Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale, sui problemi politici e sui microchip nei vaccini
chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 2:23 pm

Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:Ma a che serve bloccare il passaggio da regione a regione quando il virus è omogeneamente diffuso in tutte?
Non siamo a marzo, dove al nord il virus impazzava e al sud non c'era.

veramente ha detto anche tra comune e comune :)

Si, ma a parte ciò che dice De Luca, a cosa servirebbe vietare gli spostamenti da regione a regione in una situazione così omogenea come la attuale?

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven ott 23, 2020 2:26 pm

chiaky ha scritto:
Ombra84 ha scritto:
chiaky ha scritto:Ma a che serve bloccare il passaggio da regione a regione quando il virus è omogeneamente diffuso in tutte?
Non siamo a marzo, dove al nord il virus impazzava e al sud non c'era.

veramente ha detto anche tra comune e comune :)

Si, ma a parte ciò che dice De Luca, a cosa servirebbe vietare gli spostamenti da regione a regione in una situazione così omogenea come la attuale?

Perchè di fatto lui ha già emesso un' ordinanza da oggi in cui c'è divieto di muoversi tra province campane.
Paradossalmente io oggi non posso andare alla Reggia di Caserta per visitarla, ma posso andare a vedere il colosseo.
Che poi sono stracontrario è un altro discorso
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

stefano61
Saggio
Messaggi: 9940
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » ven ott 23, 2020 2:26 pm

Johnny Rex ha scritto:
Insomma, o il Niente o il Lockdown assoluto.
Da Ridere (o Piangere davvero).



Facile per me dirlo ora (chi mi ha letto in questi mesi, comunque, sa un po' come la pensavo), ma questo è ciò che succede quando si aspetta troppo. Le città con rialzi sensibili di contagi andavano poste in lockdown già alcune settimane fa.

Se le "zone rosse" vengono create solo in piccoli centri sperduti, non si va da nessuna parte. Come al solito, è mancato il coraggio di prendere provvedimenti dolorosi quando le avvisaglie della seconda ondate si sono manifestate.

Se ancora ci si ostina a voler mantenere le scuole aperte - una sorta di bandiera ideologica - e a non imporre tutto il lavoro a distanza possibile, vuol dire che non si è capito nulla.

Ora, leggo che Conte non vuole passare al lockdown prima degli altri grandi paesi europei. Questo è il ragionamento contrario a ciò che si dovrebbe fare. Appena collassa il sistema di tracciamento dei contagi, l' unica strada possibile per minimizzare i danni è il lockdown. E imporlo dov' è richiesto non è un segno di debolezza, ma di forza.

Non capendo - o non volendo fare - questo, si va dritti a un ancora più lungo e costoso lockdown nazionale.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 23, 2020 2:31 pm

Insomma, anche per Stefano61 oramai lockdown nazionale subito unica soluzione.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4077
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » ven ott 23, 2020 2:34 pm

stefano61 ha scritto:Facile per me dirlo ora (chi mi ha letto in questi mesi, comunque, sa un po' come la pensavo), ma questo è ciò che succede quando si aspetta troppo. Le città con rialzi sensibili di contagi andavano poste in lockdown già alcune settimane fa.

Io è da settembre, se non da fine agosto, che vado ripetendo che i segnali sono brutti, e tutti a ripetere che le terapie intensive e i ricoverati erano pochissimi, che la situazione era diversissima da quella di marzo, che tanto erano tutti asintomatici e così via.
Oggi potremmo raggiungere i 20mila.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 23, 2020 2:38 pm

stefano61 ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
Insomma, o il Niente o il Lockdown assoluto.
Da Ridere (o Piangere davvero).



Facile per me dirlo ora (chi mi ha letto in questi mesi, comunque, sa un po' come la pensavo), ma questo è ciò che succede quando si aspetta troppo. Le città con rialzi sensibili di contagi andavano poste in lockdown già alcune settimane fa.

Se le "zone rosse" vengono create solo in piccoli centri sperduti, non si va da nessuna parte. Come al solito, è mancato il coraggio di prendere provvedimenti dolorosi quando le avvisaglie della seconda ondate si sono manifestate.

Se ancora ci si ostina a voler mantenere le scuole aperte - una sorta di bandiera ideologica - e a non imporre tutto il lavoro a distanza possibile, vuol dire che non si è capito nulla.

Ora, leggo che Conte non vuole passare al lockdown prima degli altri grandi paesi europei. Questo è il ragionamento contrario a ciò che si dovrebbe fare. Appena collassa il sistema di tracciamento dei contagi, l' unica strada possibile per minimizzare i danni è il lockdown. E imporlo dov' è richiesto non è un segno di debolezza, ma di forza.

Non capendo - o non volendo fare - questo, si va dritti a un ancora più lungo e costoso lockdown nazionale.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 2:38 pm

Ma per lockdown nazionale intendete come a marzo-aprile?
Mah...a me pare improbabile ipotizzare un secondo lock down di questo tipo. Sarebbe il ko completo del paese Italia, con 30 anni per riprendersi un minimo, dopo.
Faranno dei coprifuoco e chiuderanno i posti della movida. Più di quello non credo si possa fare. Abbiamo davanti 5 mesi di inverno, non è pensabile chiudere 5 mesi tutto. A marzo avevamo due mesi prima dell'estate, ora ne mancano 5-6...all'estate, anzi alla primavera e al vaccino.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 23, 2020 2:39 pm

i 2000 Posti di terapia intensiva mancanti.
Colpa dei Cittadini.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 23, 2020 2:40 pm

Johnny Rex ha scritto:
Insomma, o il Niente o il Lockdown assoluto.
Da Ridere (o Piangere davvero).

F.F.


La prima cosa rende poi necessaria la seconda.
Non impariamo mai. Nessuno, non solo l'Italia.

Oggi vista un'amica dopo settimane :D

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16911
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » ven ott 23, 2020 2:41 pm

https://www.corriere.it/politica/20_ott ... 3703.shtml

ROMA — L’incontro con le Regioni per concordare altre chiusure è fissato per oggi. Con il trascorrere delle ore, ma soprattutto con l’aumento di ricoveri e decessi per Covid-19, il governo programma un’ulteriore stretta.

Se entro una settimana non arriveranno effetti positivi grazie ai provvedimenti già presi — primo fra tutti l’obbligo di mascherine — Giuseppe Conte potrebbe vedersi costretto a imporre il coprifuoco in tutta Italia con un nuovo Dpcm, o addirittura consentire l’uscita dalle abitazioni soltanto per andare a scuola o al lavoro, dunque limitando al massimo le «attività non essenziali».

Il parametro non cambia: monitoraggio della curva epidemiologica e numero di terapie intensive. Intanto si lavora all’elenco delle attività «non essenziali», che potrebbero essere fermate — anche con un’ordinanza del ministero della Salute — se i numeri dei contagi dovessero aumentare troppo velocemente.

Roberto Speranza, che guida con Dario Franceschini l’ala dura del governo contro il virus, lavora d’intesa con i presidenti delle Regioni sulle nuove ordinanze. Conte resta contrario a un lockdown nazionale, mentre Speranza continua a non escludere la possibilità di un «reset», anche solo due settimane, per dare fiato al sistema sanitario. «Valutiamo la curva e ci teniamo pronti».

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven ott 23, 2020 2:41 pm

Johnny Rex ha scritto:i 2000 Posti di terapia intensiva mancanti.
Colpa dei Cittadini.

F.F.

potrebbero riconvertire i ristoratori in medici :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31274
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » ven ott 23, 2020 2:44 pm

cmq a breve lo Sceriffo in live su Facebook. Occhio anche ai commenti :oops:
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 23, 2020 2:45 pm

Super-Fabio ha scritto:https://www.corriere.it/politica/20_ottobre_23/nuovo-lockdown-o-coprifuoco-21-tutta-italia-se-7-giorni-non-frenano-contagi-32215c18-14a0-11eb-945d-f4469a203703.shtml

ROMA — L’incontro con le Regioni per concordare altre chiusure è fissato per oggi. Con il trascorrere delle ore, ma soprattutto con l’aumento di ricoveri e decessi per Covid-19, il governo programma un’ulteriore stretta.

Se entro una settimana non arriveranno effetti positivi grazie ai provvedimenti già presi — primo fra tutti l’obbligo di mascherine — Giuseppe Conte potrebbe vedersi costretto a imporre il coprifuoco in tutta Italia con un nuovo Dpcm, o addirittura consentire l’uscita dalle abitazioni soltanto per andare a scuola o al lavoro, dunque limitando al massimo le «attività non essenziali».

Il parametro non cambia: monitoraggio della curva epidemiologica e numero di terapie intensive. Intanto si lavora all’elenco delle attività «non essenziali», che potrebbero essere fermate — anche con un’ordinanza del ministero della Salute — se i numeri dei contagi dovessero aumentare troppo velocemente.

Roberto Speranza, che guida con Dario Franceschini l’ala dura del governo contro il virus, lavora d’intesa con i presidenti delle Regioni sulle nuove ordinanze. Conte resta contrario a un lockdown nazionale, mentre Speranza continua a non escludere la possibilità di un «reset», anche solo due settimane, per dare fiato al sistema sanitario. «Valutiamo la curva e ci teniamo pronti».



insomma, riempiamo le scuole per ore tutti insieme, ma se uno va da solo a fare una passeggiata in una strada isolata, proibito!

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 23, 2020 2:49 pm

Di nuovo Dentro tutti, chi le regole le ha rispettate come chi se ne è fregato.
Democrazia, in fondo.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

stefano61
Saggio
Messaggi: 9940
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » ven ott 23, 2020 2:51 pm

chiaky ha scritto:
Faranno dei coprifuoco e chiuderanno i posti della movida.



Il fondato timore è che questo non sia sufficiente. In Francia, con questi provvedimenti, si è arrivati in un baleno a 40.000 nuovi casi in un solo giorno.

Occorrono misure più incisive, già da subito. Più si aspetta, peggio è:

"...Prendere misure efficaci adesso serve proprio per salvare l'economia e i posti di lavoro. Più tempo si aspetta, più le misure che si prenderanno dovranno essere più dure, durare più a lungo, producendo quindi un impatto economico maggiore".

https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... 271565620/

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 2:51 pm

Sulle scuole assolutamente con Nickognito.
Davvero non capisco perchè ostinarsi a tenerle aperte, visti i contagi a pioggia, soprattutto all'uscita dagli istituti.
E' meglio fermare le scuole che fermare il lavoro. Senza lavoro non si mangia, senza scuole si può anche studiare da casa per qualche mese.

s&v
Illuminato
Messaggi: 3674
Iscritto il: mar ago 09, 2011 6:11 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda s&v » ven ott 23, 2020 2:52 pm

stefano61 ha scritto:
Se le "zone rosse" vengono create solo in piccoli centri sperduti, non si va da nessuna parte. Come al solito, è mancato il coraggio di prendere provvedimenti dolorosi quando le avvisaglie della seconda ondate si sono manifestate.

Se ancora ci si ostina a voler mantenere le scuole aperte - una sorta di bandiera ideologica - e a non imporre tutto il lavoro a distanza possibile, vuol dire che non si è capito nulla.

Ora, leggo che Conte non vuole passare al lockdown prima degli altri grandi paesi europei. Questo è il ragionamento contrario a ciò che si dovrebbe fare. Appena collassa il sistema di tracciamento dei contagi, l' unica strada possibile per minimizzare i danni è il lockdown. E imporlo dov' è richiesto non è un segno di debolezza, ma di forza.

Non capendo - o non volendo fare - questo, si va dritti a un ancora più lungo e costoso lockdown nazionale.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 2:52 pm

stefano61 ha scritto:
chiaky ha scritto:
Faranno dei coprifuoco e chiuderanno i posti della movida.



Il fondato timore è che questo non sia sufficiente. In Francia, con questi provvedimenti, si è arrivati in un baleno a 40.000 nuovi casi in un solo giorno.

Occorrono misure più incisive, già da subito. Più si aspetta, peggio è:

"...Prendere misure efficaci adesso serve proprio per salvare l'economia e i posti di lavoro. Più tempo si aspetta, più le misure che si prenderanno dovranno essere più dure, durare più a lungo, producendo quindi un impatto economico maggiore".

https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... 271565620/

Ho capito, ma un lockdown totale si potrà fare per due settimane, ma non di più, pena la rovina del paese.
Fai due settimane, una specie di reset e poi ricominci. Solo che appena ricominci si ritorna a 20.000 in 3 settimane.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 23, 2020 2:53 pm

Super-Fabio ha scritto:https://www.corriere.it/politica/20_ottobre_23/nuovo-lockdown-o-coprifuoco-21-tutta-italia-se-7-giorni-non-frenano-contagi-32215c18-14a0-11eb-945d-f4469a203703.shtml

ROMA — L’incontro con le Regioni per concordare altre chiusure è fissato per oggi. Con il trascorrere delle ore, ma soprattutto con l’aumento di ricoveri e decessi per Covid-19, il governo programma un’ulteriore stretta.

Se entro una settimana non arriveranno effetti positivi grazie ai provvedimenti già presi — primo fra tutti l’obbligo di mascherine — Giuseppe Conte potrebbe vedersi costretto a imporre il coprifuoco in tutta Italia con un nuovo Dpcm, o addirittura consentire l’uscita dalle abitazioni soltanto per andare a scuola o al lavoro, dunque limitando al massimo le «attività non essenziali».


Divertente vedere quindi se a estetisti e parrucchieri sarà consentito seguitare a lavorare, visto che i loro clienti quando ci vanno non escono "per lavoro"..
Vai col vecchio concetto del puramente Essenziale.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 2:55 pm

Johnny Rex ha scritto:
Super-Fabio ha scritto:https://www.corriere.it/politica/20_ottobre_23/nuovo-lockdown-o-coprifuoco-21-tutta-italia-se-7-giorni-non-frenano-contagi-32215c18-14a0-11eb-945d-f4469a203703.shtml

ROMA — L’incontro con le Regioni per concordare altre chiusure è fissato per oggi. Con il trascorrere delle ore, ma soprattutto con l’aumento di ricoveri e decessi per Covid-19, il governo programma un’ulteriore stretta.

Se entro una settimana non arriveranno effetti positivi grazie ai provvedimenti già presi — primo fra tutti l’obbligo di mascherine — Giuseppe Conte potrebbe vedersi costretto a imporre il coprifuoco in tutta Italia con un nuovo Dpcm, o addirittura consentire l’uscita dalle abitazioni soltanto per andare a scuola o al lavoro, dunque limitando al massimo le «attività non essenziali».


Divertente vedere quindi se a estetisti e parrucchieri sarà consentito seguitare a lavorare, visto che i loro clienti quando ci vanno non escono "per lavoro"..
Vai col vecchio concetto del puramente Essenziale.

F.F.

E il pubblico del teatro...

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16911
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » ven ott 23, 2020 2:57 pm

Le attività essenziali saranno quelle industriali, sostanzialmente. Come sta dicendo anche de Luca per quanto riguarda la Campania.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 23, 2020 2:58 pm

Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 23, 2020 2:59 pm

Super-Fabio ha scritto:Le attività essenziali saranno quelle industriali, sostanzialmente. Come sta dicendo anche de Luca per quanto riguarda la Campania.

E quelle legate ai farmaci e cibo e trasporti.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 2:59 pm

alessandro ha scritto:Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.

A chi lo dici...

Alessà, faciamo domanda da impiegati. E' l'unica.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52551
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » ven ott 23, 2020 3:01 pm

chiaky ha scritto:
alessandro ha scritto:Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.

A chi lo dici...

Alessà, faciamo domanda da impiegati. E' l'unica.


ESSENZIALI, ragazzi. Sapore di Trecento, di Sussistenza, di ritorno alla terra.

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 3:02 pm

Johnny Rex ha scritto:
chiaky ha scritto:
alessandro ha scritto:Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.

A chi lo dici...

Alessà, faciamo domanda da impiegati. E' l'unica.


ESSENZIALI, ragazzi. Sapore di Trecento, di Sussistenza, di ritorno alla terra.

F.F.

Una Repubblica fondata sull'impiegato in Smart Working.

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9639
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tuborovescio » ven ott 23, 2020 3:03 pm

alessandro ha scritto:Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.


fai anche tu il maestro di tennis!

Avatar utente
Fantasio
Illuminato
Messaggi: 4077
Iscritto il: mer mag 24, 2006 1:49 pm
Località: Roma

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Fantasio » ven ott 23, 2020 3:06 pm

chiaky ha scritto:Sulle scuole assolutamente con Nickognito.
Davvero non capisco perchè ostinarsi a tenerle aperte, visti i contagi a pioggia, soprattutto all'uscita dagli istituti.
E' meglio fermare le scuole che fermare il lavoro. Senza lavoro non si mangia, senza scuole si può anche studiare da casa per qualche mese.

Che poi, anche se i contagi nelle scuole non sono tantissimi, si parla di 8 milioni di persone (o comunque buona parte) che ogni mattina affollano i trasporti pubblici, i quali passano da "pieni" a "si sa stretti come sardine", il che moltiplica i contagi anche fuori delle scuole.
"And he gave so much, and he wanted so little in return"

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 132225
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » ven ott 23, 2020 3:07 pm

chiaky ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
chiaky ha scritto:A chi lo dici...

Alessà, faciamo domanda da impiegati. E' l'unica.


ESSENZIALI, ragazzi. Sapore di Trecento, di Sussistenza, di ritorno alla terra.

F.F.

Una Repubblica fondata sull'impiegato in Smart Working.


se ari il tuo campo, va benissimo.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 3:09 pm

Fantasio ha scritto:
chiaky ha scritto:Sulle scuole assolutamente con Nickognito.
Davvero non capisco perchè ostinarsi a tenerle aperte, visti i contagi a pioggia, soprattutto all'uscita dagli istituti.
E' meglio fermare le scuole che fermare il lavoro. Senza lavoro non si mangia, senza scuole si può anche studiare da casa per qualche mese.

Che poi, anche se i contagi nelle scuole non sono tantissimi, si parla di 8 milioni di persone (o comunque buona parte) che ogni mattina affollano i trasporti pubblici, i quali passano da "pieni" a "si sa stretti come sardine", il che moltiplica i contagi anche fuori delle scuole.

Esatto.

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 3:10 pm

Nickognito ha scritto:
chiaky ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
ESSENZIALI, ragazzi. Sapore di Trecento, di Sussistenza, di ritorno alla terra.

F.F.

Una Repubblica fondata sull'impiegato in Smart Working.


se ari il tuo campo, va benissimo.

?

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 23, 2020 3:11 pm

tuborovescio ha scritto:
alessandro ha scritto:Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.


fai anche tu il maestro di tennis!

É un’idea, il clima non è ideale per giocare sul mio campo all’aperto, peró.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9639
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tuborovescio » ven ott 23, 2020 3:11 pm

chiaky ha scritto:
Nickognito ha scritto:
chiaky ha scritto:Una Repubblica fondata sull'impiegato in Smart Working.


se ari il tuo campo, va benissimo.

?


devi fare i gargarismi

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 3:11 pm

tuborovescio ha scritto:
chiaky ha scritto:
Nickognito ha scritto:
se ari il tuo campo, va benissimo.

?


devi fare i gargarismi

:o

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 23, 2020 3:12 pm

chiaky ha scritto:
Fantasio ha scritto:
chiaky ha scritto:Sulle scuole assolutamente con Nickognito.
Davvero non capisco perchè ostinarsi a tenerle aperte, visti i contagi a pioggia, soprattutto all'uscita dagli istituti.
E' meglio fermare le scuole che fermare il lavoro. Senza lavoro non si mangia, senza scuole si può anche studiare da casa per qualche mese.

Che poi, anche se i contagi nelle scuole non sono tantissimi, si parla di 8 milioni di persone (o comunque buona parte) che ogni mattina affollano i trasporti pubblici, i quali passano da "pieni" a "si sa stretti come sardine", il che moltiplica i contagi anche fuori delle scuole.

Esatto.

Dipende dal contesto, a Roma e milano la situazione è differente che in un paesino di 6000 abitanti o 25.000 dove a scuola possono andare anche a piedi o in auto in 10 minuti.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9639
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tuborovescio » ven ott 23, 2020 3:18 pm

alessandro ha scritto:
tuborovescio ha scritto:
alessandro ha scritto:Se consente l’uscita solo per andare a lavorare, io non posso uscire per nulla perché non avrò più lavoro.


fai anche tu il maestro di tennis!

É un’idea, il clima non è ideale per giocare sul mio campo all’aperto, peró.


ora arriva l'estate di San Martino

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21733
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda alessandro » ven ott 23, 2020 3:21 pm

tuborovescio ha scritto:
alessandro ha scritto:
tuborovescio ha scritto:
fai anche tu il maestro di tennis!

É un’idea, il clima non è ideale per giocare sul mio campo all’aperto, peró.


ora arriva l'estate di San Martino

Che per un punto perse la coppa
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

tuborovescio
Saggio
Messaggi: 9639
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:30 pm
Località: Colorado

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tuborovescio » ven ott 23, 2020 3:22 pm

:lol:

chiaky
Massimo Carbone
Messaggi: 15271
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » ven ott 23, 2020 3:23 pm

alessandro ha scritto:
tuborovescio ha scritto:
alessandro ha scritto:É un’idea, il clima non è ideale per giocare sul mio campo all’aperto, peró.


ora arriva l'estate di San Martino

Che per un punto perse la coppa

Ma no, era San Martino campanaro.
Suoni tu, suonan le campane.
Din don dan.

stefano61
Saggio
Messaggi: 9940
Iscritto il: ven gen 26, 2007 3:50 pm
Località: Faenza

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda stefano61 » ven ott 23, 2020 3:27 pm

chiaky ha scritto:
Fai due settimane, una specie di reset e poi ricominci. Solo che appena ricominci si ritorna a 20.000 in 3 settimane.



Mah, i paesi che hanno fatto il reset al momento giusto, hanno avuto ottimi risultati - vedi Nuova Zelanda, Israele e alcuni stati dell' Australia. Si era detto anche qui che gli "stop and go" andavano messi in conto.

Difficile dire esattamente cosa si debba fare, qui adesso - forse siamo già troppo avanti.

Io non avrei riaperto le scuole, ma che ora si dica "non possiamo chiuderle dato che le abbiamo appena aperte" mi pare proprio assurdo.

Diverse persone che conosco, che erano in smart working fino a metà settembre, sono state obbligate - dapprima parzialmente e poi a pieno orario - a tornare in ufficio.

Bisogna almeno ripercorre la strada a ritroso verso la situazione imposta a marzo anche di giorno, non solo di notte.


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: chiaky e 26 ospiti