrivere : " li hanno messi offline, dopo 5 minuti erano già online, basta cambiare vpn, basta eludere la geolocalizzazione"

Oh, cazzo, fingere di risiedere in USA sarebbe anche illegale, questo davvero eh, ma nel meraglioso mondo di internet no, che bellezza.

Nick, e l'esempio di toccare il culo alle ragzze non è pertinente allora i tuoi sono completamente fuori dal mondo:

L'acqua da bere?
IL bambino in fin di vita?

Sarà un pelo più pertinente la palpata di culo rispetto al diritto ( quello sì che sarebbe un diritto vero, intoccabile) di potersi abbeverare?

Ah, in alcuni casi aiutare un ladro a delinquere è proprio un reato, se tu acquisti sottoprezzo un cellulare rubato davanti alla stazione puoi incorrere in incauto acquisto, che credo sia proprio un reato, credo si possa finire addirittura nel penale. E l'omissione di soccorso? La mancata denuncia? Quindi sì, a volte ( non troppo di rado anzi direi spesso) aiutare un ladro a deliquere è un reato, accidenti se può esserlo.
Siamo tutti testimoni

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 12:21 pm

Nasty, e' inutile che ci giri intorno.

Per me guardare gli streaming e':

1. legale, al 100%
2. ha effetti che mi piacciono, cioe' mi e' totalmente indifferente che un ciccione si arricchisca illegalmente a scapito di Sky, e sono contento di contribuire a un sistema che e' migliore di quello vigente adesso.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 12:34 pm

Davvero ritieni che aiutare a deliquere sia sempre lecito? O è più tendente all'anarchia? No, solo per sapere.

E fingere di risiedere negli USA è legale sul web e illegale nella vita fuori dal web o è legale sempre?

Guardare streaming è sempre permesso, figuriamoci. Se a te non dà fastidio aiutare un evasore a fare una bella vita è una tua scelta, a me girerebbero molto le palle, mica solo per lui, per tutti i suoi simili, in varie attività.


Per quanto riguarda pindaro, lui sostiene che le minacce, gli insulti, le cattiverie scritte sui social network debbano essere perseguite esattamente come le minacce non virtuali, però gli altri reati fa un distinguo: se trasmetti illegalmente su internet va bene ( se vendi un'auto rubata no) mentre per le minacce e gli insulti o per l'antisemitismo, la rete o la vita fuori della rete devono avere lo stesso codice.

Stranissima incongruenza, pindaro.
Siamo tutti testimoni

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Economia e finanza

Messaggioda Pindaro » sab nov 19, 2016 12:35 pm

Nasty ha scritto:le minacce, gli insulti, le cattiverie scritte sui social network debbano essere perseguite esattamente come le minacce non virtuali, però gli altri reati fa un distinguo: se trasmetti illegalmente su internet va bene ( se vendi un'auto rubata no) mentre per le minacce e gli insulti o per l'antisemitismo, la rete o la vita fuori della rete devono avere lo stesso codice..


Il tuo è un paragone idiota e offensivo per la tua intelligenza e per la nostra. E lo sai benissimo.
L'antisemitismo messo sullo stesso piano di un sito che trasmette partite di calcio. Fai ridere.
Il resto l'ha scritto Nickognito.
Fattene una ragione, se non ti sta bene, il problema è solo tuo.
Le ossessioni si possono curare.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Economia e finanza

Messaggioda Pindaro » sab nov 19, 2016 12:40 pm

Cioè io non posso condannare chi vuole i campi di concentramento per gli extracomunitari, perchè guardo le partite su rojadirceta e trovo perfettamente lecito farlo?
Sei serio?

edit: tra l'altro c'è chi si suicida, per gli insulti su facebook. Ma chi guarda le partite in streaming non può dispiacersi. Per Nasty è la stessa cosa.
Ultima modifica di Pindaro il sab nov 19, 2016 1:05 pm, modificato 1 volta in totale.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 12:45 pm

Allora, un'offesa, o una minaccia, e' la stessa che si faccia su internet o di persona. Non cambia nulla.

Un pdf invece non e' un libro: il primo non costa nulla e il secondo si.

Quindi c'e' tutta la differenza del mondo.

Il comprare i diritti in esclusiva, ovviamente non ha gli stessi effetti pratici che comprare i diritti sull'acqua potabile, ma e' lo stesso principio.
Anni fa, se esisteva un evento in Cina, io proprio non potevo vederlo finche' uno fisicamente non se lo prendeva. Serviva una struttura, una tv, e cosi' via. Oggi questo non serve piu'. Il fatto che esista una televisione che trasmetta e' una ridondanza, uno spreco di risorse. E' sufficiente che uno solo trasmetta nel mondo. Nulla vieta ad altri di offrifre un servizio aggiuntivo inutile e costoso, se qualcuno vuole pagare. Ma l' ideale, globalmente, e' che uno solo trasmetta nel mondo. Il consentire che uno sostanzialmente oscuri questa trasmissione gratuita, per offrire un servizio a pagamento e' qualcosa che per me e' errato.

Internet per me deve servire a trasportare gratis. Non a essere una zona franca per la criminalita', con offese, calunnie, minacce, piani terroristici o pedofili. L' esclusiva dei diritti su qualsiasi cosa penso sia deleteria. Che sia un match di calcio, l' acqua potabile, le carote, le bambole di porcellana, qualsiasi cosa, io sono contrario. Se posso far arrivare qui gratis bambole di porcellana (e semmai mi accordo io direttamente col produttore), non mi interessa che ci sia un intermediario che impedisce che chiunque altro importi bambole di porcellana, e ci guadagna a sua volta. Questo per me e' un ladro. Legale, se vuoi, ma un disonesto secondo la mia morale.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 1:18 pm

PINDARO ha scritto:Cioè io non posso condannare chi vuole i campi di concentramento per gli extracomunitari, perchè guardo le partite su rojadirceta e trovo perfettamente lecito farlo?
Sei serio?

edit: tra l'altro c'è chi si suicida, per gli insulti su facebook. Ma chi guarda le partite in streaming non può dispiacersi. Per Nasty è la stessa cosa.


Decine di volte hai ironizzato sulla polizia che oscurava i siti, e questo per me è intollerabile, accidenti, per quale motivo questa ironia? Decine di volte, veramente seccante.

Internet non deve essere zona franca, per gli insulti come per i diritti di trasmissione.

Perchè il pdf non costa nulla? I server? La sicurezza informatica, la corrente elettrica? Il guardani delli stabili dove sono allocati i server? Non esiste un prodotto o un servizio che non costa e, soprattutto, va salvaguardato il diritto della proprietà intellettuale. Se sparissero i libri cartacei gli autori di cosa camperebbero?
Siamo tutti testimoni

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 1:25 pm

se io ti spedisco il pdf mi devi pagare perche' i server costano? Ma che dici?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 1:28 pm

Nasty ha scritto:va salvaguardato il diritto della proprietà intellettuale.


Per me va estremamente ridotto. Che poi si prende quasi tutto la casa editrice, eh. Va salvaguardato il diritto alla proprieta' intellettuale di 'Hey Jude'. Ma perche'? Chi l' ha detto?

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 1:31 pm

Nickognito ha scritto:se io ti spedisco il pdf mi devi pagare perche' i server costano? Ma che dici?


E perchè no? I costi non ci sono? Sono dei costi infinitamente ridotti rispetto alla stampa, ma certamente ci sono. Tenere in sicurezza i dati informatici ha un costo eh, evitare attacchi, custodire fisicamente i luoghi, la spesa di corrente elettrica. Come dovrebbero rientrare di questi costi? Accattonaggio?

Va salvaguardato il diritto alla proprieta' intellettuale di 'Hey Jude'. Ma perche'? Chi l' ha detto?


La legge vigente?
Siamo tutti testimoni

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 1:39 pm

Nasty ha scritto:
E perchè no? I costi non ci sono? Sono dei costi infinitamente ridotti rispetto alla stampa, ma certamente ci sono. Tenere in sicurezza i dati informatici ha un costo eh, evitare attacchi, custodire fisicamente i luoghi, la spesa di corrente elettrica. Come dovrebbero rientrare di questi costi? Accattonaggio?


magari pagando la bolletta a casa per l'energia elettrica e avendo un contratto con un service provider per Internet a casa? Che dici? Devo pagare una tassa per il server in piu' se in una email attacco un pdf di un libro?



La legge vigente?


si sta parlando di quale sarebbe la legge giusta, che importanza puo' avere la legge vigente?

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 1:46 pm

Per rivoluzioni del genere è necessario un periodo di assestamente, come per i taxi. Non puoi da un giorno all'altro liberalizzare le licenze dei taxi o assimilabili. Se oggi pago 150.000 euro per la licenza del taxi, domani non puoi far pagare zero, altrimenti scoppia la rivolta, ma rivolta vera.

Stessa situazione la proprietà intellettuale, che peraltro non trovo affatto sbagliata, al limite si può abbreviare il periodo di durata dei diritti d'autore, che so, 15 o 30 anni e non 99 ( o quanti sono adesso), quello sì.

Da 99 a zero no, non va affatto bene.
Siamo tutti testimoni

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 1:50 pm

Nasty ha scritto:Per rivoluzioni del genere è necessario un periodo di assestamente, come per i taxi. Non puoi da un giorno all'altro liberalizzare le licenze dei taxi o assimilabili. Se oggi pago 150.000 euro per la licenza del taxi, domani non puoi far pagare zero, altrimenti scoppia la rivolta, ma rivolta vera.

Stessa situazione la proprietà intellettuale, che peraltro non trovo affatto sbagliata, al limite si può abbreviare il periodo di durata dei diritti d'autore, che so, 15 o 30 anni e non 99 ( o quanti sono adesso), quello sì.

Da 99 a zero no, non va affatto bene.


e chi ha detto zero?

Gli streaming illegali, mp3 illegali e cosi' via hanno proprio l' effetto di ridurre i ricavi della proprieta' intellettuale, senza portarli a zero, e facendo riflettere sulla situazione, che possa essere regolamentata nel modo piu' giusto.

Se non ci fossero, si sarebbe a 99 e nessuno si porrebbe il problema di ridurre.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 46950
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nasty » sab nov 19, 2016 2:07 pm

Nickognito ha scritto:
Nasty ha scritto:Per rivoluzioni del genere è necessario un periodo di assestamente, come per i taxi. Non puoi da un giorno all'altro liberalizzare le licenze dei taxi o assimilabili. Se oggi pago 150.000 euro per la licenza del taxi, domani non puoi far pagare zero, altrimenti scoppia la rivolta, ma rivolta vera.

Stessa situazione la proprietà intellettuale, che peraltro non trovo affatto sbagliata, al limite si può abbreviare il periodo di durata dei diritti d'autore, che so, 15 o 30 anni e non 99 ( o quanti sono adesso), quello sì.

Da 99 a zero no, non va affatto bene.


e chi ha detto zero?

Gli streaming illegali, mp3 illegali e cosi' via hanno proprio l' effetto di ridurre i ricavi della proprieta' intellettuale, senza portarli a zero, e facendo riflettere sulla situazione, che possa essere regolamentata nel modo piu' giusto.

Se non ci fossero, si sarebbe a 99 e nessuno si porrebbe il problema di ridurre.


Uber paga zero per le licenze, ma per molti non è concorrenza sleale, va bene così, fessi i tassisti a pagare la licenza.
Siamo tutti testimoni

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 2:13 pm

Uber e' legale in alcuni paesi e illegale in altri, e giustamente segue la legge.

Dal mio punto di vista nessuna concorrenza ai tassisti puo' essere sleale. I tassisti offrono un pessimo servizio ad altissimo costo, eccessivo, per un servizio importante per la comunita'. Avranno pure pagato, peggio per loro, per dire, se io mi pago una licenza per aggiustare tutti i rubinetti d'Italia a 200 euro l' uno qualunque sia il problema, in esclusiva, se tolgono le licenze domattina fanno bene, scemo io ad essermi comprato una licenza da ladri.

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9602
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Economia e finanza

Messaggioda tuborovescio » sab nov 19, 2016 3:07 pm

Nickognito ha scritto:Allora, un'offesa, o una minaccia, e' la stessa che si faccia su internet o di persona. Non cambia nulla.

Un pdf invece non e' un libro: il primo non costa nulla e il secondo si.

Quindi c'e' tutta la differenza del mondo.

Il comprare i diritti in esclusiva, ovviamente non ha gli stessi effetti pratici che comprare i diritti sull'acqua potabile, ma e' lo stesso principio.
Anni fa, se esisteva un evento in Cina, io proprio non potevo vederlo finche' uno fisicamente non se lo prendeva. Serviva una struttura, una tv, e cosi' via. Oggi questo non serve piu'. Il fatto che esista una televisione che trasmetta e' una ridondanza, uno spreco di risorse. E' sufficiente che uno solo trasmetta nel mondo. Nulla vieta ad altri di offrifre un servizio aggiuntivo inutile e costoso, se qualcuno vuole pagare. Ma l' ideale, globalmente, e' che uno solo trasmetta nel mondo. Il consentire che uno sostanzialmente oscuri questa trasmissione gratuita, per offrire un servizio a pagamento e' qualcosa che per me e' errato.

Internet per me deve servire a trasportare gratis. Non a essere una zona franca per la criminalita', con offese, calunnie, minacce, piani terroristici o pedofili. L' esclusiva dei diritti su qualsiasi cosa penso sia deleteria. Che sia un match di calcio, l' acqua potabile, le carote, le bambole di porcellana, qualsiasi cosa, io sono contrario. Se posso far arrivare qui gratis bambole di porcellana (e semmai mi accordo io direttamente col produttore), non mi interessa che ci sia un intermediario che impedisce che chiunque altro importi bambole di porcellana, e ci guadagna a sua volta. Questo per me e' un ladro. Legale, se vuoi, ma un disonesto secondo la mia morale.


:oops: :oops: :oops:

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9602
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Economia e finanza

Messaggioda tuborovescio » sab nov 19, 2016 3:10 pm

Nasty ha scritto:Per rivoluzioni del genere è necessario un periodo di assestamento


paura dei cambiamenti? :D
mi sa che sei rimasto al '92 ma nel frattempo sei invecchiato di 50 anni #1# #1# #1#

Avatar utente
floyd10
Quasi Bannato
Messaggi: 19692
Iscritto il: lun gen 30, 2006 2:39 pm
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda floyd10 » sab nov 19, 2016 3:41 pm

Ma scusate, diritti, morale, giusto, non giusto, io non capisco: ci sono delle possibilità di usufruire gratis di cose che sennò andrebbero pagate, di che si parla? :lol:
alcol ha scritto:floyd l'ubriaco dall'occhio bigio?

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17346
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Economia e finanza

Messaggioda uglygeek » sab nov 19, 2016 4:15 pm

Nickognito ha scritto:si, ma io la vedo anche diversamente, da un altro punto di vista.

Io sono contro i diritti in esclusiva. Per me, sono moralmente ingiusti. Quindi, vorrei cambiare la legge. Come faccio? Voto i partiti che me lo promettono? E' assurdo, non si votano i partiti per un motivo come questo. Uno dei modi e' quello di guardare siti pirata.

A voi piace la legalita', a me non necessariamente. Per voi e' un assoluto morale. Per me no, il fatto di essere beccato o meno e' fondamentale.

Vabbe', ma allora che discorsi sono? C'e' anche chi diceva "io sono contro la proprieta' privata" e andava nei supermercati a fare la "spesa proletaria".
Se poni lo streaming come gesto politico, e' una presa di posizione all'acqua di rose, in cui non rischi proprio nulla, eh :-)
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17346
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Economia e finanza

Messaggioda uglygeek » sab nov 19, 2016 4:22 pm

koufax75 ha scritto:
pocaluce ha scritto:non parlavo di netflix us (non ero abbonato allora e non lo sono ora), ma semplicemente di eventi che non sono trasmessi da alcuna piattaforma in italia. mettiamo il caso che io voglia vedere, per fare giusto due esempi, alcune partite di college basket (oltre a quella settimanale data da sky) o il top 14 francese di rugby. in entrambi i casi, i servizi di streaming "legali" delle reti che le trasmettono (in USA e francia) sono geolocalizzati, quindi pur pagando non vi posso accedere dall'italia. in questo caso, se io voglio vedere syracuse vs duke o tolone vs stade français, non ho alcuna possibilità legale. a chi sto rubando o quale illegalità commetto io pocaluce se vado sul rojadirecta di turno?

Tu non stai commettendo alcun crimine. Piuttosto è rojadirecta che lo fa se non ha le dovute autorizzazioni.

Probabilmente si' ma non esageriamo. Non e' che sia legale guardare qualsiasi video in internet senza eccezioni solo perche' e' in internet. Prova a guardare video pedopornografici e poi vedi cosa ti fa la polizia quando ti trova.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17346
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Economia e finanza

Messaggioda uglygeek » sab nov 19, 2016 4:25 pm

floyd10 ha scritto:Ma scusate, diritti, morale, giusto, non giusto, io non capisco: ci sono delle possibilità di usufruire gratis di cose che sennò andrebbero pagate, di che si parla? :lol:

Appunto, almeno tu lo dici con sincerita', e' li', e' gratis, io usufruisco, chissenefrega se sarebbe legale oppure no.
Meglio cosi' di chi la butta in filosofia o pretende che tutto quello che e' possibile sia anche giusto.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 4:34 pm

ma non e' vero. mettiamo che io possa avere gratis i cd di pindaro. Lui li vede scomparire e appaiono da me e nessuno puo' scoprirmi. Mica lo farei. Oppure che io possa andare in una camera di albergo gratis. Semplicemente, mi regalano dei buoni truffaldini per una notte gratis, togliendo il posto a chi vuole prenotare, sporcando la camera, e cosi' via. Nemmeno questo farei.

Qui si parla di usufruire gratis di cose, senza togliere nulla a nessuno. E' ben diversa la cosa. Non si tratta di fare filosofia, si tratta di dire qualcosa di banalmente vero.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Economia e finanza

Messaggioda Pindaro » sab nov 19, 2016 4:35 pm

Nickognito ha scritto:
Qui si parla di usufruire gratis di cose, senza togliere nulla a nessuno. E' ben diversa la cosa. Non si tratta di fare filosofia, si tratta di dire qualcosa di banalmente vero.


Esatto.
E la pedofilia, le rapine in banca, le molestie alle ragazze, non c'entrano nulla.
Ma proprio nulla. Sono financo ( :oops: ) offensivi come esempi.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17346
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Economia e finanza

Messaggioda uglygeek » sab nov 19, 2016 4:47 pm

Nickognito ha scritto:ma non e' vero. mettiamo che io possa avere gratis i cd di pindaro. Lui li vede scomparire e appaiono da me e nessuno puo' scoprirmi. Mica lo farei. Oppure che io possa andare in una camera di albergo gratis. Semplicemente, mi regalano dei buoni truffaldini per una notte gratis, togliendo il posto a chi vuole prenotare, sporcando la camera, e cosi' via. Nemmeno questo farei.

Qui si parla di usufruire gratis di cose, senza togliere nulla a nessuno. E' ben diversa la cosa. Non si tratta di fare filosofia, si tratta di dire qualcosa di banalmente vero.

Questa idea che una cosa siccome e' duplicabile non abbia valore e', per usare un eufemismo, diciamo discutibile. Direi che e' il nocciolo del problema.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131515
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Economia e finanza

Messaggioda Nickognito » sab nov 19, 2016 5:16 pm

senza dubbio. pero' e' difficile affrontare il problema con qui equipare queste cose a quelle non duplicabili.

che poi il problema non e' esssere diplicabili, ma essere duplicabili a costo zero.

Per me e' del tutto evidente che se abbiamo beni e servizi a costo zero il mercato per quei beni e servizi si allarga. Chi non pagherebbe per quel bene o servizio ne usufruisce in quanto gratis. Questo e' oggettivamente un bene per tutta la societa'. Quindi ogni regolamentazione va fatta tenendo presente questo.

Non dimentichiamo che lo stato gia' spende per dare libri e cd di musica gratis ai cittadini. Spende soldi, molti soldi, per farlo. Adesso puo' farlo gratis, a tutti. Perche' invece di fare biblioteche, lo stato non manda un pdf di tutti i libri delle biblioteche statali a tutti i cittadini? Cosa cambia? Mp3 di tutti i cd contenuti nelle mediateche pubbliche. Cambia qualcosa? Non cambia nulla. E perche' non far risparmiare lo stato prendendocela da soli? Sai quante persone non comprano mai libri perche' li leggono in biblioteca? Certo, ci sono i feticisti dei libri che se li vogliono tenere, ma quelli li comprano anche se hanno un pdf gratis (che poi pdf, insomma, quel che e').

Quello che dovrebbe accadere e' la circolazione libera di libri e musica, ma con dei compensi per l' autore. Non viceversa. Il fatto che una casa editrice o discografica pubblico un libro cartaceo o cd e' del tutto ininfluente, puo' tranquillamente non farlo. La casa editrice lo fara' se ne avra' un vantaggio economico, altrimenti normalmente l' autore fara' tutto per conto proprio. Lo stesso per i cd. Il compenso per l' autore dovra' essere limitato nel tempo. La casa editrice, come ora e' obbligata a regalare copie di libri a biblioteche pubbliche senza compenso, dovra' far circolare per legge copie digitali gratuite per il benessere dei cittadini, senza compenso. Solo l' autore dovra' avere un compenso. Ma non sara 'necessario che 300 mila scrittori abbiano un compenso, non servono tutti questi scrittori, i piu' bravi venderanno libri cartacei, i piu' bravi venderanno cd e faranno concerti, lo stato aiutera' gli esordienti in modo limitato, qualche privato lo fara' pure, molti smetteranno e nessuno ne sentira' la mancanza.

Il discorso delle trasmissioni sportive e' diverso, ma l' ho fatto prima

Avatar utente
floyd10
Quasi Bannato
Messaggi: 19692
Iscritto il: lun gen 30, 2006 2:39 pm
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda floyd10 » sab nov 19, 2016 6:19 pm

uglygeek ha scritto:
floyd10 ha scritto:Ma scusate, diritti, morale, giusto, non giusto, io non capisco: ci sono delle possibilità di usufruire gratis di cose che sennò andrebbero pagate, di che si parla? :lol:

Appunto, almeno tu lo dici con sincerita', e' li', e' gratis, io usufruisco, chissenefrega se sarebbe legale oppure no.
Meglio cosi' di chi la butta in filosofia o pretende che tutto quello che e' possibile sia anche giusto.


Il giusto è l'utile del più forte, e di più filosofico di questo mi sa che non c'è niente. :)
alcol ha scritto:floyd l'ubriaco dall'occhio bigio?

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32895
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Economia e finanza

Messaggioda BackhandWinner » sab nov 19, 2016 11:24 pm

floyd10 ha scritto:
uglygeek ha scritto:
floyd10 ha scritto:Ma scusate, diritti, morale, giusto, non giusto, io non capisco: ci sono delle possibilità di usufruire gratis di cose che sennò andrebbero pagate, di che si parla? :lol:

Appunto, almeno tu lo dici con sincerita', e' li', e' gratis, io usufruisco, chissenefrega se sarebbe legale oppure no.
Meglio cosi' di chi la butta in filosofia o pretende che tutto quello che e' possibile sia anche giusto.


Il giusto è l'utile del più forte, e di più filosofico di questo mi sa che non c'è niente. :)

Anni di filosofia per ridursi a distillare Gorgia in versione contemporanea ignorando totalmente Platone e il suo maestro.
Come un hooligan qualsiasi. #177# :oops:
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Economia e finanza

Messaggioda Pindaro » sab nov 19, 2016 11:31 pm

Ma proprio tu parli, che fai del sofismo una ragione di vita.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21583
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Economia e finanza

Messaggioda alessandro » dom nov 20, 2016 10:28 am

Il diritto d'autore è sacrosanto.
Metti che tutti guardassero il master in streaming illegalmente.
Chi paga i milioni di euro di montepremi, le decine di telecamere, computer, cameramen, registi, strumentazioni, satelliti, commentatori trasporti, ospitalità?
Semplicemente il master non lo farebbero più o non verrebbe più ripreso con telecamere.

Oppure i siti che strasmettono in streaming dovrebbero pagarsi la struttura e i diritti.

Ma facendo un altro esempio.
Metti che uno spende anni per progettare un software e questo software il giorno dell'uscita è gratis su internet 'legalmente', questi avrebbe buttato anni di studi e di lavoro, attrezzature e magari marketing per il lancio per nulla.

Se uno impiega 20 anni per affinarsi come autore, scrive un capolavoro e poi nessuno lo compra perché è gratis in PDF, allora nessuno scriverebbe più, almeno a livello professionale.

Nick, i tuoi esempi sono fuori contesto.
Anche l'acqua è a pagamento, o non la paghi la bolletta?
Poi ok, puoi andare al fiume, ma per avere l'acqua in casa la paghi. Che poi i libri, il software o l'evento sportivo sono la Coca-Cola non l'acqua. C'è dietro un progetto, un lavoro.
Così se vuoi bere la Coca-Cola la paghi 1 euro al litro (o quello che è) pur essendo acqua e zucchero per il 99%, il resto è 'proprietà intellettuale' o di marchio e marketing.

probabilmente in futuro esisterà (o esiste già, non so) un abbonamento a 10 euro al mese e puoi leggere tutti i libri del mondo e la parte per gli autori verrà divisa per il numero di download.

Poi ci sono diverse forme di pagamento, come la pubblicità lungo un film, ma a giocare degli introiti pubblicitari deve essere chi ha pagato i diritti non altri.

Per ora, se una cosa è a pagamento e tu ne usufruisce gratis, qualcosa non va.
Poi viene fatto perché comodo, conveniente e senza rischio, ma non viviamola come gesto giusto o rivoluzionario. Se qualcuno usufruisce di un prodotto grato qualcuno ha lavorato senza essere pagato.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: chiaky, Fantasio, scooter e 14 ospiti