Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 10:22 am

Con tutto il rispetto, non posso che confermare quanto ho detto sopra, e cioe':

1. Non ho nessun sentimento di paura, ma di tristezza e lutto (posso avere anche paura, ma non c'era in quel post)
2. Statisticamente, ritengo le oscillazioni giornaliere dei morti ininfluenti. Capisco che possa non sembrare cosi' se scrivo 'triplicato' e 'da un giorno all'altro', ma, pur scrivendolo, non avevo nessun interesse ne' riguardo al 'triplicato' ne' per il 'da un giorno all'altro'.
3. I numeri a volte sono importanti. Se scrivo che qua il numero dei casi e' aumentato di x o di terapie intensive di y, e non e' vero, ma sbaglio i dati nettamente, beh, allora e' importante farmelo notare. Se sbaglio di poco no, non e' importante. Se parlo del numero di morti ieri tra le 17 e le 21, no, non e' importante nemmeno se sbaglio del 60%, perche' e' un dato non rilevante.


Insomma, se io dico: sono preoccupato perche' ci sono 30 omicidi al giorno nel mio quartiere, ma gli omicidi invece sono 0,00030 al giorno, e' giusto dire, per me: non devi essere cosi' preoccupato, hai dati sbagliati.

Se io dico: ieri nel mio palazzo sono state ammazzate 300 persone, e l'altro ieri 30, dieci volte tanto' sono in lutto. In questo caso, per me e' poco sensato dire 'stai dicendo il falso, ieri ti hanno amazzato 200 persone e l'alto ieri 40, altro che dieci volte, sono solo cinque volte, gran differenza' :D

Se vuoi mi informo del mio 75, ma, dicendolo sinceramente, non me ne importa proprio nulla. Il trend dei ricoveri e dei contagiati nel paese e' abbastanza chiaro da rendere per me del tutto ininfluente l'oscillazione giornaliera dei morti e la mia preoccupazione e' basata sul primo dato.
E' possibile che il mio sentimento di lutto sia stato dato da un numero sbagliato? Si', ma questo cambia qualcosa? Anzi, forse e' un bene che sia successo.

Semplicemente, per me, l'esattezza dei dati a volte conta molto, a volte poco, a volte nulla. In questo caso, nulla (anche se capisco che il mio post dava adito a fraintendimenti, ma l'ho chiarito poi). Nel caso di Burian, molto.

E' un po' come boh, se ogni giorno molti bambini muoiono di fame e io vedo la foto di uno morto ieri e mi dispero. E' inutile che uno mi dica 'guarda, e' un fake, quel bambino e' morto un anno fa'. Non cambia nulla, i morti ci sono comunque, quella foto fake sarebbe comunque un'occasione di riflessione per qualcosa che accade, che sia vera o falsa non conta.

In altri casi, una foto fake invece da' una percezione del tutto falsa della realta'.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9265
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lyndon79 » ven ott 09, 2020 10:38 am

Insomma, in pratica:

Nickognito ha scritto:Non sbaglio anche quando sbaglio


:D :P

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9265
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lyndon79 » ven ott 09, 2020 10:39 am

Aggiornamento: io sono ancora positivo - anche se non ho piu' febbre (e nessun altro sintomo) dal 14 settembre.
Mado' :(

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 8198
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » ven ott 09, 2020 10:42 am

Lyndon79 ha scritto:Aggiornamento: io sono ancora positivo - anche se non ho piu' febbre (e nessun altro sintomo) dal 14 settembre.
Mado' :(


qui balby ti cazzierebbe pesantemente perchè manca il trattino a chiusura della frase che impedisce di capire se è dal 14 settembre che non hai più febbre o è dal 14 settembre che sei positivo.

a parte questo, felice di leggere che stai bene e in bocca al lupo :)
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9265
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lyndon79 » ven ott 09, 2020 10:44 am

Paolo79 ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Aggiornamento: io sono ancora positivo - anche se non ho piu' febbre (e nessun altro sintomo) dal 14 settembre.
Mado' :(


qui balby ti cazzierebbe pesantemente perchè manca il trattino a chiusura della frase che impedisce di capire se è dal 14 settembre che non hai più febbre o è dal 14 settembre che sei positivo.

a parte questo, felice di leggere che stai bene e in bocca al lupo :)


Grazie :) .
Sono positivo da 8 settembre (tampone fatto il 9); e dal 14 sto essenzialmente bene :).

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 10:47 am

Lyndon79 ha scritto:Insomma, in pratica:

Nickognito ha scritto:Non sbaglio anche quando sbaglio


:D :P



Diciamo che se dico 'mi e' morta la nonna oggi' e mi si risponde 'col cazzo, e' morta ieri alle 23.59, l precisione e' importante, amico'.

Io sbaglio, ma non sono quello a fare l'errore principale. :D

Poi capisco , ripeto, che la mia frase poteva facilmente essere male interpretata, per come la avevo scritta.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » ven ott 09, 2020 10:53 am

Nickognito ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Insomma, in pratica:

Nickognito ha scritto:Non sbaglio anche quando sbaglio


:D :P



Diciamo che se dico 'mi e' morta la nonna oggi' e mi si risponde 'col cazzo, e' morta ieri alle 23.59, l precisione e' importante, amico'.

Io sbaglio, ma non sono quello a fare l'errore principale. :D

Poi capisco , ripeto, che la mia frase poteva facilmente essere male interpretata, per come la avevo scritta.


E allora, forse, in questo caso l'errore principale lo fai tu scrivendo in modo equivoco.

Se dai enfasi a un dato statistico e non al sentimento di lutto (che da quel post non traspariva), non ti amareggiare se ti viene contestata la bontà del dato statistico riportato.
Scrivi meglio. :D
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 10:55 am

Comunque boh, l'economia, ma a me fanno molta tristezza.

Il mio cinema preferito, ci vado, ho anche pensato di regalare loro dei soldi in passato, di comprare biglietti per streaming (ma li mettevano allo stesso prezzo del film in sala, un po' eccessivo), compro i loro gadget e tutto.

Ma da lunedi' sono chiusi per legge. Come e' triste che mi mandino la pubblicita' per i loro film del weekend? Cosa vogliono, altri morti? Vogliono aumentari gli incassi prima della chiusura? Boh, per me e' molto triste. Ci tornero' perche' mi piace il posto, ma meno di prima. Li capisco, ma mi mette tristezza.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 10:59 am

paoolino ha scritto:
Se dai enfasi a un dato statistico e non al sentimento di lutto (che da quel post non traspariva), non ti amareggiare se ti viene contestata la bontà del dato statistico riportato.
Scrivi meglio. :D


No hard feelings :)

Se scrivo male, ma un appunto me lo fai solo tu e non dieci altri, magari non e' che solo scrivo male, e' anche che e' piu' probabile che sia tu a rispondere in questo modo, rispetto ad altri.

Io dico solo: se si parla di morti, a volte ci sta di ferire qualcuno e che uno scriva male, il rischio e' maggiore che non se si parla di tennis, ecco (oddio, ci sono i tifosi...).

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 12:10 pm

Detto questo, sui morti, il sito del ministero stanotte alle una dava 869 morti, il giorno prima 794. La differenza tra i due aggiornamenti e' di 75 morti, pero' non so l'orario del iorno prima, magari i 75 morti non sono nelle ultime 24 ore ma nelle ultime, boh, 30 ore. O hanno sbagliato e poi corretto. Ripeto, non e' cosi' importante.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » ven ott 09, 2020 12:25 pm

Nickognito ha scritto:Detto questo, sui morti, il sito del ministero stanotte alle una dava 869 morti, il giorno prima 794. La differenza tra i due aggiornamenti e' di 75 morti, pero' non so l'orario del giorno prima, magari i 75 morti non sono nelle ultime 24 ore ma nelle ultime, boh, 30 ore. O hanno sbagliato e poi corretto. Ripeto, non e' cosi' importante.


Solo per pignoleria: secondo worldometer hai perso un giorno (il 7 ottobre)

758 sono i decessi cumulati al 5 ottobre

794 sono i decessi cumulati al 6 ottobre (+36)

829 quelli cumulati al 7 ottobre (+35)

869 quelli cumulati all'8 ottobre (+40)

Ora però sono entrato dal link al sito ufficiale ceco

786 sono i decessi cumulati al 5 ottobre

814 sono i decessi cumulati al 6 ottobre (+28)

856 quelli cumulati al 7 ottobre (+42)

869 quelli cumulati all'8 ottobre (+13)
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 12:29 pm

paoolino ha scritto:
Solo per pignoleria: secondo worldometer hai perso un giorno (il 7 ottobre)


per pignoleria direi di no, il ministero ha ritardato i dati un giorno e aggiornato tardi, oppure i dati sono stati copiati male.
Poi ripeto, poco conta.
I dati sono sempre aggiustati in seguito, dal ministero, non possiamo avere dati reali dell'ultimo giorno, in ogni caso, vengono modificati in seguito, gli unici dati veri sono sul totale dei morti e direi che su quelli dell'ultima settimana dovremmo esserci.

In ogni caso, vale l'esempio che facevo dei 'tre genitori'. Se proprio uno vuole essere pignolo, almeno che corregga i dati falsi con altri sicuramente veri, non con altri pure non sicuri :) #10#
Ultima modifica di Nickognito il ven ott 09, 2020 12:33 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » ven ott 09, 2020 12:32 pm

https://onemocneni-aktualne.mzcr.cz/covid-19

Ripeto, qui dati ufficiali cechi (diversi da worldometer :roll: ) ma da lunedì nessun incremento triplicato da un giorno all'altro. :D

Ma non è questo che importa :D
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » ven ott 09, 2020 12:34 pm

Per informazione, le cose più di buon senso le ho sentite qualche giorno fa con il prof Remuzzi intervistato a Radio24

https://www.radio24.ilsole24ore.com/pro ... 24-ADXNmkt

l'intervista parte tra il minuto 7 e il minuto 8
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21805
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 09, 2020 12:37 pm

Chiedo a chi pensa si stia esagerando:
Che provvedimenti in meno dovrebbe prendere il governo rispetto agli attuali?
Pensate che aprendo tutti i morti rimarrebbero pochi o diventerebbero dell’ordine delle centinaia al giorno?
I dati dei contagiati non dovrebbero darli?
Siete obbligati a leggerli? E se li leggete e li trovate irrilevanti che fastidio vi danno?
Non credete che se si aspetta di avere le rianimazioni intasate poi sarebbe tardi? (Perché il freno del chiudere tutto ha tempo di settimane per fermare morti e gente in aumento in rianimazione, lo abbiamo visto)

Il fatto che il sud sua stato salvato, non dipende forse che erano 3-4 settimane indietro con i contagi e quindi la chiusura è stata efficace in quanto tempestiva?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 12:41 pm

paoolino ha scritto:Per informazione, le cose più di buon senso le ho sentite qualche giorno fa con il prof Remuzzi intervistato a Radio24

https://www.radio24.ilsole24ore.com/pro ... 24-ADXNmkt

l'intervista parte tra il minuto 7 e il minuto 8



una delle cose meno ragionevoli che ho sentito. Figuriamoci se contano i dati du luglio e agosto. Qua a luglio c'erano 100 persone in tutto in ospedale, oggi ne vanno 200 ogni giorno.
L'epidemia evidentemente non si sta esaurendo, e' in netta ripresa rispetto a luglio e agosto.

Boh :D

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 12:50 pm

Poi adesso si deve sentire che va via d'inverno e torna a primavera (perche', poi?). Mah :D
A me sembra che vada via con il lockdown e aumenti via via che allentiamo le restrizioni, indipendentemente dalla stagione, e che non sia finita per nulla, anzi, siamo ai massimi mondiali per nuovi casi e quasi per morti.
Ogni tanto viene il sospetto che ci prendano in giro...

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4082
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » ven ott 09, 2020 12:56 pm

Comunque tranquilli, sempre. Oggi numeri da record, in Italia e nel mondo, con tutto che già ieri sono stati raggiunti i 350milla (circa) casi conclamati/mondo. A 400mila ancora non si arriva, ma già vedo ai massimi storici Russia, Ucraina, Belgio, Polonia, Romania... in Europa si salvano solo Norvegia, Finlandia, Grecia e Cipro. Anche i paesi baltici vanno peggiorando, dopo mesi di tranquillità.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » ven ott 09, 2020 12:59 pm

Nickognito ha scritto:Poi adesso si deve sentire che va via d'inverno e torna a primavera (perche', poi?). Mah :D
A me sembra che vada via con il lockdown e aumenti via via che allentiamo le restrizioni, indipendentemente dalla stagione, e che non sia finita per nulla, anzi, siamo ai massimi mondiali per nuovi casi e quasi per morti.
Ogni tanto viene il sospetto che ci prendano in giro...


Anche qui, però, non si può prendere un dato mondiale, visto che ogni paese ha sistemi sanitari diversi ed ha affrontato l'emergenza in maniera diversa.

Chiaro che quello che si dice per l'Italia potrebbe non valere per la Repubblica Ceca. Che la situazione in Messico non è paragonabile a quella della Corea del Sud e così via.
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21805
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 09, 2020 1:00 pm

Fantasio ha scritto:Comunque tranquilli, sempre. Oggi numeri da record, in Italia e nel mondo, con tutto che già ieri sono stati raggiunti i 350milla (circa) casi conclamati/mondo. A 400mila ancora non si arriva, ma già vedo ai massimi storici Russia, Ucraina, Belgio, Polonia, Romania... in Europa si salvano solo Norvegia, Finlandia, Grecia e Cipro. Anche i paesi baltici vanno peggiorando, dopo mesi di tranquillità.

Si è praticamente esaurita, ci sono tutti i segni
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21805
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 09, 2020 1:02 pm

paoolino ha scritto:
Nickognito ha scritto:Poi adesso si deve sentire che va via d'inverno e torna a primavera (perche', poi?). Mah :D
A me sembra che vada via con il lockdown e aumenti via via che allentiamo le restrizioni, indipendentemente dalla stagione, e che non sia finita per nulla, anzi, siamo ai massimi mondiali per nuovi casi e quasi per morti.
Ogni tanto viene il sospetto che ci prendano in giro...


Anche qui, però, non si può prendere un dato mondiale, visto che ogni paese ha sistemi sanitari diversi ed ha affrontato l'emergenza in maniera diversa.

Chiaro che quello che si dice per l'Italia potrebbe non valere per la Repubblica Ceca. Che la situazione in Messico non è paragonabile a quella della Corea del Sud e così via.


Ma anche in Italia non sista esaurendo nulla.
Siamo tutti con la mascherina e i casi continuano ad aumentare e così i ricoverati e i morti.

Scommettiamo che tra un mese i morti al giorno saranno il doppio o il triplo di adesso ?
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31366
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven ott 09, 2020 1:07 pm

La vita è la maggiore causa di morte al mondo :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 1:12 pm

paoolino ha scritto:
Nickognito ha scritto:Poi adesso si deve sentire che va via d'inverno e torna a primavera (perche', poi?). Mah :D
A me sembra che vada via con il lockdown e aumenti via via che allentiamo le restrizioni, indipendentemente dalla stagione, e che non sia finita per nulla, anzi, siamo ai massimi mondiali per nuovi casi e quasi per morti.
Ogni tanto viene il sospetto che ci prendano in giro...


Anche qui, però, non si può prendere un dato mondiale, visto che ogni paese ha sistemi sanitari diversi ed ha affrontato l'emergenza in maniera diversa.

Chiaro che quello che si dice per l'Italia potrebbe non valere per la Repubblica Ceca. Che la situazione in Messico non è paragonabile a quella della Corea del Sud e così via.



ok, ma i virus non sembrano curarsi molto delle frontiere.

Scusami, eh, ma se, con i casi anche in Italia in netto aumento, mi guardi i dati dei morti di luglio e agosto, quando i casi sono aumentati a ottobre e a occhio i morti aumenterebbero da novembre, per me mi stai prendendo in giro. Se poi vuoi dire che comunque i morti in Italia non ci saranno, questo non lo dimostri certo coi dati dei morti dei mesi senza virus, lo dimostri semmai dicendo 'altrove nel mondo o in tot paesi simili all'aumentare dei casi non aumentano i morti' oppure spiegando perche' la sanita' in Italia e' migliore.

Il discorso inverno e primavera, boh, se ha un fondamento, cosa di cui dubito, non l'ha spiegato.

E questo mica e' un caso isolato. Io penso che la situazione Covid ci ha fatto capire che molti scienziati e medici sono incapaci, molti ci prendono in giro, e che pensare con la nostra testa sia la cosa piu' indicata, ma informandoci bene, da numerosi scienziati o medici, non da uno solo, magari evitando di pensare con la nostra testa se siamo stupidi.

Non che non lo pensassi prima del Covid, ma tanto piu' adesso.
:)

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13393
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » ven ott 09, 2020 1:15 pm

Boh? A me sembra che diate per scontato che si ripeterà una situazione tipo Bergamo Brescia. Le condizioni sono tanto diverse. L’aumento dei contagi rilevati è fisiologico ma non lo è un aumento di ospedalizzazioni e decessi proporzionale
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12317
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » ven ott 09, 2020 1:22 pm

l'epidemia che "si sta esaurendo" ma poi magari torna mi ricorda quella vecchia barzelletta sui carabinieri. Funziona la freccia sinistra? No. Adesso sí. Adesso no. Adesso sí. Adesso no. Adesso sí...
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 1:33 pm

paoolino ha scritto:Boh? A me sembra che diate per scontato che si ripeterà una situazione tipo Bergamo Brescia. Le condizioni sono tanto diverse. L’aumento dei contagi rilevati è fisiologico ma non lo è un aumento di ospedalizzazioni e decessi proporzionale


e questo, se e' vero, lo dimostri contando i morti totali di luglio? :)

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 18336
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda maxredo » ven ott 09, 2020 1:49 pm

alessandro ha scritto:Chiedo a chi pensa si stia esagerando:
Che provvedimenti in meno dovrebbe prendere il governo rispetto agli attuali?
Pensate che aprendo tutti i morti rimarrebbero pochi o diventerebbero dell’ordine delle centinaia al giorno?
I dati dei contagiati non dovrebbero darli?
Siete obbligati a leggerli? E se li leggete e li trovate irrilevanti che fastidio vi danno?
Non credete che se si aspetta di avere le rianimazioni intasate poi sarebbe tardi? (Perché il freno del chiudere tutto ha tempo di settimane per fermare morti e gente in aumento in rianimazione, lo abbiamo visto)

Il fatto che il sud sua stato salvato, non dipende forse che erano 3-4 settimane indietro con i contagi e quindi la chiusura è stata efficace in quanto tempestiva?

Perché provvedimenti in meno? Chi l'ha detto?
Tra il chiudiamo tutto e l'apriamo tutto c'è una via di mezzo che è quella attuale che secondo alcuni di noi, per ora, non ci porta a temere una situazione tipo marzo a Bergamo :wink:

s&v
Illuminato
Messaggi: 3677
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda s&v » ven ott 09, 2020 2:17 pm

Lyndon79 ha scritto:
Paolo79 ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Aggiornamento: io sono ancora positivo - anche se non ho piu' febbre (e nessun altro sintomo) dal 14 settembre.
Mado' :(


qui balby ti cazzierebbe pesantemente perchè manca il trattino a chiusura della frase che impedisce di capire se è dal 14 settembre che non hai più febbre o è dal 14 settembre che sei positivo.

a parte questo, felice di leggere che stai bene e in bocca al lupo :)


Grazie :) .
Sono positivo da 8 settembre (tampone fatto il 9); e dal 14 sto essenzialmente bene :).


Ciao Lyndon in bocca al lupo.
Sono quasi sicuro di averlo avuto anch'io. Mia figlia di 10 mesi si è sentita male (febbre e un po' di naso chiuso) il 24 settembre. Il 26 stava già bene. Mia moglie il 25 settembre ha avuto febbre per due giorni, ed ha iniziato a tossire (tosse grassa). Il 29, visto che la tosse non passava, è andata dal dottore. Il quale era sicuro non fosse Covid ma per scrupolo ha fatto fare il test. Venerdi' 2 invece il test è risultato positivo.

Notate bene che facciamo vita assai ritirata, lavoriamo entrambi da casa, l'unico mio svago in questi mesi è il circolo di tennis dove pero' ho giocato outdoor. Ma la bimba va al nido...

Io non ho mai avuto nessun sintomo in queste settimane,e ho fatto un test il 5 ottobre che ha dato risultato negativo, ma credo proprio di averlo avuto stando tutto il giorno con mia moglie. La quale tossisce imperterrita da due settimane - non è certo una tosse preoccupante pero' inizia ad essere stancante.

La lezione che ho tratto da questa storia è che o uno fa vita da eremita riducendo al minimo i contatti umani o il virus, se si sta in un posto dove circola molto, un modo di insediarsi nella tua vita lo trova.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21805
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 09, 2020 2:26 pm

maxredo ha scritto:
alessandro ha scritto:Chiedo a chi pensa si stia esagerando:
Che provvedimenti in meno dovrebbe prendere il governo rispetto agli attuali?
Pensate che aprendo tutti i morti rimarrebbero pochi o diventerebbero dell’ordine delle centinaia al giorno?
I dati dei contagiati non dovrebbero darli?
Siete obbligati a leggerli? E se li leggete e li trovate irrilevanti che fastidio vi danno?
Non credete che se si aspetta di avere le rianimazioni intasate poi sarebbe tardi? (Perché il freno del chiudere tutto ha tempo di settimane per fermare morti e gente in aumento in rianimazione, lo abbiamo visto)

Il fatto che il sud sua stato salvato, non dipende forse che erano 3-4 settimane indietro con i contagi e quindi la chiusura è stata efficace in quanto tempestiva?

Perché provvedimenti in meno? Chi l'ha detto?
Tra il chiudiamo tutto e l'apriamo tutto c'è una via di mezzo che è quella attuale che secondo alcuni di noi, per ora, non ci porta a temere una situazione tipo marzo a Bergamo :wink:


Quindi i provvedimenti attuali sono giusti e proporzionati.
Ok bene.
Io penso che se tutti si impegnano si evitano le stragi di marzo aprile. Se si molla la presa si torna a quella situazione e al lockdown etc.

Se si dice: ormai è finita la pandemia, il virus non uccide più nessuno, è un raffreddore, sono tutti asintomatici tranne chi stava già morendo, la conseguenza è fottersene e si torna ad aumentare i casi, a riempire gli ospedali ai morti a centinaia al lockdown.

Se dici: attenzione perché i casi stanno aumentando, teniamo duro, sopportiamo qualche restrizione per qualche mese altrimenti si riempiono gli ospedali, le attività chiudono la gente muore, magari stiamo tutti più attenti e torniamo prima a teatro allo stadio ai bar etc.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15457
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 09, 2020 2:29 pm

Nickognito ha scritto:Comunque boh, l'economia, ma a me fanno molta tristezza.

Il mio cinema preferito, ci vado, ho anche pensato di regalare loro dei soldi in passato, di comprare biglietti per streaming (ma li mettevano allo stesso prezzo del film in sala, un po' eccessivo), compro i loro gadget e tutto.

Ma da lunedi' sono chiusi per legge. Come e' triste che mi mandino la pubblicita' per i loro film del weekend? Cosa vogliono, altri morti? Vogliono aumentari gli incassi prima della chiusura? Boh, per me e' molto triste. Ci tornero' perche' mi piace il posto, ma meno di prima. Li capisco, ma mi mette tristezza.

Non si prende il covid al cinema. È inutile chiuderli e sbagliato. Basta mettersi una mascherina.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64660
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » ven ott 09, 2020 2:43 pm

Madrid, 09 ott 14:03 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio straordinario dei ministri spagnolo ha dichiarato lo stato di emergenza nella comunità di Madrid per i prossimi 15 giorni. La decisione sarà pubblicata oggi stesso sulla Gazzetta ufficiale dello Stato ed avrà una validità immediata. La presidente della regione, Isabel Diaz Ayuso, aveva chiesto del tempo prima di assumere la decisione, ma il primo ministro, Pedro Sanchez, le ha comunicato che il governo aveva già deciso di procedere tempestivamente. L'esecutivo ha chiarito che si tratta delle stesse misure che erano state annullate ieri dall'Alta Corte di giustizia di Madrid ma con un quadro giuridico distinto. Se il governo, tuttavia, dovesse decidere di prorogare lo stato di emergenza dopo i primi 15 giorni sarà necessaria l'approvazione del Congresso dei deputati. Secondo quanto riferito dal quotidiano "El Pais", Sanchez ha chiesto alla presidente Ayuso di sostenere lo stato di emergenza, ma lei ha rifiutato affermando che "era evitabile" e c'erano "delle alternative". La capitale ed altri nove municipi della regione subiranno, dunque, nuovamente forti restrizioni alla mobilità in entrata ed in uscita.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 2:51 pm

chiaky ha scritto:Non si prende il covid al cinema. È inutile chiuderli e sbagliato. Basta mettersi una mascherina.


ma basta dire balle, su, scusami.
La mascherina non protegge al 100% dal virus, e nessuno la porta bene, la gente se la leva, scopre il naso, come cavolo controlli dentro un cinema buio cosa fa la gente. E' anche una saletta molto piccola, se metti il distanziamento fai quasi prima a chiudere.

In bocca al lupo alla moglie di s&v, come dici tu il rischio c'e', ma forse meno di quel che credi, avere figli che vanno all'asilo e' proprio uno dei rischi maggiori forse. Ma tu hai fatto il sierologico?

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15457
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 09, 2020 2:55 pm

Nickognito ha scritto:
chiaky ha scritto:Non si prende il covid al cinema. È inutile chiuderli e sbagliato. Basta mettersi una mascherina.


ma basta dire balle, su, scusami.
La mascherina non protegge al 100% dal virus, e nessuno la porta bene, la gente se la leva, scopre il naso, come cavolo controlli dentro un cinema buio cosa fa la gente. E' anche una saletta molto piccola, se metti il distanziamento fai quasi prima a chiudere.

In bocca al lupo alla moglie di s&v, come dici tu il rischio c'e', ma forse meno di quel che credi, avere figli che vanno all'asilo e' proprio uno dei rischi maggiori forse. Ma tu hai fatto il sierologico?


Non sono balle. Adesso spiegami perchè posso salire sul tram, andare al ristorante e non andare al cinema. Ma spiegamelo in modo accurato e non da terrorizzato totale come sei.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14654
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » ven ott 09, 2020 2:56 pm

tennisfan82 ha scritto:Madrid, 09 ott 14:03 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio straordinario dei ministri spagnolo ha dichiarato lo stato di emergenza nella comunità di Madrid per i prossimi 15 giorni. La decisione sarà pubblicata oggi stesso sulla Gazzetta ufficiale dello Stato ed avrà una validità immediata. La presidente della regione, Isabel Diaz Ayuso, aveva chiesto del tempo prima di assumere la decisione, ma il primo ministro, Pedro Sanchez, le ha comunicato che il governo aveva già deciso di procedere tempestivamente. L'esecutivo ha chiarito che si tratta delle stesse misure che erano state annullate ieri dall'Alta Corte di giustizia di Madrid ma con un quadro giuridico distinto. Se il governo, tuttavia, dovesse decidere di prorogare lo stato di emergenza dopo i primi 15 giorni sarà necessaria l'approvazione del Congresso dei deputati. Secondo quanto riferito dal quotidiano "El Pais", Sanchez ha chiesto alla presidente Ayuso di sostenere lo stato di emergenza, ma lei ha rifiutato affermando che "era evitabile" e c'erano "delle alternative". La capitale ed altri nove municipi della regione subiranno, dunque, nuovamente forti restrizioni alla mobilità in entrata ed in uscita.


Tutti froci coi culi dei giudici degli altri.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 2:58 pm

chiaky ha scritto:Non sono balle. Adesso spiegami perchè posso salire sul tram, andare al ristorante e non andare al cinema. Ma spiegamelo in modo accurato e non da terrorizzato totale come sei.


Al ristorante e' lo stesso, e' pericoloso, dovrebbero proibirlo (la sera stanno chiusi, almeno).
Il tram e' un servizio pubblico che puo' essere necessario, senza tram la citta' chiude, magari qualcuno muore pure di fame, ma che discorso e'?

Comunque in tram si sta con la luce, ci sono i controllori, ti fanno le multe se non hai la mascherina o, mal che vada, ti sposti da un'altra parte. Al cinema nessuno ha la minima idea di chi la tiene e chi no.

Terrorizzato vallo a dire ai parenti delle vittime.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15457
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 09, 2020 3:02 pm

Nickognito ha scritto:
chiaky ha scritto:Non sono balle. Adesso spiegami perchè posso salire sul tram, andare al ristorante e non andare al cinema. Ma spiegamelo in modo accurato e non da terrorizzato totale come sei.


Al ristorante e' lo stesso, e' pericoloso, dovrebbero proibirlo (la sera stanno chiusi, almeno).
Il tram e' un servizio pubblico che puo' essere necessario, senza tram la citta' chiude, magari qualcuno muore pure di fame, ma che discorso e'?

Comunque in tram si sta con la luce, ci sono i controllori, ti fanno le multe se non hai la mascherina o, mal che vada, ti sposti da un'altra parte. Al cinema nessuno ha la minima idea di chi la tiene e chi no.

Terrorizzato vallo a dire ai parenti delle vittime.


Sei del tutto terrorizzato, è evidente.
E il terrore non rende lucidi.
Non esistono casi di persone contagiate al cinema, fattene una ragione, perchè è quasi impossibile contagiarsi. Ci sono le distanze (una sedia si e 2 no) e ci sono le mascherine. Uno se la toglie? Può accadere anche nel tuo ufficio.
A teatro uguale, anzi meglio. Sono tutti ultra cinquantenni e a nessuno viene in ente di togliersi la mascherina, non siamo al concerto rock.
Andando contro i miei interessi ti dico che dovrebbero chiudere i teatri, semmai, perchè a rischiare siamo noi in scena, non certo il pubblico che è nel posto più sicuro del mondo.
Al cinema non esiste nemmeno il problema di quelli in scena.
Poi se uno è fuori di se perchè ha una paura fottuta (come un mio collega che in maniera comica si mette a fare le prove in fondo alla sala da solo con una bottiglia in testa) è un altro discorso.

Lothar
Membro
Messaggi: 343
Iscritto il: mer mag 08, 2019 2:41 pm
Località: Livorno/Milano

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Lothar » ven ott 09, 2020 3:06 pm

Lyndon79 ha scritto:
Paolo79 ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Aggiornamento: io sono ancora positivo - anche se non ho piu' febbre (e nessun altro sintomo) dal 14 settembre.
Mado' :(


qui balby ti cazzierebbe pesantemente perchè manca il trattino a chiusura della frase che impedisce di capire se è dal 14 settembre che non hai più febbre o è dal 14 settembre che sei positivo.

a parte questo, felice di leggere che stai bene e in bocca al lupo :)


Grazie :) .
Sono positivo da 8 settembre (tampone fatto il 9); e dal 14 sto essenzialmente bene :).


Mi fa piacere che tu stia bene.
Quindi sei ancora positivo a quattro settimane dalla scomparsa dei sintomi. Questo è uno dei problemi dei tamponi, dicono che c'è ancora traccia del virus, ma non se sei contagioso. Nel momento in cui ci sarà un test affidabile sulla reale contagiosità si sarà fatto un grosso passo avanti.

s&v
Illuminato
Messaggi: 3677
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda s&v » ven ott 09, 2020 3:12 pm

Nickognito ha scritto:
In bocca al lupo alla moglie di s&v, come dici tu il rischio c'e', ma forse meno di quel che credi, avere figli che vanno all'asilo e' proprio uno dei rischi maggiori forse. Ma tu hai fatto il sierologico?


Crepi. Non l'ho ancora fatto il sierologico, ma lo faro'. Anche se non vedo davvero come non ho beccato il virus.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 18336
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda maxredo » ven ott 09, 2020 3:16 pm

alessandro ha scritto:Quindi i provvedimenti attuali sono giusti e proporzionati.
Ok bene.
Io penso che se tutti si impegnano si evitano le stragi di marzo aprile. Se si molla la presa si torna a quella situazione e al lockdown etc.

Esatto. :wink:
Critico l'allarmismo da "chiudiamo tutto" così come il "è solo un'influenza".

Il negazionismo/complottismo, purtroppo, ormai lo conosciamo...ma vedo che sta aumentando il "chiudiamotuttismo" (se mi dite un termine per definirlo, ben venga :) )

-Un tipo di chiudiamotuttista è quello che è realmente spaventato, magari un po' ipocondriaco e ansioso e veramente vive nella preoccupazione per il futuro, un pessimismo quasi leopardiano. Ha paura e affronterebbe anche perdite economiche e grosse privazioni nella propria vita pur di uscire da questo circolo vizioso. Un po' come il nostro ugly e forse anche tu alessandro :D

-un altro, quello più' fastidioso da web, sembra quasi che si diverta, che voglia per forza la catastrofe e poter dire "l'avevo detto"...passa il tempo a postare dati e notizie commentandole con "chiudiamo tuttoooo!!!" dando per scemi chi non capisce (come il negazionista al contrario). Quasi sempre ha il culo coperto, ovviamente, economicamente

-un'altro è quello politico...ormai si è formata la suddivisione tra destra negazionista e sinistra allarmista...ma potrebbe essere benissimo l'opposto, semplicemente chi è all'opposizione deve criticare il governo e viceversa. Quindi abbiamo gli Scanzi che dopo un inizio in cui sottovalutava il virus ora passa il tempo a difendere Conte & co ma sopratutto ad attaccare i suoi nemici Salvini/Meloni etc (fa bene ma ci sarebbero altri argomenti oltre alle mascherine).

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132379
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 09, 2020 3:19 pm

chiaky ha scritto:Ci sono le distanze (una sedia si e 2 no) e ci sono le mascherine. Uno se la toglie? Può accadere anche nel tuo ufficio.
A teatro uguale, anzi meglio. Sono tutti ultra cinquantenni e a nessuno viene in ente di togliersi la mascherina, non siamo al concerto rock.
Andando contro i miei interessi ti dico che dovrebbero chiudere i teatri, semmai, perchè a rischiare siamo noi in scena, non certo il pubblico che è nel posto più sicuro del mondo.
Al cinema non esiste nemmeno il problema di quelli in scena.
Poi se uno è fuori di se perchè ha una paura fottuta (come un mio collega che in maniera comica si mette a fare le prove in fondo alla sala da solo con una bottiglia in testa) è un altro discorso.


1. Ci sono le distanze se le metti, qui non ci sono mai state. Se le metti, il cinema nemmeno apre, tanto e' piccolo.
2. Se accade in ufficio lo vedo, posso dire qualcosa, al cinema no. In ogni caso la maggior parte degli uffici e' chiusa.
3. Al cinema non sono quasi tutti ultracinquantenni, sono quasi tutti 20-30 enni, la categoria col massimo numero di malati.
4. Sono chiusi tutti gli eventi di qualsiasi tipo con piu' di 20 persone in un ambiente chiuso, non si vede che cambi per il cinema
5. Fuori di te mi sembri piu' tu, ma potrei sbagliarmi, di sicuro non lo sono ma soprattutto non vedo che cosa cambi nella mia vita per quello che decidono nei cinema.
6. In molti paesi vicini, comunque, si va al cinema senza mascherina.
7. I ricavi dei cinema dove c'e' il virus e c'e' la mascherina crollano comunque, di fatto, magari perche' sono tutti fuori di se'
8. Opinioni di scienziati terrorizzati https://www.nme.com/en_asia/news/film/there-is-no-scenario-where-going-to-the-cinema-is-safe-say-scientists-2732921
https://www.healthline.com/health-news/despite-new-safety-guidelines-experts-say-movie-theaters-are-high-risk#Health-experts-say-its-too-soon-for-movie-theaters-to-reopen
https://micky.com.au/study-watching-a-movie-in-theaters-is-high-risk-activity-amid-covid-19/

Detto questo, i cinema di cui parlo non sono cinema normali, sono cinema dove vai per stare rilassato e stravaccato, bevendoti un bicchiere mentre guardi il film ,in un ambiente molto piccolo e poco areato, stracolmo di gente.

Se in una saletta cosi vuoi mantenere il distanziamento, ti conviene non fare pubblicita', tanto sei sicuro di riempire comunque. Il distanziamento non c'e' e loro cercano di rempire tutto. Cosi come cercavano di riempire tutto quando nemmeno le mascherine c'erano. E io criticavo loro.
Del resto, appunto, stare ore con una maschera e distanziati beh, non vale la pena, mi guardo il film a casa.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti