Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 6:25 pm

Io non capisco come facciano a consentire lo svolgimento di alcuni campionati come calcio, pallavolo e basket dove il contatto fisico è continuo.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 6:26 pm

Johnny Rex ha scritto:Sul Vaccino mi sa CIAONE per parecchio tempo.

F.F.


Il vaccino non è mai stato una reale opzione risolutiva e non sarà mai la soluzione definitiva. Già detto decine di volte.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21816
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » mer ott 14, 2020 6:31 pm

Paolo79 ha scritto:
alessandro ha scritto:
Paolo79 ha scritto:per la seconda ondata l'infografica del sole 24 ore ha rilasciato la nuova versione

È di ieri la descrizione del primo caso certo di reinfezione negli Stati Uniti. Un venticinquenne del Nevada, senza nessun disturbo del sistema immune, si è reinfettato 28 giorni dopo la prima infezione.
:o


mi hai quotato perché anche io ho scritto un post con dentro un numero o c'è qualche altro tipo di collegamento che non riesco a capire?

Volevo quotare burano in realtà :D

Comunque:
La Repubblica Ceca: il disastro dopo «la vittoria»
Il Paese più in crisi di tutta Europa è senza dubbio la Repubblica Ceca, che nelle ultime due settimane ha il più alto tasso di contagi (581) e di decessi (oltre 4) ogni 100 mila abitanti. Qui l’epidemia era stata contenuta con grande efficacia a marzo grazie a un lockdown quasi immediato e all’obbligo di mascherina anche all’aperto per oltre due mesi: a inizio luglio sullo storico Ponte Carlo di Praga si era celebrato un enorme banchetto pubblico, senza distanziamenti, per celebrare la «sconfitta del virus». Ma tra agosto e settembre i casi hanno ripreso a salire, con un boom nelle ultime settimane. Il premier Andrej Babiš ha fatto reintrodurre alcune misure graduali e ha detto che la colpa è stata di un «calo di tensione» nei comportamenti dei cechi. Il ministro della Salute Roman Prymula si è detto preoccupato «non tanto per le nuove infezioni», che venerdì hanno raggiunto le 8.700 in un giorno in un Paese con la popolazione della Lombardia, «quanto per l’aumento dei ricoveri, delle terapie intensive e del numero dei morti». In Repubblica Ceca fino al 22 settembre erano morte circa 500 persone di coronavirus. In appena 3 settimane le vittime totali sono raddoppiate. Per questo lunedì il governo ha deciso di chiudere teatri, cinema, centri sportivi, palestre e anche le scuole, fino al 2 novembre. È la cosa più simile a un lockdown totale che sia stata reintrodotta in Europa dall’estate.


Ricordiamo che: il virus è clinicamente morto e che si è rabbonito e che l’epidemia è finita.
Zangrillo e il virologo ligure sostenevano...

A me pare sia identico a quello della primavera passata...

E ogni giorno arrivano dati che urlano a loro e ai loro sostenitori : PIRLA!
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21816
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » mer ott 14, 2020 6:32 pm

laplaz ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Sul Vaccino mi sa CIAONE per parecchio tempo.

F.F.


Il vaccino non è mai stato una reale opzione risolutiva e non sarà mai la soluzione definitiva. Già detto decine di volte.


Johnson e Johnson ha gettato la spugna col vaccino.

Peccato perché ci contavo su un vaccino che non facesse bruciare gli occhi...
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64680
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 14, 2020 6:34 pm

laplaz ha scritto:Io non capisco come facciano a consentire lo svolgimento di alcuni campionati come calcio, pallavolo e basket dove il contatto fisico è continuo.


C'è il protocollo!

Poco fa una sentenza di un giudice sportivo ci ha fatto sapere che quello che decidono gli enti che hanno competenza sulla salute pubblica non conta un beneamato cazzo :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64680
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 14, 2020 6:36 pm

Johnny Rex ha scritto:
Burano ha scritto:https://www.medicalfacts.it/2020/10/14/coronavirus-chi-e-guarito-puo-essere-di-nuovo-infettato-da-sars-cov-2/

Ciao ciao immunità di gregge..


Ti vedo pessimista, Avvocato.
Ma non solo nel post in questione (per inciso, quanti i reinfettati su tutti i guariti?) ,ma sull'argomento topic in generale.

Bisogna vedere quanto progredisce, se progredisce, la ricerca Medica.

Sul Vaccino mi sa CIAONE per parecchio tempo.

F.F.


La Capua ha detto nel 2022(forse).

Avremo tempo per parlarne.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 6:36 pm

tennisfan82 ha scritto:
laplaz ha scritto:Io non capisco come facciano a consentire lo svolgimento di alcuni campionati come calcio, pallavolo e basket dove il contatto fisico è continuo.


C'è il protocollo!

Poco fa una sentenza di un giudice sportivo ci ha fatto sapere che quello che decidono gli enti che hanno competenza sulla salute pubblica non conta un beneamato cazzo :D


Ma aldilà della minkiata del giudice sportivo, che ho letto anch'io adesso, ma come fai a permettere quel tipo di contatto fisico senza alcuna protezione e continuativo quando poi proibisci tutto il resto nella vita normale. A pallavolo ogni punto si abbracciano, danno la mano, si urlano in faccia...

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64680
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 14, 2020 6:40 pm

laplaz ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:
laplaz ha scritto:Io non capisco come facciano a consentire lo svolgimento di alcuni campionati come calcio, pallavolo e basket dove il contatto fisico è continuo.


C'è il protocollo!

Poco fa una sentenza di un giudice sportivo ci ha fatto sapere che quello che decidono gli enti che hanno competenza sulla salute pubblica non conta un beneamato cazzo :D


Ma aldilà della minkiata del giudice sportivo, che ho letto anch'io adesso, ma come fai a permettere quel tipo di contatto fisico senza alcuna protezione e continuativo quando poi proibisci tutto il resto nella vita normale. A pallavolo ogni punto si abbracciano, danno la mano, si urlano in faccia...


È ovvio che è una follia.

Le uniche soluzioni sono le bolle stile NBA, altrimenti prima o poi arriverà lo stop per motivi sanitari da parte dello Stato
Ultima modifica di tennisfan82 il mer ott 14, 2020 6:42 pm, modificato 1 volta in totale.
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 6:41 pm


chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 7:03 pm

Oggi ho seguito poco, vedo che fate dei CIAONI al vaccino, perchè?
Per il fatto che una manciata di persone si sarebbero reinfettate?
Anche ammesso fosse vero, se si reinfetta lo 0,001 per cento dei malati non mi pare un gran dramma.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » mer ott 14, 2020 7:13 pm

Raga mi state piacendo. MI STATE PIACENDO.

Solo nella scorsa pagina:
a. Lockdown subito se possibile, grazie.
b. Ci si ribecca COVID.
c. Vaccino ma che scherziamo.

C'è questa arietta di ponente, questa arietta marzolina, stiamo credo proprio riprendendo quello che nel mio intimo chiamo "lo spirito primaverile".

Comunque se b. e c. fossero vere (e non abbia motivo di credere il contrario) nella mia personalissima classifica delle catastrofi terrestri COVID impenna la propria posizione, entrando nella top 5, al momento lo vedo sopravanzare il Diluvio Universale ed un gradino sotto il secondo governo Berlusconi (se vi interessa saperlo in cima al podio c'è l'estinzione del Permiano).

Faccio una previsione, forse un po' azzardata. Entro la fine del 2023 avremo un DPCM in cui, oltre a prorogare (atto dovuto) l'emergenza, verrà depenalizzato l'incesto, direi ragionevolmente, che a forza di lockdown, come suggeriva il maestro Battiato, "bisogna pur passare il tempo, bisogna pur che il corpo esulti".

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 7:19 pm

Gios ha scritto:Raga mi state piacendo. MI STATE PIACENDO.

Solo nella scorsa pagina:
a. Lockdown subito se possibile, grazie.
b. Ci si ribecca COVID.
c. Vaccino ma che scherziamo.

C'è questa arietta di ponente, questa arietta marzolina, stiamo credo proprio riprendendo quello che nel mio intimo chiamo "lo spirito primaverile".

Comunque se b. e c. fossero vere (e non abbia motivo di credere il contrario) nella mia personalissima classifica delle catastrofi terrestri COVID impenna la propria posizione, entrando nella top 5, al momento lo vedo sopravanzare il Diluvio Universale ed un gradino sotto il secondo governo Berlusconi (se vi interessa saperlo in cima al podio c'è l'estinzione del Permiano).

Faccio una previsione, forse un po' azzardata. Entro la fine del 2023 avremo un DPCM in cui, oltre a prorogare (atto dovuto) l'emergenza, verrà depenalizzato l'incesto, direi ragionevolmente, che a forza di lockdown, come suggeriva il maestro Battiato, "bisogna pur passare il tempo, bisogna pur che il corpo esulti".


Standing ovation.
:lol: :lol: :lol: :lol:

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 7:19 pm

Comunque davvero troppo pessimismo, tornando seri. Troppo.
Chi se ne fotte se due persone hanno ripreso il virus, suvvia. Sono casi strararissimi.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64680
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » mer ott 14, 2020 7:21 pm

Covid, Conte: "Lockdown a Natale? Non faccio previsioni, dipenderà dagli italiani"

Teniamoci pronti :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » mer ott 14, 2020 7:38 pm

Ho comunque messo nell'Excel alcuni dati che si trovano disponibili sul sito del Ministero della Sanità, e con delle elementari interpolazioni a mio parere il rapporto corretto di giorni free - giorni lockdown è di 1,82 per non portare gli ospedali al collasso. Insomma ogni giorno di lockdown potrebbe avere 1,82 giorni free.
Insomma 160 giorni annui di lockdown, quindi dai 200 giorni free non sono male, il gabbio in Giappone è peggio. Io li spalmerei due mesi fuori ed un mesetto abbondante dentro, con un po' di buonsenso e la collaborazione di cittadini sindacati categorie riusciamo a fare quadrare le cose.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132407
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » mer ott 14, 2020 7:44 pm

Gios ha scritto:il gabbio in Giappone è peggio


:lol:

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 7:50 pm

tennisfan82 ha scritto:Covid, Conte: "Lockdown a Natale? Non faccio previsioni, dipenderà dagli italiani"

Teniamoci pronti :D


Insomma è sempre colpa nostra.
Col cazzo che gli dico cosa fanno i vicini.

Burano
Saggio
Messaggi: 8267
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » mer ott 14, 2020 7:53 pm

Johnny Rex ha scritto:
Burano ha scritto:https://www.medicalfacts.it/2020/10/14/coronavirus-chi-e-guarito-puo-essere-di-nuovo-infettato-da-sars-cov-2/

Ciao ciao immunità di gregge..


Ti vedo pessimista, Avvocato.
Ma non solo nel post in questione (per inciso, quanti i reinfettati su tutti i guariti?) ,ma sull'argomento topic in generale.

Bisogna vedere quanto progredisce, se progredisce, la ricerca Medica.

Sul Vaccino mi sa CIAONE per parecchio tempo.

F.F.


Mah pessimista neanche troppo, molti post sono ironici..
Diciamo che se non avessi mamma che da un paio di anni come prende un raffreddore le viene febbre tachicardia e tosse lunga un mese, sarei ancor più sereno..
Lo voglio rivedere, Fabio

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 8:00 pm

chiaky ha scritto:Comunque davvero troppo pessimismo, tornando seri. Troppo.
Chi se ne fotte se due persone hanno ripreso il virus, suvvia. Sono casi strararissimi.


Infatti chissene, centra niente.
Non è certo per quello che il vaccino non è risolutivo di una mazza.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 8:10 pm

laplaz ha scritto:
chiaky ha scritto:Comunque davvero troppo pessimismo, tornando seri. Troppo.
Chi se ne fotte se due persone hanno ripreso il virus, suvvia. Sono casi strararissimi.


Infatti chissene, centra niente.
Non è certo per quello che il vaccino non è risolutivo di una mazza.

Qual'è il motivo?

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16938
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » mer ott 14, 2020 8:14 pm

Coprifuoco dalle 21 alle 6 del mattino a Parigi e diverse altre città della Francia.

Immagine

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 12285
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda pocaluce » mer ott 14, 2020 8:40 pm

vabbé, giusto per aumentare un po' il panico :D ho appena fatto il tampone ai temutissimi drive-in (me la sono cavata con tre ore di attesa, per fortuna mi ero portato un libro...): non ho nessun sintomo, ma domenica 4 ottobre ho visto un mio amico per un paio di birre e lui è risultato positivo l'altro ieri, quindi il medico di base mi ha spedito a fare il tampone, fortunatamente ero già in ferie, che ho allegramente buttato per mezza giornata al san giovanni e ovviamente a casa fino al referto che dovrebbe arrivare venerdì.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » mer ott 14, 2020 8:42 pm

Come volevasi dimostrare la sete è sempre la fonte del male.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 12285
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda pocaluce » mer ott 14, 2020 8:43 pm

Gios ha scritto:Come volevasi dimostrare la sete è sempre la fonte del male.


che poi almeno avessimo bevuto come si deve...cioè, birre ottime ma con sta storia delle prenotazioni, tavolo per sole due ore e abbiamo fatto in tempo a bere giusto due pinte, due assaggi e un whisky e alle 21 ero già a casa :D
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 8:46 pm

pocaluce ha scritto:
Gios ha scritto:Come volevasi dimostrare la sete è sempre la fonte del male.


che poi almeno avessimo bevuto come si deve...cioè, birre ottime ma con sta storia delle prenotazioni, tavolo per sole due ore e abbiamo fatto in tempo a bere giusto due pinte, due assaggi e un whisky e alle 21 ero già a casa :D


Minchia, di solito cosa bevi in condizioni normali? Sei mica veneto?

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 8:46 pm

Oggi come contagi globali mi sa che sfioreremo i 400k :o

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 8:47 pm

Super-Fabio ha scritto:Coprifuoco dalle 21 alle 6 del mattino a Parigi e diverse altre città della Francia.

Immagine


Come in guerra e in dittatura.
Ottimo.

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10426
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda babaoriley » mer ott 14, 2020 9:03 pm

capisco che 7332 contagi sia un numero che fa spavento ma a fronte di oltre 150mila tamponi.
(Il dato che bisogna sperare resti relativamente basso sono le terapie intensive).

il 21 marzo ci fu il picco di 6550 contagi ma a fronte di appena 26mila tamponi. Imparagonabile.
Mentana diceva che con lo screening che si fa adesso a marzo avremmo avuto anche 30mila contagi al dì.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 14, 2020 9:05 pm

babaoriley ha scritto:capisco che 7332 contagi sia un numero che fa spavento ma a fronte di oltre 150mila tamponi.
(Il dato che bisogna sperare resti relativamente basso sono le terapie intensive).

il 21 marzo ci fu il picco di 6550 contagi ma a fronte di appena 26mila tamponi. Imparagonabile.
Mentana diceva che con lo screening che si fa adesso a marzo avremmo avuto anche 30mila contagi al dì.


Leggi l'articolo che ho postato sopra. Analizza bene questo aspetto.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15507
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » mer ott 14, 2020 9:07 pm

Il rapporto tra numero dei tamponi e numero di contagiati è più basso di ieri e le terapie intensive crescono tre volte meno rispetto a ieri. Non ne parliamo rispetto a marzo, aprile. Questo è il dato odierno letto correttamente.

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16938
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » mer ott 14, 2020 9:21 pm

chiaky ha scritto:Il rapporto tra numero dei tamponi e numero di contagiati è più basso di ieri e le terapie intensive crescono tre volte meno rispetto a ieri. Non ne parliamo rispetto a marzo, aprile. Questo è il dato odierno letto correttamente.


La realtà è che i pessimisti cronici porteranno alcuni numeri a sostegno della loro tesi dimenticandosene di altri, mentre quelli che provano in tutti i modi ad essere (anche fin troppo) ottimisti utilizzano i numeri opposti. :D

La verità come sempre sta nel mezzo: la situazione attuale non c'entra una beata minchia con Marzo/Aprile ma allo stesso tempo il trend degli ultimi giorni delle tre curve (casi, ospedalizzazioni e T.I) non può non destare preoccupazione.

Più che altro perchè con questo tipo di epidemie si è capito che non si può aspettare che la situazione precipiti, le decisioni devono essere prese appunto in base ai trend di crescita. Perchè quando poi, eventualmente, le T.I o gli ospedali saranno pieni i buoi saranno già scappati. :)

Quindi, sempre tornando al discorso iniziale, è vero che le terapie intensive non crescono in maniera esponenziale (bene), ma comunque crescono abbastanza e in misura maggiore anche solo a 2 settimane fa (meno bene). E quindi la situazione desta preoccupazione.

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 8209
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » mer ott 14, 2020 9:38 pm

domanda: ma i dati delle terapie intensive totali ci sono? cioè non solo quelle per covid, tutte.
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 47192
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » mer ott 14, 2020 9:43 pm

È, come sapete, quasi inutile confrontare i numeri da un giorno all'altro.

Io vorre sapere, e non sarebbe impossibile dati i numeri ancora bassi, quanto tempo siano stati malati di covid i morti di OGNI GIORNO. Questo dato potrebbe dirci quanto sia durata la malattia prima di giungere a nefasta conclusione, giorno per giorno, settimana per settimana. E, perciò, confrontare il passato col presente e provare ad avere un'idea sul futuro anche sui decessi. Perché se i decessi sono per lo più di persone infettate ad aprile maggio è un conto, se sono di pazienti infettati a settembre è diverso.

Mia impressione.
Siamo tutti testimoni

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52713
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mer ott 14, 2020 9:49 pm

Nasty ha scritto:È, come sapete, quasi inutile confrontare i numeri da un giorno all'altro.

Io vorre sapere, e non sarebbe impossibile dati i numeri ancora bassi, quanto tempo siano stati malati di covid i morti di OGNI GIORNO. Questo dato potrebbe dirci quanto sia durata la malattia prima di giungere a nefasta conclusione, giorno per giorno, settimana per settimana. E, perciò, confrontare il passato col presente e provare ad avere un'idea sul futuro anche sui decessi. Perché se i decessi sono per lo più di persone infettate ad aprile maggio è un conto, se sono di pazienti infettati a settembre è diverso.

Mia impressione.


Siamo Tutti Testimoni

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
Gios
FooLminato
Messaggi: 14655
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Falcade

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Gios » mer ott 14, 2020 10:38 pm

Nasty THE BOAT.

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4082
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » gio ott 15, 2020 2:24 am

laplaz ha scritto:Oggi come contagi globali mi sa che sfioreremo i 400k :o

Ci siamo andati vicini. Ma domani o venerdì verrano superati.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio ott 15, 2020 7:18 am

Fantasio ha scritto:
laplaz ha scritto:Oggi come contagi globali mi sa che sfioreremo i 400k :o

Ci siamo andati vicini. Ma domani o venerdì verrano superati.


381k

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 47192
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » gio ott 15, 2020 7:53 am

Gios ha scritto:Nasty THE BOAT.


:oops:
Siamo tutti testimoni

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22718
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio ott 15, 2020 8:08 am

Paolo79 ha scritto:domanda: ma i dati delle terapie intensive totali ci sono? cioè non solo quelle per covid, tutte.


In che senso? I ricoverati covid in TI rappresentano ad oggi circa il 5-6% dei posti in TI disponibili in generale.
Poi il dato varia da regione a regione.

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 8209
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » gio ott 15, 2020 9:16 am

laplaz ha scritto:
Paolo79 ha scritto:domanda: ma i dati delle terapie intensive totali ci sono? cioè non solo quelle per covid, tutte.


In che senso? I ricoverati covid in TI rappresentano ad oggi circa il 5-6% dei posti in TI disponibili in generale.
Poi il dato varia da regione a regione.


non disponibili, ma occupati attualmente. da tutti, non solo dai positivi al covid
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti