Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mer ott 21, 2020 8:17 pm

Nickognito ha scritto:con la maggiore incidenza registrata nella Repubblica Ceca, con 975,8 casi ogni 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni, seguita da Belgio (867,2), Olanda (574,4) e Francia (441,7). L'Italia ha 172,6 casi ogni 100.000 abitanti, stando agli ultimi dati pubblicati dal Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), e si posiziona al 20/o posto.

ottimo :lol:


Mortalità a Praga come siete messi?

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » mer ott 21, 2020 8:21 pm

laplaz ha scritto:A NY non sembra ancora essere arrivata la seconda ondata, che però non tarderà visto che ormai l'inverno è alle porte. Stranamente invece in Texas e California, dove le temperature sono molto più miti, ci sono già segnali di qualche incremento consistente.


Così convinti che la stagionalità conti tanto? mah..

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 4712
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Mr Moonlight » mer ott 21, 2020 8:27 pm

laplaz ha scritto:
Mr Moonlight ha scritto:
laplaz ha scritto:
Ah beh, allora tutto a posto :lol:

Beh, se non capisci cosa intendo dire e continui a picchiare sul solito tasto, fai pure.


Quale tasto?

Sono perfettamente consapevole che in Italia ci sia la convinzione generalizzata che se non rubi qualche soldo allo stato con un po' di sana evasione fiscale vieni malvisto e ritenuto uno stupido.

Io ovviamente non la penso così ma ognuno ha le sue idee.

La chiudo qui. Se hai letto bene anch'o la penso come te. :roll:

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10406
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda babaoriley » mer ott 21, 2020 9:06 pm

maxredo ha scritto:Pure io lunedì sono stato a fare un esame al San Paolo, non so quale fosse il tuo ospedale, e nessun controllo temperatura all'ingresso, sala accettazione abbastanza popolata. Nemmeno mezzo addetto che si preoccupasse del distanziamento etc :roll:



proprio al San Paolo, dove peraltro la coda del tampone drive cominciava addirittura da piazza Miani :o Sono arrivati anche i vigili.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22701
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 21, 2020 9:12 pm

Mr Moonlight ha scritto:
laplaz ha scritto:
Mr Moonlight ha scritto:Beh, se non capisci cosa intendo dire e continui a picchiare sul solito tasto, fai pure.


Quale tasto?

Sono perfettamente consapevole che in Italia ci sia la convinzione generalizzata che se non rubi qualche soldo allo stato con un po' di sana evasione fiscale vieni malvisto e ritenuto uno stupido.

Io ovviamente non la penso così ma ognuno ha le sue idee.

La chiudo qui. Se hai letto bene anch'o la penso come te. :roll:


Sì l'ho capito che la pensi come me, ma dicendo "che problema c'è"... perchè era il 1985 non mi suonava benissimo.

Ad ogni modo rendere ogni bene detraibile fiscalmente sarebbe difficilmente gestibile per importi poco rilevanti (tipo un panino...). E' più facile eliminare il contante e fai prima.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22701
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » mer ott 21, 2020 10:18 pm

Dai oggi ci spariamo un nuovo record mondiale, il mercoledì è sempre ricco di soddisfazioni.

Avatar utente
Nasty
Più decisivo di Borriello
Messaggi: 47092
Iscritto il: lun nov 25, 2002 1:00 am
Località: Foligno, centro del mondo
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nasty » mer ott 21, 2020 10:36 pm

Sto guardando ora la trasmissione "Di martedì" di iersera:

" Bersani non capisce un cazzo!"

E mi sembra anche peggiorare.

"Non siamo come al 9 Marzo! I morti sono sono meno di 100, erano migliaia!"


Brutto coglionazzo, ti rendi conto che non è stata preso nessun reale provvedimento negli ultimi 20 giorni e pertanto di qui a 3 settimane i numeri peggioreranno senza dubbio alcuno, con curva di crescita certamente non lineare di contagi, ricoveri, ed occupazione terapia intensiva.

lui è ottimista, furbo sì, con i suo verbi tronchi : "facciam, troviam, andiam"

Ma vaffanculo.
Siamo tutti testimoni

miggen
FooLminato
Messaggi: 10994
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda miggen » mer ott 21, 2020 11:07 pm

Johnny Rex ha scritto:
laplaz ha scritto:A NY non sembra ancora essere arrivata la seconda ondata, che però non tarderà visto che ormai l'inverno è alle porte. Stranamente invece in Texas e California, dove le temperature sono molto più miti, ci sono già segnali di qualche incremento consistente.


Così convinti che la stagionalità conti tanto? mah..

F.F.


Credo incida, come per quasi tutti i tipi di corona virus.
Raffreddore, influenza quasi scompaiono nel periodo estivo, conta anche il vivere molto di più in ambienti chiusi nel periodo più "freddo".
Poi è indubbio che il Covid, dalla sua comparsa, sia sempre stato molto presente anche nei Paesi con climi più miti e/o che
hanno affrontato le stagioni più calde (vedi emisfero sud, in Sud America in diversi Paesi si è diffuso rapidamente anche quando là era piena estate).
Però una correlazione con la stagionalità credo ci sia, vedi da noi dove (

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4081
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » gio ott 22, 2020 2:52 am

E record fu. Oltre 434mila nuovi contagi. In Cechia altri 15mila in un giorno, record dei record: come averne quasi 100mila da noi! In Svezia nuova ondata.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

Burano
Saggio
Messaggi: 8247
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » gio ott 22, 2020 7:21 am

miggen ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
laplaz ha scritto:A NY non sembra ancora essere arrivata la seconda ondata, che però non tarderà visto che ormai l'inverno è alle porte. Stranamente invece in Texas e California, dove le temperature sono molto più miti, ci sono già segnali di qualche incremento consistente.


Così convinti che la stagionalità conti tanto? mah..

F.F.


Credo incida, come per quasi tutti i tipi di corona virus.
Raffreddore, influenza quasi scompaiono nel periodo estivo, conta anche il vivere molto di più in ambienti chiusi nel periodo più "freddo".
Poi è indubbio che il Covid, dalla sua comparsa, sia sempre stato molto presente anche nei Paesi con climi più miti e/o che
hanno affrontato le stagioni più calde (vedi emisfero sud, in Sud America in diversi Paesi si è diffuso rapidamente anche quando là era piena estate).
Però una correlazione con la stagionalità credo ci sia, vedi da noi dove (


Credo soprattutto perché si sta tanto di più all'aperto.
Poi con 35 gradi il virus muore prima, pare. Ma quello penso incida meno. Credo sia minimale la percentuale di gente infettata toccando oggetti o superfici infette.
Lo voglio rivedere, Fabio

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 7:32 am

15 Mila qua solo in teoria, 50 per cento di positivi

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21760
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio ott 22, 2020 8:17 am

Nickognito ha scritto:15 Mila qua solo in teoria, 50 per cento di positivi

Un paio di settimane e raggiungerete l'immunita' di gregge.

tapparti in casa e non parlare con nessuno perche' se non sei infetto tu e' infetto lui.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 22, 2020 8:21 am

alessandro ha scritto:
Nickognito ha scritto:15 Mila qua solo in teoria, 50 per cento di positivi

Un paio di settimane e raggiungerete l'immunita' di gregge.

tapparti in casa e non parlare con nessuno perche' se non sei infetto tu e' infetto lui.


Ma gli dai anche consigli? :lol: :lol:
Per me è già pronto alla bisogna

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 22, 2020 8:22 am

Intanto Alessandro, se leggo bene 8 casi ieri a Desenzano (da capire se è l'Ospedale come penso o altro)

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21760
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio ott 22, 2020 8:26 am

Johnny Rex ha scritto:Intanto Alessandro, se leggo bene 8 casi ieri a Desenzano (da capire se è l'Ospedale come penso o altro)

F.F.


oggi qui sfilera' la mille miglia, credo, tra due ali... di deserto.

gli stranieri hanno praticamente cancellato tutti e anche gli italiani.
rimane qualcuno col bonus vacanza che una escursione gratis non la perdono.

ma potrei pure chiudere.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 22, 2020 8:33 am

alessandro ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Intanto Alessandro, se leggo bene 8 casi ieri a Desenzano (da capire se è l'Ospedale come penso o altro)

F.F.


oggi qui sfilera' la mille miglia, credo, tra due ali... di deserto.

gli stranieri hanno praticamente cancellato tutti e anche gli italiani.
rimane qualcuno col bonus vacanza che una escursione gratis non la perdono.

ma potrei pure chiudere.


Arriva almeno ad Halloween

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21760
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio ott 22, 2020 8:40 am

Johnny Rex ha scritto:
alessandro ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Intanto Alessandro, se leggo bene 8 casi ieri a Desenzano (da capire se è l'Ospedale come penso o altro)

F.F.


oggi qui sfilera' la mille miglia, credo, tra due ali... di deserto.

gli stranieri hanno praticamente cancellato tutti e anche gli italiani.
rimane qualcuno col bonus vacanza che una escursione gratis non la perdono.

ma potrei pure chiudere.


Arriva almeno ad Halloween

F.F.

si, chiudo il 2.

ho in programma di riaprire la settimana dell'ultimo ma mi sa che salta tutto.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 22, 2020 8:43 am

Evidenti almeno due settimane di lockdown dal 23 Dicembre al 7 gennajo 2020.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 8:48 am

Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?

s&v
Illuminato
Messaggi: 3676
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda s&v » gio ott 22, 2020 8:59 am

miggen ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
laplaz ha scritto:A NY non sembra ancora essere arrivata la seconda ondata, che però non tarderà visto che ormai l'inverno è alle porte. Stranamente invece in Texas e California, dove le temperature sono molto più miti, ci sono già segnali di qualche incremento consistente.


Così convinti che la stagionalità conti tanto? mah..

F.F.


Credo incida, come per quasi tutti i tipi di corona virus.
Raffreddore, influenza quasi scompaiono nel periodo estivo, conta anche il vivere molto di più in ambienti chiusi nel periodo più "freddo".
Poi è indubbio che il Covid, dalla sua comparsa, sia sempre stato molto presente anche nei Paesi con climi più miti e/o che
hanno affrontato le stagioni più calde (vedi emisfero sud, in Sud America in diversi Paesi si è diffuso rapidamente anche quando là era piena estate).
Però una correlazione con la stagionalità credo ci sia, vedi da noi dove (


Negli Stati Uniti del Sud e in parte del Sud America si passa tanto tempo d'estate rinchiusi con l'aria condizionata. In posti come Houston e New Orleans dove invece di inverno le temperature sono gradevoli si trascorre più tempo all'aria aperta nei mesi più freddi.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22701
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio ott 22, 2020 9:04 am

s&v ha scritto:
miggen ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
Così convinti che la stagionalità conti tanto? mah..

F.F.


Credo incida, come per quasi tutti i tipi di corona virus.
Raffreddore, influenza quasi scompaiono nel periodo estivo, conta anche il vivere molto di più in ambienti chiusi nel periodo più "freddo".
Poi è indubbio che il Covid, dalla sua comparsa, sia sempre stato molto presente anche nei Paesi con climi più miti e/o che
hanno affrontato le stagioni più calde (vedi emisfero sud, in Sud America in diversi Paesi si è diffuso rapidamente anche quando là era piena estate).
Però una correlazione con la stagionalità credo ci sia, vedi da noi dove (


Negli Stati Uniti del Sud e in parte del Sud America si passa tanto tempo d'estate rinchiusi con l'aria condizionata. In posti come Houston e New Orleans dove invece di inverno le temperature sono gradevoli si trascorre più tempo all'aria aperta nei mesi più freddi.


Ah ecco, questo è interessante. Potrebbe essere una chiave di lettura.

Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 4712
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Mr Moonlight » gio ott 22, 2020 9:04 am

Nickognito ha scritto:Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?

Ho visto per caso, mentre spippolavo al pc, un servizio a un tg in cui spiegavano come gli albergatori di molte città (Firenze in primis) abbiano adattato le loro strutture ad utilizzi diversi. Molti fanno usare le stanze a prezzi più bassi a chi lavora in smart working e a casa non ha posto o tranquillità.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21760
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio ott 22, 2020 9:05 am

Nickognito ha scritto:Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?


deve esserci un bando della regione a cui poi si puo' partecipare.
poi la asl del posto fornisce il personale per l'assistenza e le pulizie.

se esce il bando, ci pensero'.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21760
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » gio ott 22, 2020 9:07 am

Mr Moonlight ha scritto:
Nickognito ha scritto:Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?

Ho visto per caso, mentre spippolavo al pc, un servizio a un tg in cui spiegavano come gli albergatori di molte città (Firenze in primis) abbiano adattato le loro strutture ad utilizzi diversi. Molti fanno usare le stanze a prezzi più bassi a chi lavora in smart working e a casa non ha posto o tranquillità.

per lo smart working, funziona nelle citta'.
nei paesi, no. (ci abbiamo provato)
per ovvi volumi di persone coinvolte.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 9:10 am

In realta' ho capito questa cosa, ma solo in teoria.

In pratica uno cosa fa, nella vita quotidiana? Sta a casa, si alza, fa colazione, si lava, esce per andare a lavorare o scuola o universita', andando in strada, prendendo il tram o la macchina, pranza a casa, in mensa o dentro un ristorante, fa un giro in strada, passa dentro al supermercato, ogni tanto va al cinema, a teatro, per negozi, al pub, stando un po' dentro, un po' a piedi. Va in palestra, boh.

Capisco che d'estate magari ti prendi una birra qualche volta piu' all'aperto che al chiuso e d'inverno viceversa, ma insomma, la maggior parte del tempo lo passi allo stesso modo, non e' che d'estate lavori fuori, stai sul bus decappottabile e d'autunno rifuggi da ogni giro in centro o non ti fumi una sigaretta con un bicchiere in mano fuori.

Anche chi va a correre o in bici, boh, non ci andra' con -20, ma a ottobre o novembre in Italia ci va di sicuro, anche piu' volentieri che a luglio, credo.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 22, 2020 9:11 am

Mr Moonlight ha scritto:
Nickognito ha scritto:Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?

Ho visto per caso, mentre spippolavo al pc, un servizio a un tg in cui spiegavano come gli albergatori di molte città (Firenze in primis) abbiano adattato le loro strutture ad utilizzi diversi. Molti fanno usare le stanze a prezzi più bassi a chi lavora in smart working e a casa non ha posto o tranquillità.


Cosa già meritoria.
Accogliere potenziali portatori di virus altro discorso .

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 9:14 am

alessandro ha scritto:per lo smart working, funziona nelle citta'.
nei paesi, no. (ci abbiamo provato)
per ovvi volumi di persone coinvolte.


se ci hai provato ci credo. Io non sono un amante del Garda, ma se uno ci dorme anche e ci lavora, non potrebbe essere carina come cosa? Stai comunque in una camera d'albergo col lago vicino, magari chi abita in citta' ci viene volentieri.
Certo, non ci viene chi poi la sera torna a casa.

Comunque la mia idea e' 'La grande quarantena' , ci fai venire malati asintomatici e metti le telecamere in tutte le stanze, loro diventano famosi e son tutti contenti.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22701
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio ott 22, 2020 9:18 am

Nickognito ha scritto:Comunque la mia idea e' 'La grande quarantena' , ci fai venire malati asintomatici e metti le telecamere in tutte le stanze, loro diventano famosi e son tutti contenti.


:lol:

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 9:36 am

ma poi prima o poi ci scappa il dramma. ci inviti anche un bel virologo. Poi la tipa che ha bisogno di dire 'anche con il virus siamo sexy'. E cosi' via.

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 6973
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » gio ott 22, 2020 9:37 am

Nickognito ha scritto:Comunque la mia idea e' 'La grande quarantena' , ci fai venire malati asintomatici e metti le telecamere in tutte le stanze, loro diventano famosi e son tutti contenti.

E poi finisce come in La grande abbuffata? Mi piace. #67#
Perdo tempo come si perde il sangue.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 9:39 am

Finisce come l'inizio della pagina precedente.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22701
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda laplaz » gio ott 22, 2020 9:44 am

Nickognito ha scritto:Finisce come l'inizio della pagina precedente.


Invitiamo le dottoresse spagnole sul Garda IMMEDIATAMENTE!
I pazienti, anche asintomatici, vanno curati bene...

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15306
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » gio ott 22, 2020 9:47 am

Vabbè ma poi non trombano se sono virali, che gusto c'è. Il GF funziona solo per quello, la gente attende il trombo.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31306
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio ott 22, 2020 10:53 am

ultimi post leggendari. :oops:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 18327
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda maxredo » gio ott 22, 2020 11:11 am

alessandro ha scritto:
Nickognito ha scritto:Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?


deve esserci un bando della regione a cui poi si puo' partecipare.
poi la asl del posto fornisce il personale per l'assistenza e le pulizie.

se esce il bando, ci pensero'.


Pensavo, egoisticamente (dal tuo punto di vista), ti farebbe buona pubblicità in vista della futura riapertura?
O ci sarebbe il rischio che qualcuno vedendolo come un quasi ex-ospedale covid avrebbe un immotivato timore ad andarci anche una volta risanificato?
O nessuno dei due? :D

La seconda che ho scritto sarebbe assurda ma alla psiche non si comanda e magari qualcuno istintivamente potrebbe scegliere altro nel dubbio :-?

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 6973
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Monheim » gio ott 22, 2020 11:15 am

maxredo ha scritto:O ci sarebbe il rischio che qualcuno vedendolo come un quasi ex-ospedale covid avrebbe un immotivato timore ad andarci anche una volta risanificato?
O nessuno dei due? :D

La seconda che ho scritto sarebbe assurda ma alla psiche non si comanda e magari qualcuno istintivamente potrebbe scegliere altro nel dubbio :-?

Tuttavia ci potrebbero girare un bel film dell'orrore con Alessandro ovviamente nel ruolo del matto omicida.

Sangue a Desenzano...
Perdo tempo come si perde il sangue.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31306
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » gio ott 22, 2020 11:36 am

maxredo ha scritto:
alessandro ha scritto:
Nickognito ha scritto:Alessandro ma convertire l'albergo a luogo di quarantena non e' possibile secondo te? O forse in Italia vogliono tutti stare a casa anche fregandosene di contagiare i familiari, o magari non hanno soldi per stare tutti quei giorni? Non ci sono aiuti statali a riguardo?


deve esserci un bando della regione a cui poi si puo' partecipare.
poi la asl del posto fornisce il personale per l'assistenza e le pulizie.

se esce il bando, ci pensero'.


Pensavo, egoisticamente (dal tuo punto di vista), ti farebbe buona pubblicità in vista della futura riapertura?
O ci sarebbe il rischio che qualcuno vedendolo come un quasi ex-ospedale covid avrebbe un immotivato timore ad andarci anche una volta risanificato?
O nessuno dei due? :D

La seconda che ho scritto sarebbe assurda ma alla psiche non si comanda e magari qualcuno istintivamente potrebbe scegliere altro nel dubbio :-?

Vabbè ma dubito che i desenzanesi vadano in albergo a Desenzano :D
Se Alessandro riconverte il suo albergo in struttura covid, dubito che i suoi clienti lo possano sapere, ergo il problema non si pone
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 11:40 am

chiaky ha scritto:Vabbè ma poi non trombano se sono virali, che gusto c'è. Il GF funziona solo per quello, la gente attende il trombo.


Trombano con mascherina, e dai, non lo vuoi capire. Ma si possono anche toccare uno di fronte all'altro a distanza di due metri. Per non dire di cosa potrebbe essere utilizzato e lungo due metri :o

Ma poi sono tutti infetti, possono trombare quanto vogliono!

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132286
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » gio ott 22, 2020 11:49 am

Qua ieri hanno detto che da stamattina alle 6 chiudevano i negozi.

Centri commerciali tutti presi d'assalto ieri (e qui a Praga abbiamo tipo lo 0.5 % delle citta' contagiata al giorno, cioe' se esci di casa non e' che incontri un infetto, ma ne incontri almeno 1 che si e' infettato oggi). Alcuni barbieri sono rimasti aperti tutta la notte fino alle 6 di mattina.

Ieri ho tentato il mio takeaway per aiutare i ristoranti: il primo ho desistito, perche' in fila c'era un ragazzo senza mascherina che mi ha tossito in faccia. Il secondo faceva storie ad accettare buoni pasto. Il terzo, dopo un po' di fila, son riuscito a portar via.

ieri 120 morti (equivalenti a 700 in Italia, diciamo), per due settimane sara' dura, poi speriamo di riprenderci un po', ma per me o chiudi anche gli uffici, cantieri e cosi' via e metti la polizia che multa a tappeto per le strade (il 40% e' senza mascherina) o non se ne esce.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52594
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » gio ott 22, 2020 11:52 am

Nickognito ha scritto:Qua ieri hanno detto che da stamattina alle 6 chiudevano i negozi.

Centri commerciali tutti presi d'assalto ieri (e qui a Praga abbiamo tipo lo 0.5 % delle citta' contagiata al giorno, cioe' se esci di casa non e' che incontri un infetto, ma ne incontri almeno 1 che si e' infettato oggi). Alcuni barbieri sono rimasti aperti tutta la notte fino alle 6 di mattina.

Ieri ho tentato il mio takeaway per aiutare i ristoranti: il primo ho desistito, perche' in fila c'era un ragazzo senza mascherina che mi ha tossito in faccia. Il secondo faceva storie ad accettare buoni pasto. Il terzo, dopo un po' di fila, son riuscito a portar via.

ieri 120 morti (equivalenti a 700 in Italia, diciamo), per due settimane sara' dura, poi speriamo di riprenderci un po', ma per me o chiudi anche gli uffici, cantieri e cosi' via e metti la polizia che multa a tappeto per le strade (il 40% e' senza mascherina) o non se ne esce.


Quadro molto fosco.
Debbo dire che di questi tempi già guardo male chi cammina senza mascherina o la indossa male, con uno che mi tossisce in faccia potrei avere reazioni violente.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti