Il tennis ai tempi del coronavirus.

Discussioni sui principali eventi tennistici a livello internazionale (tornei dello Slam, ATP, WTA, Davis Cup, ecc.)
Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15629
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » mer mar 18, 2020 3:15 am

E' più probabile che se a Maggio 2021 non si giochi il RG non sarà per le restrizioni sugli assembramenti, ma piuttosto perchè la gente è impazzita e ha iniziato a fare stragi a causa di esse. :)

Comunque, per dire, sia in Cina che in South Korea le leghe di basket stanno richiamando i giocatori americani perchè tra fine Marzo e inizio Aprile si riprendono i campionati, anche se molto probabilmente a porte chiuse per ora. Insomma gli sport, per i soldi che ci sono in ballo, saranno la prima cosa che riprenderanno appena possibile. Così come sono stati sostanzialmente gli ultimi a fermarsi, e in un certo senso costretti. :D

Poi sicuramente tra questi il tennis sarà probabilmente l'ultimo a ricominciare, visti i tornei sparsi per il mondo ogni settimana, i viaggi ecc ecc...
Ultima modifica di Super-Fabio il mer mar 18, 2020 3:45 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15629
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » mer mar 18, 2020 3:29 am

Immagine

Avatar utente
Ombra84
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 29402
Iscritto il: sab mag 19, 2007 1:30 pm
Località: Anacapri

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Ombra84 » mer mar 18, 2020 7:24 am

ma date direttamente il titolo 2020 a Nadal, e basta :D :D :D :D :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.
.

dsdifr ha scritto:Nel primo set della messa lei dichiarerà di voler sposare Istomin, poi piano piano Andreas riguadagnerà' terreno fino al lieto fine.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15687
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » mer mar 18, 2020 7:40 am

Comunque questa protesta della Laver Cup lascia il tempo che trova. È pur sempre una esibizione.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127635
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » mer mar 18, 2020 8:02 am

Be, forse si, se si trova una cura efficace si puo' rischiare di esporre al contagio

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mer mar 18, 2020 8:05 am

uglygeek ha scritto:Dico questo perche', su queste basi, non e' nemmeno cosi' scontato che ci sia il Roland Garros nel 2021, e nemmeno gli europei di calcio, immaginando che un vaccino si trovi e cominci ad essere utilizzato in larga scala dopo luglio/agosto 2021. Senza vaccino, anche se ci fosse una cura efficace, non sarebbe comunque una buona ragione per esporre tutti al contagio.


Perchè rovinarmi il post colazione con queste ipotesi.. :

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127635
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » mer mar 18, 2020 8:08 am

Dai che e' la volta buola che i vari 200-400 del mondo si ritirano e iniziano a fare altro, visto che finiranno i soldi, e torniamo con un bel circuito piu' ristretto #10#

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127635
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » mer mar 18, 2020 8:16 am

A Praga sui mezzi pubblici e negozi e ogni luogo chiuso hai l'obbligo di indossare una mascherina sul viso (o multa di 800 euro). Pero' le mascherine sono finite. Si possono usare sciarpe, bandane, qualunque cosa, ma bocca e naso coperti.

Hanno adibito lo stadio dello Slavia come punto addizionale per fare tamponi.

434 infetti e la progressione non sta aumentando esponenzialmente, buona notizia perche' i tamponi stanno aumentando, anche (ne sono appena arrivati 150mila nuovi in aereo)

Il direttore dell'ospedale per le malattie infettive forse verra' mandato via per volere del primo ministro, dopo che si e' venuto a sapere che girava personale non protetto....

Si parla dello stato che dovrebbe dare dal 50 all'80% degli stipendi ai lavoratori che non possono lavorare per il virus, ma non so bene dove troverebbero i soldi.

Ovviamente il primo ministro sta cercando di far passare una legge ad personam che lo assolva dal conflitto di interessi approfittando dell'emergenza, ma questa emergenza potrebbe essere stata gestita peggio, eh.

Ricordiamo che si tratta del primo ministro piu' contestato di della storia del paese per mancanza di honesta! da quasi tutti i cittadini, ripeto, poteva far molto peggio e questo dimostra come l'onesta' non serva a molto, serve soprattutto prendere decisioni giuste, o almeno decenti

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20176
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda alessandro » mer mar 18, 2020 10:05 am

uglygeek ha scritto:Leggevo di uno studio dell'Imperial College di Londra, che sembra aver fatto anche cambiare idea a Boris Johnson, che studia la possibile evoluzione del contagio con modelli matematici e dimostra che effettivamente chiudere una nazione in casa come hanno fatto Cina ed Italia e' un modo efficace per fermare il contagio. Ma che dopo che il numero di contagiati si e' quasi azzerato, fare uscire la gente di casa fa subito ripartire la progressione geometrica. Che pare sia una cosa che stanno constatando adesso in Cina, ed infatti a Wuhan anche se non ci sono quasi piu' nuovi casi sono comunque ancora tutti chiusi piu' o meno.

Dico questo perche', su queste basi, non e' nemmeno cosi' scontato che ci sia il Roland Garros nel 2021, e nemmeno gli europei di calcio, immaginando che un vaccino si trovi e cominci ad essere utilizzato in larga scala dopo luglio/agosto 2021. Senza vaccino, anche se ci fosse una cura efficace, non sarebbe comunque una buona ragione per esporre tutti al contagio.

Se rimane tutto fermo 2 anni non salta solo il Roland-Garros ma tutto
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mer mar 18, 2020 11:22 am

Nickognito ha scritto:A Praga sui mezzi pubblici e negozi e ogni luogo chiuso hai l'obbligo di indossare una mascherina sul viso (o multa di 800 euro). Pero' le mascherine sono finite. Si possono usare sciarpe, bandane, qualunque cosa, ma bocca e naso coperti.

Hanno adibito lo stadio dello Slavia come punto addizionale per fare tamponi.

434 infetti e la progressione non sta aumentando esponenzialmente, buona notizia perche' i tamponi stanno aumentando, anche (ne sono appena arrivati 150mila nuovi in aereo)

Il direttore dell'ospedale per le malattie infettive forse verra' mandato via per volere del primo ministro, dopo che si e' venuto a sapere che girava personale non protetto....

Si parla dello stato che dovrebbe dare dal 50 all'80% degli stipendi ai lavoratori che non possono lavorare per il virus, ma non so bene dove troverebbero i soldi.

Ovviamente il primo ministro sta cercando di far passare una legge ad personam che lo assolva dal conflitto di interessi approfittando dell'emergenza, ma questa emergenza potrebbe essere stata gestita peggio, eh.

Ricordiamo che si tratta del primo ministro piu' contestato di della storia del paese per mancanza di honesta! da quasi tutti i cittadini, ripeto, poteva far molto peggio e questo dimostra come l'onesta' non serva a molto, serve soprattutto prendere decisioni giuste, o almeno decenti


Tutto molto Interessante, ma che c'entra col tennis? :)

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15687
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » mer mar 18, 2020 2:22 pm

Cancellato il festival musicale di Glastonbury, che doveva tenersi negli stessi giorni della prima settimana di Wimbledon.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Nickognito
Massimo Carbone
Messaggi: 127635
Iscritto il: lun feb 07, 2005 2:31 am
Località: Praha

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Nickognito » mer mar 18, 2020 3:11 pm

Johnny Rex ha scritto:Tutto molto Interessante, ma che c'entra col tennis? :)

F.F.


c'entra quanto la Dementieva con Miss Wta.

Avatar utente
Monheim
Saggio
Messaggi: 5559
Iscritto il: mer lug 18, 2018 3:19 pm
Località: Hobb's End

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Monheim » mer mar 18, 2020 3:37 pm

uglygeek ha scritto:Cancellato il festival musicale di Glastonbury, che doveva tenersi negli stessi giorni della prima settimana di Wimbledon.

Tuttavia il Download Festival, che si svolgerebbe due settimane prima rispetto al Glastonbury, sembra ancora non cancellato. Why?

https://www.derbytelegraph.co.uk/whats- ... r3z-addoor

Download Festival - going ahead
Bosses at Download Festival announced on Thursday that the festival will still go ahead at Donington Park, near Castle Donington in Leicestershire.

Due to take place between June 12-14, the event welcomes thousands of rock fans every single year with people travelling from around the world to attend.

Avatar utente
mp4/18
Saggio
Messaggi: 7021
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:19 pm
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda mp4/18 » mer mar 18, 2020 6:39 pm

Io ho l’abbonamento pagato per i tre giorni del primavera sound 2020 che si tiene sempre in quel periodo a Barcellona. Non hanno ancora ufficializzato nulla è ovvio che non si svolgerà
Se fanno come Glastonbury che rimborsa o mantiene valido il biglietto per il 2021 a seconda della preferenza personale cercando di confermare la lineup di quest’anno a me sta bene
Pete - The King of Swing
"Gasquet nei quarti agli Us Open? Se gioca il torneo femminile, forse. Ma forse" cit. PINDARO

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 15629
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Super-Fabio » mer mar 18, 2020 6:53 pm

ATP/WTA/ITF allungano ufficialmente la sospensione fino al 7 Giugno.

Rankings congelati.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15687
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » mer mar 18, 2020 7:43 pm

Super-Fabio ha scritto:ATP/WTA/ITF allungano ufficialmente la sospensione fino al 7 Giugno.

Rankings congelati.

7 Giugno che era il giorno della finale di Parigi.
https://www.atptour.com/en/news/atp-wta ... nsion-2020

Con frecciata finale alla FFT:

Now is not a time to act unilaterally, but in unison. All decisions related to the impact of the coronavirus require appropriate consultation and review with the stakeholders in the game, a view that is shared by ATP, WTA, ITF, AELTC, Tennis Australia, and USTA.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

ludega
Saggio
Messaggi: 5642
Iscritto il: lun lug 25, 2005 1:12 pm
Località: Milano

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda ludega » mer mar 18, 2020 8:06 pm

Si sono coalizzati tutti contro i francesi, è bellissimo... :D :D
"La perdita di tempo non rientra nell'antisportivitá, è un difetto..."

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda Johnny Rex » mer mar 18, 2020 8:43 pm

ludega ha scritto:Si sono coalizzati tutti contro i francesi, è bellissimo... :D :D


Stan facendo figure di merda in serie , giusto così

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
dorulo
Gran Maestro
Messaggi: 1215
Iscritto il: gio nov 09, 2006 2:48 am

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda dorulo » mer mar 18, 2020 10:09 pm

alessandro ha scritto:
uglygeek ha scritto:Leggevo di uno studio dell'Imperial College di Londra, che sembra aver fatto anche cambiare idea a Boris Johnson, che studia la possibile evoluzione del contagio con modelli matematici e dimostra che effettivamente chiudere una nazione in casa come hanno fatto Cina ed Italia e' un modo efficace per fermare il contagio. Ma che dopo che il numero di contagiati si e' quasi azzerato, fare uscire la gente di casa fa subito ripartire la progressione geometrica. Che pare sia una cosa che stanno constatando adesso in Cina, ed infatti a Wuhan anche se non ci sono quasi piu' nuovi casi sono comunque ancora tutti chiusi piu' o meno.

Dico questo perche', su queste basi, non e' nemmeno cosi' scontato che ci sia il Roland Garros nel 2021, e nemmeno gli europei di calcio, immaginando che un vaccino si trovi e cominci ad essere utilizzato in larga scala dopo luglio/agosto 2021. Senza vaccino, anche se ci fosse una cura efficace, non sarebbe comunque una buona ragione per esporre tutti al contagio.

Se rimane tutto fermo 2 anni non salta solo il Roland-Garros ma tutto

francamente io preferirei espormi al rischio del contagio piuttosto che tenere tutto chiuso 2 anni... che significherebbe la fine della civiltà moderna...

Avatar utente
alessandro
Massimo Carbone
Messaggi: 20176
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: desenzano
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda alessandro » gio mar 19, 2020 1:07 pm

dorulo ha scritto:
alessandro ha scritto:
uglygeek ha scritto:Leggevo di uno studio dell'Imperial College di Londra, che sembra aver fatto anche cambiare idea a Boris Johnson, che studia la possibile evoluzione del contagio con modelli matematici e dimostra che effettivamente chiudere una nazione in casa come hanno fatto Cina ed Italia e' un modo efficace per fermare il contagio. Ma che dopo che il numero di contagiati si e' quasi azzerato, fare uscire la gente di casa fa subito ripartire la progressione geometrica. Che pare sia una cosa che stanno constatando adesso in Cina, ed infatti a Wuhan anche se non ci sono quasi piu' nuovi casi sono comunque ancora tutti chiusi piu' o meno.

Dico questo perche', su queste basi, non e' nemmeno cosi' scontato che ci sia il Roland Garros nel 2021, e nemmeno gli europei di calcio, immaginando che un vaccino si trovi e cominci ad essere utilizzato in larga scala dopo luglio/agosto 2021. Senza vaccino, anche se ci fosse una cura efficace, non sarebbe comunque una buona ragione per esporre tutti al contagio.

Se rimane tutto fermo 2 anni non salta solo il Roland-Garros ma tutto

francamente io preferirei espormi al rischio del contagio piuttosto che tenere tutto chiuso 2 anni... che significherebbe la fine della civiltà moderna...


Sicuramente. Tornate al medioevo e alle carestie oppure accettare un 1% di morti per il virus.
Ad un certo punto...
Il primo a postare un messaggio alla nascita di questo forum

Avatar utente
BackhandWinner
Massimo Carbone
Messaggi: 32841
Iscritto il: lun mar 12, 2007 3:13 am
Località: Adriazia Centrale

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda BackhandWinner » gio mar 19, 2020 2:17 pm

alessandro ha scritto:
dorulo ha scritto:
alessandro ha scritto:Se rimane tutto fermo 2 anni non salta solo il Roland-Garros ma tutto

francamente io preferirei espormi al rischio del contagio piuttosto che tenere tutto chiuso 2 anni... che significherebbe la fine della civiltà moderna...


Sicuramente. Tornate al medioevo e alle carestie oppure accettare un 1% di morti per il virus.
Ad un certo punto...
“True terror is to wake up one morning and discover that your high school class is running the country.” (K. Vonnegut)

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10199
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda babaoriley » gio mar 19, 2020 6:06 pm

molto perplessa da questa decisione francese sul Roland Garros.
Io resto ferma sulla mia convinzione, ovvero che la stagione ormai è andata ma nessuno vuole ammetterlo e si tira avanti per ora a colpi di rinvii per rimandare l'inevitabile (ditemi voi, anche senza essere virologi, se a giugno ci saranno le condizioni per riprendere come se niente fosse e aspettarci di vedere la queue per entrare a Church Road).
Non è possibile fare previsioni a lungo termine su questa epidemia.

Penso anche alle Olimpiadi, il CIO fa finta di niente ma l'intera manifestazione ormai è a forte rischio. Cosa fanno, un'Olimpiade a porte chiuse?

Taccio sul calcio e sulla manfrina della serie A, veramente si sta sfiorando il ridicolo.

maxredo
Massimo Carbone
Messaggi: 17669
Iscritto il: sab ott 15, 2005 12:33 am
Località: Milano

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda maxredo » gio mar 19, 2020 6:47 pm

Anche per me ci metterà molto il tennis a riprendere, più degli sport nazionali...
Metti che fra qualche mese in una nazione si risolve il problema è un attimo mettere le squadre in uno stadio e giocare a calcio anche solo a porte chiuse... Ma i tennisti arrivano da tutto il mondo, come li controlli? Non basta che sia sicuro il posto dove si gioca...

Avatar utente
NNick87
Massimo Carbone
Messaggi: 21621
Iscritto il: mer apr 09, 2008 5:36 pm
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda NNick87 » gio mar 19, 2020 8:14 pm

Super-Fabio ha scritto:E' più probabile che se a Maggio 2021 non si giochi il RG non sarà per le restrizioni sugli assembramenti, ma piuttosto perchè la gente è impazzita e ha iniziato a fare stragi a causa di esse. :)

Comunque, per dire, sia in Cina che in South Korea le leghe di basket stanno richiamando i giocatori americani perchè tra fine Marzo e inizio Aprile si riprendono i campionati, anche se molto probabilmente a porte chiuse per ora. Insomma gli sport, per i soldi che ci sono in ballo, saranno la prima cosa che riprenderanno appena possibile. Così come sono stati sostanzialmente gli ultimi a fermarsi, e in un certo senso costretti. :D

Poi sicuramente tra questi il tennis sarà probabilmente l'ultimo a ricominciare, visti i tornei sparsi per il mondo ogni settimana, i viaggi ecc ecc...


Il tennis è anche uno degli sport con meno contatto e potenzialmente più sicuro. C’è solo il fatto di toccare la stessa pallina, ma potrebbero inventare un asciugamano all’amuchina che ti disinfetta le mani. :D
djagermaister ha scritto:Dzumhur è il troll che controlla il ponte tra i challenger e gli Atp.

Avatar utente
loveboat
Pillola Rossa
Messaggi: 10768
Iscritto il: lun apr 21, 2014 8:29 pm
Località: Torino

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda loveboat » gio mar 19, 2020 8:22 pm

Oppure si potrebbe far giocare tutti, meno Rafa. E' l'unico che, mentre fa rimbalzare la pallina, si tocca naso, capelli e sedere
Tutto verde su tennistalker

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15687
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda uglygeek » gio mar 19, 2020 8:37 pm

maxredo ha scritto:Anche per me ci metterà molto il tennis a riprendere, più degli sport nazionali...
Metti che fra qualche mese in una nazione si risolve il problema è un attimo mettere le squadre in uno stadio e giocare a calcio anche solo a porte chiuse... Ma i tennisti arrivano da tutto il mondo, come li controlli? Non basta che sia sicuro il posto dove si gioca...

Penso anch’io che la stagione sia andata... potrebbero forse, se le cose migliorano molto, fare un US open con tabelloni a 64 solo di singolare e senza pubblico. E a quel punto fare anche Parigi allo stesso modo, anche senza Federer e gli americani.
Ma anche questo è difficile, bisogna prima far ripartire prima un po’ il circuito, bisogna che ci siano trasporti aerei tra un po’ tutte le nazioni, ecc... Non mi stupirei se a questo punto il prossimo torneo fosse in Australia nel 2021, e anche quello giocato com7nque in condizioni di emergenza.
Non voglio essere disfattista ma non riesco più a vedere un percorso positivo.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 20, 2020 12:56 pm

Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9002
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Lyndon79 » ven mar 20, 2020 1:42 pm

COVID-19:
E' chiaramente un segno di Zeus che ha mandato la pandemia sperando che Kronos, suo padre, faccia finalmente quello che non ha fatto a quei 3 negli ultimi 5 anni e quello che gli altri tennisti nemmeno loro hanno fatto.

Avatar utente
babaoriley
FooLminato
Messaggi: 10199
Iscritto il: lun gen 14, 2008 2:55 pm
Località: Milan

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus.

Messaggioda babaoriley » ven mar 20, 2020 9:46 pm

NNick87 ha scritto:
Il tennis è anche uno degli sport con meno contatto e potenzialmente più sicuro. C’è solo il fatto di toccare la stessa pallina, ma potrebbero inventare un asciugamano all’amuchina che ti disinfetta le mani. :D


dimentichi tutto il circo che si muove intorno, se pensi solo allo staff che gravita intorno ai giocatori di prima fascia, i raccattapalle, per non parlare dei fisioterapisti che intervengono durante i match. Poi ci sono gli spostamenti continui, servirebbe che il traffico aereo tornasse alla normalità ma al momento non sembra che accadrà a breve.

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Pindaro » sab mar 21, 2020 2:53 pm

https://www.ubitennis.com/blog/2020/03/ ... o-federer/

Le grandi questioni filosofiche di Ubaldo Scanagatta.

Chi è più egoista: il Roland Garros, Nadal o Federer?
Notare il video del podcast con i due giornalisti incollati.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Pindaro » sab mar 21, 2020 4:44 pm

https://ticketing.internazionalibnldita ... et_process

Intanto se qualcuno vuol comprare i biglietti per il torneo di Roma, nonostante non si giochi, i biglietti sono disponibili.
( si può arrivare a concludere l'acquisto).
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
Paolo79
Saggio
Messaggi: 6855
Iscritto il: dom gen 09, 2005 12:25 pm
Località: Lombardia
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Paolo79 » sab mar 21, 2020 5:07 pm

Pindaro ha scritto:https://ticketing.internazionalibnlditalia.com/it/ticket_process

Intanto se qualcuno vuol comprare i biglietti per il torneo di Roma, nonostante non si giochi, i biglietti sono disponibili.
( si può arrivare a concludere l'acquisto).


Prendimene un paio grazie, poi ti do i soldi
Il mio obiettivo non è vincere. Il mio obiettivo è far sì che quando scendo in campo il mio avversario abbia paura di me" (A.Agassi)

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Pindaro » sab mar 21, 2020 5:24 pm

Paolo79 ha scritto:
Pindaro ha scritto:
https://ticketing.internazionalibnldita ... et_process

Intanto se qualcuno vuol comprare i biglietti per il torneo di Roma, nonostante non si giochi, i biglietti sono disponibili.
( si può arrivare a concludere l'acquisto).


Prendimene un paio grazie, poi ti do i soldi


Presi semifinale e finale.
Poi ci mettiamo d'accordo.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12797
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda paoolino » sab mar 21, 2020 11:57 pm

Io mi guardo Sampras Chesnokov finale coppa Davis 1995
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Johnny Rex » dom mar 22, 2020 8:30 am

Ho la sensazione che tu ai tempi fossi Samprasiano :)

Comunque a quanto vedo/leggo i tennisti adesso fanno i challenge fra loro su IG, cose tipo chi fa più flessioni e simili, non pajono esattamente capire fino in fondo la tragedia in corso, del resto il mondo del professionismo sportivo è una a sè stante bolla autistica.
A Me interessa che tirino fuori i soldi, sopratutto i 3 ovviamente, ma anche i nostri, non è necessario si sappia, basta che venga fatto .

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 15687
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Dar al Kufr

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda uglygeek » dom mar 22, 2020 8:39 am

Johnny Rex ha scritto:Ho la sensazione che tu ai tempi fossi Samprasiano :)

Comunque a quanto vedo/leggo i tennisti adesso fanno i challenge fra loro su IG, cose tipo chi fa più flessioni e simili, non pajono esattamente capire fino in fondo la tragedia in corso, del resto il mondo del professionismo sportivo è una a sè stante bolla autistica.
A Me interessa che tirino fuori i soldi, sopratutto i 3 ovviamente, ma anche i nostri, non è necessario si sappia, basta che venga fatto .

F.F.

Non è che siano tenuti, eh... Faranno un po’ quello che vogliono.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 49119
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Johnny Rex » dom mar 22, 2020 10:29 am

uglygeek ha scritto:[q
Non è che siano tenuti, eh... Faranno un po’ quello che vogliono.


Ma certo. Un Bell' Hastag o un Motto fanno colpo e non ci smena nessuno.

F.F.
Nasty ha scritto:
Dino non sbagliava mai le finali, lui no. Non zoff


Nickognito ha scritto:Ho Licenziato per molto meno .

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Pindaro » dom mar 22, 2020 2:09 pm

Johnny Rex ha scritto:Ho la sensazione che tu ai tempi fossi Samprasiano :)

Comunque a quanto vedo/leggo i tennisti adesso fanno i challenge fra loro su IG, cose tipo chi fa più flessioni e simili, non pajono esattamente capire fino in fondo la tragedia in corso, del resto il mondo del professionismo sportivo è una a sè stante bolla autistica.
A Me interessa che tirino fuori i soldi, sopratutto i 3 ovviamente, ma anche i nostri, non è necessario si sappia, basta che venga fatto .

F.F.


E basta con le cazzate.
Son tenuti a farlo, si tratta di essere umani, di essere solidali, di essere persone per bene.
Hanno tutto che gli avanza, soldi di cui non se ne faranno nulla.
Queste idiozie ideologiche dovrebbero finire. Chi ha molto di più non dico che deve essere obbligato ma deve sentirsi in dovere di intervenire.
Se uno che ha un patriminio di centinaia di milioni di euro ( o anche decine) e in questo periodo pensa a esibire idiozie o invita i poveracci a far qualcosa, per me è
un ometto piccolo piccolo.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Pindaro
Bibliofilo onnisciente
Messaggi: 68915
Iscritto il: sab dic 18, 2004 3:43 pm
Località: Iperuranio

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda Pindaro » dom mar 22, 2020 2:32 pm

https://www.ubitennis.com/blog/2020/03/ ... alia-2020/

Ecco perché i biglietti sono ancora in vendita.
Gios ha scritto:Fate del bene al mondo, ragazzi, non andate dietro le cazzate: comprate bei libri.


Nickognito ha scritto:Anche perché molte persone vivono una esistenza non grigia, vedono tanti bei posti e tramonti e non sono tutti pessimisti come su mymag

Avatar utente
paoolino
FooLminato
Messaggi: 12797
Iscritto il: gio set 12, 2002 2:00 am
Località: Sleepin' in Wonderland
Contatta:

Re: Il tennis ai tempi del coronavirus. Fatevene una ragione.

Messaggioda paoolino » dom mar 22, 2020 5:37 pm

Johnny Rex ha scritto:Ho la sensazione che tu ai tempi fossi Samprasiano :)


F.F.


Credo che sia cosa nota nel forum, nel senso che da me è stato notificato più volte. :D
"C’è gente che magari sa scrivere, scrive e pubblica sui forum quello che scrive, ma non sa assolutamente leggere..."
(paoolino parafrasando Sciascia)


Torna a “Tornei ATP & WTA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti