Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 18102
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Albornoz » mer ott 07, 2020 6:42 pm

Speranza: "situazione seria e delicata, SIAMO IN BATTAGLIA".

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 07, 2020 6:55 pm

Albornoz ha scritto:Anche oggi terapie intensive stabili in Lombardia (40, ossia circa 1 ogni 251 mila abitanti).
Forse ci sono più militari in giro per controlli che malati.

Tuttavia, nonostante la circolazione del virus in Campania sia quanto meno doppia, ivi oggi si registra un solo morto, a fronte dei 5 in Lombardia.

Non c'avete il fisico.
Mollaccioni.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 07, 2020 6:56 pm

Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:E stavolta tocca al sud...

c'è la Calabria che ha pochissimi casi. Il virus teme i calabresi

E chi non li temerebbe?
Sarà il peperoncino...

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 07, 2020 6:57 pm

Albornoz ha scritto:Speranza: "situazione seria e delicata, SIAMO IN BATTAGLIA".

Non bisogna perdere la Speranza.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 07, 2020 8:04 pm

Azzo... in Francia oltre 18.000 casi nuovo record :o

miggen
FooLminato
Messaggi: 10995
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda miggen » mer ott 07, 2020 8:14 pm

E siamo ad inizio Ottobre.
Boh, viene da pensare che, di fronte ad un numero ad oggi ancora contenuto di ricoveri e TI, a Marzo e Aprile per avere avuto il semicollasso delle strutture ospedaliere i contagi giornalieri fossero x10 o forse più..

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 07, 2020 8:22 pm

miggen ha scritto:E siamo ad inizio Ottobre.
Boh, viene da pensare che, di fronte ad un numero ad oggi ancora contenuto di ricoveri e TI, a Marzo e Aprile per avere avuto il semicollasso delle strutture ospedaliere i contagi giornalieri fossero x10 o forse più..


Le due cose non sono collegate in modo "matematico"

Come già detto più volte ora si conosce molto meglio il virus e l'esperienza sul campo ha insegnato alle strutture sanitarie come gestire il paziente fin dall'inizio. Non ci saranno più le crisi nei reparti di TI a cui abbiamo assistito tra marzo e aprile. In realtà ad oggi in TI non c'è quasi nessuno dei nuovi contagiati.

Interessanti le statistiche aggiornate dell'ISS che paragonano le differenti periodicità https://www.epicentro.iss.it/coronaviru ... ssi-italia

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64680
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 07, 2020 9:27 pm

Nazionale, Mancini: "Riapriamo gli stadi alla gente, in Europa lo fa chi sta peggio di noi"

C'è un motivo se stanno peggio di noi idiota.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Burano
Saggio
Messaggi: 8267
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » mer ott 07, 2020 9:46 pm

Gli ultrà che intonano i loro cori con la mascherina, me lo immagino... :D
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31377
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » mer ott 07, 2020 9:57 pm

tennisfan82 ha scritto:Nazionale, Mancini: "Riapriamo gli stadi alla gente, in Europa lo fa chi sta peggio di noi"

C'è un motivo se stanno peggio di noi idiota.

Ma è un coglione :lol:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21816
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » mer ott 07, 2020 10:08 pm

Ombra84 ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Nazionale, Mancini: "Riapriamo gli stadi alla gente, in Europa lo fa chi sta peggio di noi"

C'è un motivo se stanno peggio di noi idiota.

Ma è un coglione :lol:


Per me col calcio smettono di ragionare in tanti.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 18102
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Albornoz » mer ott 07, 2020 11:24 pm

chiaky ha scritto:
Albornoz ha scritto:Anche oggi terapie intensive stabili in Lombardia (40, ossia circa 1 ogni 251 mila abitanti).
Forse ci sono più militari in giro per controlli che malati.

Tuttavia, nonostante la circolazione del virus in Campania sia quanto meno doppia, ivi oggi si registra un solo morto, a fronte dei 5 in Lombardia.

Non c'avete il fisico.
Mollaccioni.


Infatti. In Gambia non e' morto nessuno di coronavirus.

Comunque la stagione fredda e' alle porte e con essa il momento più tremendo di ogni battaglia epidemica. La seconda ondata.
Ornatevi di amuleti, crediate fermamente di essere destinati a rimanere vivi.
Seguite l'istinto di conservazione.
Ricordate:

- ogni persona può contagiarvi;
- ogni superficie può essere contaminata.

Questa guerra e' durissima e si combatte indossando la mascherina, sempre e correttamente, e rimanendo il più possibile sul divano.
Lo smart working e' il futuro.
Lo stipendio arriverà.
La Cassa integrazione arriverà.
I bonus arriveranno.
Il vaccino arriverà.
Un pezzo di pane si trova sempre.
Rimanete al sicuro.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132407
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » mer ott 07, 2020 11:40 pm

Panenka in terapia intensiva

Burano
Saggio
Messaggi: 8267
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » gio ott 08, 2020 7:25 am

Albornoz ha scritto:Lo smart working e' il futuro.


Questo è sicuro. Con buona pace di Beppe Sala.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31377
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio ott 08, 2020 7:30 am

Nickognito ha scritto:Panenka in terapia intensiva

per covid?
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132407
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 08, 2020 8:21 am

Ombra84 ha scritto:
Nickognito ha scritto:Panenka in terapia intensiva

per covid?


si, del resto vive a Praga e a 71 anni, non una buona combinazione di questi tempi, soprattutto se passi il tempo libero a giocare a calcio con gli amici come pare lui abbia fatto fino allo scorso weekend. Finito attaccato alle macchine due giorni dopo.

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 7025
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » gio ott 08, 2020 9:07 am

Albornoz ha scritto:Lo smart working e' il futuro.

La Speranza mia e di tanti altri. :oops:
Perdo tempo come si perde il sangue.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 18102
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Albornoz » gio ott 08, 2020 10:17 am

Che battaglia. Io non ho mai visto una battaglia così.
Sui social per Juve Napoli.

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 7025
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » gio ott 08, 2020 10:24 am

Albornoz ha scritto:Che battaglia. Io non ho mai visto una battaglia così.
Sui social per Juve Napoli.

Le priorità serie per cui dibattere e scendere in piazza...
Perdo tempo come si perde il sangue.

Burian siberiano
Saggio
Messaggi: 9095
Iscritto il: mar lug 28, 2009 11:22 am
Località: TERAMO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burian siberiano » gio ott 08, 2020 10:44 am

«hh -bis ) obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità
di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo nei luoghi al
chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi
all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche
dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in
modo continuativo la condizione di isolamento rispetto
a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei
protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le
attività economiche, produttive, amministrative e sociali,
nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande,
restando esclusi da detti obblighi:
1) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;
2) i bambini di età inferiore ai sei anni;
3) i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.».
Il giorno in cui Federer appenderà la racchetta al chiodo capiremo la differenza.Quelli che si commuoveranno saranno coloro che amano il tennis.Tutti gli altri no.Tutti gli altri avranno visto sempre e solo due persone che si scambiano una pallina gialla.

Burian siberiano
Saggio
Messaggi: 9095
Iscritto il: mar lug 28, 2009 11:22 am
Località: TERAMO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burian siberiano » gio ott 08, 2020 11:12 am

Con sto Coronavirus hanno stancato. Ma davvero.
La situazione è la seguente, i dati non supportano nemmeno lontanamente le precauzioni che stiamo adottando.
Dunque che cosa si vuole evitare? Che l'entropia non faccia il suo lavoro? Ok va bene, ma allora faccio un passo indietro e vado a vedere la statistica perchè la matematica ha sempre ragione.
1) Ogni anno muoiono 8 milioni di persone per colpa del fumo, pretendo il ritorno del proibizionismo, il fumo deve essere vietato per legge per evitare l'autogenocidio della razza umana;
2) Ogni anno muoiono 3 milioni di persone per colpa dell alcol nel mondo, vedasi sopra;
3) Ogni anno muoiono 2 milioni di persone per colpa dell'eccesso di velocità ma si continua a produrre macchine che superano il limite di velocità imposto per legge a 130 kmh/hr.

E potrei andare avanti all'infinito..
Quali sono i dati del Covid19 che impongono queste misure restrittive?Il 99 per cento di chi lo prende è asintomatico. Lo 0,5 per cento prende la febbre. Lo 0,2 lo intubano. Lo 0,3 magari crepa ma con settemila patologie a carico e un età superavanzata (non è crepato manco Berlusconi figuriamoci che pericolosità può avere).
Ma continuiamo a farci del male da soli mi raccomando
Il giorno in cui Federer appenderà la racchetta al chiodo capiremo la differenza.Quelli che si commuoveranno saranno coloro che amano il tennis.Tutti gli altri no.Tutti gli altri avranno visto sempre e solo due persone che si scambiano una pallina gialla.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » gio ott 08, 2020 11:28 am

Burian siberiano ha scritto:Con sto Coronavirus hanno stancato. Ma davvero.
La situazione è la seguente, i dati non supportano nemmeno lontanamente le precauzioni che stiamo adottando.
Dunque che cosa si vuole evitare? Che l'entropia non faccia il suo lavoro? Ok va bene, ma allora faccio un passo indietro e vado a vedere la statistica perchè la matematica ha sempre ragione.
1) Ogni anno muoiono 8 milioni di persone per colpa del fumo, pretendo il ritorno del proibizionismo, il fumo deve essere vietato per legge per evitare l'autogenocidio della razza umana;
2) Ogni anno muoiono 3 milioni di persone per colpa dell alcol nel mondo, vedasi sopra;
3) Ogni anno muoiono 2 milioni di persone per colpa dell'eccesso di velocità ma si continua a produrre macchine che superano il limite di velocità imposto per legge a 130 kmh/hr.

E potrei andare avanti all'infinito..
Quali sono i dati del Covid19 che impongono queste misure restrittive?Il 99 per cento di chi lo prende è asintomatico. Lo 0,5 per cento prende la febbre. Lo 0,2 lo intubano. Lo 0,3 magari crepa ma con settemila patologie a carico e un età superavanzata (non è crepato manco Berlusconi figuriamoci che pericolosità può avere).
Ma continuiamo a farci del male da soli mi raccomando


Potrei anche essere d’accordo nel merito, ma non lo sono nel metodo:
I decessi dovuti a fumo, alcol o incidenti automobilistici e degli altri infiniti esempi non sono dovuti a una malattia infettiva, quindi non sono paragonabili.
Le sigarette non causeranno mai 17.000 decessi in una provincia italiana in 3/4 settimane.
Il problema del Covid non è la malattia in se, ma la sua diffusione e gli effetti di questa.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » gio ott 08, 2020 11:35 am

Burian siberiano ha scritto:Con sto Coronavirus hanno stancato. Ma davvero.
La situazione è la seguente, i dati non supportano nemmeno lontanamente le precauzioni che stiamo adottando.
Dunque che cosa si vuole evitare? Che l'entropia non faccia il suo lavoro? Ok va bene, ma allora faccio un passo indietro e vado a vedere la statistica perchè la matematica ha sempre ragione.
1) Ogni anno muoiono 8 milioni di persone per colpa del fumo, pretendo il ritorno del proibizionismo, il fumo deve essere vietato per legge per evitare l'autogenocidio della razza umana;
2) Ogni anno muoiono 3 milioni di persone per colpa dell alcol nel mondo, vedasi sopra;
3) Ogni anno muoiono 2 milioni di persone per colpa dell'eccesso di velocità ma si continua a produrre macchine che superano il limite di velocità imposto per legge a 130 kmh/hr.

E potrei andare avanti all'infinito..
Quali sono i dati del Covid19 che impongono queste misure restrittive?Il 99 per cento di chi lo prende è asintomatico. Lo 0,5 per cento prende la febbre. Lo 0,2 lo intubano. Lo 0,3 magari crepa ma con settemila patologie a carico e un età superavanzata (non è crepato manco Berlusconi figuriamoci che pericolosità può avere).
Ma continuiamo a farci del male da soli mi raccomando


Sono sostanzialmente d'accordo (soprattutto con la suprema ipocrisia che lo Stato vuol salvarci da una malattia e però preme per farcene venire un'altra:il Cancro, su cui specula e ingrassa), però va detto che parliamo di una malattia contagiosa. Il fumo non contagia (anche se il fumo passivo può essere molto pericoloso). Qua c'è una malattia virale e siamo sostanzialmente tutti potenziali untori.
Credo che lo Stato non possa fare altrimenti che romperci i coglioni in questa maniera quasi intollerabile. Anche se...certo..l'esercito per la mascherina all'aperto sa molto di dittatura sudamericana.
Comunque speriamo solo che arrivi sto cavolo di vaccino perchè sto virus (e quindi le inevitabili prese di posizione governative) hanno veramente strarotto i coglioni.

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12317
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » gio ott 08, 2020 12:10 pm

"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » gio ott 08, 2020 12:25 pm



Mio Dio sembra terribile.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » gio ott 08, 2020 12:32 pm

Gios ha scritto:


Mio Dio sembra terribile.

:lol:

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » gio ott 08, 2020 12:33 pm



Perché nella mappa ci sono solo il lago di Garda e il lago di Bolsena?

Comunque mi fa pensare ad uno dei più classici esercizi di Calcolo delle Probabilità:
dato che in una stanza sono presenti x persone, qual è la probabilità che almeno due di esse festeggino il compleanno lo stesso giorno?
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Burian siberiano
Saggio
Messaggi: 9095
Iscritto il: mar lug 28, 2009 11:22 am
Località: TERAMO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burian siberiano » gio ott 08, 2020 12:46 pm

Ripeto per me vale sempre la statistica, e la statistica è nemica del coronavirus c'è poco da fare, ha dei dati da influenza stagionale ne più ne meno.
Oppure se preferite come hanno detto in tv l'altra sera da infezioni ospedaliere.
Creare tutta questa storia per questi dati per me è fuori dal mondo.
Che poi tra l'altro vorrei capire se quelli che sono morti sono effettivamente morti per patologia covid. Ne dubito. Nelle marche c'è una statistica giornaliera certosina, il 95% aveva pluripatologie e un età molto avanzata. Parliamo del nulla
Il giorno in cui Federer appenderà la racchetta al chiodo capiremo la differenza.Quelli che si commuoveranno saranno coloro che amano il tennis.Tutti gli altri no.Tutti gli altri avranno visto sempre e solo due persone che si scambiano una pallina gialla.

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4082
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » gio ott 08, 2020 12:48 pm

Tranquilli, che oggi in Italia passiamo i 4mila, se non i 5mila.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 47192
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » gio ott 08, 2020 12:53 pm

Gios ha scritto:


Mio Dio sembra terribile.


È tutto finito
Siamo tutti testimoni

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12317
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » gio ott 08, 2020 12:54 pm

però la probabilità dei compleanni - dato un numero di persone - è costante in tutti i tempi, in tutti i luoghi, e in tutti i laghi.
Il Lago Maggiore c'è, chissà perchè mancano Como e Trasimeno, che sono più grandi di Bolsena.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 18102
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Albornoz » gio ott 08, 2020 1:02 pm

Mi sembra discretamente probabile che per Natale siamo nuovamente in lockdown, per qualche tempo.

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 7025
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » gio ott 08, 2020 1:12 pm

Albornoz ha scritto:Mi sembra discretamente probabile che per Natale siamo nuovamente in lockdown, per qualche tempo.

Bene, il 16 agosto è lontano...


Rosewall ha scritto:però la probabilità dei compleanni - dato un numero di persone - è costante in tutti i tempi, in tutti i luoghi, e in tutti i laghi.
Il Lago Maggiore c'è, chissà perchè mancano Como e Trasimeno, che sono più grandi di Bolsena.

Sul lago di Garda ci sono Alessandro, JR e Hakaishin a sorvegliare coi lanciafiamme.
Perdo tempo come si perde il sangue.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » gio ott 08, 2020 1:26 pm

Burian siberiano ha scritto: ha dei dati da influenza stagionale ne più ne meno.


Mi fai l'elenco degli anni in cui l'influenza stagionale in Italia ha causato o è stata compresente nei decessi di 30.000 individui in 8 settimane?
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31377
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio ott 08, 2020 1:56 pm

paoolino ha scritto:
Burian siberiano ha scritto: ha dei dati da influenza stagionale ne più ne meno.


Mi fai l'elenco degli anni in cui l'influenza stagionale in Italia ha causato o è stata compresente nei decessi di 30.000 individui in 8 settimane?

credo il 1969 sia l anno che gli si avvicini di più.
Ma con numeri inferiori( anche se con raccolte dati meno capillari di oggi)
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Burian siberiano
Saggio
Messaggi: 9095
Iscritto il: mar lug 28, 2009 11:22 am
Località: TERAMO

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burian siberiano » gio ott 08, 2020 3:20 pm

paoolino ha scritto:
Burian siberiano ha scritto: ha dei dati da influenza stagionale ne più ne meno.


Mi fai l'elenco degli anni in cui l'influenza stagionale in Italia ha causato o è stata compresente nei decessi di 30.000 individui in 8 settimane?


L'influenza nel mondo fa circa 700 mila morti l'anno.
La sepsi (le infezioni ospedaliere) solo in Italia 50000 mila morti l'anno

Io obbligherei all'uso della mascherina nel periodo invernale, e non ricovererei più nessuno in ospedale :D
Il giorno in cui Federer appenderà la racchetta al chiodo capiremo la differenza.Quelli che si commuoveranno saranno coloro che amano il tennis.Tutti gli altri no.Tutti gli altri avranno visto sempre e solo due persone che si scambiano una pallina gialla.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » gio ott 08, 2020 3:36 pm

paoolino ha scritto:


Perché nella mappa ci sono solo il lago di Garda e il lago di Bolsena?

Comunque mi fa pensare ad uno dei più classici esercizi di Calcolo delle Probabilità:
dato che in una stanza sono presenti x persone, qual è la probabilità che almeno due di esse festeggino il compleanno lo stesso giorno?


A me più che altro ricorda quell'aneddoto del matematico che porta una bomba in aereo perché, se la possibilità che ci sia un uomo con una bomba in aereo è una su un milione, la possibilità che siano due è una su dieci miliardi.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » gio ott 08, 2020 3:38 pm

Fantasio ha scritto:Tranquilli, che oggi in Italia passiamo i 4mila, se non i 5mila.


Grande Fantasio che ha spesso info dagli insider, sembra di stare in una loggia, a momenti.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 47192
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » gio ott 08, 2020 3:51 pm

Burian siberiano ha scritto:
paoolino ha scritto:
Burian siberiano ha scritto: ha dei dati da influenza stagionale ne più ne meno.


Mi fai l'elenco degli anni in cui l'influenza stagionale in Italia ha causato o è stata compresente nei decessi di 30.000 individui in 8 settimane?


L'influenza nel mondo fa circa 700 mila morti l'anno.
La sepsi (le infezioni ospedaliere) solo in Italia 50000 mila morti l'anno

Io obbligherei all'uso della mascherina nel periodo invernale, e non ricovererei più nessuno in ospedale :D



Burian, il covid ha ufficialmente ucciso piu di un milione di persone, ad oggi, a partire da..febbraio? Nonostante le chiusure e le limitazioni delle libertà personali. Quindi dato molto più alto, palesemente.

I morti per influenza, secondo te, sono normalmente persone giovani e sanissime o persone deboli, anziane e immunodepresse?
Siamo tutti testimoni

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21816
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio ott 08, 2020 3:58 pm

Burian siberiano ha scritto:
paoolino ha scritto:
Burian siberiano ha scritto: ha dei dati da influenza stagionale ne più ne meno.


Mi fai l'elenco degli anni in cui l'influenza stagionale in Italia ha causato o è stata compresente nei decessi di 30.000 individui in 8 settimane?


L'influenza nel mondo fa circa 700 mila morti l'anno.
La sepsi (le infezioni ospedaliere) solo in Italia 50000 mila morti l'anno

Io obbligherei all'uso della mascherina nel periodo invernale, e non ricovererei più nessuno in ospedale :D


Che culo in Burkina Faso non hanno ospedali...

Come detto, non si può ragionare confrontando una epidemia con il fumo di sigaretta.

Fai conto che siamo a un milione di morti di covid.
Per “morti con o morti di” basta vedere la differenza tra i morti nel nord Italia a marzo aprile 2020 e negli altri anni.

Dire che imporre restrizioni è sbagliato perché oggi ci sono solo 20 morti al giorno, mi pare miope in generale e da coglioni visto la recente esperienza.
Chi ha fatto finta di nulla o ha abbassato la guardi oggi si trova con una situazione fuori controllo con centinaia di morti in più di quelli che avrebbe avuto intervenendo subito.

Come uno che sta precipitando in mare con l’auto e dice “perché dovrei frenare? Sono ancora asciutto”.

Quelli che hanno sottovalutato si sono trovati con le fosse comuni.

La strage in Italia la abbiamo avuta con il 2-5% di contagiati, se non facciamo nulla o poco avremo 80% di contagiati e centinaia di migliaia di morti.

Visti i dati, le ricerche mondiali, gli studi sulla mortalità, direi: Come un’influenza sto cazzo.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti