Coronavirus la sindrome mondiale

Dibattito sulla vita sociale e sui problemi politici.
Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 26837
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda klaus » dom mar 29, 2020 10:52 pm

klaus ha scritto:In Germania da 5000 a 400 nuovi casi. Boh


Hanno rettificato a 4.400
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » dom mar 29, 2020 10:54 pm

Fantasio ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Che sia la Fine di UN Mondo quello sì, e sopratutto spero di un certo modo di vedere le cose.

Inutile farsi illusioni. Tutto tornerà esattamante come prima, se non peggio. A meno che la crisi non duri anni, nel qual caso forse cambierà qualcosa. Ma non troppo.

Ma ti rendi conto di quanto e' stupida questa frase che hai scritto?
Magari tornasse tutto come prima il prima possibile!
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » dom mar 29, 2020 10:56 pm

Alga ha scritto:
uglygeek ha scritto:Negli Stati Uniti il calcio non c'e' ma gli altri sport vanno avanti lo stesso, in altri modi. Ma e' un dettaglio.


Piu' che un dettaglio e' una stronzata.

Non e' che gli altri sport anche in Italia debbano andare avanti solo perche' c'e' il calcio (anzi la serie A). Non so nemmeno se sia ancora vero, tra l'altro, da quando non c'e' piu' il totocalcio. Ma era per dire che altri modelli di supporto agli sport minori sono possibili.

Poi non e' che io sia qui a dire "Oh che bello, ora che c'e' il virus se non altro sparisce il calcio!" Tuttaltro, io voglio che torni tutto come prima. Dicevo solo che finche' c'e' il virus e non c'e' una cura non si gioca, e di certo non con il pubblico. Che ai tifosi questo piaccia, o non piaccia, conta zero.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127857
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » dom mar 29, 2020 11:13 pm

NNick87 ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Se poi qualcuno vuole che il mondo crepi di fame prima ancora che per il virus, mi spiace ma così non sarà (e ci mancherebbe altro).

F.F.


Piuttosto mi sto chiedendo da un po’ di tempo. La sedentarietà che effetti può avere soprattutto sulle categorie a rischio?
Per dire mio babbo ha la pressione un po’ alta. Niente di grave. La tiene sotto controllo con dei farmaci e il dottore gli ha consigliato di fare attività fisica regolare.

Lui andava a fare spinning 2 volte alla settimana e poi a lezioni di ballo con mia mamma. Inoltre quando poteva andava a camminare. Venerdì l’ho trovato in casa a camminare tra salotto e cucina perché se l’era misurata ed era più alta del solito.

Oggi è andato a fare mezzo a di camminata fuori (non incontrando nessuno, tra l’altro).

Però tornando alla domanda, questo stile di vita come impatterà la vita di soggetti a rischio?



Abbastanza. La quarantena è per i giovani sani, altri più anziani dovrebbero poter camminare un po'. Non per te settimane ma per mesi si

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21694
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » dom mar 29, 2020 11:16 pm

https://www.corriere.it/cronache/20_mar ... resh_ce-cp

Lei intanto fa il gesto dell’ombrello alle statistiche e dice “sarà per la prossima volta”

Grande! :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127857
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » dom mar 29, 2020 11:17 pm

Chiaky è andato, foto di Facebook che nemmeno Tony manero, devono riaprire i teatri :D :lol: #10#

Avatar utente
Pitone
Massimo Carbone
Messaggi: 18989
Iscritto il: ven nov 08, 2002 1:00 am
Località: Estremissimo ponente ligure/Sardegna
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Pitone » dom mar 29, 2020 11:25 pm

NNick87 ha scritto:https://www.corriere.it/cronache/20_marzo_29/forza-nonna-lina-102-anni-guarisce-coronavirus-finisce-cnn-e75d8124-7185-11ea-b6ca-dd4d8a93db33.shtml?refresh_ce-cp

Lei intanto fa il gesto dell’ombrello alle statistiche e dice “sarà per la prossima volta”

Grande! :D


È nata quando è apparsa la spagnola... :D
Fuck off means naw, naw means mibbie, mibbie means aye n aye means anal...

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12582
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » dom mar 29, 2020 11:29 pm

Nickognito ha scritto:Chiaky è andato, foto di Facebook che nemmeno Tony manero, devono riaprire i teatri :D :lol: #10#

Lo vedi che sto impazzendo? :D :D

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21694
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda NNick87 » dom mar 29, 2020 11:39 pm

A proposito dell’utilizzo di alberghi per la quarantena.

https://www.lanazione.it/firenze/cronac ... -1.5086927

È in un paese vicino a casa mia, non vi dico i commenti su facebook :-? :-? Non di tutti per fortuna!
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
Mr Moonlight
Illuminato
Messaggi: 4511
Iscritto il: sab ago 23, 2008 10:29 pm
Località: Tuscany

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Mr Moonlight » dom mar 29, 2020 11:48 pm

NNick87 ha scritto:A proposito dell’utilizzo di alberghi per la quarantena.

https://www.lanazione.it/firenze/cronac ... -1.5086927

È in un paese vicino a casa mia, non vi dico i commenti su facebook :-? :-? Non di tutti per fortuna!

A Pratolino c'era un sanatorio per la tbc. Ovviamente lasciato andare a se stesso, come l'ex ospedale di Luco.
All'ospedale di Borgo ci sono sì e no 3 infermieri per reparto. L'eccellenza italiana :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15669
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » lun mar 30, 2020 12:18 am

A quanto pare si è arreso pure Trump sulla questione del tornare a far girare l'economia per Pasqua :lol:

U.S. President Donald Trump extends social distancing guidelines to April 30 in order to slow the spread of COVID-19. Trump says by June 1, the U.S. will be well on its way to recovery and 'great things will be happening.'

Dice anche che si prevede il picco entro due settimane, il che mi sembra un pò ottimistico, considerando che i vari stati stanno comunque ancora agendo in maniera diversa. Magari in due settimane si raggiungerà il picco a New York, ma in Florida, per dire, ieri c'erano ancora alcune spiagge aperte al pubblico.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 1:05 am

Serve festeggiare il capodanno? E tutti questi miliardi di auguri di buon anno che ci siamo scambiati?

Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

miggen
FooLminato
Messaggi: 10830
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:27 pm
Località: RE

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda miggen » lun mar 30, 2020 1:06 am

Vi consiglio questa intervista di Montemagno ad un ragazzo che vive a Shanghai e che appena terminato la quarantena di rientro dall'Italia.
Diversi spunti interessanti, a me in certi momenti l'italiano è sembrato fin troppo accomodante ed entusiasta del controllo totale sulla vita delle persone (timore di censura/ritorsioni?), e speravo che Monty si soffermasse maggiormente sul discorso sulla pulizia delle strade, in generale però direi poco più di 1 ora di conversazione che vale la pena ascoltare.
Mi ha colpito molto la parte sulla consegna della spesa ordinata on line: garantita entro 30 MINUTI se risiedi entro 3Km dal supermercato, diversamente ti rimborsano :o


Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 1:24 am

miggen ha scritto:Mi ha colpito molto la parte sulla consegna della spesa ordinata on line: garantita entro 30 MINUTI se risiedi entro 3Km dal supermercato, diversamente ti rimborsano :o

Qui dove vivo la spesa online funziona ancora abbastanza bene, anche se i tempi per le slot di consegna ora sono piu' lunghi, qualche giorno invece di qualche ora. La ragione per cui funziona e' che la gente usava molto farsi portare la spesa a casa anche prima di questa emergenza, per cui anche i negozi erano gia' abituati.
C'e' pero' il problema degli addetti alla spesa e alla consegna, che sono gli unici che corrono grossi rischi e che qui hanno gia' annunciato uno sciopero. Non so come abbiano risolto il problema a Shanghai.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 47394
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda fabio86 » lun mar 30, 2020 1:28 am

uglygeek ha scritto: Non so come abbiano risolto il problema a Shanghai.


Facile, se quando scioperi ti mettono al gabbio (o peggio). :)

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 1:38 am

fabio86 ha scritto:
uglygeek ha scritto: Non so come abbiano risolto il problema a Shanghai.


Facile, se quando scioperi ti mettono al gabbio (o peggio). :)

Si ma vorranno anche loro che quelli che portano la spesa non si ammalino, altrimenti tutte queste misure non avrebbero senso.

A me invece la cosa che ha colpito di piu' e' la precisione della quarantena. Se questo ragazzo avesse abitato in una casa con il citofono, gli avrebbero ordinato di fare la quarantena a casa. Ma quando e' arrivato e ha dato l'indirizzo hanno controllato e siccome era una casa vecchia senza citofono, lo hanno messo in una stanza di albergo, con la motivazione che a casa avrebbe dovuto uscire dall'appartamento per aprire il portone e avrebbe rischiato di contagiare un vicino che passava in quel momento. Probabilmente anche se avesse diviso l'appartamento con altre persone lo avrebbero messo in albergo o avrebbero chiesto a tutti in casa di mettersi in quarantena con lui.
Vi immaginate una cosa simile in Italia? Che guardano se casa tua ha il citofono? Ma neanche in un miliardo di anni. Da noi al massimo ti dicono: sei in quarantena, stai a casa 14 giorni, se la polizia ti trova fuori e' un reato. Ma magari a casa con te vive la nonna 90enne, moglie, figli, loro liberi di uscire. Fanno in tempo ad ammalarsi tutti e a contagiare tutte le persone che conoscono. Chi puo' li manda a vivere da un'altra parte, ma chi non puo'? Poi come minimo devi aprire il portone al postino, a chi ti porta i pacchi, che arrivano tutti senza protezione. Magari incroci un vicino per le scale, ecc. E' fatto tutto un po' alla carlona.

Comunque e' un video molto interessante perche' spiega come la ripresa potra' avvenire. A Shanghai c'e' gia' folla nella metropolitana e i ristoranti sono aperti senza distanze tra i clienti. Ma entra solo chi ha codice "verde" nella app che traccia tutti gli abitanti.
Hanno fatto 56 giorni di lockdown dove poteva uscire di casa solo una persona per nucleo famigliare, una sola volta la settimana e solo per comprare beni di prima necessita'. Durissimo, con controllo invasivo dello stato, quanto volete. Pero' dopo due mesi stanno tornando alla normalita'. Per l'Italia chissa' quanto ci vorra'.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15669
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Super-Fabio » lun mar 30, 2020 2:28 am

uglygeek ha scritto:Per il resto del mondo chissa' quanto ci vorra'.


Fixed. :)

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29451
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » lun mar 30, 2020 7:10 am

https://www.corriere.it/politica/20_mar ... db33.shtml

in 2 giorni 170 fermi a gente uscita di casa nonostante la quarantena perchè hanno avuto il virus. :o
No, ma quelli che escono di casa mica sono un problema....
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127857
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun mar 30, 2020 7:42 am

Ombra84 ha scritto:https://www.corriere.it/politica/20_marzo_30/coronavirus-sabato-nero-controlli-5000-multe-quei-50-positivi-spasso-8dae3e98-71f8-11ea-b6ca-dd4d8a93db33.shtml

in 2 giorni 170 fermi a gente uscita di casa nonostante la quarantena perchè hanno avuto il virus. :o
No, ma quelli che escono di casa mica sono un problema....


Be, anche gli stupratori o i rapinatori di banche sarebbero un bel problema se fossero sanzionati da 400 a 3mila euro.

Il problema e' chi non decide sanzioni adeguate. Qui, come detto, la sanzione per una minima violazione della quaratena e' 114mila euro.

fermi queste 170 persone in 2 giorni? Ok, fai multe cumulative di 17 milioni di euro e lo metti come titolo su tutti i giornali e al telegiornale. Se non hanno i soldi, prendi loro la casa.

Vedrai che dal giorno dopo quasi nessuno esce.
E no, non vivo in Cina, io, con una dittatura .

Poi intendiamoci, chi esce di casa dopo essere stato diagnosticato infetto, al di la' della multa, dovrebbe predersi 10 anni di carcere, ma quelle sono cose che giustamente vanno un po' per le lunghe.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127857
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun mar 30, 2020 7:43 am

uglygeek ha scritto:
Magari tornasse tutto come prima il prima possibile!

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29451
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Ombra84 » lun mar 30, 2020 7:51 am

Chiaky, ma tu sei iscritto a al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo.?
Se si da mercoledì si potrebbe fare domanda per i 600 euro sulla tua page online dell inps
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127857
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Nickognito » lun mar 30, 2020 7:55 am

uglygeek ha scritto:
A me invece la cosa che ha colpito di piu' e' la precisione della quarantena. Se questo ragazzo avesse abitato in una casa con il citofono, gli avrebbero ordinato di fare la quarantena a casa. Ma quando e' arrivato e ha dato l'indirizzo hanno controllato e siccome era una casa vecchia senza citofono, lo hanno messo in una stanza di albergo, con la motivazione che a casa avrebbe dovuto uscire dall'appartamento per aprire il portone e avrebbe rischiato di contagiare un vicino che passava in quel momento. Probabilmente anche se avesse diviso l'appartamento con altre persone lo avrebbero messo in albergo o avrebbero chiesto a tutti in casa di mettersi in quarantena con lui.
Vi immaginate una cosa simile in Italia? Che guardano se casa tua ha il citofono? Ma neanche in un miliardo di anni. Da noi al massimo ti dicono: sei in quarantena, stai a casa 14 giorni, se la polizia ti trova fuori e' un reato. Ma magari a casa con te vive la nonna 90enne, moglie, figli, loro liberi di uscire. .


Preferiscono prendersela con i runner.
Ci vuole un sistema del genere. Ovviamente poi non guasterebbe che la gente osservasse la legge.
Io sono stato in quarantena due settimane non perche' positivo al virus. Ma perche' sono stato 8 ore in Italia, zona verde, vedendo tre persone. Di conseguenza, ne' io ne' la mia ragazza siamo mai usciti nemmeno sul pianerottolo dell'appartemento, per nessun motivo, per due settimane, senza eccezione. Ci siamo tenuti la spazzatura in casa, non siamo scesi a prendere la posta, e cosi' via. E ovviamente non eravamo contagiosi e ovviamente nessuno ci avrebbe beccato, pero' se ci sono delle leggi, anche stupide (qua a Praga la situazione virus era quasi come a Firenze), queste si rispettano.

Pero' non puoi basarti sulla buona volonta', devi intervenire come istituzioni.

Poi se abiti in una casa grande e prendi estreme precauzioni va bene se un familiare di un quarantenato esce.

chiaky
FooLminato
Messaggi: 12582
Iscritto il: dom feb 02, 2003 12:14 am

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda chiaky » lun mar 30, 2020 7:57 am

Ombra84 ha scritto:Chiaky, ma tu sei iscritto a al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo.?
Se si da mercoledì si potrebbe fare domanda per i 600 euro sulla tua page online dell inps

No, io, ora, sono sostanzialmente un dipendente, perchè lavoro stabilmente in una determinata fondazione. Siamo una categoria particolare, mezzi pubblici e mezzi privati. Comunque per 9 settimane posso prendere, penso, l'80 per cento dello stipendio (il FIS), dopo di che il buio totale, perchè al momento, per la mia categoria non è prevista la cassa integrazione normale.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49273
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun mar 30, 2020 8:34 am

uglygeek ha scritto:
Fantasio ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:Che sia la Fine di UN Mondo quello sì, e sopratutto spero di un certo modo di vedere le cose.

Inutile farsi illusioni. Tutto tornerà esattamante come prima, se non peggio. A meno che la crisi non duri anni, nel qual caso forse cambierà qualcosa. Ma non troppo.

Ma ti rendi conto di quanto e' stupida questa frase che hai scritto?
Magari tornasse tutto come prima il prima possibile!


Non è stupida, è la frase di chi vuole che il mondo torni a funzionare ma non con gli errori di prima che ci stavano portando in trajettoria disastro ambientale e affini.

Ah, Jeremy Rifkin pure lui pensa che l'era della Globalizzazione sia finita.

F.F.
Nickognito,12 Giugno 2012 ha scritto:Tra Djokovic, Federer e Nadal, su terra, il migliore, nel singolo set, e' sicuramente Federer. .

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49273
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun mar 30, 2020 8:36 am

uglygeek ha scritto:Hanno fatto 56 giorni di lockdown dove poteva uscire di casa solo una persona per nucleo famigliare, una sola volta la settimana e solo per comprare beni di prima necessita'. Durissimo, con controllo invasivo dello stato, quanto volete. Pero' dopo due mesi stanno tornando alla normalita'. Per l'Italia chissa' quanto ci vorra'.


Qui lo stiamo facendo da quasi un mese ,esco io 1 volta a settimana e solo alimentari/bevande/farmacia se necessario.
Senza essere Cinesi, senza nessuno che debba puntarmi una pistola alla tempia.
A Limone del Garda si sono arroccati, aperta solo la tabaccheria 3 ore al mattino e i negozianti di alimentari consegnano loro a domicilio seguendo le indicazioni dei clienti. Sono quattro gatti (meno di 1000 persone) ma molto bene organizzate, e mirano ad arrivare Imbattuti a fine corsa.
E' semplicemente buon senso ed educazione civica.

F.F.
Nickognito,12 Giugno 2012 ha scritto:Tra Djokovic, Federer e Nadal, su terra, il migliore, nel singolo set, e' sicuramente Federer. .

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49273
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun mar 30, 2020 8:40 am

uglygeek ha scritto:Il mondo e' cambiato, non so se te ne sei accorto. E' un disastro economico, punto. Non puoi evitarlo facendo finta che il virus non ci sia, se metti la gente in uno stadio, l'ecatombe riparte.


E forse tu non ti sei accorto che l'umanità convive con malattie, virus, epidemie e pandemie praticamente da sempre.
E ciò nonostante La vita è sempre andata avanti, fra limitazioni e rischi.
Semplicemente c'era la falsa illusione che queste cose fossero sparite, uno sgradevole retaggio del passato pre-tecnologico ,e così invece non è.

F.F.
Nickognito,12 Giugno 2012 ha scritto:Tra Djokovic, Federer e Nadal, su terra, il migliore, nel singolo set, e' sicuramente Federer. .

Burano
Saggio
Messaggi: 7793
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » lun mar 30, 2020 8:52 am

Ospedale di Pisa rimasto con 3 reparti, il resto covid.
Pisa eh non Bergamo.
Lockdown serve anche per diminuire per esempio la probabilità di tanti incidenti stradali gravi, ora come ora chissà dove li metti..
Lo voglio rivedere, Fabio

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49273
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun mar 30, 2020 8:54 am

Burano ha scritto:Ospedale di Pisa rimasto con 3 reparti, il resto covid.
Pisa eh non Bergamo.
Lockdown serve anche per diminuire per esempio la probabilità di tanti incidenti stradali gravi, ora come ora chissà dove li metti..


Già detto, Infartuati,vittime di ictus, casi oncologici, dializzati e altro quasi abbandonati a sè stessi, oltre che ovviamente a grande rischio contagio.

F.F.
Nickognito,12 Giugno 2012 ha scritto:Tra Djokovic, Federer e Nadal, su terra, il migliore, nel singolo set, e' sicuramente Federer. .

Burano
Saggio
Messaggi: 7793
Iscritto il: mer gen 30, 2002 1:00 am
Località: L'Italia che non vuole bene

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Burano » lun mar 30, 2020 9:04 am

Johnny Rex ha scritto:
Burano ha scritto:Ospedale di Pisa rimasto con 3 reparti, il resto covid.
Pisa eh non Bergamo.
Lockdown serve anche per diminuire per esempio la probabilità di tanti incidenti stradali gravi, ora come ora chissà dove li metti..


Già detto, Infartuati,vittime di ictus, casi oncologici, dializzati e altro quasi abbandonati a sè stessi, oltre che ovviamente a grande rischio contagio.

F.F.


Altrettanto drammatico se te li diagnosticano ora, o se non c'è neppure modo di farlo. Tipo un nodulo da far vedere, che non si sa mai. Se ne riparla tra 2 mesi sperando non sia tardi.
Lo voglio rivedere, Fabio

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49273
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun mar 30, 2020 9:07 am

Intanto un po' di pioggia a pulire le strade. Non male.

F.F.
Nickognito,12 Giugno 2012 ha scritto:Tra Djokovic, Federer e Nadal, su terra, il migliore, nel singolo set, e' sicuramente Federer. .

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 9:48 am

Johnny Rex ha scritto:
uglygeek ha scritto:Hanno fatto 56 giorni di lockdown dove poteva uscire di casa solo una persona per nucleo famigliare, una sola volta la settimana e solo per comprare beni di prima necessita'. Durissimo, con controllo invasivo dello stato, quanto volete. Pero' dopo due mesi stanno tornando alla normalita'. Per l'Italia chissa' quanto ci vorra'.


Qui lo stiamo facendo da quasi un mese ,esco io 1 volta a settimana e solo alimentari/bevande/farmacia se necessario.
Senza essere Cinesi, senza nessuno che debba puntarmi una pistola alla tempia.
A Limone del Garda si sono arroccati, aperta solo la tabaccheria 3 ore al mattino e i negozianti di alimentari consegnano loro a domicilio seguendo le indicazioni dei clienti. Sono quattro gatti (meno di 1000 persone) ma molto bene organizzate, e mirano ad arrivare Imbattuti a fine corsa.
E' semplicemente buon senso ed educazione civica.

F.F.

Lo starai facendo tu ma nel resto d'Italia mi sembra di aver capito che ognuno cerca di fare quello che gli pare. C'e' chi esce alle 9 per il pane, alle 10 per i biscotti, alle 11 per portare a spasso il cane, alle 12 per la frutta, poi torna a casa e si lamenta che non fanno uscire anche i bambini, e che non puo' fare una corsetta.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 9:50 am

Johnny Rex ha scritto:
uglygeek ha scritto:Il mondo e' cambiato, non so se te ne sei accorto. E' un disastro economico, punto. Non puoi evitarlo facendo finta che il virus non ci sia, se metti la gente in uno stadio, l'ecatombe riparte.


E forse tu non ti sei accorto che l'umanità convive con malattie, virus, epidemie e pandemie praticamente da sempre.
E ciò nonostante La vita è sempre andata avanti, fra limitazioni e rischi.
Semplicemente c'era la falsa illusione che queste cose fossero sparite, uno sgradevole retaggio del passato pre-tecnologico ,e così invece non è.

F.F.

In Italia muore di covid una persona ogni due minuti. Non so se ti rendi conto (ma mi pare proprio di no).
Se poi mi dici che al tempo dei lanzichenecchi di peste ne morivano di piu', sticazzi. La vita media era anche 40 anni.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 9:58 am

Johnny Rex ha scritto:
uglygeek ha scritto:
Fantasio ha scritto:Inutile farsi illusioni. Tutto tornerà esattamante come prima, se non peggio. A meno che la crisi non duri anni, nel qual caso forse cambierà qualcosa. Ma non troppo.

Ma ti rendi conto di quanto e' stupida questa frase che hai scritto?
Magari tornasse tutto come prima il prima possibile!


Non è stupida, è la frase di chi vuole che il mondo torni a funzionare ma non con gli errori di prima che ci stavano portando in trajettoria disastro ambientale e affini.

Ah, Jeremy Rifkin pure lui pensa che l'era della Globalizzazione sia finita.

F.F.

Sono due cose distinte, i disastri ambientali e la globalizzazione.
Il virus non ha nulla a che fare con lo sfruttamento del pianeta, l'ecologia, l'inquinamento, il riscaldamento globale e simili. E' un virus che ha fatto un salto di specie, come da sempre puo' accadere, e semmai e' capitato proprio perche' certe abitudini igieniche della Cina sono da paese in via di sviluppo.

Sulla globalizzazione, invece, non posso darti torto. L'era della globalizzazione come abbiamo conosciuto dagli anni '90 in poi e' probabilmente finita davvero. Come minimo questa vicenda insegnera' a tutti i paesi che non si puo' delocalizzare tutto, che ogni paese deve avere un minimo di produzione di materiale sanitario e apparecchiature mediche, e un minimo di industria farmaceutica. Ma piu' in generale, era l'idea stessa di globalizzazione ad essere sempre piu' in crisi, questo e' il colpo di grazia. Detto questo, c'e' anche da dire che nel 1918 la globalizzazione era minima, riguardava quasi solo l'impero britannico, e questo non impedi' al virus della spagnola di propagarsi in tutti i continenti.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 26837
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda klaus » lun mar 30, 2020 10:06 am

klaus il 15/03 ha scritto:Se l'uomo si deve salvare sarà la scienza e non la logistica. Se tutto il mondo cerca un farmaco per il corona virus io scommetto che al massimo fra giugno e luglio ci sarà. O almeno lo spero....gli Olandesi dicono di averlo già. Con un farmaco che abbassasse la letalità del 90% si potrebbe gestire la cosa in attesa del vaccino che non credo ci metteranno più di 18 mesi a sviluppare. Parliamo di uno sforzo al livello mondiale come non si è mai visto.



Luglio 2020 terapie farmacologiche valide

Settembre 2021 vaccino.

La prima mi incomincia già a stare un po' stretta perché sono un pavido ma il mondo in sostanza non cambierà anche se imparerà qualcosa.

Con questo cosa voglio dire? Non lo so. Però c'ho ragione e i fatti mi cosano.(P.Cevoli)
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 10:08 am

Renzi: "Forse in Italia ci sono 12 milioni di contagiati"
https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... P4-S6.2-T1

Questo cretino si e' messo in testa che deve ripartire tutto subito e per questo spara criminali cazzate come questa.
Se ci fossero 12 milioni di contagiati, nella migliore dell'ipotesi di un tasso di mortalita' dello 0.6% ci sarebbero 72 mila morti, ma piu' probabilmente 140 mila. E' un uomo pericoloso, puo' fare danni enormi.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 6903
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Paolo79 » lun mar 30, 2020 10:11 am

klaus ha scritto:
Con questo cosa voglio dire? Non lo so. Però c'ho ragione e i fatti mi cosano.(P.Cevoli)


:lol: :lol: :lol:
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15777
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda uglygeek » lun mar 30, 2020 10:13 am

klaus ha scritto:
klaus il 15/03 ha scritto:Se l'uomo si deve salvare sarà la scienza e non la logistica. Se tutto il mondo cerca un farmaco per il corona virus io scommetto che al massimo fra giugno e luglio ci sarà. O almeno lo spero....gli Olandesi dicono di averlo già. Con un farmaco che abbassasse la letalità del 90% si potrebbe gestire la cosa in attesa del vaccino che non credo ci metteranno più di 18 mesi a sviluppare. Parliamo di uno sforzo al livello mondiale come non si è mai visto.



Luglio 2020 terapie farmacologiche valide

Settembre 2021 vaccino.

La prima mi incomincia già a stare un po' stretta perché sono un pavido ma il mondo in sostanza non cambierà anche se imparerà qualcosa.

Con questo cosa voglio dire? Non lo so. Però c'ho ragione e i fatti mi cosano.(P.Cevoli)

Diceva anche Burioni oggi che ci sono buoni progressi nella ricerca, anche se ci vorranno ancora almeno alcuni mesi per la validazione.
Anche i progressi sui sistemi diagnostici sono molto veloci, andra' presto in commercio un kit che fa l'esame in 15 minuti, che sarebbe fondamentale quando si trattera' di riaprire tutto. Non solo per scoprire chi e' malato, ma anche chi e' gia' immunizzato perche' ha preso il virus senza ammalarsi.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 61853
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda tennisfan82 » lun mar 30, 2020 10:20 am

Salvini recita in tv "L'eterno riposo". Lui lo pratica da quando è nato.
]

Spinoza :lol:
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 26837
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda klaus » lun mar 30, 2020 10:22 am

uglygeek ha scritto:Renzi: "Forse in Italia ci sono 12 milioni di contagiati"
https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... P4-S6.2-T1

Questo cretino si e' messo in testa che deve ripartire tutto subito e per questo spara criminali cazzate come questa.
Se ci fossero 12 milioni di contagiati, nella migliore dell'ipotesi di un tasso di mortalita' dello 0.6% ci sarebbero 72 mila morti, ma piu' probabilmente 140 mila. E' un uomo pericoloso, puo' fare danni enormi.


...fonderà un altro partito: Italia Morta
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49273
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coronavirus la sindrome mondiale

Messaggioda Johnny Rex » lun mar 30, 2020 10:23 am

uglygeek ha scritto:
Johnny Rex ha scritto:
uglygeek ha scritto:Hanno fatto 56 giorni di lockdown dove poteva uscire di casa solo una persona per nucleo famigliare, una sola volta la settimana e solo per comprare beni di prima necessita'. Durissimo, con controllo invasivo dello stato, quanto volete. Pero' dopo due mesi stanno tornando alla normalita'. Per l'Italia chissa' quanto ci vorra'.


Qui lo stiamo facendo da quasi un mese ,esco io 1 volta a settimana e solo alimentari/bevande/farmacia se necessario.
Senza essere Cinesi, senza nessuno che debba puntarmi una pistola alla tempia.
A Limone del Garda si sono arroccati, aperta solo la tabaccheria 3 ore al mattino e i negozianti di alimentari consegnano loro a domicilio seguendo le indicazioni dei clienti. Sono quattro gatti (meno di 1000 persone) ma molto bene organizzate, e mirano ad arrivare Imbattuti a fine corsa.
E' semplicemente buon senso ed educazione civica.

F.F.

Lo starai facendo tu ma nel resto d'Italia mi sembra di aver capito che ognuno cerca di fare quello che gli pare. C'e' chi esce alle 9 per il pane, alle 10 per i biscotti, alle 11 per portare a spasso il cane, alle 12 per la frutta, poi torna a casa e si lamenta che non fanno uscire anche i bambini, e che non puo' fare una corsetta.


https://www.giornaledibrescia.it/bresci ... -1.3469991

Qui sta andando così.Da tempo.
Sugli altri non so cosa dirti.

F.F.
Nickognito,12 Giugno 2012 ha scritto:Tra Djokovic, Federer e Nadal, su terra, il migliore, nel singolo set, e' sicuramente Federer. .


Torna a “Politica e società”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: chiaky e 13 ospiti