La morte accidentale del detenuto Cucchi

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 49035
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La morte accidentale del detenuto Cucchi

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 05, 2016 1:12 pm

Immagine
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Ombra84
Core 'ngrato
Messaggi: 23583
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: La morte accidentale del detenuto Cucchi

Messaggioda Ombra84 » mar gen 17, 2017 2:10 pm

djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 49035
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La morte accidentale del detenuto Cucchi

Messaggioda tennisfan82 » mar feb 14, 2017 4:00 pm

1' di lettura
Chiesto dalla procura di Roma il rinvio a giudizio dei cinque carabinieri coinvolti nell' inchiesta sulla morte di Stefano Cucchi, avvenuta il 22 ottobre 2009 nell'ospedale Sandro Pertini.

Per i tre militari che arrestarono il geometra, e ritenuti autori del pestaggio, l'accusa è di omicidio preterintenzionale, per gli altri due carabinieri sono calunnia e falso.
Il reato di omicidio preterintenzionale è stato configurato dal procuratore Giuseppe Pignatone e dal sostituto Giovanni Musarò nei confronti di Alessio Di Bernardo, Raffaele D'Alessandro e Francesco Tedesco, all'epoca dei fatti in servizio al Comando Stazione di Roma Appia.

Si tratta dei militari che procedettero all'arresto di Stefano Cucchi in flagranza di di reato per detenzione di droga. Tedesco è accusato anche di falso. Mentre a Roberto Mandolini, comandante Interinale della stessa stazione di Roma Appia sono attribuiti i reati di calunnia e falso. Accusa di calunnia anche per lo stesso Tedesco, e per Vincenzo Nicolardi, anche quest'ultimo militare dell'Arma.

Ai tre carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale è contestato anche il reato di abuso di autorità per aver sottoposto Cucchi "a misure di rigore non consentite dalla legge".

"Sono emozionata, finalmente ci siamo", sono state queste le prime parole che ha detto Ilaria Cucchi commentando la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla procura di Roma nei confronti dei cinque carabinieri. "È il momento migliore - ha aggiunto - proprio in occasione dell'associazione dedicata a Stefano che presenterò il 18 febbraio".

http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/ ... 158276139/
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 49035
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: La morte accidentale del detenuto Cucchi

Messaggioda tennisfan82 » lun lug 10, 2017 11:55 pm

Il gup del Tribunale di Roma Cinzia Parasporo ha disposto il rinvio a giudizio dei cinque carabinieri imputati nell'ambito dell'inchiesta bis sulla morte di Stefano Cucchi, il geometra romano deceduto nell'ottobre 2009 a Roma una settimana dopo il suo arresto per droga. Per i tre militari che lo arrestarono, l'accusa contestata dalla procura è quella di omicidio preterintenzionale, mentre altri due appartenenti all'Arma sono accusati di calunnia e falso. Il processo comincerà il prossimo 13 ottobre davanti alla III Corte d'Assise.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alga, miggen e 10 ospiti