Il tennis ai tempi del coronavirus.

Discussioni sui principali eventi tennistici a livello internazionale (tornei dello Slam, ATP, WTA, Davis Cup, ecc.)
Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Pindaro » mar mar 10, 2020 1:36 pm

Magari scriviamo tutti qua, visto che sospenderanno 1000, Slam, 250 e quant'altro.
Dichiarazioni comprese.



Fognini: “Dobbiamo essere pronti ad accettare ogni decisione – ha commentato in merito agli sviluppi dell’immediato futuro -, Miami, Montecarlo, Madrid, Roma e gli Slam europei sono tutti importanti, ma la gestione dell’emergenza è da mettere al primo posto. Continuerò ad allenarmi e tornerò in campo non appena ci sarà la possibilità, la stagione è ancora lunga e la voglia di far bene è tanta. Ma prima risolviamo questa emergenza"

Ecco, forse essere italiani aiuta a capire cosa sta succedendo. Forse.
Ultima modifica di Pindaro il lun mar 23, 2020 8:23 pm, modificato 5 volte in totale.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
balbysauro
Massimo Carbone
Messaggi: 65070
Iscritto il: mer nov 28, 2007 6:53 pm
Località: Palermo

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda balbysauro » mar mar 10, 2020 2:51 pm

tanto sta andando nello stesso modo in tutti i posti del mondo, cambiano solo le tempistiche a seconda di quando il contagio è cominciato

primi casi
panico e supermercati svuotati
dopo qualche giorno il rifiuto, perchè noi siamo migliori e più fighi dei cinesi, degli italiani, dei francesi... continua
#milanononsiferma, #usadon'tstop, ecc.
nel frattempo i casi si moltiplicano e qualcuno comincia a pensare di aver detto e fatto una stronzata
si chiude, ma non tutto, perchè l'economia, lo sport, stocazzo non si deve fermare, ma ovviamente qualche stronzo continua a fregarsene
si chiude tutto (ovviamente con metodologie diverse, tutto il mondo non è paese)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 51940
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 10, 2020 3:04 pm

E' troppo presto per dire quanto duri,catastrofismo incluso.
Ripeto,la mia sensazione è quella di una palla avvelenata che prima o poi (più prima che poi) tutti si beccano.
Sperando solo che col tempo o si trovino soluzioni o coi giusti comportamenti cali.

Intanto Musetti e Brown avanti in Sudafrica

F.F.
paoolino ha scritto: Nickognito non mi ha capito.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Pindaro » mar mar 10, 2020 3:05 pm

Da Miami ( no) fanno sapere che si gioca che è tutto a posto.
Dico, sono così coglioni anche loro?
"i giocatori sono controllati"? Raccatapalle, arbitri, tv, massaggiotori, si muovono in centinaia e centinaia.
Sarebbe folle rischiare.
Io boh.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Pindaro » mar mar 10, 2020 3:18 pm

Sempre Fognini:

" Ci siamo detti tutti di fare attenzione, di non stare troppo vicini e rispettare le norme. Gente come noi, che gira il mondo, è ovviamente più a rischio. Ma questa è una cosa più grande di noi. lo sono un papà e sono anche preoccupato per i bambini. Mi sono informato bene e so che sono meno a rischio rispetto agli adulti e agli anziani, ma non sono così tranquillo"

Ovviamente più a rischio.
Se lo dice persino Fognini.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 18198
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda maxredo » mar mar 10, 2020 3:26 pm

Pindaro ha scritto:Da Miami ( no) fanno sapere che si gioca che è tutto a posto.
Dico, sono così coglioni anche loro?
"i giocatori sono controllati"? Raccatapalle, arbitri, tv, massaggiotori, si muovono in centinaia e centinaia.
Sarebbe folle rischiare.
Io boh.


Arriverà fra qualche giorno la cancellazione credo.
Anche se fosse una zona sicura c'è il problema dei giocatori che arrivano da tutto il mondo europa inclusa, i voli etc.

Poi direi che per il tennis è anche impensabile giocare a porte chiuse, senza il pubblico che compra i biglietti come li paghi i montepremi? solo con gli sponsor? o ridmensionano notevolmente i montepremi...poi tenendo conto che sta per arrivare la stagione europea temo lo stop sarà abbastanza lungo

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 51940
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 10, 2020 4:13 pm

maxredo ha scritto:ridmensionano notevolmente i montepremi...


Che non sarebbe cosa negativa, per inciso.

Ho sensazioni negative anche io, spero di salvare RG ma non so, vedi sopra, bisogna vedere decorso del contagio, misure adottate etc.

F.F.
paoolino ha scritto: Nickognito non mi ha capito.


Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 51940
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mar mar 10, 2020 4:59 pm



Millman che oltretutto si era fatto inutilmente un mazzo così per arrivarci, in California.

F.F.
paoolino ha scritto: Nickognito non mi ha capito.

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21558
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda alessandro » mer mar 11, 2020 4:54 pm

Salta tutta la stagione.
Europa sarà nel bel mezzo dell’emergenza.
Penso a Montecarlo Madrid Parigi e poi wimbledon, nazioni che sono partite dopo e avranno il problema per più tempo rispetto a noi.
Poi gli usa a settembre non credo abbiano superato la cosa perché son partiti adesso.

Magari a maggio è tutto finito...
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 11227
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda loveboat » mer mar 11, 2020 5:05 pm

Ma nel caso del tennis, il pubblico che non c’è non è un problema: per i giocatori il silenzio favorisce la concentrazione e, allo stesso tempo, non ci saranno i tifosi di Roger a disturbare.

Televisivamente cambia poco. Al massimo mettono gli applausi finti, come suggeriva eddie :)
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 11227
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda loveboat » mer mar 11, 2020 5:06 pm

Facendo saltare tutto, si falserebbero poi anni e anni di analisi nel Topicone
Tutto verde su tennistalker

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 15603
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda ThePiper » mer mar 11, 2020 5:07 pm

Si spera sempre che il caldo aiuti, anche se i tornei di tennis all'aperto non saranno all'Equatore ma non si giocano certamente al freddo.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17319
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » mer mar 11, 2020 5:38 pm

loveboat ha scritto:Ma nel caso del tennis, il pubblico che non c’è non è un problema: per i giocatori il silenzio favorisce la concentrazione e, allo stesso tempo, non ci saranno i tifosi di Roger a disturbare.

Televisivamente cambia poco. Al massimo mettono gli applausi finti, come suggeriva eddie :)

Ormai una cosa tecnicamente fattibile, non solo nel tennis ma anche in altri sport come il calcio, sarebbe di mettere applausi e rumori finti generati in base a quello che succede sul campo. Il computer potrebbe persino creare l'immagine di spettatori e metterli nelle tribune vuote, in tempo reale.
Chi sta a casa e guarda la tv nemmeno se ne accorgerebbe, se non lo sapesse.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17319
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » mer mar 11, 2020 5:46 pm

alessandro ha scritto:Salta tutta la stagione.
Europa sarà nel bel mezzo dell’emergenza.
Penso a Montecarlo Madrid Parigi e poi wimbledon, nazioni che sono partite dopo e avranno il problema per più tempo rispetto a noi.
Poi gli usa a settembre non credo abbiano superato la cosa perché son partiti adesso.

Magari a maggio è tutto finito...

Sono completamente d'accordo con te, ora si va verso l'emergenza negli USA, in Francia, Spagna, Germania, forse per non ancora in Gran Bretagna ma e' questione di tempo.
Miami, Houston Montecarlo, Barcellona, Monaco, Estoril saranno cancellati, giocarli senza pubblico si potrebbe anche, ma spostare i tennisti in queste settimane sara' impossibile.
Con Madrid e Roma siamo nella prima meta' di Maggio, mancano due mesi, speriamo che il picco dell'emergenza sia passato, ma guardando la Cina sembra improbabile, poi non e' che organizzerebbero un torneo a Pechino oggi anche se le cose vanno meglio. Anche Parigi e Wimbledon li vedo molto improbabili.
Dopo Agosto, chissa'...
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 21558
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda alessandro » mer mar 11, 2020 5:53 pm

Per gli us open dipende anche da trump che potrebbe dire “non è nulla” o anche schierare l’esercito il giorno dopo.
Non so.
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » mer mar 11, 2020 6:59 pm

Rinviate le finali di Fed Cup in programma a Budapest ad Aprile. WTA di Praga non ufficialmente cancellato ma il direttore del torneo ha fatto sapere che non vede come possa essere giocato in queste condizioni.

La prossima settimana si dovrebbero giocare il WTA125 di Guadalajara e il ricco challenger di Phoenix. Per ora nessuno stop, anzi sono stati allargati i tabelloni in modo da permettere a più giocatori di partecipare vista la cancellazione di Indian Wells.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 51940
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mer mar 11, 2020 7:58 pm

Musetti Number One :D

F.F.
paoolino ha scritto: Nickognito non mi ha capito.

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » mer mar 11, 2020 9:21 pm

A breve dovrebbe arrivare una decisione dopo gli incontri tra sindacato dei giocatori e ATP/WTA.

I giocatori pare abbiano richiesto una sospensione per ora di sei settimane dei due circuiti, visto che è impensabile viaggiare ogni settimana e vedere quale torneo possa essere giocato e quale no. Inoltre poi la maggior parte dei paesi sta implementando la quarantena di 14 giorni per chi viaggia, quindi proprio a livello pratico non sarebbe possibile continuare così.

L'ITF invece sta procedendo verso la cancellazione dei suoi tornei fino a Maggio, almeno così dice Willis (sì, quello di Wimbledon :D ) su twitter.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17319
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: La città più brutta del mondo

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » gio mar 12, 2020 1:40 am

Super-Fabio ha scritto:A breve dovrebbe arrivare una decisione dopo gli incontri tra sindacato dei giocatori e ATP/WTA.

I giocatori pare abbiano richiesto una sospensione per ora di sei settimane dei due circuiti, visto che è impensabile viaggiare ogni settimana e vedere quale torneo possa essere giocato e quale no. Inoltre poi la maggior parte dei paesi sta implementando la quarantena di 14 giorni per chi viaggia, quindi proprio a livello pratico non sarebbe possibile continuare così.

L'ITF invece sta procedendo verso la cancellazione dei suoi tornei fino a Maggio, almeno così dice Willis (sì, quello di Wimbledon :D ) su twitter.

Cancellato Miami, ovviamente.

Si va verso la cancellazione di tutti i tornei di Aprile, tra cui Montecarlo, con una possibile (improbabile?) ripresa a Madrid, che comincia il 3 Maggio. D'altra parte, molti voli tra Europa e Stati Uniti sono sospesi, per molti giocatori non sarebbe possibile raggiungere i tornei. E ci saranno tennisti ancora bloccati in California o gia' in Florida che non possono tornare in Europa!

Se continua cosi' quella di Djokovic potrebbe essere una stagione senza sconfitte.
Ultima modifica di uglygeek il gio mar 12, 2020 5:40 am, modificato 1 volta in totale.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 12, 2020 4:42 am

C'è un casino incredibile. Si va appunto verso lo stop di almeno sei settimane, ma le associazioni ancora non hanno ufficializzato nulla.

E nel frattempo i giocatori sono nel caos più totale, tra quelli che sono alle prese con sempre più difficoltà per quanto riguarda divieti di volo verso determinate nazioni ed altri che al giorno d'oggi ancora non sanno se andare a Phoenix o Guadalajara la prossima settimana oppure no. E rischiano neanche di poter tornare nei propri paesi di questo passo o di dover fare il giro del mondo per tornarci :)

Intanto nel challenger di Nur-Sultan questa settimana ci sono stati tanti forfait dell'ultimo minuto perchè il governo kazako non ha permesso a giocatori di diverse nazioni di entrare nel paese.

Ovviamente lo stop arriverà per forza appunto per tutti questi motivi, tra voli che non possono essere effettuati, quarantene obbligatorie, gente che non può entrare in certi paesi e via dicendo. Ma sarebbe il caso di sbrigarsi.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 51940
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » gio mar 12, 2020 8:17 am

uglygeek ha scritto:
Se continua cosi' quella di Djokovic potrebbe essere una stagione senza sconfitte.


Se si aspetterà che sto' Virus sia debellato in ogni zona del Mondo sì ,se invece col tempo ci saranno zone free possibile si giochi lì,magari usando un po' di duttilità. Ma al momento ovvio fermare tutto.

F.F.
paoolino ha scritto: Nickognito non mi ha capito.

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131478
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » gio mar 12, 2020 8:19 am

Super-Fabio ha scritto: E rischiano neanche di poter tornare nei propri paesi di questo passo .


vabbe', se ti iscrivi a un torneo ora sei pazzo, dai, va benissimo se non ti lasciano tornare a casa :)

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 11227
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda loveboat » gio mar 12, 2020 10:49 am

Non dovresti riderne, però. Tu hai fatto la stessa cosa con il tuo viaggio di pochi giorni fa
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131478
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » gio mar 12, 2020 10:53 am

loveboat ha scritto:Non dovresti riderne, però. Tu hai fatto la stessa cosa con il tuo viaggio di pochi giorni fa


cosa avrei fatto, andare a fare un lavoro evitabile? Sono andato a trovare un giorno la famiglia per una cosa di fondamentale importanza.

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 11227
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda loveboat » gio mar 12, 2020 11:02 am

No, dicevo... se non ti lasciavano tornare a casa, non sarebbe stato bello vedere gli altri riderne
Tutto verde su tennistalker

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131478
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » gio mar 12, 2020 11:03 am

loveboat ha scritto:No, dicevo... se non ti lasciavano tornare a casa, non sarebbe stato bello vedere gli altri riderne


fossi andato in Italia per giocare a tennis, in effetti, ci avrei riso anche io. Ma insomma, nel basket abbiamo Gobert che infetta apposta per scherzo tutta la sala stampa ed e' positivo al virus, nel calcio Costa che tossisce apposta prendendo in giro i malati, si parla di gente buona per portare cappello, si sa.

Avatar utente
dorulo
Gran Maestro
Messaggi: 1256
Iscritto il: gio nov 09, 2006 2:48 am

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda dorulo » gio mar 12, 2020 1:27 pm

chiudere tutto, subito, senza pensarci (come ha fatto l'NBA) e senza fare calcoli, e poi si decide a bocce ferme quando l'emergenza è passata in tutte le parti del mondo.

Avatar utente
dorulo
Gran Maestro
Messaggi: 1256
Iscritto il: gio nov 09, 2006 2:48 am

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda dorulo » gio mar 12, 2020 1:28 pm

l'ATP deve dire basta, non ci sono più tornei fino a quando OVUNQUE non ci sono più situazioni di emergenza

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 12, 2020 1:54 pm

Nickognito ha scritto:
Super-Fabio ha scritto: E rischiano neanche di poter tornare nei propri paesi di questo passo .


vabbe', se ti iscrivi a un torneo ora sei pazzo, dai, va benissimo se non ti lasciano tornare a casa :)


Vabbè ma mi riferivo a chi era negli USA o già fuori dal continente nelle ultime settimane.

Si spera che da dalla prossima settimana proprio non ce ne siano di tornei, altro che iscrizioni :)

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 131478
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » gio mar 12, 2020 1:56 pm

si, si, spero tutti rientrino a casa, ma basta andare in giro a cercar soldi nel mondo per tornei dai, son ridicoli. Come l'ATP, ovvio.

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 15603
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda ThePiper » gio mar 12, 2020 1:58 pm

Futures se ne stanno giocando a iosa ovunque. Vediamo la prossima settimana.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 51940
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » gio mar 12, 2020 2:21 pm

dorulo ha scritto:l'ATP deve dire basta, non ci sono più tornei fino a quando OVUNQUE non ci sono più situazioni di emergenza


E Vai col 2021, se in tutto il mondo sono come in Europa

F.F.
paoolino ha scritto: Nickognito non mi ha capito.

Avatar utente
dorulo
Gran Maestro
Messaggi: 1256
Iscritto il: gio nov 09, 2006 2:48 am

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda dorulo » gio mar 12, 2020 3:06 pm

Johnny Rex ha scritto:
dorulo ha scritto:l'ATP deve dire basta, non ci sono più tornei fino a quando OVUNQUE non ci sono più situazioni di emergenza


E Vai col 2021, se in tutto il mondo sono come in Europa

F.F.

per essere credibile deve fare così. Guarda l'NBA. Perderà un sacco di soldi, ma con la credibilità che si è fatta, se li riguadagnerà tutti. Non come queo buffoni del calcio che sono anncora lì a discutere. IN EUROPA DOVE C'è IL VIRUS

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 12, 2020 3:32 pm

Ufficiale la sospensione di tutti i tornei ATP/Challenger fino alla settimana del 20 Aprile inclusa.

"The ATP announced a 6-week suspension of the men’s tour due to escalating health and safety issues arising from the global outbreak of COVID-19. The suspension means all ATP Tour & Challenger Tour events scheduled up to and inclusive of the week of April 20 will not take place."

E in sostanza, senza aspettare le decisioni dell'ITF, porta i giocatori a non avere alcun incentivo nel giocare i tornei futures.

"FedEx ATP Rankings points will NOT be available at any ITF World Tennis Tour events during the suspension period."

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64178
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda tennisfan82 » gio mar 12, 2020 4:09 pm

Immagine
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 12, 2020 4:37 pm

Super-Fabio ha scritto:Ufficiale la sospensione di tutti i tornei ATP/Challenger fino alla settimana del 20 Aprile inclusa.

"The ATP announced a 6-week suspension of the men’s tour due to escalating health and safety issues arising from the global outbreak of COVID-19. The suspension means all ATP Tour & Challenger Tour events scheduled up to and inclusive of the week of April 20 will not take place."

E in sostanza, senza aspettare le decisioni dell'ITF, porta i giocatori a non avere alcun incentivo nel giocare i tornei futures.

"FedEx ATP Rankings points will NOT be available at any ITF World Tennis Tour events during the suspension period."


Arriva anche lo stop dell'ITF

https://www.itftennis.com/en/news-and-m ... -20-april/

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Pindaro » gio mar 12, 2020 5:45 pm

In pratica sono solo quei pagliacci dell'Uefa e del calcio in generale, a non voler fermarsi definitivamente.
Sento e leggo scuse surreali e puerili. E' facilissimo fermare tutto quanto, se non lo si vuole fare è perché i soldi valgono più della vita delle persone.
Già il calcio m'era sceso dal cuore, da questo punto in poi credo che bisogna davvero essere fessi per continuare ad esaltarsi per un mondo malato e insulso come quello del calcio. Dal primo dirigente, passando per le pay tv, all'ultiom dei tifosi.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16784
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 12, 2020 6:32 pm

WTA spokeswoman Amy Binder tells me that, “at this point in time,” the women’s tour is “not looking to” impose a 6-week tour suspension the way the ATP did. More info on WTA schedule to come shortly.

:lol:

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Pindaro » gio mar 12, 2020 7:03 pm

Ah, la Wta ci sta pensando? La Svitolina ha protestato?
Beh, chi partecipa ai tornei, se avranno la folle idea di farle giocare, spero vivamente che si infetti qualcuna (senza causar danni agli altri).
Sarò stronzo, ma lo meritano.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag


Torna a “Tornei ATP & WTA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti