Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven set 18, 2020 5:30 pm

Brutti dati quelli di oggi

Quasi 2000 positivi con meno tamponi di ieri.

In Sicilia hanno avuto la brillante idea di organizzare in matrimonio con 250 invitati
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven set 18, 2020 5:39 pm

tennisfan82 ha scritto:Brutti dati quelli di oggi

Quasi 2000 positivi con meno tamponi di ieri.

In Sicilia hanno avuto la brillante idea di organizzare in matrimonio con 250 invitati


1600 tamponi in meno, capirai :)
Ricoveri in TI in calo oggi
Sul Matrimonio gli inviti dovrebbero essere funzionali agli spazi dei locali, se con distanziamento ci vanno 250 persone non è quello il problema.
Il problema è se stanno uno addosso all' altro semmai
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

stefano61
Saggio
Messaggi: 9940
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » ven set 18, 2020 6:01 pm

Percentuale positivi/tamponi 1,91 %

Non è il record negativo del dopo lockdown, ma ci va vicino. Da seguire il trend dei prossimi giorni....

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven set 18, 2020 6:06 pm

stefano61 ha scritto:Percentuale positivi/tamponi 1,91 %

Non è il record negativo del dopo lockdown, ma ci va vicino. Da seguire il trend dei prossimi giorni....

è il terzo dato più alto, sempre di venerdì stranamente ('?) :)
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven set 18, 2020 6:10 pm

Mettetevi il cuore in pace che nei prossimi mesi torneremo a 4.000 o 5.000 casi al giorno. E' normale, è una pandemia!
Le scuole sono aperte, la gente esce e lavora.
Attendiamo fiduciosi il 2021

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven set 18, 2020 6:25 pm


Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven set 18, 2020 6:35 pm

stefano61 ha scritto:Percentuale positivi/tamponi 1,91 %

Non è il record negativo del dopo lockdown, ma ci va vicino. Da seguire il trend dei prossimi giorni....

Sticazzi, qua la percentuale in città è di oltre il 60 per cento con 340 positivi nella sola praga.

Sotto il 20 per cento siete a posto :D

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven set 18, 2020 6:36 pm

chiaky ha scritto:Mettetevi il cuore in pace che nei prossimi mesi torneremo a 4.000 o 5.000 casi al giorno.

In Francia già viaggiano a 9000 10000 :oops:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven set 18, 2020 6:53 pm

Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:Mettetevi il cuore in pace che nei prossimi mesi torneremo a 4.000 o 5.000 casi al giorno.

In Francia già viaggiano a 9000 10000 :oops:

Siamo più piccoli della Francia.
Mica per altro..

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven set 18, 2020 7:00 pm

chiaky ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:Mettetevi il cuore in pace che nei prossimi mesi torneremo a 4.000 o 5.000 casi al giorno.

In Francia già viaggiano a 9000 10000 :oops:

Siamo più piccoli della Francia.
Mica per altro..

67 mln a 60, capirai :lol: :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven set 18, 2020 7:06 pm

Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:
Ombra84 ha scritto:In Francia già viaggiano a 9000 10000 :oops:

Siamo più piccoli della Francia.
Mica per altro..

67 mln a 60, capirai :lol: :D


quello me lo ricordavo dalle medie, abbiamo piu' o meno gli stesi abitanti della francia ma in circa l ameta' del territorio.
se poi conti che in moltissimi sono concentrati a parigi, distese infinite... (rispetto all'italia che e' la meta' e in buona parte ricoperta da monti )
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven set 18, 2020 7:32 pm

Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:
Ombra84 ha scritto:In Francia già viaggiano a 9000 10000 :oops:

Siamo più piccoli della Francia.
Mica per altro..

67 mln a 60, capirai :lol: :D

Uh! Così pochi? :o

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven set 18, 2020 7:51 pm

Si registrano “importanti segnali di allerta legati ad un aumento della trasmissione locale” del coronavirus. È l’allarme lanciato dall’Istituto Superiore di Sanità che, nel suo report riferito alla settimana dal 7 al 13 settembre, continua a registrare un “lento e progressivo peggioramento dell’epidemia di SARS-Cov-2, sebbene con un andamento più contenuto rispetto a quello osservato in altri Paesi europei”, con una incidenza negli ultimi 14 giorni (dal 31 agosto al 13 settembre) di 29,63 positivi per 100mila abitanti. Gli esperti fanno sapere che, al momento, i dati “confermano l’opportunità di mantenere le misure di prevenzione e controllo già adottate”, ma dicono anche che si deve essere “pronti all’attivazione di ulteriori interventi in caso di evoluzione in ulteriore peggioramento”.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven set 18, 2020 8:01 pm

pero' adesso fate i bravi che ho bisogno di fatturare :-?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven set 18, 2020 8:05 pm

alessandro ha scritto:pero' adesso fate i bravi che ho bisogno di fatturare :-?

A chi lo dici...
A casa mia crollo delle entrate dell'80 per cento. Se non passa entro 6 mesi mi tolgono la luce :D

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22682
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » sab set 19, 2020 8:44 am

Wow. Si vooooolaaaa!!
Ma in Francia che stanno combinando? Mai avuti così tanti contagi nemmeno nei mesi peggiori.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » sab set 19, 2020 8:46 am

laplaz ha scritto:Wow. Si vooooolaaaa!!
Ma in Francia che stanno combinando? Mai avuti così tanti contagi nemmeno nei mesi peggiori.


Cosa dice tua moglie dall'Ospedale di Bergamo? come è la situazione lì?

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22682
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » sab set 19, 2020 8:48 am

Johnny Rex ha scritto:
laplaz ha scritto:Wow. Si vooooolaaaa!!
Ma in Francia che stanno combinando? Mai avuti così tanti contagi nemmeno nei mesi peggiori.


Cosa dice tua moglie dall'Ospedale di Bergamo? come è la situazione lì?

F.F.


Francamente nessuna emergenza nè tensione particolare. I malati gravi sono sempre i soliti, dei nuovi contagiati pochissimi vengono ricoverati e perlopiù con problematiche blande.
Peró molti più giovani, verosimilmente in attesa dell’autunno quando si invertirà di nuovo la tendenza.

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9639
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tuborovescio » sab set 19, 2020 9:03 am

alessandro ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:Siamo più piccoli della Francia.
Mica per altro..

67 mln a 60, capirai :lol: :D


quello me lo ricordavo dalle medie, abbiamo piu' o meno gli stesi abitanti della francia ma in circa l ameta' del territorio.
se poi conti che in moltissimi sono concentrati a parigi, distese infinite... (rispetto all'italia che e' la meta' e in buona parte ricoperta da monti )


Quando andavamo alle medie ricordo che la Francia aveva pure un po' meno degli abitanti dell'Italia

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » sab set 19, 2020 9:59 am

Anche in Francia c'è stato un nel calo demografico nell'ultimo ventennio
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » sab set 19, 2020 10:21 am

tennisfan82 ha scritto:Anche in Francia c'è stato un nel calo demografico nell'ultimo ventennio

Negli ultimi anni credo abbiano ricominciato a fare figli, non solo gli immigrati ma anche i francesi indigeni.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum


Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » sab set 19, 2020 11:07 am

I Fumosi Senni del Poi

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22682
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » sab set 19, 2020 11:24 am



Articoletto.
Le statistiche in Svezia non sono buone comunque, in rapporto alla popolazione tra i paesi più colpiti.

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4077
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » sab set 19, 2020 12:43 pm

laplaz ha scritto:Le statistiche in Svezia non sono buone comunque, in rapporto alla popolazione tra i paesi più colpiti.

Se consideriamo solo i paesi con una popolazione superiore al milione di abitanti, la Svezia se la gioca col Belgio (Spagna irraggiungibile al primo posto) per il secondo posto per contagi conclamati/numero abitanti. E questo avviene con una densità di popolazione di 23 abitanti/kmq a fronte dei 94 spagnoli e dei 351 belgi, e con un numero di test per abitante che è circa la metà di quello belga e spagnolo.
La Svezia ha quasi il doppio di contagi conclamati per abitante rispetto all'Italia, e supera quelli di Norvegia, Finlandia e Danimarca messe insieme.
E' vero che non sta peggio dei paesi più disastrati come numero di morti conclamati/abitante, ma non dimentichiamo che in un paese così freddo le malattie dell'apparato respiratorio saranno all'ordine del gionro, e la sottostima ben più alta del normale.

Francamente a me non sembra un modello da seguire. Se avessero avuto la densità di popolazione del Belgio sarebbero di gran lunga il paese più colpito al mondo, molto peggio di Brasile e USA messi insieme. Diciamo che avendo la densità così bassa hanno potuto permettersi di non fare il lockdown, cosa che nei paesi occidentali, densamente popolati, non era pensabile, e ne approfittano per far credere di aver trovato la strategia migliore.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » sab set 19, 2020 1:58 pm

Fantasio ha scritto:
laplaz ha scritto:Le statistiche in Svezia non sono buone comunque, in rapporto alla popolazione tra i paesi più colpiti.

Se consideriamo solo i paesi con una popolazione superiore al milione di abitanti, la Svezia se la gioca col Belgio (Spagna irraggiungibile al primo posto) per il secondo posto per contagi conclamati/numero abitanti. E questo avviene con una densità di popolazione di 23 abitanti/kmq a fronte dei 94 spagnoli e dei 351 belgi, e con un numero di test per abitante che è circa la metà di quello belga e spagnolo.
La Svezia ha quasi il doppio di contagi conclamati per abitante rispetto all'Italia, e supera quelli di Norvegia, Finlandia e Danimarca messe insieme.
E' vero che non sta peggio dei paesi più disastrati come numero di morti conclamati/abitante, ma non dimentichiamo che in un paese così freddo le malattie dell'apparato respiratorio saranno all'ordine del gionro, e la sottostima ben più alta del normale.

Francamente a me non sembra un modello da seguire. Se avessero avuto la densità di popolazione del Belgio sarebbero di gran lunga il paese più colpito al mondo, molto peggio di Brasile e USA messi insieme. Diciamo che avendo la densità così bassa hanno potuto permettersi di non fare il lockdown, cosa che nei paesi occidentali, densamente popolati, non era pensabile, e ne approfittano per far credere di aver trovato la strategia migliore.



E' anche vero che il lockdown non lo hanno fatto nemmeno in Giappone, con una densità altissima, e non è successo nulla di che...
Dipende.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » sab set 19, 2020 2:19 pm

Fantasio ha scritto:
laplaz ha scritto:Le statistiche in Svezia non sono buone comunque, in rapporto alla popolazione tra i paesi più colpiti.

Se consideriamo solo i paesi con una popolazione superiore al milione di abitanti, la Svezia se la gioca col Belgio (Spagna irraggiungibile al primo posto) per il secondo posto per contagi conclamati/numero abitanti. E questo avviene con una densità di popolazione di 23 abitanti/kmq a fronte dei 94 spagnoli e dei 351 belgi, e con un numero di test per abitante che è circa la metà di quello belga e spagnolo.
La Svezia ha quasi il doppio di contagi conclamati per abitante rispetto all'Italia, e supera quelli di Norvegia, Finlandia e Danimarca messe insieme.
E' vero che non sta peggio dei paesi più disastrati come numero di morti conclamati/abitante, ma non dimentichiamo che in un paese così freddo le malattie dell'apparato respiratorio saranno all'ordine del gionro, e la sottostima ben più alta del normale.

Francamente a me non sembra un modello da seguire. Se avessero avuto la densità di popolazione del Belgio sarebbero di gran lunga il paese più colpito al mondo, molto peggio di Brasile e USA messi insieme. Diciamo che avendo la densità così bassa hanno potuto permettersi di non fare il lockdown, cosa che nei paesi occidentali, densamente popolati, non era pensabile, e ne approfittano per far credere di aver trovato la strategia migliore.


Perfetto.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » sab set 19, 2020 3:22 pm

Semplicemente si mettono le mani avanti per non fare nuovi lock down, neanche quando (speriamo di no) saremo di nuovo a 3000-4000 casi al giorno.
Ecco le domande sulla Svezia, ecco i Fratelli Bianchi , ecco le elezioni. L'elefante è lì ma si cerca di non vederlo.
Nella mente di molti europei l'emergenza e passata e vaffancovid, chi deve morire muoja ma chiusi dentro mai più.
Dopo un tot di mesi basta,la famosa soglia dell'attenzione (altro che i paragoni con la Seconda Guerra Mondiale..), leader in primis, guardate Macron e Sanchez.

Eh sì, ha ragione Nickognito, ok l'eccezionalità della vicenda (per me mica tanto in futuro) ma certe modifiche in termini di adattabilità alle situazioni vanno fatte o quanto meno studiate.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » sab set 19, 2020 4:09 pm

Johnny Rex ha scritto:Semplicemente si mettono le mani avanti per non fare nuovi lock down, neanche quando (speriamo di no) saremo di nuovo a 3000-4000 casi al giorno.
Ecco le domande sulla Svezia, ecco i Fratelli Bianchi , ecco le elezioni. L'elefante è lì ma si cerca di non vederlo.
Nella mente di molti europei l'emergenza e passata e vaffancovid, chi deve morire muoja ma chiusi dentro mai più.
Dopo un tot di mesi basta,la famosa soglia dell'attenzione (altro che i paragoni con la Seconda Guerra Mondiale..), leader in primis, guardate Macron e Sanchez.

Eh sì, ha ragione Nickognito, ok l'eccezionalità della vicenda (per me mica tanto in futuro) ma certe modifiche in termini di adattabilità alle situazioni vanno fatte o quanto meno studiate.

F.F.

Non si può vivere in stato di allerta per mesi ed anni, ma nemmeno nelle piccole cose quotidiane, se tu hai un problema e ci pensi ossessivamente per mesi, ti viene la depressione o un infarto, ecco...
Quella che chiamano "nuova normalità", frase tremenda perchè ti fa capire che nulla è come prima, è appunto la capacità di adattarti a una situazione drammatica. Quando dicono che dobbiamo avere una nuova normalità, ti dicono appunto che devi tornare a fare la tua vita, stando però un pò attento perchè non è come prima.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » sab set 19, 2020 4:14 pm

oggi a letto con sintomi influenzali e mal di gola. Ma non credo sia il virus :D

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » sab set 19, 2020 4:15 pm

Nickognito ha scritto:oggi a letto con sintomi influenzali e mal di gola. Ma non credo sia il virus :D

E' perchè stai troppo a culo scoperto :D

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » sab set 19, 2020 4:18 pm

chiaky ha scritto:
Nickognito ha scritto:oggi a letto con sintomi influenzali e mal di gola. Ma non credo sia il virus :D

E' perchè stai troppo a culo scoperto :D


ho detto mal di gola, mica bruciore anale.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » sab set 19, 2020 4:20 pm

Nickognito ha scritto:
chiaky ha scritto:
Nickognito ha scritto:oggi a letto con sintomi influenzali e mal di gola. Ma non credo sia il virus :D

E' perchè stai troppo a culo scoperto :D


ho detto mal di gola, mica bruciore anale.

Ah ah, ma non intendevo che lo prendi, ma che sei un montone e quindi stai troppo a culo scoperto. :D
Sei sempre mezzo malato Dio Santo, o c'hai le difese immunitarie di un moscerino o stai troppo a chiappa al vento.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » sab set 19, 2020 4:43 pm

zero giorni di assenza per malattia al lavoro da anni, boh, forse tutta la mia vita. Al liceo credo di aver fatto 3 giorni di assenza in 5 anni...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » sab set 19, 2020 5:20 pm

Ecco come un volo aereo diventa un focolaio Covid

https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... 267860703/

In rosso il sedile della passeggera positiva, in arancione i contagiati.

I due passeggeri contagiati in economy sono entrati in contatto con la passeggera durante l'imbarco.

Stiamo parlando del mese di marzo quando le mascherine non erano obbligatorie.

Immagine
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12313
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » sab set 19, 2020 7:00 pm

chiaky ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Semplicemente si mettono le mani avanti per non fare nuovi lock down, neanche quando (speriamo di no) saremo di nuovo a 3000-4000 casi al giorno.
Ecco le domande sulla Svezia, ecco i Fratelli Bianchi , ecco le elezioni. L'elefante è lì ma si cerca di non vederlo.
Nella mente di molti europei l'emergenza e passata e vaffancovid, chi deve morire muoja ma chiusi dentro mai più.
Dopo un tot di mesi basta,la famosa soglia dell'attenzione (altro che i paragoni con la Seconda Guerra Mondiale..), leader in primis, guardate Macron e Sanchez.

Eh sì, ha ragione Nickognito, ok l'eccezionalità della vicenda (per me mica tanto in futuro) ma certe modifiche in termini di adattabilità alle situazioni vanno fatte o quanto meno studiate.

F.F.

Non si può vivere in stato di allerta per mesi ed anni, ma nemmeno nelle piccole cose quotidiane, se tu hai un problema e ci pensi ossessivamente per mesi, ti viene la depressione o un infarto, ecco...
Quella che chiamano "nuova normalità", frase tremenda perchè ti fa capire che nulla è come prima, è appunto la capacità di adattarti a una situazione drammatica. Quando dicono che dobbiamo avere una nuova normalità, ti dicono appunto che devi tornare a fare la tua vita, stando però un pò attento perchè non è come prima.


Immagine
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » sab set 19, 2020 7:17 pm

Rosewall ha scritto:
chiaky ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Semplicemente si mettono le mani avanti per non fare nuovi lock down, neanche quando (speriamo di no) saremo di nuovo a 3000-4000 casi al giorno.
Ecco le domande sulla Svezia, ecco i Fratelli Bianchi , ecco le elezioni. L'elefante è lì ma si cerca di non vederlo.
Nella mente di molti europei l'emergenza e passata e vaffancovid, chi deve morire muoja ma chiusi dentro mai più.
Dopo un tot di mesi basta,la famosa soglia dell'attenzione (altro che i paragoni con la Seconda Guerra Mondiale..), leader in primis, guardate Macron e Sanchez.

Eh sì, ha ragione Nickognito, ok l'eccezionalità della vicenda (per me mica tanto in futuro) ma certe modifiche in termini di adattabilità alle situazioni vanno fatte o quanto meno studiate.

F.F.

Non si può vivere in stato di allerta per mesi ed anni, ma nemmeno nelle piccole cose quotidiane, se tu hai un problema e ci pensi ossessivamente per mesi, ti viene la depressione o un infarto, ecco...
Quella che chiamano "nuova normalità", frase tremenda perchè ti fa capire che nulla è come prima, è appunto la capacità di adattarti a una situazione drammatica. Quando dicono che dobbiamo avere una nuova normalità, ti dicono appunto che devi tornare a fare la tua vita, stando però un pò attento perchè non è come prima.


Immagine


Appunto.
Foto terribile e bellissima al contempo. La vita va avanti in mezzo alle macerie, alla morte e alla distruzione.
Siamo dotati di uno spirito di conservazione che ci permette di sopravvivere, allentando la tensione al momento opportuno (e oltretutto ci abituiamo a tutto, persino a miss mondo se te la sposi, che dopo qualche anno manco la guardi più e magari guardi il culo di una chiattona qualunque che ti passa davanti :D ).

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13381
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » dom set 20, 2020 11:37 pm

"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Shakespeare
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 704
Iscritto il: lun giu 01, 2020 7:05 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Shakespeare » dom set 20, 2020 11:55 pm

paoolino ha scritto:http://www.aljazeera.com/amp/news/2020/09/india-official-tally-understates-covid-19-death-toll-experts-200917070704546.html


Ma tu leggi abitualmente Aljazeera ? :D
Produci Consuma Crepa

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13381
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » dom set 20, 2020 11:57 pm

Shakespeare ha scritto:
paoolino ha scritto:http://www.aljazeera.com/amp/news/2020/09/india-official-tally-understates-covid-19-death-toll-experts-200917070704546.html


Ma tu leggi abitualmente Aljazeera ? :D


In realtà la fonte è associated press. Che la riporti via aljazeera è un caso.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: chiaky e 14 ospiti