Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61783
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven mar 13, 2020 10:32 am

Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 6855
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven mar 13, 2020 10:38 am

tennisfan82 ha scritto:https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1836636413135866&id=599515800181273


il paradosso dell'italia: i cinesi, che abbiamo imparato a disprezzare e colpevolizzare in questo periodo , ci stanno offrendo una mano, pur consci di quello che gli abbiamo detto e fatto
l'europa , alla quale stiamo letteralmente donando il sangue da 10 anni, di fatto ci abbandona, tappandosi le orecchie per 20 giorni e poi intervenendo per scalciarci ancora più a fondo anzichè tirarci una fune

spero (ma temo di no) che tutto ciò serva da esempio a molti quando tutto sarà finito
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 5559
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » ven mar 13, 2020 10:40 am

Posto che la mia critica partirebbe da lontano (ma purtroppo o per fortuna ora non ho tempo e modo), son del parere che in questi giorni non dovrebbero esserci in giro nemmeno le consegne a domicilio di cibo pronto.

Costituiscono ulteriori potenziali possibilità, seppur anche basse con le precauzioni di cui leggo, di contagio per giunta non indispensabili.

Tra l'altro non poca gente è a casa non lavorando quindi ha pure maggior tempo per cucinare: se anziché mangiare la pizza del forno a legna per un mese ci si accontenta di quella surgelata, non è un dramma.
Idem per tutto il resto ordinabile a domicilio.
Ultima modifica di Monheim il ven mar 13, 2020 11:57 am, modificato 1 volta in totale.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 10:46 am

edit
Ultima modifica di Pindaro il ven mar 13, 2020 10:59 am, modificato 1 volta in totale.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12522
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mar 13, 2020 10:55 am

Monheim ha scritto:Posto che la mia critica partirebbe da lontano (ma purtroppo o per fortuna ora non ho tempo e modo), son del parere che in questi giorni non dovrebbero esserci in giro nemmeno le consegne a domicilio di cibo pronto.

Costituiscono ulteriore potenziali possibilità, seppur anche basse con le precauzioni di cui leggo, di contagio per giunta non indispensabili.

Tra l'altro non poca gente è a casa non lavorando quindi ha pure maggior tempo per cucinare: se anziché mangiare la pizza del forno a legna per un mese ci si accontenta di quella surgelata, non è un dramma.
Idem per tutto il resto ordinabile a domicilio.

Secondo te perchè sarebbe pericoloso? Nel senso che la pizza potrebbe essere contaminata o perchè ilragazzo che consegna è rischioso (o il cliente per lui, ovviamente)?

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127635
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven mar 13, 2020 10:58 am

Al momento sono ben pochi i posti dove puoi ordinare online senza fare la fame. Spesso adesso devi ordinare una settimana o dieci giorni prima, con i prodotti che si conservano fuori dal frigo a lungo tutti esauriti. A me in freezer entrano 4 pizze, in due persone ci mangi un giorno, e li altri nove? :)

I piu' furbi hanno fatto le scorte prima, riempiendo scaffali di pasta, riso, patate, farina e compagnia, mentre il resto del paese li prendeva in giro e ora va in fila con la mascherina al supermercato

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 6855
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven mar 13, 2020 10:59 am

Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 11:08 am

Farina, acqua, sale, olio e lievito.
E il condimento che si vuole.
Anche senza youtuuber si riiesce ad evitare ordini.
Tempo ce n'è.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:12 am

Nickognito ha scritto:Al momento sono ben pochi i posti dove puoi ordinare online senza fare la fame. Spesso adesso devi ordinare una settimana o dieci giorni prima, con i prodotti che si conservano fuori dal frigo a lungo tutti esauriti. A me in freezer entrano 4 pizze, in due persone ci mangi un giorno, e li altri nove? :)

I piu' furbi hanno fatto le scorte prima, riempiendo scaffali di pasta, riso, patate, farina e compagnia, mentre il resto del paese li prendeva in giro e ora va in fila con la mascherina al supermercato


Andato stamattina.
Nessuna fila e Ottimo rispetto delle regole .
Va da realtà in realtà.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 11:14 am

Johnny Rex ha scritto:
Andato stamattina.
Nessuna fila e Ottimo rispetto delle regole .
Va da realtà in realtà.

F.F.


Stessa cosa da me.
Vado il mattino all'apertura e c'è il deserto.
Stessa cosa alla chiusura.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12522
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mar 13, 2020 11:17 am

Pindaro ha scritto:Farina, acqua, sale, olio e lievito.
E il condimento che si vuole.
Anche senza youtuuber si riiesce ad evitare ordini.
Tempo ce n'è.

Mah io non credo sia pericoloso ordinare una pizza.
Anzi, stavo pensando di ordinarla. Se non hanno troppi ordini io ci provo.
Poi si, pensavo di comprare lievito e tutto e di farmela da me nei prox giorni.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:17 am

Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 11:19 am

chiaky ha scritto:[
Mah io non credo sia pericoloso ordinare una pizza.
.

Quello ovviamente no.
Ma ora possiamo anche dilettarci.
La spesa è irrisoria.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12522
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mar 13, 2020 11:21 am

Pindaro ha scritto:
chiaky ha scritto:[
Mah io non credo sia pericoloso ordinare una pizza.
.

Quello ovviamente no.
Ma ora possiamo anche dilettarci.
La spesa è irrisoria.

Si si, ma infatti al prossimo giro al supermercato prendo lievito, farina e pomodoro e ci mettiamo li con la moglie a farla. Sarebbe la prima volta..

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29402
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven mar 13, 2020 11:21 am

chiaky ha scritto:
Pindaro ha scritto:Farina, acqua, sale, olio e lievito.
E il condimento che si vuole.
Anche senza youtuuber si riiesce ad evitare ordini.
Tempo ce n'è.

Mah io non credo sia pericoloso ordinare una pizza.
Anzi, stavo pensando di ordinarla. Se non hanno troppi ordini io ci provo.
Poi si, pensavo di comprare lievito e tutto e di farmela da me nei prox giorni.

Qua De Luca ha vietato l asporto già da 3 giorni :)
Domenica la pizza ce la impastiamo a casa, perchè levami tutto ma non pasta e pizza :oops:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 47356
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda fabio86 » ven mar 13, 2020 11:23 am

Diverse ipotesi ma nessuna reale spiegazione alla mortalità molto più alta in Italia rispetto alla Cina (6,7% contro 2,4%).

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:26 am

fabio86 ha scritto:Diverse ipotesi ma nessuna reale spiegazione alla mortalità molto più alta in Italia rispetto alla Cina (6,7% contro 2,4%).


Ipotesi banale; popolazione più anziana.
Sul resto non so.

Certo, virus o non virus, il grafico dell'Azoto mostra una realtà incontrovertibile, e cioè che i polmoni di mezza Lombardi a stare bassi erano già belli che andati da tempo.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29402
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven mar 13, 2020 11:29 am

Johnny Rex ha scritto:
Certo, virus o non virus, il grafico dell'Azoto mostra una realtà incontrovertibile, e cioè che i polmoni di mezza Lombardi a stare bassi erano già belli che andati da tempo.

F.F.

Che si ricollega all' osservazione che feci ieri
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 11:31 am

Amara consolazione, questo blocco del traffico forzato ripulirà un po' l'aria.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:33 am

Pindaro ha scritto:Amara consolazione, questo blocco del traffico forzato ripulirà un po' l'aria.


Ovviamente, se poi si ripartirà come prima, o più forte di prima si riproporranno gli stessi scenari.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 6855
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven mar 13, 2020 11:35 am

fabio86 ha scritto:Diverse ipotesi ma nessuna reale spiegazione alla mortalità molto più alta in Italia rispetto alla Cina (6,7% contro 2,4%).


il confronto va fatto con gli altri stati europei, i dati ufficiali cinesi difficilmente sono attendibili
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:39 am

Tasso di mortalità per regione sul totale dei contagiati, regioni con più di 500 casi

Lombardia 8,5%
Emilia Romagna 7,5%
Piemonte 4,4%
Marche 3,7%
Veneto 2,3%

Vicini di casa che si distinguono in positivo soprattutto qui ,in Emilia voglio vedere nello specifico ma credo tassi di mortalità ben più alti a Piacenza e nelle zone a ridosso di Cremona e Lodi.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
scooter
Illuminato
Messaggi: 2323
Iscritto il: mar mar 07, 2017 10:01 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda scooter » ven mar 13, 2020 11:39 am

Johnny Rex ha scritto:
fabio86 ha scritto:Diverse ipotesi ma nessuna reale spiegazione alla mortalità molto più alta in Italia rispetto alla Cina (6,7% contro 2,4%).


Ipotesi banale; popolazione più anziana.

In Italia, infatti, al 4 marzo la letalità (calcolata come numero di decessi sui casi confermati) tra gli over 80 risulta del 10,9%, mentre in Cina al 24 febbraio (ultimo dato disponibile, estratto dal report della commissione congiunta Cina-Oms) era del 14,8%. Tra 70 e 79 anni, la letalità del Covid19 in Italia è del 5,3%, mentre in Cina dell’8%, mentre tra 0 e 69 è dello 0,5% nel nostro Paese, contro l’1,3% del Paese asiatico.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 11:41 am

Scooter almeno in questo periodo dovresti cambiare nick.
O parcheggiarlo.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:43 am

Niente, Mappa del corriere non affidabile regione per regione, dati fermi a 3-4 giorni fa.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12522
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mar 13, 2020 11:44 am

Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:
Pindaro ha scritto:Farina, acqua, sale, olio e lievito.
E il condimento che si vuole.
Anche senza youtuuber si riiesce ad evitare ordini.
Tempo ce n'è.

Mah io non credo sia pericoloso ordinare una pizza.
Anzi, stavo pensando di ordinarla. Se non hanno troppi ordini io ci provo.
Poi si, pensavo di comprare lievito e tutto e di farmela da me nei prox giorni.

Qua De Luca ha vietato l asporto già da 3 giorni :)
Domenica la pizza ce la impastiamo a casa, perchè levami tutto ma non pasta e pizza :oops:

Ho appena ordinato due pizze.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 11:45 am

chiaky ha scritto:Ho appena ordinato due pizze.

Vergogna!!!
Fattela da solo nei prossimi giorni.
Domani faremo così a casa mia.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 11:47 am

scooter ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
fabio86 ha scritto:Diverse ipotesi ma nessuna reale spiegazione alla mortalità molto più alta in Italia rispetto alla Cina (6,7% contro 2,4%).


Ipotesi banale; popolazione più anziana.

In Italia, infatti, al 4 marzo la letalità (calcolata come numero di decessi sui casi confermati) tra gli over 80 risulta del 10,9%, mentre in Cina al 24 febbraio (ultimo dato disponibile, estratto dal report della commissione congiunta Cina-Oms) era del 14,8%. Tra 70 e 79 anni, la letalità del Covid19 in Italia è del 5,3%, mentre in Cina dell’8%, mentre tra 0 e 69 è dello 0,5% nel nostro Paese, contro l’1,3% del Paese asiatico.


Come si spiega allora questa discrepanza negli esiti fatali?
"Dipende dal fatto che qui abbiamo una popolazione più anziana, con più patologie croniche, quindi più suscettibile di andare incontro a complicanze letali. Anche la strategia di fare tamponi solo ai casi conclamati contribuisce a dare questa sensazione: se si testassero anche gli asintomatici, l’incidenza dei decessi si abbasserebbe".
-Prof. Giovanni Rezza

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12522
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mar 13, 2020 11:57 am

Pindaro ha scritto:
chiaky ha scritto:Ho appena ordinato due pizze.

Vergogna!!!
Fattela da solo nei prossimi giorni.
Domani faremo così a casa mia.

:oops: :oops:

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61783
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven mar 13, 2020 12:04 pm

Buone e cattive notizie. Si potrebbe sintetizzare così l'intervento dell'infettivologo Massimo Galli, dell'ospedale Sacco di Milano, in collegamento con PiazzaPulita, il programma di Corrado Formigli in onda su La7. Nella puntata di giovedì 12 marzo, interamente dedicata alla morsa con cui il coronavirus sta attanagliando l'Italia, Galli fa il punto sulle cifre dell'epidemia. E spiega: "Le persone con infezione in Italia sono molte di più di quelle che sono state rivelate fino ad adesso". E questa è la pessima notizia, confermata anche da chi, dalle corsie degli ospedali, rivela che ormai non si fanno tamponi neppure a chi ha polmonite e 39° di febbre a meno che non sia stato a contatto con un positivo. Ma questa stessa pessima notizia, in controluce, ne offre una buona. E a spiegarla è sempre l'infettivologo: "se facciamo il tampone solo ai sintomatici è normale che la letalità sia alta. È una questione di denominatore, è statistica", conclude Galli, ridimensionando così l'altissimo tasso di letalità registrato in Italia, superiore a quello di qualsiasi altro Paese.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 5559
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » ven mar 13, 2020 12:12 pm

chiaky ha scritto:
Monheim ha scritto:Posto che la mia critica partirebbe da lontano (ma purtroppo o per fortuna ora non ho tempo e modo), son del parere che in questi giorni non dovrebbero esserci in giro nemmeno le consegne a domicilio di cibo pronto.

Costituiscono ulteriore potenziali possibilità, seppur anche basse con le precauzioni di cui leggo, di contagio per giunta non indispensabili.

Tra l'altro non poca gente è a casa non lavorando quindi ha pure maggior tempo per cucinare: se anziché mangiare la pizza del forno a legna per un mese ci si accontenta di quella surgelata, non è un dramma.
Idem per tutto il resto ordinabile a domicilio.

Secondo te perchè sarebbe pericoloso? Nel senso che la pizza potrebbe essere contaminata o perchè ilragazzo che consegna è rischioso (o il cliente per lui, ovviamente)?

Pericoloso forse è eccessivo, ma non è né una priorità né indispensabile ricevere il cibo pronto a casa e chi lo consegna è pur sempre un essere umano...

Da quando esiste tale pratica in Italia a pieno regime (escludendo la sola pizza, per dire)?

Questo è uno dei vari esempi che mi fa credere che anche solo venticinque anni fa, ma pure meno forse, la gente sarebbe stata meno esigente/viziata/capricciosa e più disposta ad accettare e rispettare misure draconiane come quelle vigenti ora.
Ultima modifica di Monheim il ven mar 13, 2020 12:28 pm, modificato 1 volta in totale.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 13, 2020 12:13 pm

Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 5559
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » ven mar 13, 2020 12:14 pm

Johnny Rex ha scritto:https://www.corriere.it/esteri/20_marzo_13/coronavirus-discorso-johnson-abituatevi-perdere-vostri-cari-b9b214c4-6514-11ea-ac89-181bb7c2e00e.shtml

No Words.

F.F.

Carissimo essere immondo.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9002
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lyndon79 » ven mar 13, 2020 12:17 pm

Paolo79 ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1836636413135866&id=599515800181273


il paradosso dell'italia: i cinesi, che abbiamo imparato a disprezzare e colpevolizzare in questo periodo , ci stanno offrendo una mano, pur consci di quello che gli abbiamo detto e fatto
l'europa , alla quale stiamo letteralmente donando il sangue da 10 anni, di fatto ci abbandona, tappandosi le orecchie per 20 giorni e poi intervenendo per scalciarci ancora più a fondo anzichè tirarci una fune

spero (ma temo di no) che tutto ciò serva da esempio a molti quando tutto sarà finito


Io spero invece (invano) che la crisi serva a mettere da parte questo continuo vittimismo italico (latente ma nemmeno tanto, ma pronto ad esplodere sempre). E nessuno ci capisce, nessuno ci aiuta, tutti ci vogliono fregare (ho letto, sui social, Di complotti franco-tedeschi immaginabili in questi giorni e di piani di boicottare prodotti tedeschi ...)

Ma Che Devon fare Francis, spagna, Germania, chi volete Voi? Mandare dottori specializzati Che non Hanno e Che serviranno a loro tra 6 giorni? Mandare attrezzature specializzate che non Hanno e Che serviranno a loro tra 6 giorni?

Vorrei davvero invece che gli italiani, a livello di mentalita', crescano un po'. Ma no, non servira' ad esempio

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9002
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lyndon79 » ven mar 13, 2020 12:18 pm

Monheim ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:https://www.corriere.it/esteri/20_marzo_13/coronavirus-discorso-johnson-abituatevi-perdere-vostri-cari-b9b214c4-6514-11ea-ac89-181bb7c2e00e.shtml

No Words.

F.F.

Carissimo essere immondo.


Davvero. E Londra stamani tutto come niente fosse.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 21439
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » ven mar 13, 2020 12:18 pm

tennisfan82 ha scritto:Buone e cattive notizie. Si potrebbe sintetizzare così l'intervento dell'infettivologo Massimo Galli, dell'ospedale Sacco di Milano, in collegamento con PiazzaPulita, il programma di Corrado Formigli in onda su La7. Nella puntata di giovedì 12 marzo, interamente dedicata alla morsa con cui il coronavirus sta attanagliando l'Italia, Galli fa il punto sulle cifre dell'epidemia. E spiega: "Le persone con infezione in Italia sono molte di più di quelle che sono state rivelate fino ad adesso". E questa è la pessima notizia, confermata anche da chi, dalle corsie degli ospedali, rivela che ormai non si fanno tamponi neppure a chi ha polmonite e 39° di febbre a meno che non sia stato a contatto con un positivo. Ma questa stessa pessima notizia, in controluce, ne offre una buona. E a spiegarla è sempre l'infettivologo: "se facciamo il tampone solo ai sintomatici è normale che la letalità sia alta. È una questione di denominatore, è statistica", conclude Galli, ridimensionando così l'altissimo tasso di letalità registrato in Italia, superiore a quello di qualsiasi altro Paese.


Direi lapalissiano e scontato.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 12:19 pm

Johnny Rex ha scritto:https://www.corriere.it/esteri/20_marzo_13/coronavirus-discorso-johnson-abituatevi-perdere-vostri-cari-b9b214c4-6514-11ea-ac89-181bb7c2e00e.shtml

No Words.

F.F.


Mi vengono in mente solo pensieri e auguri cattivi.
E la cosa mi disturba.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pindaro » ven mar 13, 2020 12:20 pm

Lyndon79 ha scritto:[

Davvero. E Londra stamani tutto come niente fosse.

Ma non diamo solo la colpa al Johnson.
Il popolo inglese si sta dimostrando davvero idiota e irresponsabile.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61783
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven mar 13, 2020 12:21 pm

Pindaro ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:https://www.corriere.it/esteri/20_marzo_13/coronavirus-discorso-johnson-abituatevi-perdere-vostri-cari-b9b214c4-6514-11ea-ac89-181bb7c2e00e.shtml

No Words.

F.F.


Mi vengono in mente solo pensieri e auguri cattivi.
E la cosa mi disturba.


Lui e Trump.

Il mondo in mano a due babbei.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12522
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven mar 13, 2020 12:29 pm

Monheim ha scritto:
chiaky ha scritto:
Monheim ha scritto:Posto che la mia critica partirebbe da lontano (ma purtroppo o per fortuna ora non ho tempo e modo), son del parere che in questi giorni non dovrebbero esserci in giro nemmeno le consegne a domicilio di cibo pronto.

Costituiscono ulteriore potenziali possibilità, seppur anche basse con le precauzioni di cui leggo, di contagio per giunta non indispensabili.

Tra l'altro non poca gente è a casa non lavorando quindi ha pure maggior tempo per cucinare: se anziché mangiare la pizza del forno a legna per un mese ci si accontenta di quella surgelata, non è un dramma.
Idem per tutto il resto ordinabile a domicilio.

Secondo te perchè sarebbe pericoloso? Nel senso che la pizza potrebbe essere contaminata o perchè ilragazzo che consegna è rischioso (o il cliente per lui, ovviamente)?

Pericoloso forse è eccessivo, ma non è né una priorità né indispensabile ricevere il cibo pronto a casa e chi lo consegna è pur sempre un essere umano...

Da quando esiste tale pratica in Italia a pieno regime (escludendo la sola pizza, per dire)?

Questo è uno dei vari esempi che mi fa credere che anche solo ventcinque anni fa, ma pure meno forse, la gente sarebbe stata meno esigente/viziata/capricciosa e più disposta ad accettare e rispettare misure draconiane come quelle vigenti ora.

Il ragazzo è venuto con la mascherina, i guanti, la coca cola chiusa in una busta e la pizza ovviamente dentro il cartone. Io, con guanti e mascherina ho pagato e preso la pizza. Non credo ci sia stato nessun rischio nè per lui nè per me.
La pizza era buona.
Comunque alla prossima me la fò da solo.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 10 ospiti