TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Burano
Saggio
Messaggi: 7278
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Burano » mer dic 13, 2017 6:25 am

uglygeek ha scritto:
Burano ha scritto:la religione incide. Negativamente sulla società. L'Italia fino a fine anni sessanta aveva una società autoritaria clericale maschilista sessista antifemminista ecc. L'influenza di certe idee retrograde si è affievolita grazie a secolarizzazione e modernizzazione. Se accadrà ciò in quei paesi, lentamente la situazione inizierà a migliorare. Non vedo altro modo. Di certo non importando la democrazia lasciandoli a far la fame e sfruttandoli.

In Arabia Saudita non fanno la fame.


non vorrei usare l'espressione un po' demode' "democrazia borghese", ma è chiaro che la società arcaica e clericale si contrasta e si estingue solo con quella. E in Arabia ne vedo pochina.
Lo voglio rivedere, Fabio

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » mer dic 13, 2017 7:32 am

La relazione tra religione e diritti delle donne e' interessante.

Sicuramente ci sono aspetti di diverse religioni che invitano a non equiparare i diritti della donna a quella dell' uomo, ma non so se questo e' sufficiente che, per dedurre che la religione sia decisiva in questo senso, in caso ci sia una corrispondenza, per dire, tra ateismo e diritti delle donne.

E' interessante come, quasi ovunque, le donne siano piu' religiose degli uomini, a tutti i livelli.

Sul perche' la religione in genere sia piu' importante per le donne ci sono diverse opinioni, difficile davvero stabilirlo.

Ma sembra che questo accada prevalentemente per i cristiani e per gli atei (nel senso che in generale le donne cristiane sono piu' religiose degli uomini e che ci sono piu' atei uomini che donne). Non per esempio per i musulmani. E, nei paesi cristiani, la differenza si riduce considerando solo i lavoratori.

Sugli atei la differenza e' piuttosto netta, nel senso che in generale c'e' un 20% in meno di donne atee rispetto agli uomini e in molti stati (Usa, Germania, per dire), la differenza e' enorme, il doppio di uomini rispetto alle donne. Ma anche qui, la differenza non c'e' in Cina, ma c'e' nei paesi a tradizione cristiana.

Riguardo al partecipare alle celebrazioni, qui la differenza e' enorme per religione, i cristiani a maggioranza netta femminile, i musulmani e ebrei maggioranza netta maschile, le altre religioni non hanno differenza rilevanti. Ma questo dipende solo dal fatto che nei paesi musulmani le donne escono meno pubblicamente, se si parla di preghiera in generale, le religioni non hanno differenza di genere, tranne la cristiana, dove la differenza e' netta e le donne pregano molto di piu'. Questo accade anche per altre religioni in paesi pero' a maggioranza cristiana.

Insomma, pare chiaro che le donne siano piu' religiose e meno atee solo nei paesi a religione cristiana, ma anche qui non e' ben chiaro se la causa sia la religione o invece le cause siano altre.

Questi dati, ovviamente, non contraddicono l' ipotesi che la religione sia una causa determinante della soppressione dei diritti delle donne.

Cosi' a occhio, mi sembra di poter dire che l' influenza della religione sui diritti delle donne varia in modo molto considerevole a seconda di altri fattori concomitanti. In particolare, l' influenza negativa della religione sui diritti delle donne sembra maggiore dove non c'e' un pluralismo di religioni, e dove la religione puo' essere in generale usata come pretesto per usurpare diritti altrui.

D'altro canto, pero', non abbiamo una controprova di cosa sarebbe una societa' saudita, per dire, atea, se gli uomini non troverebbero altre scuse per opprimere le donne.

Come non e' molto chiaro, al di la' di singoli episodi, come e se la religione incida negativamente sui diritti nelle donne in un paese occidentale con un marcato pluralismo religioso.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
madmarat
Massimo Carbone
Messaggi: 23861
Iscritto il: ven giu 01, 2007 1:03 pm
Località: ovunque...ma nn qui
Contatta:

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda madmarat » mer dic 13, 2017 8:28 am

Intanto Jones vince in Alabama...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » mer dic 13, 2017 8:41 am

madmarat ha scritto:Intanto Jones vince in Alabama...


Janie?
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » mer dic 13, 2017 9:15 pm

Nickognito ha scritto:
madmarat ha scritto:Intanto Jones vince in Alabama...


Janie?

Di poco. Se consideriamo che l'altro, oltre a trombarsi le 14enni (gli era stato stato vietato l'ingresso nei centri commerciali, ed era un giudice in quello stato!) e' un fondamentalista cristiano talebano che vorrebbe la teocrazia negli Stati Uniti, e Jones ha vinto di 20mila voti...
My pronouns are He/Him/His.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 66725
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Pindaro » mer dic 13, 2017 9:18 pm

uglygeek ha scritto:Se consideriamo che l'altro, oltre a trombarsi le 14enni .

Beh, da noi è ancora in politica ed è idolo dei poveracci quello che si tromba le 16 enni e senza permesso di soggiorno.
Spacciandole per nipoti di capi di stato.
Gli Usa sono un po' più seri forse.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda ciccio » mer dic 13, 2017 9:34 pm

La notizia importante è che questo psicopata ha preso quasi il 49 % dei voti, che Trump ha preferito uno psicopata ad un repubblicano, che il 49% degli americani in alabama sono profondamente infelici perché per votare uno psicopata devi essere infelice, ma questo giá lo si sapeva.
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » mer dic 13, 2017 10:38 pm

PINDARO ha scritto:
uglygeek ha scritto:Se consideriamo che l'altro, oltre a trombarsi le 14enni .

Beh, da noi è ancora in politica ed è idolo dei poveracci quello che si tromba le 16 enni e senza permesso di soggiorno.
Spacciandole per nipoti di capi di stato.
Gli Usa sono un po' più seri forse.

Onestamente, con una 14enne e' molto peggio dai. Qui parliamo di pedofilia.
My pronouns are He/Him/His.

Avatar utente
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 66725
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Pindaro » mer dic 13, 2017 10:49 pm

uglygeek ha scritto:Onestamente, con una 14enne e' molto peggio dai. Qui parliamo di pedofilia.

Sì, certo.
Anche se pedofilia è un termine che andrebbe usato con attenzione.
Assodato che sia parimenti ignobile e deplorevole qualsiasi abuso o molestia.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » gio dic 14, 2017 7:53 am

Nickognito ha scritto:La relazione tra religione e diritti delle donne e' interessante.
Sicuramente ci sono aspetti di diverse religioni che invitano a non equiparare i diritti della donna a quella dell' uomo, ma non so se questo e' sufficiente che, per dedurre che la religione sia decisiva in questo senso, in caso ci sia una corrispondenza, per dire, tra ateismo e diritti delle donne.

Nella religione di Scientology le donne non sono discriminate, basta che abbiano i soldi e possono fare tutto quello che fanno gli uomini.
Nel Cristianesimo, nell'Ebraismo e nell' (che lo cito a fare?) invece si'. Dov'e' la differenza? Secondo me e' molto semplice. Tutte queste religioni sono state inventate, ma mentre Scientology e' stata inventata in un tempo e in un luogo in cui ormai vigeva la parita' tra uomini e donne, le antiche religioni monoteiste sono state inventate, da uomini, nell'eta' del bronzo o nel primo medioevo, un tempo in cui vigeva il patriarcato piu' assoluto. Ovviamente ogni religione e' influenzata dalla morale e dai costumi di quel tempo. Di questo le religioni non hanno colpa, allora era cosi' e' basta.
Il problema e' che mentre una societa' atea puo' facilmente evolvere nel tempo, le religioni, enunciando un messaggio divino, assoluto e atemporale, tendono a cristallizzare i valori del tempo in cui sono nate. Poi certo, anche le religioni cambiano e si evolvono, ma sempre con grande fatica: dopotutto se un libro sacro contiene parole che si pensa siano stata dettate o ispirate da Dio, puo' prestarsi forse a interpretazioni ma non a stravolgimenti.
Se il libro sacro prescrive una societa' dove la donna non ha diritti e non ha valore, le societa' che seguono quella religione continueranno a non dare diritti e valore alle donne. O diventano atee o rimangono patriarcali. E piu' queste societa' saranno devote, meno diritti daranno alle donne. Vedi il caso dell'Arabia Saudita oggi, ma anche dei paesi molto cattolici in Europa fino a pochi decenni fa.
My pronouns are He/Him/His.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio dic 14, 2017 7:58 am

Vedo che Ugly si e' concentrato sulla spiegazione del fatto che nei paesi a tradizione cristiana le donne sono molto piu' religiose degli uomini e gli uomini molto piu' atei delle donne :D

Aggiungerei la classifica dei paesi per 'gender equality' , che vedono ai primi posti tutti i paesi a religione cristiana (non solo europei, anche Ruanda, Namibia, Nicaragua Filippine, Burundi, Barbados, Cuba), davanti a paesi come Giappone, Cina, Corea, per dire, lontanissimi in questa classifica, ben sotto media, appena sopra i paesi islamici.

Strano, se la religione cristiana e' cosi' contro le donne, no?

Invece non c'e' nessuna correlazione tra percentuale di atei in un paese e gender equality.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » gio dic 14, 2017 8:51 am

Nickognito ha scritto:Vedo che Ugly si e' concentrato sulla spiegazione del fatto che nei paesi a tradizione cristiana le donne sono molto piu' religiose degli uomini e gli uomini molto piu' atei delle donne :D

Aggiungerei la classifica dei paesi per 'gender equality' , che vedono ai primi posti tutti i paesi a religione cristiana (non solo europei, anche Ruanda, Namibia, Nicaragua Filippine, Burundi, Barbados, Cuba), davanti a paesi come Giappone, Cina, Corea, per dire, lontanissimi in questa classifica, ben sotto media, appena sopra i paesi islamici.

Strano, se la religione cristiana e' cosi' contro le donne, no?

Invece non c'e' nessuna correlazione tra percentuale di atei in un paese e gender equality.

Davvero hai messo Cuba tra i paesi cristiani??? :D :D :D Non e' un paese, poco poco, appena appena comunista? :D E il Nicaragua non ha avuto di recente una rivoluzione socialista? Queste classifiche quando non lasciano il tempo che trovano comunque fotografano la situazione attuale, ma la situazione di oggi puo' essere molto diversa da quella di trenta anni fa, molti paesi si sono de-cristianizzati molto di recente. Nella classifica che tu citi, dietro paesi super-atei del nord-Europa (nell'ordine, Islanda, Finlandia, Norvegia e Svezia-per-ora) il primo paese europeo e' l'Irlanda. L'Irlanda si e' appena affrancata in questi ultimi anni da una oppressione cattolica che definire feroce sarebbe un eufemismo e al cui confronto l'Iran e' un faro di civilta'. Un paese dove molte ragazze madri venivano ancora negli anni '90 chiuse in conventi/prigione dove erano messe ai lavori forzati (le case Magdalene) e i figli spesso morivano negli orfanatrofi (continuano a saltar fuori fosse comuni). Un paese dove la pillola e i preservativi erano illegali fino al 1980. E dove nel 2014 (non nel 1214!) una giovane donna indiana e' morta perche' tutti i dottori si sono rifiutati di effetturare un aborto che le avrebbe certamente salvato la vita.
E comunque la chiesa cattolica, non lo stato, controlla ancora il 90% delle scuole elementari, come manco a Riad. (e guarda che io in Irlanda ho vissuto per cinque piovosi anni, lo sapro'). Un paese dove l'unica opzione per le donne fino a pochi anni fa era di andare in Irlanda del Nord o in Gran Bretagna per trovare un minimo di civilta'. E lo mettono davanti all'Olanda. Mah... E' vergognoso. L'Irlanda e' un paese che appena da pochi anni sta cercando di sollevarsi dal mare di merda che secoli di cristianesimo duro hanno provocato, e vi e' ancora immerso fino al ginocchio.

Comunque sia il punto rimane, i paesi salgono nella classifica della gender equality quando la religiosita' crolla. Poi nessuno dice che la religione sia l'unica causa della differenza di diritti, tra i generi. Ci sono anche altre ragioni storiche.

Ma certo che c'e' correlazione tra ateismo e gender equality, e' evidente. Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia sono tra i paesi piu' atei, tra quelli dove l'ateismo non e' imposto dallo stato.

Sul fatto che le donne siano piu' religiose poi... tempo fa in un dibattito tra ateisti si faceva notare che negli Stati Uniti la percentuale di atei tra le persone di colore e' bassissima. In genere i neri sono piu' religiosi dei bianchi. Una spiegazione che davano e' che la religione diventa un rifugio prezioso proprio per chi se la passa peggio, in genere. Chi soffre di piu' in questa vita ha ancora piu' ragioni di sperare in una vita ultraterrena. Potrebbe valere anche per le donne, chissa'.
My pronouns are He/Him/His.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio dic 14, 2017 9:15 am

No, no, hai detto una serie di inesattezze e parzialita'.

Intanto la classifica di gender equality e' stilata in base a una serie di fattori, numerosi e complessi e ben spiegati. Ovviamente si puo' non essere d' accordo, come su tutto.

I paesi del Nordeuropa sono europei, e sono a tradizione cristiana. Non sono i piu' atei d'Europa, Svezia esclusa. Il paese piu' ateo d' Europa e' la Repubblica Ceca, uno dei piu' bassi per il gender equality. In generale non c'e' corrispondenza (Olanda per dire, o Cina, fuori Europa).

Inutile citare solo Cuba e Nicaragua. Anche la Cina ha avuto una rivoluzione socialista, ma senza una tradizione cristiana precedente, ma con ateismo recente, ed e' negativa in gender equality.

Stati africani od asiatici (Ruanda, Namibia, Filippine), sono alti in classifica piu' di paesi atei europei, e la zona piu' bassa del mondo come gender equality dopo il medioriente (per via dell' Islam) e' l'Asia, cioe' la religione a minore influenza cristiana.

I vari paesi del centro e sudamerica hanno valori comparabili a quelli medi dei paesi europei piu' atei e nettamente superiori a quello di paesi atei senza una tradizione cristiana precedente (Giappone, Corea, Vietnam, che hanno una percentuale di non religiosita' comparabile a quella dei paesi del nordeuropa, secondo i sondaggi).

In generale i paesi meno religiosi dell' Asia (tra i meno religiosi del mondo), sono nettamente sotto, incomparabilmente sotto i paesi dell' Africa cristianizzata, o del centrosudamerica, nonostante un maggiore sviluppo economico.

Poi se vuoi negare l' evidenza, non so che farci.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio dic 14, 2017 9:18 am

uglygeek ha scritto:
Sul fatto che le donne siano piu' religiose poi... tempo fa in un dibattito tra ateisti si faceva notare che negli Stati Uniti la percentuale di atei tra le persone di colore e' bassissima. In genere i neri sono piu' religiosi dei bianchi. Una spiegazione che davano e' che la religione diventa un rifugio prezioso proprio per chi se la passa peggio, in genere. Chi soffre di piu' in questa vita ha ancora piu' ragioni di sperare in una vita ultraterrena. Potrebbe valere anche per le donne, chissa'.


puo' essere, certo il fatto che, mi pare, il paese dove il minor numero di donne e' ateo rispetto agli uomini sia la Germania, fa pensare che le donne in Germania se la passino proprio male! In Francia sono pari, ma si sa che la Francia e' piena di musulmani, per cui non fa testo.

Ah, anche qui, le donne 'cristiane' sono statisticamente piu' religiose degli uomini, le donne musulmane no. Nemmeno quelle induiste, o boh, di qualunque altra religione, solo le cristiane.

Ma forse e' perche' le donne cristiane stanno peggio. Pur vivendo nei paesi con maggior gender equality.

Tra l'altro io non avevo proprio nessun interesse a dire cheil cristianesimo favorisca le donne, non me lo aspettavo proprio, diciamo che sono abituato a informarmi senza pregiudizi e certi dati mi hanno fatto pensare.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » gio dic 14, 2017 9:24 am

Nickognito ha scritto:
uglygeek ha scritto:
Sul fatto che le donne siano piu' religiose poi... tempo fa in un dibattito tra ateisti si faceva notare che negli Stati Uniti la percentuale di atei tra le persone di colore e' bassissima. In genere i neri sono piu' religiosi dei bianchi. Una spiegazione che davano e' che la religione diventa un rifugio prezioso proprio per chi se la passa peggio, in genere. Chi soffre di piu' in questa vita ha ancora piu' ragioni di sperare in una vita ultraterrena. Potrebbe valere anche per le donne, chissa'.


puo' essere, certo il fatto che, mi pare, il paese dove il minor numero di donne e' ateo rispetto agli uomini sia la Germania, fa pensare che le donne in Germania se la passino proprio male! In Francia sono pari, ma si sa che la Francia e' piena di musulmani, per cui non fa testo.

Ah, anche qui, le donne 'cristiane' sono statisticamente piu' religiose degli uomini, le donne musulmane no. Nemmeno quelle induiste, o boh, di qualunque altra religione, solo le cristiane.

Ma forse e' perche' le donne cristiane stanno peggio. Pur vivendo nei paesi con maggior gender equality.

Tra l'altro io non avevo proprio nessun interesse a dire cheil cristianesimo favorisca le donne, non me lo aspettavo proprio, diciamo che sono abituato a informarmi senza pregiudizi e certi dati mi hanno fatto pensare.

Ho capito, vedo che sei entrato in debate-mode come fosse sport olimpico, sei li' che cerchi statistiche a cazzo per vincere l'argomento. Quando lo sai benissimo che Francia e Germania sono paesi pochissimo religiosi, e che quindi le percentuali valgono poco, e che per l'islam il fatto e' che li' sono religiosi tutti, uomini o donne non fa differenza. Ma lo sai gia' anche tu.
Ok bravo hai vinto tu, piantiamola li'.
My pronouns are He/Him/His.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio dic 14, 2017 9:42 am

uglygeek ha scritto:Ho capito, vedo che sei entrato in debate-mode come fosse sport olimpico, sei li' che cerchi statistiche a cazzo per vincere l'argomento. Quando lo sai benissimo che Francia e Germania sono paesi pochissimo religiosi, e che quindi le percentuali valgono poco, e che per l'islam il fatto e' che li' sono religiosi tutti, uomini o donne non fa differenza. Ma lo sai gia' anche tu.
Ok bravo hai vinto tu, piantiamola li'.


No, vedo che sei entrato tu in debate-mode, cioe' accusare l' altro di disonesta' senza portare argomenti.
Non ho nessuno dibattito da vincere, che senso avrebbe per me cercare statistiche per dimostrare qualcosa che prima nemmeno avevo pensato? Ho pensato queste cose solo dopo aver letto delle statistiche, quindi e' impossibile che lo abbia fatto per vincere un dibattito.

La maggiore partecipazione delle donne alla religione nei paesi cristiani e' significativa perche' questo non avviene per le altre religioni, non solo per l' Islam dove sono religiosi tutti. Ma, soprattutto, non ha senso dire che le percentuali della Germania (o degli Usa) non sono significative. Si parla percentuali fatte su milioni di persone (ovviamente attraverso sondaggi, con tutti i limiti), non e' che in Germania i religiosi tra uomini e donne sono 300, eh... Sono milioni. E sono moltissimi anche i non religiosi. Se il numero degli uomini tedeschi non religiosi e' il 50% in piu; rispetto alle donne non religiose, penso che sia numeri non casuali.

Una parziale spiegazione l' ho scritta io stesso (che le donne lavorano meno), ma questa sembra solo una delle cause.

Ho tirato in ballo te non certo per avere ragione su qualcosa, visto che non sto proponendo nessuna tesi (non ho certo scritto, che so, che da questi dati concludo che la teologia cristiana privilegi le donne piu' di quanto lo faccia la morale atea comune, per dirne una). Ho solo preso dei dati per me inaspettati, e, in modo provocatorio, ti ho chiesto perche' non commenti questi dati che sembrano andare contro quello che pensi (non a favore di quello che penso io, io su questi temi sono incerto su tutto, e fondamentalmente agnostico).

Infatti hai subito trovato modo di non cambiare cio' che pensi, di non dubitare, di confermare che i tuoi pregiudizi erano veri dando una spiegazione a quei dati, in parte nemmeno credendoli ma in parte spiegandoli e negando dei fatti evidenti che ne emergono (qualunque sia la causa di tali fatti).

E poi accusi me di voler aver ragione. Al massimo accusami di voler darti torto. Ma non sulle tue opinioni, solo sul tuo modo di argomentare.

La mia tesi e' solo che questi sono dati per me sorprendenti, che suggeriscono una relazione positiva tra la religione cristiana come tradizione del paese e i diritti delle donne di oggi e che la causa di questa relazione sarebbe interessante da scoprire.

Tutto qua.

Quale sia, la causa, non ne ho idea. Nella vita privata, io consiglio alle donne polacche di stare nella atea Cechia. Ma magari una causa interessante c'e'.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 20293
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda laplaz » gio dic 14, 2017 10:26 am

Come diceva Carrol "Se vuoi ispirare fiducia, dai molti dati statistici. Non imposta che siano esatti, neppure che siano comprensibili, basta che siano in quantità sufficiente" 8)

Nickognito a questa modalità aggiunge anche quella "dai un sacco di esempi di fatti accaduti" e "moltiplica le analogie cominciando le frasi con COME SE" :lol:

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio dic 14, 2017 12:33 pm

laplaz ha scritto:Come diceva Carrol


Regina?
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
wiper
Massimo Carbone
Messaggi: 25218
Iscritto il: dom ago 21, 2005 11:37 am

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda wiper » gio gen 04, 2018 12:06 pm

uglygeek ha scritto:
Nickognito ha scritto:
uglygeek ha scritto:
Sul fatto che le donne siano piu' religiose poi... tempo fa in un dibattito tra ateisti si faceva notare che negli Stati Uniti la percentuale di atei tra le persone di colore e' bassissima. In genere i neri sono piu' religiosi dei bianchi. Una spiegazione che davano e' che la religione diventa un rifugio prezioso proprio per chi se la passa peggio, in genere. Chi soffre di piu' in questa vita ha ancora piu' ragioni di sperare in una vita ultraterrena. Potrebbe valere anche per le donne, chissa'.


puo' essere, certo il fatto che, mi pare, il paese dove il minor numero di donne e' ateo rispetto agli uomini sia la Germania, fa pensare che le donne in Germania se la passino proprio male! In Francia sono pari, ma si sa che la Francia e' piena di musulmani, per cui non fa testo.

Ah, anche qui, le donne 'cristiane' sono statisticamente piu' religiose degli uomini, le donne musulmane no. Nemmeno quelle induiste, o boh, di qualunque altra religione, solo le cristiane.

Ma forse e' perche' le donne cristiane stanno peggio. Pur vivendo nei paesi con maggior gender equality.

Tra l'altro io non avevo proprio nessun interesse a dire cheil cristianesimo favorisca le donne, non me lo aspettavo proprio, diciamo che sono abituato a informarmi senza pregiudizi e certi dati mi hanno fatto pensare.

Ho capito, vedo che sei entrato in debate-mode come fosse sport olimpico, sei li' che cerchi statistiche a cazzo per vincere l'argomento. Quando lo sai benissimo che Francia e Germania sono paesi pochissimo religiosi, e che quindi le percentuali valgono poco, e che per l'islam il fatto e' che li' sono religiosi tutti, uomini o donne non fa differenza. Ma lo sai gia' anche tu.
Ok bravo hai vinto tu, piantiamola li'.


ero convinto che i tedeschi fossero cattolicissimi :-? :o

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » ven gen 05, 2018 1:15 pm

wiper ha scritto:
uglygeek ha scritto:
Nickognito ha scritto:
puo' essere, certo il fatto che, mi pare, il paese dove il minor numero di donne e' ateo rispetto agli uomini sia la Germania, fa pensare che le donne in Germania se la passino proprio male! In Francia sono pari, ma si sa che la Francia e' piena di musulmani, per cui non fa testo.

Ah, anche qui, le donne 'cristiane' sono statisticamente piu' religiose degli uomini, le donne musulmane no. Nemmeno quelle induiste, o boh, di qualunque altra religione, solo le cristiane.

Ma forse e' perche' le donne cristiane stanno peggio. Pur vivendo nei paesi con maggior gender equality.

Tra l'altro io non avevo proprio nessun interesse a dire cheil cristianesimo favorisca le donne, non me lo aspettavo proprio, diciamo che sono abituato a informarmi senza pregiudizi e certi dati mi hanno fatto pensare.

Ho capito, vedo che sei entrato in debate-mode come fosse sport olimpico, sei li' che cerchi statistiche a cazzo per vincere l'argomento. Quando lo sai benissimo che Francia e Germania sono paesi pochissimo religiosi, e che quindi le percentuali valgono poco, e che per l'islam il fatto e' che li' sono religiosi tutti, uomini o donne non fa differenza. Ma lo sai gia' anche tu.
Ok bravo hai vinto tu, piantiamola li'.


ero convinto che i tedeschi fossero cattolicissimi :-? :o

https://en.wikipedia.org/wiki/Irreligion_in_Germany
L'ex Germania est e' forse la regione meno religiosa del mondo. In uno studio del 2012 non riuscirono a trovare nemmeno una persona di meno di 28 anni che credesse in Dio.
La Germania ovest e' piu' religiosa, nominalmente, ma comunque molto secolarizzata. I cattolici sono solo a sud, il nord (ovest) della Germania e' per lo piu' protestante.
My pronouns are He/Him/His.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » ven gen 05, 2018 1:23 pm

uglygeek ha scritto:https://en.wikipedia.org/wiki/Irreligion_in_Germany
, il nord (ovest) della Germania e' per lo piu' protestante.


secondo la tua cartina il nord ovest e' piu' cattolico, mi sembra :)

Comunque si, legame tra regime comunista e ateismo molto netto, certo, causa principale. Del resto non che in Cina...

Mi raccontavano le mie frequentazioni indiane, un po' molto off topic, come sia normale in India dedicarsi a diverse religioni, del tipo essere fondamentalmente induista, ma anche andare a volte la domenica a messa cristiana e il venerdi' alla moschea.
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » ven gen 05, 2018 1:51 pm

Nickognito ha scritto:
uglygeek ha scritto:https://en.wikipedia.org/wiki/Irreligion_in_Germany
, il nord (ovest) della Germania e' per lo piu' protestante.


secondo la tua cartina il nord ovest e' piu' cattolico, mi sembra :)

Comunque si, legame tra regime comunista e ateismo molto netto, certo, causa principale. Del resto non che in Cina...

Mi raccontavano le mie frequentazioni indiane, un po' molto off topic, come sia normale in India dedicarsi a diverse religioni, del tipo essere fondamentalmente induista, ma anche andare a volte la domenica a messa cristiana e il venerdi' alla moschea.

Immagine
Beh no, il nord-ovest (Amburgo) e' protestante (fucsia), il nord-est (Berlino) e' ateo (viola), la parte cattolica e' piu' a sud (giallo).
My pronouns are He/Him/His.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » ven gen 05, 2018 2:10 pm

Boh, per me il sud e' cattolico, il centronord-ovest cattolico., il centronord-est ateo, il centro-nord centrale e' protestante. :D
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 27374
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Ombra84 » ven gen 05, 2018 4:57 pm

Non toccate il cattolicesimo ai Bavaresi, per Dio :) :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » ven gen 05, 2018 6:46 pm

Intanto Trump, che non capisce nulla, fomenta le proteste in Iran contro il governo moderato favorendo gli estremisti...
Macron fa l'esatto opposto, peraltro anche con il governo turco non moderato
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
NK7
Saggio
Messaggi: 6832
Iscritto il: dom lug 17, 2016 2:00 pm
Località: Basovizza, Jugoslavija

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda NK7 » ven gen 05, 2018 8:20 pm

Nickognito ha scritto:
laplaz ha scritto:Come diceva Carrol


Regina?

Questa pensavo di ricordarla solo io

"Together we will make MyMag Metal again"

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 58930
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda tennisfan82 » ven gen 12, 2018 3:58 pm

shithole countries
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 20293
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda laplaz » mar feb 20, 2018 9:10 am

http://www.repubblica.it/esteri/2018/02 ... P2-S2.4-T2

Trump ovviamente non farà nulla per limitare la diffusione delle armi.
Intanto arrestano un 13enne che progettava un'altra strage con un AK47 e altre armi. Regolarmente possedute pure quelle? :roll:

Non vendere armi automatiche a nessuno.
Non vendere più di un'arma per ogni cittadino.

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda ciccio » gio feb 22, 2018 12:18 am

l'ha detta, finalmente l'ha detta
per limitare queste stragi bisogna che i professori girino armati !
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » gio feb 22, 2018 1:09 am

ciccio ha scritto:l'ha detta, finalmente l'ha detta
per limitare queste stragi bisogna che i professori girino armati !

E' un po' che lo dicono. Del resto per loro le armi sono la soluzione, non possono essere il problema.
Se continua cosi' arriveranno a imporre anche agli studenti di girare armati.
My pronouns are He/Him/His.

Avatar utente
Gnu Iorc
Gran Maestro
Messaggi: 1273
Iscritto il: gio mag 25, 2006 12:27 am
Località: [Back to] New York - USA

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Gnu Iorc » gio feb 22, 2018 2:30 am

uglygeek ha scritto:
ciccio ha scritto:l'ha detta, finalmente l'ha detta
per limitare queste stragi bisogna che i professori girino armati !

E' un po' che lo dicono. Del resto per loro le armi sono la soluzione, non possono essere il problema.
Se continua cosi' arriveranno a imporre anche agli studenti di girare armati.


un paese da fuggire: penso che le nostre figlie le manderemo a studiare in italia per il liceo...
Specialmente se dovessimo lasciare NYC

Ciao,
Gio

Avatar utente
Gnu Iorc
Gran Maestro
Messaggi: 1273
Iscritto il: gio mag 25, 2006 12:27 am
Località: [Back to] New York - USA

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Gnu Iorc » gio feb 22, 2018 2:30 am

uglygeek ha scritto:
ciccio ha scritto:l'ha detta, finalmente l'ha detta
per limitare queste stragi bisogna che i professori girino armati !

E' un po' che lo dicono. Del resto per loro le armi sono la soluzione, non possono essere il problema.
Se continua cosi' arriveranno a imporre anche agli studenti di girare armati.


un paese da fuggire: penso che le nostre figlie le manderemo a studiare in italia per il liceo...
Specialmente se dovessimo lasciare NYC

Ciao,
Gio

Avatar utente
uglygeek
FooLminato
Messaggi: 14090
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda uglygeek » gio feb 22, 2018 2:46 am

Gnu Iorc ha scritto:
uglygeek ha scritto:
ciccio ha scritto:l'ha detta, finalmente l'ha detta
per limitare queste stragi bisogna che i professori girino armati !

E' un po' che lo dicono. Del resto per loro le armi sono la soluzione, non possono essere il problema.
Se continua cosi' arriveranno a imporre anche agli studenti di girare armati.


un paese da fuggire: penso che le nostre figlie le manderemo a studiare in italia per il liceo...
Specialmente se dovessimo lasciare NYC

Ciao,
Gio

E NYC e' forse l'unico posto negli States, insieme forse a S.Francisco, che non e' davvero USA. :-)

E davvero non ci si crede... per compare una birra qui nello stato di Washington l'eta' minima e' 21 anni. Piu' di una volta mi hanno chiesto i documenti (e io sono un cinquantenne con capelli grigi e barba bianca).
Per comprare un fucile l'eta' minima e' 18 anni. :roll:
My pronouns are He/Him/His.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 20293
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda laplaz » gio feb 22, 2018 8:15 am

Vi ricordate di quando proponevo di armare i chierichetti prr difendere i fedeli dagli attacchi terroristici?

Bene, per fortuna Trump mi ha ascoltato, e finalmente si sta considerando l’ipotesi di armare gli insegnanti a tutela degli studenti.

La "soluzione finale".
Ultima modifica di laplaz il gio feb 22, 2018 9:11 am, modificato 1 volta in totale.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio feb 22, 2018 8:26 am

Be, ma ci vorranno armi notevoli, mica basta una pistola....
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 20293
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda laplaz » gio feb 22, 2018 9:20 am

http://www.repubblica.it/esteri/2018/02 ... P1-S1.8-T2

Bello il bigliettino.

Intanto contemporaneamente...

MINACCE DELLE SCUOLE AGLI STUDENTI CHE PROTESTANO
Chi protesta disertando le ore di lezione potrebbe però subire gravi ritorsioni. Varie scuole stanno minacciando gli studenti che hanno in programma di manifestare in tutti gli Stati Uniti per chiedere leggi più ferree sulle armi. Soprattutto in Texas. Il sovrintendente del distretto scolastico Needville Independent School, di Houston, Curtis Rhodes, ha avvertito in un post su Facebook che "chiunque partecipi a proteste di stampo politico sarà sospeso per tre giorni", indicando che saranno tutte le scuole pubbliche della città a non tollerare le manifestazioni durante l'orario scolastico.

Tutto molto ragionevole...

Avatar utente
tuborovescio
Saggio
Messaggi: 8835
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda tuborovescio » gio feb 22, 2018 12:30 pm

Nickognito ha scritto:Be, ma ci vorranno armi notevoli, mica basta una pistola....


Infatti, comunque i ragazzi saranno buonissimi sapendo che l'insegnante ha un fucile automatico sotto la cattedra :lol:
Poi certo inizieranno i professori a fare stragi...

Avatar utente
ciccio
Massimo Carbone
Messaggi: 15623
Iscritto il: mar ago 28, 2007 4:33 pm
Località: vagabondo

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda ciccio » gio feb 22, 2018 12:35 pm

tuborovescio ha scritto:
Nickognito ha scritto:Be, ma ci vorranno armi notevoli, mica basta una pistola....


Infatti, comunque i ragazzi saranno buonissimi sapendo che l'insegnante ha un fucile automatico sotto la cattedra :lol:
Poi certo inizieranno i professori a fare stragi...

e da qui la polemica..........visto che qualche proff suonato sparerá perché si ritiene nel giusto
la onde per cui sará giusto armare gli alunni per difendersi
si insomma, il far-west é la miglior forma sociale degli americani, da sempre
approccio concreto e pragmatico, frutto di esperienze, anche pesanti, maturate sul campo in contrapposizione con l'attitudine salottiera di questi utenti, perfettamente in linea con tanto mondo internettiano fatto di presunti esperti da tastiera. (cit.)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 123258
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda Nickognito » gio feb 22, 2018 2:36 pm

tuborovescio ha scritto:
Nickognito ha scritto:Be, ma ci vorranno armi notevoli, mica basta una pistola....


Infatti, comunque i ragazzi saranno buonissimi sapendo che l'insegnante ha un fucile automatico sotto la cattedra :lol:


nessuno che copia!
il 90% del territorio italiano non e' poi questo granche'... E abbiamo tempo anche molto brutto. Che poi sai che palle vivere per sempre in paradiso

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 20293
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: TRUMP - ...is the end of the world as we know it

Messaggioda laplaz » ven feb 23, 2018 5:22 pm

http://www.repubblica.it/esteri/2018/02 ... P3-S1.6-T1

Ottimo hanno trovato il perfetto capro espiatorio. Il vigliacco.
Colpa sua se sono morti in 17.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti