Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » dom ott 11, 2020 6:33 pm

la Lombardia si sta riprendendo il primato piano piano.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Burano
Saggio
Messaggi: 8236
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » dom ott 11, 2020 6:44 pm

Ombra84 ha scritto:la Lombardia si sta riprendendo il primato piano piano.


Prima il Nord.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » dom ott 11, 2020 7:05 pm

Ombra84 ha scritto:la Lombardia si sta riprendendo il primato piano piano.


E anche sul vaccino anti influenzale sono prontissimi.

https://www.ilmessaggero.it/salute/prev ... 15686.html
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14625
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » dom ott 11, 2020 7:48 pm

In effetti in primavera un po' di sana competizione lombardo campana era venuta meno.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » dom ott 11, 2020 7:59 pm

La decisione è presa: non sarà più necessario il doppio tampone negativo per confermare la fine della quarantena e l'avvenuta guarigione di un paziente Covid. Ne servirà invece uno soltanto, negativo, per "liberare" chi si è ammalato di coronavirus. La novità, significativa e destinata ad avere importanti effetti nella gestione della pandemia, è arrivata al termine della lunga riunione del Comitato tecnico scientifico che si è tenuta questo pomeriggio, a cui ha partecipato nella prima parte anche il ministro della Salute Roberto Speranza. Il quale si è molto speso per questa soluzione.

La ragione della posizione del ministro sta anche nel fatto che l'intervento ridurrà fin da subito la forte pressione sul sistema nazione dei tamponi. E contestualmente "libererà" molti guariti in tempi ragionevoli, evitando che restino incagliati in una estenuante girandola di tamponi con risultati diversi l'uno dall'altro (tanti sono i casi del primo test negativo, seguito da uno positivo e poi da altri due negativi).

Confermata anche la decisione - anticipata da Repubblica - di ridurre a dieci giorni l'isolamento fiduciario per chi è entrato in contatto con un positivo.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Burano
Saggio
Messaggi: 8236
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » lun ott 12, 2020 6:13 am

In queste ore sui social impazza questo:
Immagine

Mah.
A parte che i positivi reali a marzo saranno stati molti di più visti i pochi tamponi;
La situazione odierna rischia in realtà di essere analoga a quella di gennaio e febbraio, quando i morti erano pochi e manco si sospettava fossero dovuti al covid.
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » lun ott 12, 2020 6:40 am

La situazione odierna rischia in realtà di essere analoga a quella di gennaio e febbraio, quando i morti erano pochi e manco si sospettava fossero dovuti al covid.

Si ma anche no, nel senso che rispetto a Gennaio almeno adesso sai cosa vai cercando.
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » lun ott 12, 2020 7:18 am

tennisfan82 ha scritto:La decisione è presa: non sarà più necessario il doppio tampone negativo per confermare la fine della quarantena e l'avvenuta guarigione di un paziente Covid. Ne servirà invece uno soltanto, negativo, per "liberare" chi si è ammalato di coronavirus. La novità, significativa e destinata ad avere importanti effetti nella gestione della pandemia, è arrivata al termine della lunga riunione del Comitato tecnico scientifico che si è tenuta questo pomeriggio, a cui ha partecipato nella prima parte anche il ministro della Salute Roberto Speranza. Il quale si è molto speso per questa soluzione.

La ragione della posizione del ministro sta anche nel fatto che l'intervento ridurrà fin da subito la forte pressione sul sistema nazione dei tamponi. E contestualmente "libererà" molti guariti in tempi ragionevoli, evitando che restino incagliati in una estenuante girandola di tamponi con risultati diversi l'uno dall'altro (tanti sono i casi del primo test negativo, seguito da uno positivo e poi da altri due negativi).

Confermata anche la decisione - anticipata da Repubblica - di ridurre a dieci giorni l'isolamento fiduciario per chi è entrato in contatto con un positivo.

In caso di asintomaticità inoltre pare che dopo 21 giorni, anche se il tampone fosse ancora positivo, si potrà uscire egualmente, perchè non si dovrebbe essere più contagiosi
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun ott 12, 2020 8:40 am

La mia palestra, col mio abbonamento annuale iniziato lo scorso autunno, adesso chiude di nuovo e continua a non rimborsare e dire che potro' stare un po' di piu' quando riaprono tra due settimane, quando in realta' le due settimane saranno probabilmente prolungate. Hanno anche il coraggio di scrivere 'stay safe'.

Li ho mandati a fanculo con una lunga email. Non che sia la prima volta.
Poi si dice, lo fanno per il business. Non lo fanno per il business, lo fanno per ammazzare la gente, forse. Lo facessero per il business, avrebbero accettato la mia offerta. Ho scritto loro: 'se non mi rendete i soldi e mi forzate a usare l'abbonamento durante la pandemia, io vi pago, ma poi mi avete perso come cliente per sempre, se sospendete tutto e mi fate tornare solo a pandemia finita, io vi pago un altro anno subito oltre a non richiedere i soldi indietro, vi mando i soldi subito, due anni invece di uno'.

Niente, non si puo', devo andarci adesso.

Spero falliscano per sempre.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun ott 12, 2020 8:46 am

Nickognito ha scritto:La mia palestra, col mio abbonamento annuale iniziato lo scorso autunno, adesso chiude di nuovo e continua a non rimborsare e dire che potro' stare un po' di piu' quando riaprono tra due settimane, quando in realta' le due settimane saranno probabilmente prolungate. Hanno anche il coraggio di scrivere 'stay safe'.

Li ho mandati a fanculo con una lunga email. Non che sia la prima volta.
Poi si dice, lo fanno per il business. Non lo fanno per il business, lo fanno per ammazzare la gente, forse. Lo facessero per il business, avrebbero accettato la mia offerta. Ho scritto loro: 'se non mi rendete i soldi e mi forzate a usare l'abbonamento durante la pandemia, io vi pago, ma poi mi avete perso come cliente per sempre, se sospendete tutto e mi fate tornare solo a pandemia finita, io vi pago un altro anno subito oltre a non richiedere i soldi indietro, vi mando i soldi subito, due anni invece di uno'.

Niente, non si puo', devo andarci adesso.

Spero falliscano per sempre.


Ripeto la mia esperienza, smesso di andare per ovvie chiusure preventive a fine Febbrajo, avendo l'annuale che cadeva a metà Marzo 2020 fra l'altro.
Comprati Panca inclinabile, dischi a Josa ,bilanciere e manubri nell'imminenza del Lockdown per una spesa pari o poco superiore al detto annuale. Visto che a casa mi alleno anche meglio e con minor spreco di tempo e benzina , aggiungiamoci che tanto con le ragazze non si potrebbe comunque socializzare, che senso ha oggettivamente spendere soldi in abbonamenti con chiusure possibili da un momento all'altro?

Altro settore ,come purtroppo i cinema, facilmente destinato ad andare a donne di facili costumi.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » lun ott 12, 2020 8:51 am

Nickognito ha scritto:La mia palestra, col mio abbonamento annuale iniziato lo scorso autunno, adesso chiude di nuovo e continua a non rimborsare e dire che potro' stare un po' di piu' quando riaprono tra due settimane, quando in realta' le due settimane saranno probabilmente prolungate. Hanno anche il coraggio di scrivere 'stay safe'.

Li ho mandati a fanculo con una lunga email. Non che sia la prima volta.
Poi si dice, lo fanno per il business. Non lo fanno per il business, lo fanno per ammazzare la gente, forse. Lo facessero per il business, avrebbero accettato la mia offerta. Ho scritto loro: 'se non mi rendete i soldi e mi forzate a usare l'abbonamento durante la pandemia, io vi pago, ma poi mi avete perso come cliente per sempre, se sospendete tutto e mi fate tornare solo a pandemia finita, io vi pago un altro anno subito oltre a non richiedere i soldi indietro, vi mando i soldi subito, due anni invece di uno'.

Niente, non si puo', devo andarci adesso.

Spero falliscano per sempre.


Ti sono arrivati i volantini del cinema che ho ordinato 2 giorni fa a tuo nome?

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 6950
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » lun ott 12, 2020 9:05 am

Non so se mi inquieta e sconforta di più chi ha la mascherina camminando o in bicicletta in strade deserte oppure chi la tiene in auto da solo.
Bella lotta.

Scene a cui assisto quotidianamente in Italia.
Perdo tempo come si perde il sangue.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun ott 12, 2020 9:18 am

Johnny Rex ha scritto:
Ripeto la mia esperienza, smesso di andare per ovvie chiusure preventive a fine Febbrajo, avendo l'annuale che cadeva a metà Marzo 2020 fra l'altro..


Hai perso un mese, non otto.

Ma non e' quello il punto. Il punto sono questi miopi che vogliono solo che tutto sia come prima. Ma come, hai uno che ti paga due anni subito e tu rifiuti e preferisci fargli pagare un anno solo ma ci deve andare durante la pandemia? Capirei un albergo che occupo una camera, tra due anni, ma una palestra?

La gente cerca di raccattare soldi solo se ci riesce esattamente come prima, in genere, non si ingegna a farlo in altro modo, e perde i clienti affezionati con comportamenti irresponsabili.

Ripeto, anche il mio cinema, ma cazzo, quando devi stare chiuso per legge e vendi gli streaming, fai pagare lo streaming il 100% del prezzo del biglietto del cinema, quando con lo streaming non hai quasi limiti di spettatori e non hai i costi di tenere aperta la sala? Mostrati responsabile, chiudi in tempo di contagio, vendi gli streaming a meta' prezzo e io, che andavo al cinema due volte al mese, ti compro gli streaming 4 volte al mese e tu ci guadagni anche.

Ma anche ad altri livelli, Nick Cave, non vado al concerto e mi vendi uno streaming, milionario come sei, a prezzo di un concerto? Oh, poi forse fanno bene ci guadagnano, che devo dire.

Io finanzierei cinema, teatri, cantanti, palestre, ma non sono mica un milionario, fanno di tutto per impedirmelo. Al massimo finanzio i ristoranti col takeaway. Gli altri che chiudano pure, fanno morire la gente , e passi, ma nemmeno sanno fare gli affari, e allora fottetevi e state li' a lamentarvi.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » lun ott 12, 2020 9:22 am

Nickognito ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
Ripeto la mia esperienza, smesso di andare per ovvie chiusure preventive a fine Febbrajo, avendo l'annuale che cadeva a metà Marzo 2020 fra l'altro..


Hai perso un mese, non otto.

Ma non e' quello il punto. Il punto sono questi miopi che vogliono solo che tutto sia come prima. Ma come, hai uno che ti paga due anni subito e tu rifiuti e preferisci fargli pagare un anno solo ma ci deve andare durante la pandemia? Capirei un albergo che occupo una camera, tra due anni, ma una palestra?

La gente cerca di raccattare soldi solo se ci riesce esattamente come prima, in genere, non si ingegna a farlo in altro modo, e perde i clienti affezionati con comportamenti irresponsabili.

Ripeto, anche il mio cinema, ma cazzo, quando devi stare chiuso per legge e vendi gli streaming, fai pagare lo streaming il 100% del prezzo del biglietto del cinema, quando con lo streaming non hai quasi limiti di spettatori e non hai i costi di tenere aperta la sala? Mostrati responsabile, chiudi in tempo di contagio, vendi gli streaming a meta' prezzo e io, che andavo al cinema due volte al mese, ti compro gli streaming 4 volte al mese e tu ci guadagni anche.

Ma anche ad altri livelli, Nick Cave, non vado al concerto e mi vendi uno streaming, milionario come sei, a prezzo di un concerto? Oh, poi forse fanno bene ci guadagnano, che devo dire.

Io finanzierei cinema, teatri, cantanti, palestre, ma non sono mica un milionario, fanno di tutto per impedirmelo. Al massimo finanzio i ristoranti col takeaway. Gli altri che chiudano pure, fanno morire la gente , e passi, ma nemmeno sanno fare gli affari, e allora fottetevi e state li' a lamentarvi.

Non si guadagna nulla con lo streaming.
Lo spettacolo dal vivo è spettacolo dal vivo. Il cinema ci vai perchè sei li con un enorme schermo davanti, non è la stessa cosa di guardarti un film sul pc. Nick Cave il fan lo vuole vedere dal vivo, e poi non è Nick Cave che deve guadagnare ma tutti quelli che gli montano il palco, le luci e tutto il resto. L'Opera, noi abbiamo fatto streaming alcuni concerti ad aprile e maggio, ma sono stati comprati da 20 persone. La gente vuole vedere lo spettacolo dal vivo...dal vivo.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22682
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » lun ott 12, 2020 9:24 am

Nickognito ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
Ripeto la mia esperienza, smesso di andare per ovvie chiusure preventive a fine Febbrajo, avendo l'annuale che cadeva a metà Marzo 2020 fra l'altro..


Hai perso un mese, non otto.

Ma non e' quello il punto. Il punto sono questi miopi che vogliono solo che tutto sia come prima. Ma come, hai uno che ti paga due anni subito e tu rifiuti e preferisci fargli pagare un anno solo ma ci deve andare durante la pandemia? Capirei un albergo che occupo una camera, tra due anni, ma una palestra?

La gente cerca di raccattare soldi solo se ci riesce esattamente come prima, in genere, non si ingegna a farlo in altro modo, e perde i clienti affezionati con comportamenti irresponsabili.

Ripeto, anche il mio cinema, ma cazzo, quando devi stare chiuso per legge e vendi gli streaming, fai pagare lo streaming il 100% del prezzo del biglietto del cinema, quando con lo streaming non hai quasi limiti di spettatori e non hai i costi di tenere aperta la sala? Mostrati responsabile, chiudi in tempo di contagio, vendi gli streaming a meta' prezzo e io, che andavo al cinema due volte al mese, ti compro gli streaming 4 volte al mese e tu ci guadagni anche.

Ma anche ad altri livelli, Nick Cave, non vado al concerto e mi vendi uno streaming, milionario come sei, a prezzo di un concerto? Oh, poi forse fanno bene ci guadagnano, che devo dire.

Io finanzierei cinema, teatri, cantanti, palestre, ma non sono mica un milionario, fanno di tutto per impedirmelo. Al massimo finanzio i ristoranti col takeaway. Gli altri che chiudano pure, fanno morire la gente , e passi, ma nemmeno sanno fare gli affari, e allora fottetevi e state li' a lamentarvi.


Questo virus avrà conseguenze economiche striscianti per i prossimi 4-5 anni. Non è nemmeno facile riadeguarsi a nuovi standard dopo che hai impostato per anni il lavoro in una certa maniera.
Però è chiaro che se non ci sia abitua a mettersi un attimo in discussione non se ne esce. Uscire dalla comfort zone è molto dura per ogni imprenditore, ma non ci sono alternative allo stato delle cose.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun ott 12, 2020 9:27 am

laplaz ha scritto:Non è nemmeno facile riadeguarsi a nuovi standard dopo che hai impostato per anni il lavoro in una certa maniera.


Si', pero' appunto siamo in una economia di mercato e non gestita dallo stato, per cui se non ti sai riadeguare, sticazzi delle tue lamentele e i soldi li fara' chi si sa adeguare, anche perche' e' una catena di giovani palestre, non il ristorantino tradizionale della nonnina. :)

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 19802
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pitone » lun ott 12, 2020 10:41 am

Monheim ha scritto:Non so se mi inquieta e sconforta di più chi ha la mascherina camminando o in bicicletta in strade deserte oppure chi la tiene in auto da solo.
Bella lotta.

Scene a cui assisto quotidianamente in Italia.


L'auto ok, ma io porto gli occhiali e non essendo ancora arrivati a livelli di Io Sono Leggenda in strada anche potenzialmente vuota l'incrocio lo fai e più di uno, mi da più noia togliere, mettere, togliere, sistemando ogni volta nella posizione che non si appanni che tenerla e basta.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12313
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » lun ott 12, 2020 11:02 am

a me è capitato di tenerla in auto, per un breve tragitto. Semplicemente, mi sono dimenticato di averla indosso e quindi di levarmela. Fa piacere però aver fatto sentire moralmente superiori i passanti che avendomi notato guidare con la mascherina avranno scosso il capo pensando ma tu guarda queste stupide pecore codarde vittime del sistema che vuole spaventarli adesso torno a casa e ci faccio un post. :)
Oh, avessi detto il cappello, capirei anche.

Fondamentale anche - quando camminate per strada - togliere e mettere la mascherina ogni trenta secondi, sia mai che un conoscente da lontano vi veda con la mascherina proprio in quell'attimo in cui siete da solo: la vostra reputazione sarebbe di-strut-ta.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14625
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » lun ott 12, 2020 11:26 am

laplaz ha scritto:Questo virus avrà conseguenze economiche striscianti per i prossimi 4-5 anni.


Alza alza, Merlino.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun ott 12, 2020 11:27 am

Gios ha scritto:
laplaz ha scritto:Questo virus avrà conseguenze economiche striscianti per i prossimi 45 anni.


Alza alza, Merlino.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13381
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » lun ott 12, 2020 11:28 am

Lo so, manca l'ultima terrificante settimana...
Allegati
Immagine1.jpg
Immagine1.jpg (71.46 KiB) Visto 260 volte
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 6950
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » lun ott 12, 2020 11:30 am

Rosewall ha scritto:a me è capitato di tenerla in auto, per un breve tragitto. Semplicemente, mi sono dimenticato di averla indosso e quindi di levarmela. Fa piacere però aver fatto sentire moralmente superiori i passanti che avendomi notato guidare con la mascherina avranno scosso il capo pensando ma tu guarda queste stupide pecore codarde vittime del sistema che vuole spaventarli adesso torno a casa e ci faccio un post. :)
Oh, avessi detto il cappello, capirei anche.

Fondamentale anche - quando camminate per strada - togliere e mettere la mascherina ogni trenta secondi, sia mai che un conoscente da lontano vi veda con la mascherina proprio in quell'attimo in cui siete da solo: la vostra reputazione sarebbe di-strut-ta.

Ommioddio, non prenderla così male.
Lieto per te che il fastidio sia così ridotto/assente al punto da dimenticare di averla indossata. Per me e diversi altri non è affatto così.

Quanto all'averla camminando o in bici, mi riferisco a strade di paesini qui deserte.
Perdo tempo come si perde il sangue.

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 13381
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda paoolino » lun ott 12, 2020 11:33 am

paoolino ha scritto:Lo so, manca l'ultima terrificante settimana...


La fonte è questa

https://www.epicentro.iss.it/coronaviru ... e-2020.pdf
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » lun ott 12, 2020 11:43 am

paoolino ha scritto:Lo so, manca l'ultima terrificante settimana...

È chiaro dalla sproporzione di asintomatici quanto fossero sottovalutati I contagiati
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12313
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » lun ott 12, 2020 11:45 am

figurati! Non mi sentivo chiamato in causa, facevo il mio esempio per avanzare una spiegazione alternativa al "cieco terrore irrazionale". Il resto è (bonario) sarcasmo ma non è diretto in particolare a te. Sono mesi che sentiamo tutti commenti di scherno e riprovazione verso chi indossa la mascherina troppo, commenti che io catalogo insieme a quelli opposti che se la prendevano col runner solitario. Spesso per toni e ricorsività (non mi riferisco quindi a te) dicono di più di chi li fa che di chi ne è oggetto.
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » lun ott 12, 2020 11:48 am

Burano ha scritto:In queste ore sui social impazza questo:
Immagine

Mah.
A parte che i positivi reali a marzo saranno stati molti di più visti i pochi tamponi;
La situazione odierna rischia in realtà di essere analoga a quella di gennaio e febbraio, quando i morti erano pochi e manco si sospettava fossero dovuti al covid.

A marzo secondo me devi moltiplicare per 8 i contagiati
Che poi il numero di contagiati di quel giorno non ha relazione con i morti e i ricoverati, dovresti vedere gli “attualmente contagiati” in quanto se oggi trovassero 100.000 contagiati avresti 0 morti e 0 ricoverati, poi tra 2 settimane si vede.

A memoria oggi siamo a circa 50.000 attualmente contagiati, a marzo ufficialmente sopra i 100.000 che sono, secondo ricerche varie da moltiplicare per 8 o 10.


Comunque con la capacità di intervenire e le cure migliorate credo che il passaggio comunque da positivi a ricoverati a rianimazione a morte sarà minore al netto della sottovalutazione dei casi di questa primavera.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 6950
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » lun ott 12, 2020 11:57 am

Rosewall ha scritto:figurati! Non mi sentivo chiamato in causa, facevo il mio esempio per avanzare una spiegazione alternativa al "cieco terrore irrazionale". Il resto è (bonario) sarcasmo ma non è diretto in particolare a te. Sono mesi che sentiamo tutti commenti di scherno e riprovazione verso chi indossa la mascherina troppo, commenti che io catalogo insieme a quelli opposti che se la prendevano col runner solitario. Spesso per toni e ricorsività (non mi riferisco quindi a te) dicono di più di chi li fa che di chi ne è oggetto.

Ok, ok, no problem. :wink:
Perdo tempo come si perde il sangue.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » lun ott 12, 2020 11:57 am

Rosewall ha scritto:figurati! Non mi sentivo chiamato in causa, facevo il mio esempio per avanzare una spiegazione alternativa al "cieco terrore irrazionale". Il resto è (bonario) sarcasmo ma non è diretto in particolare a te. Sono mesi che sentiamo tutti commenti di scherno e riprovazione verso chi indossa la mascherina troppo, commenti che io catalogo insieme a quelli opposti che se la prendevano col runner solitario. Spesso per toni e ricorsività (non mi riferisco quindi a te) dicono di più di chi li fa che di chi ne è oggetto.


Io in effetti quando vedo uno in auto da solo con la mascherina mi domando come diceva masini “perché lo faaai” ma pure io tra sali in auto, parti, allaccia la cintura, accendi i fari, accendi la radio, regola l’aria o abbassa i finestrini etc mi dimentico la mascherina .

Meglio del vecchi che questa mattina al negozio, esce dal negozio, entro io poi si toglie la mascherina e comincia a parlare al telefonino poi torna nel negozio senza mascherina e col telefonino all’orecchio e dice “scusa un attimo ho dimenticato una cosa” poi senza mascherina grida al negoziante “avete visto il mio telefonino? L’ho dimenticato qui” poi dice “ha no c’è l’ho in mano”.

Sarebbe la situazione più assurda in cui infettarsi. Vdm.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Rosewall
FooLminato
Messaggi: 12313
Iscritto il: gio gen 25, 2007 11:42 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Rosewall » lun ott 12, 2020 11:58 am

sí, forse siamo a gennaio per contagi reali ma col tempo che stavolta avanza a rallentatore (grazie a mascherine, prudenza diffusa, restrizioni, tamponi, riorganizzazione ospedaliera).
"A torto o ragione, la regina dei nostri tempi".

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 8161
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » lun ott 12, 2020 12:10 pm

paoolino ha scritto:Lo so, manca l'ultima terrificante settimana...


quindi 95% di asintomatici o lievemente sintomatici. completamente diversi i numeri di marzo/aprile. 2 possibili cause
1) miglior gestione della malattia, che in 95 casi su 100 malattia non è. la identifichiamo prima e la sappiamo gestire
2) minor capacità di trovare positivi. questo significa che siccome a marzo i ricoverati erano il 50% e non il 5% , anche il numero dei positivi doveva essere moltiplicato per 10

ovviamente sarà un mix delle 2 cose , il difficile è capire dove mettere l'asticella
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 19802
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pitone » lun ott 12, 2020 12:18 pm

Paolo79 ha scritto:ovviamente sarà un mix delle 2 cose , il difficile è capire dove mettere l'asticella


Speriamo di non metterla li e riuscire a reggere.
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun ott 12, 2020 12:20 pm

Paolo79 ha scritto:ovviamente sarà un mix delle 2 cose , il difficile è capire dove mettere l'asticella


vedendo gli altri paesi, ,principalmente e' che oggi in Italia si sa quanti sono i positivi, mentre prima no. La gestione della malattia e' un po migliorata, ma sopratutto dipende da quanti sono i malati. Qui prima non morivano e ora si, perche' sono di piu' e, se finiscono i letti, moriranno ancora di piu'.

In Italia beh, ovviamente se hai gli ospedali pieni, e mandi i malati nelle RSA ti riempi di morti, se non lo fai, anche se la malattia e' grave come prima, hai molti molti meno morti.

Poi si, si cura anche un po' meglio con i farmaci, ma l'asticella e' piu da quel lato: hai meno malati, li gestisci meglio e ti occupi meglio anche del tracciamento.

Qui, dove c'erano meno restrizioni e lockdown, ormai non tracci nulla. Non riesci nemmeno a fare il tampone ai sintomatici, essendo troppi.

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 6950
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » lun ott 12, 2020 12:40 pm

alessandro ha scritto:Meglio del vecchi che questa mattina al negozio, esce dal negozio, entro io poi si toglie la mascherina e comincia a parlare al telefonino poi torna nel negozio senza mascherina e col telefonino all’orecchio e dice “scusa un attimo ho dimenticato una cosa” poi senza mascherina grida al negoziante “avete visto il mio telefonino? L’ho dimenticato qui” poi dice “ha no c’è l’ho in mano”.

Sarebbe la situazione più assurda in cui infettarsi. Vdm.

:lol: :lol: :lol:

Idolo.
Perdo tempo come si perde il sangue.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22682
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » lun ott 12, 2020 12:54 pm

Gios ha scritto:
laplaz ha scritto:Questo virus avrà conseguenze economiche striscianti per i prossimi 4-5 anni.


Alza alza, Merlino.


Dici che sono stato troppo conservativo? :)

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » lun ott 12, 2020 12:56 pm

Gios ha scritto:
laplaz ha scritto:Questo virus avrà conseguenze economiche striscianti per i prossimi 4-5 anni.


Alza alza, Merlino.

Diciamo pure che il mondo andrà in rovina fino al prossimo millennio

Ma tanto a noi che ci frega, moriremo tutti.

Albornoz
Massimo Carbone
Messaggi: 18102
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Albornoz » lun ott 12, 2020 1:10 pm

Ombra84 ha scritto:la Lombardia si sta riprendendo il primato piano piano.


Il primato dei casi in termini assoluti è facilmente pronosticabile, trattandosi della regione ove risiede più di un sesto degli italiani.

Per quel che può valere di fronte ad una catastrofe mondiale di questo tipo, tuttavia ad oggi la Lombardia risulta:

-16° quanto a numero di ricoveri per 100mila abitanti (primo Lazio seconda Liguria terza Campania);
- 14° per numero terapie intensive ogni 100 mila abitanti (prima Valle d'Aosta seconda Liguria terza Sardegna);
- 18° per numero di decessi ogni 100 mila abitanti (Lazio, Liguria e Sardegna sul podio).

Ciò ad ulteriore conferma del carattere più diffuso e condiviso sul territorio nazionale della seconda ondata.
Si segnala tuttavia che l'età media dei 40 e rotti ricoverati nelle intensive lombarde è di circa 60 anni, con perdurante tasso di letalità intorno al 40%.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64555
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » lun ott 12, 2020 1:51 pm

Se le previsioni sono corrette per Natale dovrebbero essere disponibili le prime dosi del vaccino.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4077
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » lun ott 12, 2020 2:06 pm

alessandro ha scritto:A marzo secondo me devi moltiplicare per 8 i contagiati

Ma neanche. Credo che il rapporto corretto sia di 3:1 o al più 4:1. La situazione è paragonabile a quella del 7 marzo, forse 8.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » lun ott 12, 2020 2:20 pm

tennisfan82 ha scritto:Se le previsioni sono corrette per Natale dovrebbero essere disponibili le prime dosi del vaccino.

Si.
Quello che mi chiedo è:
Intanto a chi le daranno. Se sono due tre milioni di dosi come dicono si copre ben poca popolazione.
-I medici a contatto con i pazienti covid.
-Qualche anziano

Non credo sia sufficiente per riprendere la vita normale...non so.

Le dosi per tutti arriveranno verosimilmente in estate prossima. C'è ancora mooooolto tempo.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » lun ott 12, 2020 2:22 pm

Fantasio ha scritto:
alessandro ha scritto:A marzo secondo me devi moltiplicare per 8 i contagiati

Ma neanche. Credo che il rapporto corretto sia di 3:1 o al più 4:1. La situazione è paragonabile a quella del 7 marzo, forse 8.

avanziamo di 1 giorno ogni mese insomma :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alga e 14 ospiti