Legalize it!

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32021
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Legalize it!

Messaggioda BackhandWinner » mer mar 11, 2009 11:28 am

(ho scorso rapidamente sezione Politik&Society ma non ho trovato il topic pertinente, quindi creo ex-nihilo; eventualmente, mi riporti sulla retta via chi puote)

Sarebbe pure ora che la si capisse, finalmente; intanto un primo passo:

http://www.repubblica.it/2009/03/sezion ... ibera.html


"Droga libera, potrebbe convenire"
la sfida degli economisti all'Onu

di DANIELE MASTROGIACOMO

Rischiamo di perdere la guerra contro il traffico della droga. Forse è già persa. Lo pensano in molti. Adesso un rapporto della Brookings Institution, supportato da uno studio dell'economista della Harvard university, Jeffrey Miron, sottoscritto da 500 colleghi, sembra arrendersi alla realtà e invita il mondo a cambiare rotta. E se si liberalizzasse la droga, se si strappasse ai cartelli dei narcos il ricchissimo fatturato e si usassero gli introiti per rafforzare i controlli, le prevenzioni, la lotta alla grande criminalità?

La proposta è una provocazione. Proprio nell'anno in cui il proibizionismo riguardo le sostanze stupefacenti compie cento anni. Ma è una provocazione che nasce sull'amara constatazione che la battaglia condotta negli ultimi dieci anni ha portato a risultati deludenti. C'è sempre più droga in circolazione, è cattiva, è pericolosa per la nostra salute; il fiume di denaro è impressionante.

Se il business dei narcotrafficanti rappresentasse il Pil di uno Stato si piazzerebbe al ventunesimo posto della scala mondiale: subito dopo la Svezia. Parliamo di un fatturato di 320 miliardi di dollari l'anno. Di fronte ad un trend che s'impenna, nella recessione planetaria, esistono i rischi di inquinamenti, interferenze, di condizionamenti delle politiche degli stati e della stessa finanza internazionale. Il caso della Guinea Bissau, ormai diventata il nuovo terminale del traffico internazionale di cocaina, è eloquente. Non si uccidono in meno di 24 ore il capo di Stato maggiore delle Forze armate e un presidente senza la complicità di lobby e cartelli che gestiscono un business miliardario. La proposta dei 500 economisti britannici e statunitensi approda sul tavolo dell'Unodc, l'ufficio della Nazioni unite contro la droga, in un momento delicato. Da stamani per una settimana oltre 50 paesi si riuniranno a Vienna per mettere a punto la strategia del prossimo decennio. Siamo ad un passo da una svolta storica?

"Assolutamente no", nega a Repubblica il direttore generale dell'Unodc, Antonio Maria Costa. "Il tema è stato sollevato, ma non c'è alcun paese che lo sta sostenendo. Sono stato io a sollecitare una presa di posizione. I risultati ottenuti finora non sono sufficienti. Ma pensare alla liberalizzazione delle droghe come una soluzione alternativa sarebbe la fine, verremo sconfitti". In un documento di 22 cartelle, l'Unodc lancia la sua proposta: non si tratta di scegliere tra salute (controllo della droga) e sicurezza (lotta alla criminalità). Bisogna agire su entrambi i fronti. Ma il rischio che la ricchezza prodotta dalla droga finisca per colmare la povertà dell'economia legale è altissimo. Alterando i mercati, condizionando politiche, comprando voti, elezioni. Potere. La sfida è titanica. La posta in gioco decisiva.
Ultima modifica di BackhandWinner il mer mar 11, 2009 11:32 am, modificato 1 volta in totale.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32021
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Messaggioda BackhandWinner » mer mar 11, 2009 11:31 am

L'Economist rincara la dose (non vale, son troppo liberali?):

http://www.economist.com/opinion/displa ... d=13237193
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
whiterussian
Drugo
Messaggi: 19753
Iscritto il: ven nov 14, 2003 12:50 pm
Località: Macedonia, 356 a.C.

Messaggioda whiterussian » mer mar 11, 2009 12:10 pm

BackhandWinner ha scritto:L'Economist rincara la dose (non vale, son troppo liberali?):

http://www.economist.com/opinion/displa ... d=13237193

Sì, ne ho sentito parlare l'altro giorno a Condor.
Sostanzialmente, visto che il proibizionismo (strong o light) ha storicamente fallito, si potrebbe provare con la legalizzazione, che recherebbe seco nuovi problemi, ma almeno si cambia strategia.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Messaggioda Albornoz » mer mar 11, 2009 2:31 pm

Il Roipnol fa un casino se mescolato all'alcol
Bombardieri su Beirut
(cit.)

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Messaggioda PINDARO » mer mar 11, 2009 3:31 pm

Immagine

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 11532
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Messaggioda uglygeek » gio mar 12, 2009 2:21 pm

Albornoz ha scritto:Il Roipnol fa un casino se mescolato all'alcol
Bombardieri su Beirut
(cit.)
gia'.

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32021
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Legalize it!

Messaggioda BackhandWinner » mer dic 11, 2013 11:01 am

Oh ecco, addirittura lezioni dal Sudamerica:

http://www.lettera43.it/politica/urugua ... um=twitter
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32021
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Legalize it!

Messaggioda BackhandWinner » dom mar 15, 2015 1:06 pm

Dai che chissà che per miracolo non esca qualcosa di sensato e di buono dall'inutile parlamento nazionale:
http://www.repubblica.it/politica/2015/ ... ef=HRER1-1
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
taylorhawkins89
Saggio
Messaggi: 8263
Iscritto il: lun ago 25, 2008 5:18 pm

Re: Legalize it!

Messaggioda taylorhawkins89 » dom mar 15, 2015 1:19 pm

Più ddddroga e Scaruffi per tutti.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16985
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Legalize it!

Messaggioda alessandro » dom mar 15, 2015 3:25 pm

Marijuana libera, ma non data in mano ai privati o peggio ancora alle multinazionali del tabacco con il loro marketing e tutto il resto.
Libera e venduta dallo stato in farmacia, o auto prodotta per uso personale o per amici ma non commercializzabile.

Se unisci droga e marketing fai una strage come già successo col tabacco, ora ci sono le scritte sui pacchetti e il divieto di pubblicizzare ma quanti morti ci sono stati nel frattempo?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Legalize it!

Messaggioda PINDARO » dom mar 15, 2015 3:28 pm

alessandro ha scritto:Libera e venduta dallo stato in farmacia,

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32021
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Legalize it!

Messaggioda BackhandWinner » lun lug 25, 2016 3:40 pm

http://www.repubblica.it/politica/2016/ ... ref=HREA-1

Dai che forse ja famo. Della Vedova è un Politico degno del nome.
Non comincio nemmeno invece la lista di insulti che si meritano i vari Lupi, Gasparri e atroce compagnia sguazzante in un grande mare di letame fumante.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

PINDARO
Picchiatore professionista
Messaggi: 59106
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm

Re: Legalize it!

Messaggioda PINDARO » lun lug 25, 2016 4:49 pm

BackhandWinner ha scritto:Non comincio nemmeno invece la lista di insulti che si meritano i vari Lupi, Gasparri e atroce compagnia sguazzante in un grande mare di letame fumante.

Aggiungici Giovanardi.
Vabbeh, sono la feccia della politica.
Gentaglia retriva e indegna.

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 20029
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Legalize it!

Messaggioda NNick87 » lun lug 25, 2016 4:57 pm

Ho sentito parlare di quasi 9 miliardi l'anno di possibili entrate, cioè son roba, no?
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 10854
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Legalize it!

Messaggioda Rosewall » lun lug 25, 2016 5:53 pm

alessandro ha scritto:Marijuana libera, ma non data in mano ai privati o peggio ancora alle multinazionali del tabacco con il loro marketing e tutto il resto.
Libera e venduta dallo stato in farmacia
venduta in tabaccheria sarebbe pubblicizzata molto meno che in farmacia, eh. Hai presente la vetrina di una farmacia? :) Facciamo farmacie comunali, dai. /ot
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16985
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Legalize it!

Messaggioda alessandro » lun lug 25, 2016 6:14 pm

"La Stampa" di oggi:

Negli Usa il capitalismo della canna è scatenato. Negli Stati dove l’uso ricreativo è legale, la lobby pro-droga fa milioni vendendo l’erba e ingegnosi derivati: marmellate, biscotti e bevande. Libero accesso a prezzi bassi (il valore è sceso da 60 a 30 dollari per la dose da 3,5 gr) ha drogato il mercato: in Colorado l’uso tra i giovani è salito dal 27% al 31% (contro il 6-8% della media nazionale), la richiesta di assistenza al Pronto soccorso è aumentata del 31%, i ricoveri in ospedale del 38%. In crescita anche i morti su strada. Malgrado le buone intenzioni del legislatore, il mercato illecito prospera (40% del consumo), mentre gli introiti fiscali languiscono all’1% (110 milioni di dollari, su un bilancio di 11 miliardi).

per questo dicevo no a Marketing + Droga. dal 7 al 27/31% non e' male.


Altra cosa da non sottovalutare:

Il danno al consumatore: molto dipende dalla potenza della droga. Un tempo la marijuana conteneva 2-4% di tetra-hydro-cannabinolo (Thc), il principio attivo che causa il danno psico-fisico. Oggi, grazie a manipolazioni genetiche e nuove tecniche di coltivazione, il Thc arriva a dieci volte tanto. Cere e oli vegetali possono contenerne fino a 80-90%: autentici veleni che accrescono la probabilità di danno psichico e, quando capita, lo rendono più severo.

poi rimango favorevole alla legalizzazione, ma che non finisca come per i videopoker, un disastro sociale, tasse non pagate (per miliardi) , e il traffico legale delle macchinette in mano alla mafia.

Autoproduzione, venduto solo dallo stato, qualcosa che non giochi con queste cose che sono alla fine pericolose, sopratutto per i giovanissimi.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 114018
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Legalize it!

Messaggioda Nickognito » lun lug 25, 2016 6:18 pm

Io sono anche favorevole, ma l' idea della legalizzazione della cannabis come lotta sociale per il Bene contro i bigotti e' qualcosa che rende il termine 'incomprensibile' un understatement
Gemono come le alci in amore a primavera

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 16985
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Legalize it!

Messaggioda alessandro » lun lug 25, 2016 6:43 pm

Nickognito ha scritto:Io sono anche favorevole, ma l' idea della legalizzazione della cannabis come lotta sociale per il Bene contro i bigotti e' qualcosa che rende il termine 'incomprensibile' un understatement


ma si, e' un pesare costi e benefici.

io non sono ne' per il divieto moralistico ne per l aliberta' di scelta sempre e comunque per principio.

ci sono cose molto dannose per la societa' che è piu' sano e conveniente vietare.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11735
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Legalize it!

Messaggioda pocaluce » lun lug 25, 2016 7:18 pm

in verità l'estratto di alessandro da la stampa è a firma di uno "no-legalize", c'era anche un articolo pro che portava tesi a favore, entrambi a dire il vero molto poco convincenti (numeri abbastanza blandi e privi di fonti facilmente verificabili).
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32021
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Legalize it!

Messaggioda BackhandWinner » mar lug 26, 2016 12:06 am

alessandro ha scritto:
Nickognito ha scritto:Io sono anche favorevole, ma l' idea della legalizzazione della cannabis come lotta sociale per il Bene contro i bigotti e' qualcosa che rende il termine 'incomprensibile' un understatement


ma si, e' un pesare costi e benefici.

Evidentemente la sensibilità morale di nickognito non è per nulla toccata dallo spettacolo osceno dell'allocazione assurda delle risorse; allocazione basata su una serie di credenze false, più o meno superstiziose, che (come di norma succede in questi casi :)) causa un abbassamento complessivo del welfare (di entità notevole).
La mia invece sì. :)
Soprattutto: questo è il compito vero e più alto della politica: tentare di rendere meno irrazionale possibile il vivere comune. Insomma, limitare il Male, evitabile, che deriva dalla combinazione, spesso disastrosa, di milioni di cervelli impietosamente limitati.
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 17951
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Legalize it!

Messaggioda Albornoz » mar lug 26, 2016 9:12 am

C'è già tanta tristezza fra gli immigrati e ora vogliono pure levare lo spaccio della cannabis, mettendo in difficoltà tanti emarginati che si debbono arrangiare.
Per fare aprire il negozio in regola con le tasse e tutto quanto.

Multivac
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 532
Iscritto il: mar ott 27, 2015 10:03 am

Re: Legalize it!

Messaggioda Multivac » mar lug 26, 2016 10:23 am

Albornoz ha scritto:C'è già tanta tristezza fra gli immigrati e ora vogliono pure levare lo spaccio della cannabis, mettendo in difficoltà tanti emarginati che si debbono arrangiare.
Per fare aprire il negozio in regola con le tasse e tutto quanto.


Potranno riciclarsi come braccianti della cannabis a 2 euro l'ora. Poi ci lamenteremo che portano via il lavoro agli onesti coltivatori della tradizione italiana.

Avatar utente
NK7
Illuminato
Messaggi: 3433
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm

Re: Legalize it!

Messaggioda NK7 » lun ago 01, 2016 10:00 am

Inutile farsi illusioni. Perché passi una parvenza di legge (pronto a scommettere che anche in questo caso si tratterebbe del minimo sindacale, come con le unioni civili) serviranno i voti dei pentastellati, e Grillo dubito abbia voglia di giocarsi i favori del fascistume che rappresenta la metà del suo elettorato.
NK7 ha scritto:Io appena leggo "uma" so già che è in arrivo la solita valanga di stro**ate e proseguo oltre


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti