Coppa Davis - semifinali e play-off

Discussioni sui principali eventi tennistici a livello internazionale (tornei dello Slam, ATP, WTA, Davis Cup, ecc.)
Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » lun set 20, 2010 8:50 pm

Johnny Rex ha scritto:
Nickognito ha scritto:D ma a volte ho l'impressione che molti critichino senza guardare


Chissà perchè, è la stessa sensazione che ho quando si scrive del tennis femminile :)

F.F.


a me non dispiace il tennis femminile. a veder solo le finali, a volte, si.

pero' nella storia del tennis il doppio maschile e' davvero ottimo, il femminile pure, e alla fine terrei quello, ma devo dire che fino a qualche anno fa la maggioranza delle tenniste non mi piaceva. Adesso le campionesse giocano un tennis che mi piace assai meno, ma le medie giocatrici sono per me miglioratissime e i primi turni sono molto migliori
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » lun set 20, 2010 9:10 pm

Io la Davis la guardo anche spesso e a me diverte pure, perchè mi piace il tennis e se mi capita guardo anche un challenger, in genere considero imperdibili se non per cause di forza maggiore gli slam, degli altri tornei guardo quelli che cadono in periodi dell'anno o giorni in cui ho tempo per guardarli e mediamente la Davis riesco a beccarla quasi sempre, quindi la guardo anche volentieri. Però oggettivamente per me non è il quinto torneo e forse nemmeno come valore, non so se preferirei una coppa Davis all'Italia o banalmente un italiano nei top 10 o al Master, o anche un italiano che vince un 1000 abbastanza tosto. E si, riconosco la gloria passata, ma francamente parliamo di un passato nemmeno troppo recente, visto che anche negli anni '90, l'Italia che consecutivamente faceva semi e finale non era certo uno squadrone. Poi io ne ero ben felice, badar bene, e se avesse vinto lo sarei stato ancora di più. Però vedendo i giocatori impegnati nelle fasi finali di quelle due Davis (per prenderne due abbastanza lontane nel tempo) qualche perplessità sul valore della competizione sorge spontanea :) Cioè, detto senza mezzi termini, e ancor più oggi, trattasi di una coppa che, a seconda dei ritiri e delle non partecipazioni di cui si beneficia, possono vincere cani e porci o quasi. Un MS (o 1000 che sia) difficilmente lo vince un pippone e raramente ci va anche solo in finale uno che non vale i 20. Il vincitore più scarso di MS che mi viene in mente degli ultimi anni è Robredo, in un agghiacciante Amburgo disertato/disonorato da tutti i big, in finale su Stepanek, insieme all'ultimo Indian Wells di Ljubo forse, ma se togli quei due i vincitori sono tutti giocatori di prima fascia, vincitori di slam o comunque competitivi (e comunque anche Ljubo e Robredo sono stati due top 5, per quanto fra i più scarsi di sempre).

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » lun set 20, 2010 9:28 pm

la davis e' una competizione a squadre, non arrivano in finale i migliori individuali, di sicuro non va valutata in questo senso.
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » lun set 20, 2010 9:30 pm

Si ma se hai una squadra che vince annoverando magari uno che vale il 25 al mondo e uno che vale il 40 :)

Villo
Cecchi Nato
Messaggi: 12541
Iscritto il: dom dic 30, 2007 12:03 am
Località: Bari

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Villo » lun set 20, 2010 9:37 pm

Johnny, il tennis femminile è orrendo e basta. Io una volta a settimana una partita la "guardicchio". E le conosco quasi tutte seppur viste giocare non più di due o tre volte proprio perchè insostenibili.
Giocano tutte un tennis noioso e spesso anche antiestetico. Tutte fanno lo schiaffo al volo e quasi mai la volèe. Altro aspetto importante per quanto mi riguarda è la mancanza assoluta del servizio. Potrebbero giocare tutte bene ma non avrebbero comunque il servizio, quasi tutte. E' il colpo dove si nota maggior differenza. Break e controbreak continui, non ci sono punti di riferimento. La Sharapova è alta 1,90 e serve in maniera macchinosissima. Sono tutte macchinose, mi danno sempre l'impressione di correre male. Insomma: sono donne.
Vedere sport mi diverte solo quando ci sono degli uomini a praticarlo, non posso farci niente. Sono molto più fluidi e veloci nell'esecuzione avendo più potenza.

Anzi, il tennis femminile ha più seguito di quello che attualmente meriterebbe. Ed è probabilmente lo sport più seguito a livello femminile assieme alla pallavolo(sport inguardabile).

Se ci sono in contemporanea Sharapova-Wozniacki e Przysiezny-Lu la maggior parte della gente secondo me va a vedere le prime. Io invece vi dico: andate a vedere Przysiezny e Lu che giocano bene.

E aboliamo i tornei combined che sono un'offesa all'intelligenza e al buon gusto. Compresi gli Slam.

In definitiva: se giocassero un tennis vario qualcosa in più guarderei e qualche commento lo farei pure, ma sempre tennis di serie B sarebbe... per mancanza di doti atletiche, potenza, servizio e chi più ne ha più ne metta.

Questo almeno, secondo la mia modestissima opinione.

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » lun set 20, 2010 9:53 pm

Villo ha scritto:Johnny, il tennis femminile è orrendo e basta.


Ecco, si, postilla al discorso il tennis lo guardo tutto quando sono libero, ma appunto, guardo tennis, non donne impropriamente armate di racchetta :) Ecco, quando mi capita una di queste scoraggianti visioni esercito tutta la forza che ho nel pollice sul tasto power del telecomando della tv. Uniche eccezioni, che mi piaceva veder giocare, la Mauresmo, la Davenport e in parte Hingis ed Henin, ma anche in questi casi si tratta di vedere uno spettacolo paragonabile come velocità di palla ad un match di seconda categoria, con interpreti più talentuosi, senz'altro, ma che si muovono anche infinitamente peggio.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 53847
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Johnny Rex » lun set 20, 2010 10:02 pm

Mai ,in vita mia, avrei pensato ad un Villo ascrivibile alla amplissima categoria dei cultori della "velocità di palla per potermi emozionare"(Remi Ibidem).

in definitiva, da un lato la potenza avrebbe ucciso il tennis femminile, dall'altro, comunque, le donne di oggi tirerebbero troppo piano.

Verrebbe da tirare fuori la storia dell'orcio e della pietra di Talmudiana memoria, ma me la risparmio, e ve la risparmio.

Pallavolo inguardabile? forse perchè uno degli sport rimasti con meno doping.

F.F.
Mr Moonlight ha scritto:Il PC è femmina: un mucchio di chiacchiere per non dire una sega.


https://www.youtube.com/watch?v=mjtHG1jh1zQ

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » lun set 20, 2010 10:18 pm

Il fatto non è la velocità di palla in sè. Se tirassero piano, anche molto più di quanto fanno, ma giocassero con variazioni, tocco, avrebbe anche un senso, se devo veder giocare uno che tira pallate e basta voglio che lo faccia per davvero. Se voglio veder tirare cannonate mi guardo Soderling che almeno buca il campo per davvero, ma al limite anche un Istomin, non una Pavlyuchenkova che fa le stesse cose, ma a venti velocità inferiori ed in più è palesemente sovrappeso e semovente.

Jürgen
Saggio
Messaggi: 5605
Iscritto il: mar lug 31, 2007 12:35 pm
Località: Avignon

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Jürgen » lun set 20, 2010 10:42 pm

Nel tennis femminile non ce n'é una di guardabile (beh forse 3 nelle prime 200 le trovo... Oprandi, Vinci e Malek).
Concordo in todo con Villo.
"Life is great...without it...you'd be dead!" -Gummo

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 12:21 am

Johnny Rex ha scritto:
Pallavolo inguardabile? forse perchè uno degli sport rimasti con meno doping.

F.F.


sport poco vario. anche il bowling e' inguardabile, per dire :)
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 1:18 am

He/His/Him/Piron/Non-Geg

D.F.Wallace
Saggio
Messaggi: 9089
Iscritto il: ven dic 19, 2008 8:09 am
Località: Milano

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda D.F.Wallace » mar set 21, 2010 8:46 am

Veramente l'assenza del servizio per me è uno dei punti a favore del tennis femminile :)
Meno violenza, più scambi...purtroppo effettivamente non sono molte le giocatrici che o giocano un bel tennis o hanno un particolare carisma. I tempi di Seles, Graf, Sanchez, Navratilova erano un altra cosa...
Negli uomini ovviamente sono di più gli incontri gradevoli, anche e soprattutto nelle retrovie mentre per le donne bisogna aspettare le fasi finali.

Piccolo OT sul Volley sopra citato
Quanto alla mancanza di potenza per me rende la pallavolo femminile meno noiosa di quella maschile dove al 90% si vede:
Servizio, ricezione, alzata, schiaccaita, cambio palla. Nelle donne la palla rimane di più in gioco mediamente e per me è meglio. Non per altro ritengo decisamente più spettacolare il beach volley dove è più difficile chiudere ogni punto alla prima schiacciata.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 53847
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Johnny Rex » mar set 21, 2010 9:05 am

D.F.Wallace ha scritto:Veramente l'assenza del servizio per me è uno dei punti a favore del tennis femminile :)
Meno violenza, più scambi.

Invero in Serena Williams-Sharapova dell'ultimo Wimbledon il servizio è stato rilevante anche più dei Migliori Sampras-Ivanisevic sullo stesso terreno,si è sempre lì, o picchiano troppo o picchiano comunque meno dei maschi,mah..
Negli uomini ovviamente sono di più gli incontri gradevoli, anche e soprattutto nelle retrovie mentre per le donne bisogna aspettare le fasi finali.


Infatti Pennetta-Zvonareva agli US 2009, Serena-azarenka Australiana o Serena-Stosur a Parigi quest'anno si è dovuto aspettare semifinali e finali per vederle...
Ma anche un Petrova-Rezai a Parigi, 3° t, quest'anno.
Poi certo, ridicolaggini come i 3 o 4 games persi dalla Wozniacki in 3 partite quest'anno che facevano ghignare il Balby.
Ma semmai era proprio una volta che si doveva aspettare per forza semifinali e finali per vedere qualcosa..

F.F.
Mr Moonlight ha scritto:Il PC è femmina: un mucchio di chiacchiere per non dire una sega.


https://www.youtube.com/watch?v=mjtHG1jh1zQ

D.F.Wallace
Saggio
Messaggi: 9089
Iscritto il: ven dic 19, 2008 8:09 am
Località: Milano

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda D.F.Wallace » mar set 21, 2010 11:00 am

Johnny Rex ha scritto:Ma semmai era proprio una volta che si doveva aspettare per forza semifinali e finali per vedere qualcosa..
F.F.


Mah...qui mi sembra che siamo tutti d'accordo che è meglio vedere un primo turno con un Dolgopolov piuttosto che con una Groenefeld...e su eurosport anche negli slam ce ne fanno vedere tanti di primi turni femminili

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 11:07 am

si', pero' ogni tanto andrebbe spiegato in cosa e' meglio vedere le donne che non uomini scarsi.

In cosa sono piu' gradevoli (anche se in assoluto meno forti?)

in pochi casi do una risposta, in qualcuno no

come dire: la serie A di calcio femminile in cosa e' preferibile alla b maschile?
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31940
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Ombra84 » mar set 21, 2010 12:40 pm

D.F.Wallace ha scritto:Piccolo OT sul Volley sopra citato
Quanto alla mancanza di potenza per me rende la pallavolo femminile meno noiosa di quella maschile dove al 90% si vede:
Servizio, ricezione, alzata, schiaccaita, cambio palla. Nelle donne la palla rimane di più in gioco mediamente e per me è meglio. .
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

D.F.Wallace
Saggio
Messaggi: 9089
Iscritto il: ven dic 19, 2008 8:09 am
Località: Milano

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda D.F.Wallace » mar set 21, 2010 12:48 pm

Nickognito ha scritto:si', pero' ogni tanto andrebbe spiegato in cosa e' meglio vedere le donne che non uomini scarsi.

In cosa sono piu' gradevoli (anche se in assoluto meno forti?)


Se giocano bene tirando meno forte si vede più tennis e meno servizi/badilate.
Se non è meglio, diciamo che è ugualmente piacevole.
Fermo restando che se posso scegliere tra due match di pari valore in contemporanea scelgo sempre il maschile.

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10478
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda babaoriley » mar set 21, 2010 12:55 pm

pare che gli svizzeri questa volta abbiano preso male la defezione di Federer

Accuse a Federer Svizzeri infuriati
Per la prima volta, stampa e tifosi elvetici sono molto duri con Roger, dopo il forfait per lo spareggio di Davis perso con il Kazakhstan: "Sua Maestà non si è abbassato a salvarci dalla retrocessione, la Federazione gli dia un ultimatum. E' un egoista che pensa solo agli spot, si occupi delle sue gemelle e della coltivazione dei fiori". Alberto Giorni

http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2 ... cusa.shtml

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 12:58 pm

io lo escluderei dalla davis, ma non che gliene importerebbe qualcosa
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31940
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Ombra84 » mar set 21, 2010 1:02 pm

Nickognito ha scritto:io lo escluderei dalla davis, ma non che gliene importerebbe qualcosa


La fragorosa sconfitta subita dalla Svizzera in Kazakistan potrebbe lasciare qualche strascico polemico. Erik Keller, presidente del comitato svizzero di Coppa Davis, ha rilasciato delle dichiarazioni che lasciano intendere qualche tensione tra la federazione e Roger Federer. Il numero 3 del mondo ha comunicato solo 48 ore prima della sfida che non avrebbe preso parte alla trasferta kazaka perché non era riuscito a recuperare dalle fatiche degli US Open ed ora la sua squadra dovrà giocare nuovamente nel gruppo Europa/Africa. "La porta è ancora aperta per Federer" ha detto Keller "ma la squadra non sarò incondizionatamente costruita intorno a lui. Non vogliamo minare la nostra organizzazione professionale".
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Villo
Cecchi Nato
Messaggi: 12541
Iscritto il: dom dic 30, 2007 12:03 am
Località: Bari

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Villo » mar set 21, 2010 3:53 pm

E' proprio il caso di dire: era ora!

Finalmente la Federazione svizzera mostra un pò di coraggio. Avvisare solo due giorni prima... ma come si fa!

Astana si vede che non era sufficientemente suggestiva per Sua Maestà.
Che poi se proprio Mirka non voleva andare, non poteva semplicemente lasciarla una settimana da sola con le figlie a Basilea? Dico solo una settimana.
Mezzadri dice che era l'unica possibilità per Rogy di stare con la famiglia. Falso. Dopo la Davis sta fermo due settimane e mezzo prima di partire per Shanghai.

Non gliene frega niente della Davis, che lo ammetta almeno.

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10478
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda babaoriley » mar set 21, 2010 4:10 pm

in effetti questo tira e molla con la Davis dura da un pò troppi anni e comincia a diventare fastidioso (sicuramente per gli svizzeri, io dormo bene lo stesso :) )

atteggiamento poco professionale davvero, urge una sua decisione defintiva.

Avatar utente
Janie Jones
Illuminato
Messaggi: 4785
Iscritto il: sab dic 01, 2007 12:44 pm
Località: Palude pontina

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Janie Jones » mar set 21, 2010 4:28 pm

Non sapevo che avesse comunicato la sua defezione solo due giorni prima. Mi pare sia questo l'aspetto più grave della vicenda.

Insomma, che la Davis non rientri nelle sue priorità (per non dire che non gliene freghi nulla) si era capito da tempo, è una sua scelta e posso anche capirla. Ma non deve mai venire meno il rispetto per i compagni e per la Federazione, che non possono dipendere dalle sue decisioni dell'ultimo minuto.

Pessimo atteggiamento, e me ne dispiace.
"If you can keep your head when all around you have lost theirs, then you probably haven't understood the seriousness of the situation."

(David Brent)

Avatar utente
Star_ACE
Saggio
Messaggi: 7124
Iscritto il: dom mag 20, 2007 1:58 am
Località: Matera

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Star_ACE » mar set 21, 2010 5:14 pm

E tutte ora vi indignate?

Dei top 100, 90 hanno dato buca almeno una volta alla Davis e quasi sempre non s'è fatta tutta questa iosa.

Avatar utente
corsair
FooLminato
Messaggi: 12977
Iscritto il: ven lug 22, 2005 2:54 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda corsair » mar set 21, 2010 5:25 pm

più che per il forfait di per sè, mi pare di capire che stigmatizzino la buca data negli ultimi due giorni che, se le cose sono andate proprio cosi e non aveva preventivamente avvisato e/o messo in forse, sarebbe un comportamento scorretto.
"se ero forte di testa secondo me io ero uno dei migliori difensori degli ultimi trent'anni comunque" (Floyd 10)

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » mar set 21, 2010 5:34 pm

Si beh dai, indifendibile sta cosa di dare buca due giorni prima. Che poi già di per sé la federazione svizzera avrebbe avuto tutti i motivi per non prendere bene la cosa, visto che comunque Fedro anche senza dare buca due giorni prima, relativamente alla Coppa Davis, ha mantenuto un odioso atteggiamento da primadonna. Cioè, non la vuoi giocare, non te ne frega nulla? Bene, dillo chiaramente, la federazione se ne farà una ragione e non conterà su di te. Ma questo "se ne ho voglia gioco" è oggettivamente poco corretto nei confronti di tutti.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 5:39 pm

quando si dice che lui ha usufruito, per diventare tennista, degli introiti della federazione che ne ha bisogno attraverso la davis e lui dovrebbe contribuire, che si sia d'accordo o meno, non ci si riferisce certo solo all'aver comunicato in ritardo

piu' o meno nessuno nella storia ha snobbato la davis quando federer per tutta la carriera, mi sembra normale se ne parli.

La nazionale chiama e il giocatore accetta o, per lo meno, fa sapere una volta per tutte come la pensa.

Ma tanto Federer passa (e tra poco), la Davis c'era prima di lui e rimarra' dopo di lui.

Di certo spero che Federer non possa per un qualche motivo partecipare alle Olimpiadi, cosa che altri svizzeri meritano ben piu' di lui.

c.
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » mar set 21, 2010 5:43 pm

Bah, questa è una posizione talebana :) Sono convinto che la federazione svizzera da Federer abbia ricavato mooooooooooolto più di quello che può aver speso per la sua formazione, al netto della sua mancata partecipazione. E che quanto lasciato da Federer, al tennis svizzero, andrà oltre alla sua attività tennistica (e quindi oltre alla data del suo ritiro), poi ovviamente quel quanto sarà determinato anche dalla capacità della federazione elvetica. Quanto alla coppa Davis, è esistita prima di Federer e, forse, esisterà anche dopo di lui, ma non scommetterei che esisterà per molto, dopo Federer :)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 5:49 pm

si diceva anche 15 anni fa che la Davis stava per finire. E si magnificavano Miami e il Masters.

c.
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Avatar utente
Janie Jones
Illuminato
Messaggi: 4785
Iscritto il: sab dic 01, 2007 12:44 pm
Località: Palude pontina

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Janie Jones » mar set 21, 2010 5:51 pm

Star_ACE ha scritto:E tutte ora vi indignate?

Dei top 100, 90 hanno dato buca almeno una volta alla Davis e quasi sempre non s'è fatta tutta questa iosa.

Pure in Svizzera, per la prima volta, stanno facendo tutta questa iosa, anche per il modo in cui è avvenuta la defezione, e noi lo stiamo commentando.

E chiaramente si tratterebbe di atteggiamento poco professionale anche se a comportarsi in quei termini fosse stato un altro giocatore.

Calm down bro. :P
"If you can keep your head when all around you have lost theirs, then you probably haven't understood the seriousness of the situation."

(David Brent)

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » mar set 21, 2010 5:59 pm

Nickognito ha scritto:si diceva anche 15 anni fa che la Davis stava per finire. E si magnificavano Miami e il Masters.

c.


Ma 15 anni fa non c'erano proposte concrete di riforma o addirittura di soppressione in favore di nuove competizioni a squadre (sostenute anche dai giocatori, tra l'altro).

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 133686
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Nickognito » mar set 21, 2010 6:02 pm

c'erano...

poi tutto puo' succedere, in uno sport dove il marketing non si sa cosa sia
He/His/Him/Piron/Non-Geg

Avatar utente
Star_ACE
Saggio
Messaggi: 7124
Iscritto il: dom mag 20, 2007 1:58 am
Località: Matera

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Star_ACE » mar set 21, 2010 6:06 pm

Janie Jones ha scritto:
E chiaramente si tratterebbe di atteggiamento poco professionale anche se a comportarsi in quei termini fosse stato un altro giocatore.

Calm down bro. :P


Aspetterò con ansia la tua reazione alla prossima defezione di Seppi.
#70# :D

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32924
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda BackhandWinner » mar set 21, 2010 7:33 pm

Nickognito ha scritto:si diceva anche 15 anni fa che la Davis stava per finire. E si magnificavano Miami e il Masters.

c.


Beh, il Masters l'hanno distrutto (o quasi) con la formula 2 su 3, così come i MS.
Sennò, per quanto riguarda il Masters per lo meno, sorry but...altro che Davis. :)
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Mont Ventoux
Illuminato
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom nov 05, 2006 6:11 pm
Contatta:

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Mont Ventoux » mar set 21, 2010 9:32 pm

A livello puramente emozionale, di pathos, la Davis non teme confronti con quasi nessun altro spettacolo sportivo al mondo, non tennistico solamente.
Tanto per dire, pure Acasuso-Verdasco nella finale 2008 (a proposito, maggiore occasione di quella per Nalbandian e Del Potro sarà difficilissima da avere) rimane per me memorabile, sebbene Acasuso dal terzo set in poi tirasse un colpo ogni due in tribuna. Però c'era quell'area da arena, così coinvolgente dal punto di vista emotivo, che i contenuti tecnici passano in secondo piano. Rimane l'emozione, lo sportivo in quei momenti diventa attore di un dramma che tocchi con mano. E' quasi impossibile, che anche in una finale di uno Slam, si possa arrivare ad un coinvolgimento emotivo uguale anche da parte dello spettatore.
Io metto sicuramente le sfide dell'Italia dei '90 fra le emozioni sportive più forti che abbia provato. Cosa importa che l'Italia non avesse dei fenomeni..? Di partite bellissime se ne possono vedere anche da giocatori "solamente" buoni. E poi, appunto, quando c'è coinvolgimento emotivo si supplisce anche ad eventuali carenze tecniche abbondantemente. L'interesse a seguire uno spettacolo sportivo va ben oltre l'ammirazione per il gesto tecnico perfetto, che di per sè può risultare anche asettico.
Poi certo, rimane che il fatto che la finale interessi quasi solo ai due paesi che la giocano ma questo è inevitabile secondo me.
Mi schiero sicuramente fra i talebani-ultraconservatori della Davis, contrario a qualsiasi apertura riformista.
E quando posso la guardo sempre anch'io si..

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 53847
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Johnny Rex » mar set 21, 2010 9:37 pm

Federer ha toccato l'apice dei suoi comportamenti scorretti verso la davis, ma di fatto tutto il suo non rapporto con l'Insalatiera fra 2004 e 2010 è quantomeno curioso.
Eppure, non è casuale, o ,in qualche strano modo, è curioso che il dominio suo sia iniziato proprio quando ne ha fatto a meno.
Imotivi li sA lui.
Forse li spiegherà fra 20 anni, o forse no.

F.F.
Mr Moonlight ha scritto:Il PC è femmina: un mucchio di chiacchiere per non dire una sega.


https://www.youtube.com/watch?v=mjtHG1jh1zQ

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 53847
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Johnny Rex » mar set 21, 2010 10:02 pm

Il piacere di essere in disaccordo con un tuo Mito :)

Ventou, por moi Verdasco-Acasuso fu match di vero antitennis.
E pesante,eh.

F.F.
Mr Moonlight ha scritto:Il PC è femmina: un mucchio di chiacchiere per non dire una sega.


https://www.youtube.com/watch?v=mjtHG1jh1zQ

Mont Ventoux
Illuminato
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom nov 05, 2006 6:11 pm
Contatta:

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Mont Ventoux » mar set 21, 2010 10:10 pm

Si, tennisticamente furono orribili gli ultimi due parziali. Prima non direi comunque.
Ma, perdonami :) rimane l'atmosfera da thriller psicologico per la quale io condono ai protagonisti in campo gli orrori tecnici, condividendo empaticamente il loro travaglio emotivo. E ringraziandoli, anche, per avermene fatto partecipe. In un altro contesto, fosse stata anche una semifinale a Wimbledon, sarebbe rimasto solo l'orrore e, come nelle migliori trame dell'autore che cito nella mia firma, solo la speranza dell'oblio.
Lì ti resta la compartecipazione umana e la pietà. Non è una differenza da poco.

Remi Boncoeur
Illuminato
Messaggi: 3161
Iscritto il: mer gen 24, 2007 7:24 pm

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda Remi Boncoeur » mer set 22, 2010 12:28 am

Mont Ventoux ha scritto:Tanto per dire, pure Acasuso-Verdasco nella finale 2008 (a proposito, maggiore occasione di quella per Nalbandian e Del Potro sarà difficilissima da avere) rimane per me memorabile, sebbene Acasuso dal terzo set in poi tirasse un colpo ogni due in tribuna. Però c'era quell'area da arena, così coinvolgente dal punto di vista emotivo, che i contenuti tecnici passano in secondo piano. Rimane l'emozione, lo sportivo in quei momenti diventa attore di un dramma che tocchi con mano. E' quasi impossibile, che anche in una finale di uno Slam, si possa arrivare ad un coinvolgimento emotivo uguale anche da parte dello spettatore.


Va benissimo, ma questo non ne fanno il quinto torneo dell'anno. Con questo metro qualsiasi torneo in sudamerica con un po' di pubblico, anche se di quarta categoria, ha un'aria da arena e un'intensità emotiva che magari non trovi nemmeno nella finale di Wimbledon, però giocano da far schifo, c'è poco da fare :) Acasuso-Verdasco è roba da 250 in un torneo sul rosso in sudamerica, come finale, se si gioca in Europa vale un primo-secondo turno di un 250, per rendere l'idea. Poi il pathos e tutto quanto non lo nega nessuno, ma di solo pathos non si arriva ad essere il quinto torneo slam.

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32924
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Coppa Davis - semifinali e play-off

Messaggioda BackhandWinner » mer set 22, 2010 12:33 am

Mont Ventoux ha scritto:A livello puramente emozionale, di pathos, la Davis non teme confronti con quasi nessun altro spettacolo sportivo al mondo, non tennistico solamente.
Tanto per dire, pure Acasuso-Verdasco nella finale 2008 (a proposito, maggiore occasione di quella per Nalbandian e Del Potro sarà difficilissima da avere) rimane per me memorabile, sebbene Acasuso dal terzo set in poi tirasse un colpo ogni due in tribuna. Però c'era quell'area da arena, così coinvolgente dal punto di vista emotivo, che i contenuti tecnici passano in secondo piano. Rimane l'emozione, lo sportivo in quei momenti diventa attore di un dramma che tocchi con mano. E' quasi impossibile, che anche in una finale di uno Slam, si possa arrivare ad un coinvolgimento emotivo uguale anche da parte dello spettatore.
Io metto sicuramente le sfide dell'Italia dei '90 fra le emozioni sportive più forti che abbia provato. Cosa importa che l'Italia non avesse dei fenomeni..? Di partite bellissime se ne possono vedere anche da giocatori "solamente" buoni. E poi, appunto, quando c'è coinvolgimento emotivo si supplisce anche ad eventuali carenze tecniche abbondantemente. L'interesse a seguire uno spettacolo sportivo va ben oltre l'ammirazione per il gesto tecnico perfetto, che di per sè può risultare anche asettico.
Poi certo, rimane che il fatto che la finale interessi quasi solo ai due paesi che la giocano ma questo è inevitabile secondo me.
Mi schiero sicuramente fra i talebani-ultraconservatori della Davis, contrario a qualsiasi apertura riformista.
E quando posso la guardo sempre anch'io si..


In totale, abissale direi, disaccordo. :)
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)


Torna a “Tornei ATP & WTA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti