Il politicamente corretto

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 22285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda alessandro » mer ott 07, 2020 5:39 pm

chiaky ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:
Ma nemmeno io, figurati. Ma qui non si parla di un bambino che vul giocare con le barbie (devo averci giocato un pò anche io), ma di un messaggio che ti dice che è bene che il maschio sia come la femmina.
Che è una cosa insulsa. Non è bene. Può capitare e va benissimo, ma non è bene e non è male.

Mi pare però una interpretazione non certa del messaggio, se parliamo della pubblicità citata da Ale

Bisognerebbe vedere la pubblicità di persona, ma è certo che oggi, come sempre accade purtroppo, per dare un diritto sacrosanto si finisce per esaltare quello che prima veniva demonizzato e si va nell'esagerazione opposta.
Il messaggio giusto è etero=gay. Sei gay? no problem, sei come gli altri.
Invece passa il messaggio che gay è meglio di etero, diventa una moda e devi necessariamente gayzzare tutto (tv, festival, teatro, pubblicità, eccetera..).



Secondo me non è che uno diventa gay perché gioca voi pony da acconciare, piuttosto gioca con i pony perché ha un determinato carattere.

Non credo nemmeno che la pubblicità influenzi le tendenze sessuali, magari le rivela.

Diciamo che uscire dagli stereotipi per cui la bambina gioca a fare la spesa e passare l’aspirapolvere e il maschio a fare il pilota di macchinine di formula uno, non sarebbe male.

Cercando la pubblicità su internet ho visto che il cartone mini pony è accusato di sessismo e quindi potrebbe essere una pubblicità riparatrice, non so.

Diciamo che per i bambini che giocano con i giochi femminili vedere rappresento un altro bambino in tv che fa la stessa cosa credo sia un sollievo.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Hakaishin
Illuminato
Messaggi: 4304
Iscritto il: ven apr 27, 2018 4:56 pm

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Hakaishin » mer ott 07, 2020 7:51 pm

chiaky ha scritto:
Hakaishin ha scritto:
chiaky ha scritto:Come mi ha detto una volta un mio collega "con mia moglie ci sto benissimo a letto, ci facciamo delle dormite! :D "

non era il batacchi...

No.
Ma comunque anche il Batacchi si lamenta che la moglie non gliela dà quasi più.
"Non tromba più com e una volta, ha la passera a riposo" mi ha detto sconsolato. Ma poi a lui che gli frega. Pizzica altrove.

però sai avere un porto gratis sempre a disposizione fa la differenza per quelli come lui
tifare inter e tifare ferrari sono due cose incompatibili


balbysauro ha scritto:Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna.
Dietro a ogni grande donna c'è Hakaishin che le guarda il culo.


Cmq avete creato dei mostri osceni e inguardabili.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » lun ott 12, 2020 2:33 am

Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
Alga
Massimo Carbone
Messaggi: 45249
Iscritto il: ven giu 23, 2000 2:00 am
Località: Roma, LAZIO

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Alga » mar ott 13, 2020 9:35 am

Com'e' andato il Columbus Day? :roll:
GIORGIO CHINAGLIA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Immagine

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » mar ott 13, 2020 9:57 am

Alga ha scritto:Com'e' andato il Columbus Day? :roll:

Non si festeggia piu', neanche lo si nomina. Molte statue di Colombo le hanno gia' abbattute o rimosse... ora cominciano con quelle di Lincoln ( :o :o :o ) https://www.nytimes.com/2020/10/12/us/p ... evelt.html
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

chiaky
Utente dell' anno 2020
Messaggi: 16697
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda chiaky » mar ott 13, 2020 9:58 am

uglygeek ha scritto:
Alga ha scritto:Com'e' andato il Columbus Day? :roll:

Non si festeggia piu', neanche lo si nomina. Molte statue di Colombo le hanno gia' abbattute o rimosse... ora cominciano con quelle di Lincoln ( :o :o :o ) https://www.nytimes.com/2020/10/12/us/p ... evelt.html

Quando le differenze tra i "civilissimi" amerregani e i "selvaggi" dell'Isis sono alquanto sottili...

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 53636
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Johnny Rex » mar ott 13, 2020 10:08 am

Follia Day.

Comunque nella serie che tanto piace a Scanzi ,la Soap Western ,una insegnante indiana definisce Colombo "Il Primo genocida del mondo occidentale" o qualcosa del genere .
Come se in Cina si dicesse che Marco Polo è stato la testa di Ponte del Colonialismo occidentale nel Catai.

Per capire come stanno messi.

F.F.
Mr Moonlight ha scritto:Il PC è femmina: un mucchio di chiacchiere per non dire una sega.


https://www.youtube.com/watch?v=mjtHG1jh1zQ

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133407
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Nickognito » mar ott 13, 2020 10:43 am

Io capisco i nativi americani. Ma gli altri: cioe', se sei contro il colonialismo e Colombo, ne puo; seguire solo una cosa: nessun cittadino americano non nativo ha alcun maggior diritto nel territorio americano rispetto a qualsiasi altro essere umano.

Sono figli di colonizzatori, sono figli di genocidi: quindi se ne vadano dal paese o almeno facciano venire chiunque altro nel loro territorio senza accampare diritti maggiori, consentendo una immigrazione non armata e genocida come quella dei loro avi, ma pacifica.
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14783
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Gios » mar ott 13, 2020 10:58 am

Nickognito ha scritto:Io capisco i nativi americani. Ma gli altri: cioe', se sei contro il colonialismo e Colombo, ne puo; seguire solo una cosa: nessun cittadino americano non nativo ha alcun maggior diritto nel territorio americano rispetto a qualsiasi altro essere umano.

Sono figli di colonizzatori, sono figli di genocidi: quindi se ne vadano dal paese o almeno facciano venire chiunque altro nel loro territorio senza accampare diritti maggiori, consentendo una immigrazione non armata e genocida come quella dei loro avi, ma pacifica.


L'analisi ultima di questi movimenti, vorrei fare notare, non riguardi i nativi americani. I "nativi" americani sono lì da un qualche migliaio di anni: poca roba. Quindi i nativi americani dovrebbero prendere i loro cazzo di calumet e magari ripercorrere lo stretto di Bering (questa volta non devono nemmeno aspettare che ghiacci, salgano su dei low cost), rifarsi l'Asia e l'ideale sarebbe ritornare nella Rift Valley, o qualsiasi luogo che abbia dato origine alla perniciosa specie umana.

Per estensione, la cosa dovrebbe valere per ognuno. L'odio nei confronti dell'umano è la sottotraccia mormorante di queste voci (ovvero le esasperazioni dell'ambientalismo, del politcamente corretto, eccetto): non è poi così complicato ricordare chi abbia in maggior odio l'Uomo, fra tutte le creature del Creato.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » mar ott 13, 2020 8:37 pm

Gios ha scritto:
Nickognito ha scritto:Io capisco i nativi americani. Ma gli altri: cioe', se sei contro il colonialismo e Colombo, ne puo; seguire solo una cosa: nessun cittadino americano non nativo ha alcun maggior diritto nel territorio americano rispetto a qualsiasi altro essere umano.

Sono figli di colonizzatori, sono figli di genocidi: quindi se ne vadano dal paese o almeno facciano venire chiunque altro nel loro territorio senza accampare diritti maggiori, consentendo una immigrazione non armata e genocida come quella dei loro avi, ma pacifica.


L'analisi ultima di questi movimenti, vorrei fare notare, non riguardi i nativi americani. I "nativi" americani sono lì da un qualche migliaio di anni: poca roba. Quindi i nativi americani dovrebbero prendere i loro cazzo di calumet e magari ripercorrere lo stretto di Bering (questa volta non devono nemmeno aspettare che ghiacci, salgano su dei low cost), rifarsi l'Asia e l'ideale sarebbe ritornare nella Rift Valley, o qualsiasi luogo che abbia dato origine alla perniciosa specie umana.

Per estensione, la cosa dovrebbe valere per ognuno. L'odio nei confronti dell'umano è la sottotraccia mormorante di queste voci (ovvero le esasperazioni dell'ambientalismo, del politcamente corretto, eccetto): non è poi così complicato ricordare chi abbia in maggior odio l'Uomo, fra tutte le creature del Creato.

Questo e' vero, chi critica Colombo assume che il posto appartenga a chi si era spostato li' qualche decina di migliaia di anni prima. Che e' contraddittorio ma puo' anche avere un senso. Poi non si sa nemmeno bene con certezza dove l'homo sapiens abbia avuto origine.

Ma tornando al discorso di Nickognito, i neri nel continente americano non ci sono andati, ce li hanno portati con la forza, quindi ritengono che la tua obiezione per loro non valga (e non hanno proprio tutti i torti).

L'analisi ultima di questi movimenti e' l'odio verso l'uomo bianco, anche da parte di molti bianchi. Altri popoli hanno colonizzato ampie parti del mondo, ma a loro non interessa, solo l'uomo bianco e' cattivo.
C'e' un desiderio da una parte di vendetta e dall'altro di espiazione che si esprime in questo modo, il razzismo dell'uomo bianco viene considerato come alpha e omega di ogni evento storico. Ad esempio c'e' un movimento di opinione partito dal NY Times ma ora imposto nelle scuole che considera il 1619 (non il 1776) come data di inizio della storia degli Stati Uniti perche' nel 1619 arrivarono i primi schiavi e secondo questi storici tutto, ma proprio tutto quello che e' successo nella storia USA, dalla guerra di indipendenza allo sbarco sulla luna, e' dovuto e deriva direttamente dalla schiavitu' e dal lavoro dei neri.

Lo si vede anche nelle cose piu' piccole, persino in come viene narrato il tennis negli Stati Uniti oggi.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven ott 16, 2020 5:55 pm

Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » lun ott 19, 2020 5:47 am

https://www.sandiegouniontribune.com/ne ... -equitable

Nelle scuole medie e superiori di San Diego nella valutazione degli studenti non verranno più considerati fattori come la condotta e il fare e consegnare i compiti o venire scoperti a copiare i compiti dei compagni.
Pare che dare voti alti a chi studia sia razzista.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

chiaky
Utente dell' anno 2020
Messaggi: 16697
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda chiaky » lun ott 19, 2020 8:12 am

uglygeek ha scritto:https://www.sandiegouniontribune.com/news/education/story/2020-10-15/san-diego-unified-changes-grading-protocols-to-be-more-equitable

Nelle scuole medie e superiori di San Diego nella valutazione degli studenti non verranno più considerati fattori come la condotta e il fare e consegnare i compiti o venire scoperti a copiare i compiti dei compagni.
Pare che dare voti alti a chi studia sia razzista.

Certo, perchè quelli sono fortunati e privilegiati.
Vanno invece preservati gli asini, che, poverini, sono una categoria svantaggiata e in difficoltà.
Neri, donne, gay e asini vanno preservati.

chiaky
Utente dell' anno 2020
Messaggi: 16697
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda chiaky » lun ott 19, 2020 8:30 pm


Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 22285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda alessandro » mar ott 20, 2020 12:30 pm

chiaky ha scritto:
uglygeek ha scritto:https://www.sandiegouniontribune.com/news/education/story/2020-10-15/san-diego-unified-changes-grading-protocols-to-be-more-equitable

Nelle scuole medie e superiori di San Diego nella valutazione degli studenti non verranno più considerati fattori come la condotta e il fare e consegnare i compiti o venire scoperti a copiare i compiti dei compagni.
Pare che dare voti alti a chi studia sia razzista.

Certo, perchè quelli sono fortunati e privilegiati.
Vanno invece preservati gli asini, che, poverini, sono una categoria svantaggiata e in difficoltà.
Neri, donne, gay e asini vanno preservati.


poptrebbe essere un metodo.

nessun voto, nessun giudizio di comportamento, niente.

vai a scuola i tuoi anni, ti diplomi o laurei e poi saranno le imprese a giudicarti.
a quel punto chi sa fare qualcosa, fara' carriera, chi non ha studiato nulla, friggera' le patatine da McDonalds o portera' i pacchi di amazon.

alla fine anche oggi ci sono laureati che fanno i magazzinieri e non laureati che fondano Microsoft , Apple o Facebook o vincono il premio nobel per la letteratura (Montale e Fo)
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 53636
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Johnny Rex » mar ott 20, 2020 12:35 pm

alessandro ha scritto:
chiaky ha scritto:
uglygeek ha scritto:https://www.sandiegouniontribune.com/news/education/story/2020-10-15/san-diego-unified-changes-grading-protocols-to-be-more-equitable

Nelle scuole medie e superiori di San Diego nella valutazione degli studenti non verranno più considerati fattori come la condotta e il fare e consegnare i compiti o venire scoperti a copiare i compiti dei compagni.
Pare che dare voti alti a chi studia sia razzista.

Certo, perchè quelli sono fortunati e privilegiati.
Vanno invece preservati gli asini, che, poverini, sono una categoria svantaggiata e in difficoltà.
Neri, donne, gay e asini vanno preservati.


poptrebbe essere un metodo.

nessun voto, nessun giudizio di comportamento, niente.

vai a scuola i tuoi anni, ti diplomi o laurei e poi saranno le imprese a giudicarti)


Un Incubo ,insomma :) :) :)

F.F.
Mr Moonlight ha scritto:Il PC è femmina: un mucchio di chiacchiere per non dire una sega.


https://www.youtube.com/watch?v=mjtHG1jh1zQ

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » mar ott 20, 2020 3:23 pm

alessandro ha scritto:
chiaky ha scritto:
uglygeek ha scritto:https://www.sandiegouniontribune.com/news/education/story/2020-10-15/san-diego-unified-changes-grading-protocols-to-be-more-equitable

Nelle scuole medie e superiori di San Diego nella valutazione degli studenti non verranno più considerati fattori come la condotta e il fare e consegnare i compiti o venire scoperti a copiare i compiti dei compagni.
Pare che dare voti alti a chi studia sia razzista.

Certo, perchè quelli sono fortunati e privilegiati.
Vanno invece preservati gli asini, che, poverini, sono una categoria svantaggiata e in difficoltà.
Neri, donne, gay e asini vanno preservati.


poptrebbe essere un metodo.

nessun voto, nessun giudizio di comportamento, niente.

vai a scuola i tuoi anni, ti diplomi o laurei e poi saranno le imprese a giudicarti.
a quel punto chi sa fare qualcosa, fara' carriera, chi non ha studiato nulla, friggera' le patatine da McDonalds o portera' i pacchi di amazon.

alla fine anche oggi ci sono laureati che fanno i magazzinieri e non laureati che fondano Microsoft , Apple o Facebook o vincono il premio nobel per la letteratura (Montale e Fo)

Solo che vogliono usare lo stesso metodo anche per i colloqui di lavoro.

Quella dei non laureati che fondano Microsoft ed Apple e' un po' una mezza verita', perche' erano comunque riusciti ad entrare in college prestigiosi. Zuckerberg ha studiato ad Harvard, dove a me, laureato, non farebbero neanche mettere piede.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

chiaky
Utente dell' anno 2020
Messaggi: 16697
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda chiaky » ven nov 06, 2020 11:25 am


Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 11:46 am

Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 49472
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda fabio86 » ven nov 06, 2020 12:16 pm

Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).

Che nel prossimo film la 007 fosse lei si sapeva dal primo trailer, visto che James Bond sarà ufficialmente ritirato.
Per i prossimi film ci sarà il sicuro rimpiazzo di Daniel Craig e probabilmente sarà uomo e ancor più probabilmente ancora bianco (e te pareva cit.).

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 4:52 pm

fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).

Che nel prossimo film la 007 fosse lei si sapeva dal primo trailer, visto che James Bond sarà ufficialmente ritirato.
Per i prossimi film ci sarà il sicuro rimpiazzo di Daniel Craig e probabilmente sarà uomo e ancor più probabilmente ancora bianco (e te pareva cit.).

Ma nel libro non è un uomo bianco, donnaiolo? Che senso ha cambiare tutto? Allora fate un'altra storia con un altro personaggio, magari viene anche meglio ma non è James Bond, 007.
Sarebbe come se nel remake Harry Potter diventasse una vecchietta nativa americana oppure Finnicella del film di Pozzetto. Non sarebbe più Harry Potter.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 4:54 pm

fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).

Che nel prossimo film la 007 fosse lei si sapeva dal primo trailer, visto che James Bond sarà ufficialmente ritirato.
Per i prossimi film ci sarà il sicuro rimpiazzo di Daniel Craig e probabilmente sarà uomo e ancor più probabilmente ancora bianco (e te pareva cit.).

E' stato chiaramente detto che Bond deve essere per forza uomo. Potrebbe essere nero, ma mai donna per le caratteristiche del personaggio.
Dagospia non ha capito un cazzo della trama del film ovviamente, e forse manco chiaky :D :)
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 4:56 pm

uglygeek ha scritto:
fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).

Che nel prossimo film la 007 fosse lei si sapeva dal primo trailer, visto che James Bond sarà ufficialmente ritirato.
Per i prossimi film ci sarà il sicuro rimpiazzo di Daniel Craig e probabilmente sarà uomo e ancor più probabilmente ancora bianco (e te pareva cit.).

Ma nel libro non è un uomo bianco, donnaiolo? Che senso ha cambiare tutto? Allora fate un'altra storia con un altro personaggio, magari viene anche meglio ma non è James Bond, 007.
Sarebbe come se nel remake Harry Potter diventasse una vecchietta nativa americana oppure Finnicella del film di Pozzetto. Non sarebbe più Harry Potter.

Le uniche caratteristiche che si seguono per la scelta del Bond cinematografico sono

Maschio
Di madrelingua inglese( meglio se britannico, ma si accetta anche USA, Australia e così via)

L' etnia non è rilevante
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 22285
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda alessandro » ven nov 06, 2020 5:06 pm

E allora? Anche Robin Hood non era una volpe.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 5:08 pm

alessandro ha scritto:E allora? Anche Robin Hood non era una volpe.

:D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 49472
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda fabio86 » ven nov 06, 2020 5:13 pm

Ombra84 ha scritto:
uglygeek ha scritto:
fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).

Che nel prossimo film la 007 fosse lei si sapeva dal primo trailer, visto che James Bond sarà ufficialmente ritirato.
Per i prossimi film ci sarà il sicuro rimpiazzo di Daniel Craig e probabilmente sarà uomo e ancor più probabilmente ancora bianco (e te pareva cit.).

Ma nel libro non è un uomo bianco, donnaiolo? Che senso ha cambiare tutto? Allora fate un'altra storia con un altro personaggio, magari viene anche meglio ma non è James Bond, 007.
Sarebbe come se nel remake Harry Potter diventasse una vecchietta nativa americana oppure Finnicella del film di Pozzetto. Non sarebbe più Harry Potter.

Le uniche caratteristiche che si seguono per la scelta del Bond cinematografico sono

Maschio
Di madrelingua inglese( meglio se britannico, ma si accetta anche USA, Australia e così via)

L' etnia non è rilevante


La 007 femmina c'è solo perché Bond si è ritirato.
Moneypenny è nera e all'inizio di Skyfall è pure agente operativo, per cui non ci vedo nulla di male se nella continuity di questo Bond ci troviamo un agente operativo 007 donna e pure nera.
Dal prossimo film ci sarà un nuovo protagonista e sarà maschio, così chiaky, ugly e dagospia stanno tranquilli. :D

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 5:17 pm

Ombra84 ha scritto:
uglygeek ha scritto:
fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).

Che nel prossimo film la 007 fosse lei si sapeva dal primo trailer, visto che James Bond sarà ufficialmente ritirato.
Per i prossimi film ci sarà il sicuro rimpiazzo di Daniel Craig e probabilmente sarà uomo e ancor più probabilmente ancora bianco (e te pareva cit.).

Ma nel libro non è un uomo bianco, donnaiolo? Che senso ha cambiare tutto? Allora fate un'altra storia con un altro personaggio, magari viene anche meglio ma non è James Bond, 007.
Sarebbe come se nel remake Harry Potter diventasse una vecchietta nativa americana oppure Finnicella del film di Pozzetto. Non sarebbe più Harry Potter.

Le uniche caratteristiche che si seguono per la scelta del Bond cinematografico sono

Maschio
Di madrelingua inglese( meglio se britannico, ma si accetta anche USA, Australia e così via)

L' etnia non è rilevante

Sì che è rilevante. Ultimamente ci sono state proteste perché volevano dare a Gal Gadot (bianca, israeliana) la parte di Cleopatra in un film e i Nazisti del Politically Correct pensavano che essendo in Egitto la vera Cleopatra dovesse essere di colore. Sono anche ignoranti: era di origine greca, ma non è questo il punto.
Un attore bianco non può interpretare un personaggio che in un libro è di un'altra etnia.
Ad es. per interpretare Mulan la Disney ha dovuto scegliere un'attrice asiatica anche se poco famosa (l'ironia vuole che poi questa attrice si è rivelata essere fiera sostenitrice della repressione cinese a Hong Kong, ma questa è un'altra storia).
Non capisco perché per PC dovrebbe essere accettabile dare ad una persona di colore, per giunta donna, il ruolo di un uomo bianco. Se vogliamo essere PC allora dobbiamo esserlo in tutte le direzioni.

ps: per principio. Io non credo di aver visto un film di 007 dai tempi di Connery.
Ultima modifica di uglygeek il ven nov 06, 2020 5:20 pm, modificato 1 volta in totale.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 5:20 pm

uglygeek ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
uglygeek ha scritto:Ma nel libro non è un uomo bianco, donnaiolo? Che senso ha cambiare tutto? Allora fate un'altra storia con un altro personaggio, magari viene anche meglio ma non è James Bond, 007.
Sarebbe come se nel remake Harry Potter diventasse una vecchietta nativa americana oppure Finnicella del film di Pozzetto. Non sarebbe più Harry Potter.

Le uniche caratteristiche che si seguono per la scelta del Bond cinematografico sono

Maschio
Di madrelingua inglese( meglio se britannico, ma si accetta anche USA, Australia e così via)

L' etnia non è rilevante

Sì che è rilevante. Ultimamente ci sono state proteste perché volevano dare a Gal Gadot (bianca, israeliana) la parte di Cleopatra in un film e i Nazisti del Politically Correct pensavano che essendo in Egitto la vera Cleopatra dovesse essere di colore. Sono anche ignoranti: era di origine greca, ma non è questo il punto.
Un attore bianco non può interpretare un personaggio che in un libro è di un'altra etnia.
Ad es. per interpretare Mulan la Disney ha dovuto scegliere un'attrice asiatica anche se poco famosa (l'ironia vuole che poi è venuto fuori che era una fiera sostenitrice della repressione cinese a Hong Kong, ma questa è un'altra storia).
Non capisco perché per PC dovrebbe essere accettabile dare ad una persona di colore, per giunta donna, il ruolo di un uomo bianco.

Vabbè pare di parlare con un mulo.
James Bond come personaggio non sarà mai donna.
007 è solo il codice identificativo di un agente con licenza di uccidere che si può chiamare anche Peppe Zozzone e se si legge lo script del film
Spoiler: show
si sa che a metà film Craig, che interpreta James Bond, torna e si riprende il suo posto


Possiamo discutere sulla scelta del colore della pelle dell' attore, ma comunque si preferirà sempre un bianco
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato-Utente dell' anno 2011
Messaggi: 12316
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda pocaluce » ven nov 06, 2020 5:25 pm

Ombra84 ha scritto:007 è solo il codice identificativo di un agente con licenza di uccidere che si può chiamare anche Peppe Zozzone


Si ma ora nel prossimo film voglio la scena "my name's Zozzone. Peppe Zozzone" :D
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 5:26 pm

È chiaro che non si chiamerebbe James, non è quello il punto.
Trovo comunque disdicevole che di fatto il personaggio del protagonista sia sostituito da una donna di colore anche se solo per parte del film per le ragioni "di quieto vivere" che tutti conosciamo.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 5:26 pm

pocaluce ha scritto:
Ombra84 ha scritto:007 è solo il codice identificativo di un agente con licenza di uccidere che si può chiamare anche Peppe Zozzone


Si ma ora nel prossimo film voglio la scena "my name's Zozzone. Peppe Zozzone" :D

:lol: :lol: :lol:
Nero no, ma napoletano verace si, of course :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 5:29 pm

uglygeek ha scritto:È chiaro che non si chiamerebbe James, non è quello il punto.
Trovo comunque disdicevole che di fatto il personaggio del protagonista sia sostituito da una donna di colore anche se solo per parte del film per le ragioni "di quieto vivere" che tutti conosciamo.

Quindi poteva essere sostituito temporaneamente solo da un maschio bianco ?
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 6:03 pm

Ombra84 ha scritto:
uglygeek ha scritto:È chiaro che non si chiamerebbe James, non è quello il punto.
Trovo comunque disdicevole che di fatto il personaggio del protagonista sia sostituito da una donna di colore anche se solo per parte del film per le ragioni "di quieto vivere" che tutti conosciamo.

Quindi poteva essere sostituito temporaneamente solo da un maschio bianco ?

E inglese.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12425
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Rosewall » ven nov 06, 2020 6:08 pm

fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).
bè, guadagnano dai click. Sanno che il link "007 donna" sarà un richiamo irresistibile per alcuni tipo Ugly e Chiaky che sono molto "triggerati" da questo tema. Una volta incassata la visualizzazione e quindi il relativo provente pubblicitario il loro obiettivo (che non è vincere il pulitzer) l'hanno raggiunto.
e se non piangi, di che pianger suoli?

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 49472
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda fabio86 » ven nov 06, 2020 6:17 pm

Rosewall ha scritto:
fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).
bè, guadagnano dai click. Sanno che il link "007 donna" sarà un richiamo irresistibile per alcuni tipo Ugly e Chiaky che sono molto "triggerati" da questo tema. Una volta incassata la visualizzazione e quindi il relativo provente pubblicitario il loro obiettivo (che non è vincere il pulitzer) l'hanno raggiunto.


Eh lo so, Rose.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 6:19 pm

Rosewall ha scritto:
fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).
bè, guadagnano dai click. Sanno che il link "007 donna" sarà un richiamo irresistibile per alcuni tipo Ugly e Chiaky che sono molto "triggerati" da questo tema. Una volta incassata la visualizzazione e quindi il relativo provente pubblicitario il loro obiettivo (che non è vincere il pulitzer) l'hanno raggiunto.

Su Dagospia ho trovato analisi di cosa sarebbe successo nel mondo bancario italiano, ad esempio, mesi prima che le stesse cose le scrivesse il Sole 24 Ore.
E' un sito che tratta tutto, alto e basso, ma di solito e' bene informato e non ha bisogno di click-bait. Ne hanno molto piu' bisogno i siti di quotidiani in disarmo come il Fatto o Libero, se e' per questo.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.

Avatar utente
scooter
Illuminato
Messaggi: 2696
Iscritto il: mar mar 07, 2017 10:01 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda scooter » ven nov 06, 2020 6:21 pm

Ombra84 ha scritto:
pocaluce ha scritto:
Ombra84 ha scritto:007 è solo il codice identificativo di un agente con licenza di uccidere che si può chiamare anche Peppe Zozzone


Si ma ora nel prossimo film voglio la scena "my name's Zozzone. Peppe Zozzone" :D

:lol: :lol: :lol:
Nero no, ma napoletano verace si, of course :D

James Senese!

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31886
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Ombra84 » ven nov 06, 2020 6:37 pm

:D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12425
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda Rosewall » ven nov 06, 2020 6:47 pm

uglygeek ha scritto:
Rosewall ha scritto:
fabio86 ha scritto:Dagospia... (inserire emoticon con facepalm).
bè, guadagnano dai click. Sanno che il link "007 donna" sarà un richiamo irresistibile per alcuni tipo Ugly e Chiaky che sono molto "triggerati" da questo tema. Una volta incassata la visualizzazione e quindi il relativo provente pubblicitario il loro obiettivo (che non è vincere il pulitzer) l'hanno raggiunto.

Su Dagospia ho trovato analisi di cosa sarebbe successo nel mondo bancario italiano, ad esempio, mesi prima che le stesse cose le scrivesse il Sole 24 Ore.
E' un sito che tratta tutto, alto e basso, ma di solito e' bene informato e non ha bisogno di click-bait. Ne hanno molto piu' bisogno i siti di quotidiani in disarmo come il Fatto o Libero, se e' per questo.
l'unico giornalista buono (per quanto ne sappia e per i miei gusti) de Il Fatto è Meletti che da anni descrive prima e meglio degli altri le necrosi bancarie italiane. Non mi stupirei se Dagospia avesse riportato proprio un qualche suo articolo.
Ma un aggregatore di notizie che seleziona un articolo (secondo me) buono insieme a decine (sempre secondo me) infimi (e mi riferisco alla loro qualità e veridicità, non ai temi trattati "alti" o "bassi"), con quei titoli lí, un pò di click-bait lo fa. Poi oh, so' gusti, e non è che corsera e repubblica online non ne facciano.
e se non piangi, di che pianger suoli?

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 18007
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Il politicamente corretto

Messaggioda uglygeek » ven nov 06, 2020 6:57 pm

Rosewall ha scritto:
uglygeek ha scritto:
Rosewall ha scritto: bè, guadagnano dai click. Sanno che il link "007 donna" sarà un richiamo irresistibile per alcuni tipo Ugly e Chiaky che sono molto "triggerati" da questo tema. Una volta incassata la visualizzazione e quindi il relativo provente pubblicitario il loro obiettivo (che non è vincere il pulitzer) l'hanno raggiunto.

Su Dagospia ho trovato analisi di cosa sarebbe successo nel mondo bancario italiano, ad esempio, mesi prima che le stesse cose le scrivesse il Sole 24 Ore.
E' un sito che tratta tutto, alto e basso, ma di solito e' bene informato e non ha bisogno di click-bait. Ne hanno molto piu' bisogno i siti di quotidiani in disarmo come il Fatto o Libero, se e' per questo.
l'unico giornalista buono (per quanto ne sappia e per i miei gusti) de Il Fatto è Meletti che da anni descrive prima e meglio degli altri le necrosi bancarie italiane. Non mi stupirei se Dagospia avesse riportato proprio un qualche suo articolo.
Ma un aggregatore di notizie che seleziona un articolo (secondo me) buono insieme a decine (sempre secondo me) infimi (e mi riferisco alla loro qualità e veridicità, non ai temi trattati "alti" o "bassi"), con quei titoli lí, un pò di click-bait lo fa. Poi oh, so' gusti, e non è che corsera e repubblica online non ne facciano.

Era meglio anni fa, comunque, Dagospia. Ad un certo punto aveva una rete di "gole profonde" bene inserite in tutti gli ambienti, per la politica pare fosse addirittura Cossiga. Ora molto meno, e' davvero solo un aggregatore di notizie con pochi contenuti propri.
Pochi sanno che il Tacet è in partitura.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti