Vamos Rafa!!!

Visita o crea il Fan Club del tuo tennista preferito e condividi le tue emozioni in diretta sul "LiveScore"
sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » mer giu 03, 2009 11:06 am

Paolaveronica83 ha scritto:Io, se fossi nei panni dei tifosi di Federer, aspetterei domenica per sfottere i tiosi di Rafa...
Sicuramente potrete festeggiare, perchè Federer (non vedo chi possa batterlo) vincerà al 100%.
Però anche se so che eravate troppo impazienti di sfotterci durante il Rolando, avrei comunque aspettato, se non altro, per scaramanzia!!!!!


E dove sarebbero tutti questi sfottò? :wink:
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » mer giu 03, 2009 11:08 am

Paolaveronica83 ha scritto:Io, se fossi nei panni dei tifosi di Federer, aspetterei domenica per sfottere i tiosi di Rafa...
Sicuramente potrete festeggiare, perchè Federer (non vedo chi possa batterlo) vincerà al 100%.
Però anche se so che eravate troppo impazienti di sfotterci durante il Rolando, avrei comunque aspettato, se non altro, per scaramanzia!!!!!


Pensa che - in assoluto - a me non dipiacerebbe neppure che Federer vincesse il suo UNICO Rolando, ma vista la grettezza dei suoi tifosi, la mancanza di ripsetto per gli altri giocatori e tifosi e lo sfottò gratuito e continuo, a questo punto proprio vorrei che il RG lo vincesse Soderling :roll: :-?
Tanto più che eravamo passati oltre e stavamo festeggiamdo il compleanno del nostro Grandissimo Campione.
Ma si sa, la signorilità è altrove :roll:
ImmagineImmagineImmagine

sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » mer giu 03, 2009 11:14 am

giovanna ha scritto:
Paolaveronica83 ha scritto:Io, se fossi nei panni dei tifosi di Federer, aspetterei domenica per sfottere i tiosi di Rafa...
Sicuramente potrete festeggiare, perchè Federer (non vedo chi possa batterlo) vincerà al 100%.
Però anche se so che eravate troppo impazienti di sfotterci durante il Rolando, avrei comunque aspettato, se non altro, per scaramanzia!!!!!


Pensa che - in assoluto - a me non dipiacerebbe neppure che Federer vincesse il suo UNICO Rolando, ma vista la grettezza dei suoi tifosi, la mancanza di ripsetto per gli altri giocatori e tifosi e lo sfottò gratuito e continuo, a questo punto proprio vorrei che il RG lo vincesse Soderling :roll: :-?
Tanto più che eravamo passati oltre e stavamo festeggiamdo il compleanno del nostro Grandissimo Campione.
Ma si sa, la signorilità è altrove :roll:


Giovanna, trova un mio commento negativo - uno solo - su Rafa in questo RG! Io dei termini che hai usato tu per descrivere noi federasti (p. es. grettezza) non ne ho usato nemmeno uno nei confronti vostri e del vostro beniamino - nemmeno un commento negativo.

Dimostrami il contrario ... :wink:
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

Avatar utente
picard
FooLminato
Messaggi: 13617
Iscritto il: ven set 06, 2002 2:00 am
Località: nebbie parmigiane
Contatta:

Messaggioda picard » mer giu 03, 2009 11:17 am

Sinceramente, mi sto stufando. Vale anche qui quanto scritto nel fan club di Murray e nel topic del RG. Ultimo avviso, oltre si passa alle ammonizioni
'To boldly go where no one has gone before'
Immagine Ciao Sig. Valerio

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » mer giu 03, 2009 11:22 am

sonusfaber ha scritto:
giovanna ha scritto:
Paolaveronica83 ha scritto:Io, se fossi nei panni dei tifosi di Federer, aspetterei domenica per sfottere i tiosi di Rafa...
Sicuramente potrete festeggiare, perchè Federer (non vedo chi possa batterlo) vincerà al 100%.
Però anche se so che eravate troppo impazienti di sfotterci durante il Rolando, avrei comunque aspettato, se non altro, per scaramanzia!!!!!


Pensa che - in assoluto - a me non dipiacerebbe neppure che Federer vincesse il suo UNICO Rolando, ma vista la grettezza dei suoi tifosi, la mancanza di ripsetto per gli altri giocatori e tifosi e lo sfottò gratuito e continuo, a questo punto proprio vorrei che il RG lo vincesse Soderling :roll: :-?
Tanto più che eravamo passati oltre e stavamo festeggiamdo il compleanno del nostro Grandissimo Campione.
Ma si sa, la signorilità è altrove :roll:


Giovanna, trova un mio commento negativo - uno solo - su Rafa in questo RG! Io dei termini che hai usato tu per descrivere noi federasti (p. es. grettezza) non ne ho usato nemmeno uno nei confronti vostri e del vostro beniamino - nemmeno un commento negativo.

Dimostrami il contrario ... :wink:


SF, non è che parlo sempre di te, eh! :wink: Tu a volte eccedi, sei sicuramente un federasta sfegatato, ma in questa occasione non hai infierito e te ne dò atto. Ma ti senti sempre chiamato in causa, invece sono altri che in questa occasione hanno perso il treno della signorlità e del buon gusto. :roll:
Prometto che quando vorrò rimproverarti di qualcosa, farò apertamente il tuo nick, così potrai rispondermi direttamente. :wink: Ciao
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » mer giu 03, 2009 12:37 pm

Passato – un po’ – lo choc per la sconfitta di Rafa, provo a mettere giù qualche ulteriore considerazione:
Sono mesi - Australian Open compresi – che noi ammiratori e fan di Nadal vediamo e osserviamo in Rafa uno stato di forma, un atteggiamento in campo, un modo di giocare che non sono al livello di eccellenza di altri periodi. Quello che osserviamo è un periodo di “stanca” (ma solo perchè non so come altro definirlo) del nostro Campione, quel periodo che di solito si verificava sul cemento americano dai tornei estivi e si concludeva con una brutta prestazione al Master a novembre.
Ora, è vero che in questa forma non eccelsa, Rafa ha vinto il suo primo Slam cementifero e che ha vinto un’infilata di tornei impressionante tra hard e clay fino a Madrid (ma anche lì, nessuno si lamenta di una FINALE persa), ma è anche vero che la preoccupazione di noi tifosi – smentita dai risultati fin lì raggiunti – era vera e derivava da una conoscenza viscerale – prima ancora che tecnica – del nostro eroe.
Il fatto è che a tutti sembrava che bastasse un Nadal all’80% per vincere un altro Rolando, che in giro non ci fossero avversari degni neppure contro un Nadal “fiacco”, se non RF o Djokovic: sinceramente nessuno si immaginava una sconfitta per mano di Gabashvili, Verdasco, Ferrer, Gonzalez: troppo chiari i precedenti, troppo netto il divario, troppo forte un Rafa anche solo a metà, troppo pesante il macigno mentale e psicologico di una personalità dominante come quella del maiorchino.
A maggior ragione, l’inciampo – netto e senza scusanti – contro un avversario impronosticato e quasi umiliato un mese fa, è stato un terremoto
Il fatto che abbia perso al RG non è di per sè notizia incredibile: poteva succedere. Quello che invece ci ha colti impreparati è stato l’avversario (che peraltro deve aver giocato strabene, confermando poi l’eccellenza della prestazione anche contro Davidenko), impensabile fino a quel giorno e a quell’ora.
Ma la sconfitta per molti suoi fan era possibile e magari più probabile di altre volte: NON è stato un fulmine inaspettato, lo tsunami che tutti dicono: giocando così – come noi lo vedevamo – era quasi strano che riuscisse a vincere!
Diciamo che la speranza era di arrivare ancora (visto il tabellone non troppo ostico e il serbo dall’altra parte) in finale e di giocarsela contro un RF che fin qua ha avuto su di sè la maledizione del RG o il complesso di Nadal o altro che gli ha impedito di vincere.
Riguardo alle motivazioni per cui Rafa Nadal sia in questa fase, non so che dire: la più plausibile per me è un calo di motivazioni: dopo aver vinto Wimbledon, Olimpiadi, Australian Open, conquistato il N.1 e avere già 4 Rolandi in bacheca, la routine di anni che ripresentano le stesse scene, le stesse interviste, le stesse arene hanno forse placato l’ardore agonistico.
Certo, focalizzarsi su grandi obbiettivi, tralasciando Rotterdam e altro, avrebbe forse mantenuto più alta l‘attenzione.
Ma che cosa si vuole di più da un ragazzo di 23 anni che ha vinto già molto di più di quanto si possa chiedere ad un grande campione?
Io chiedo solo alcune cose: che ritrovi il piacere di giocare, la passione per questo sport che sta alla base dei suoi trionfi e che fa di lui l’agonista indomito che mi incanta! Che giochi pure i doppi, la Davis, che salti qualche torneo, che perda a Cincinnati, Bercy, Chennai, Dubai al primo turno; ma che si diverta, che si emozioni ancora col suo giocattolo preferito, perchè lì sta la chiave dei suoi trionfi e dello spettacolo che ci sa regalare, perchè è lì – sull’entusiasmo e la passione – il confine tra un Grande Campione e un Grande Personaggio.
Vamos Rafa!!
ImmagineImmagineImmagine

sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » mer giu 03, 2009 12:53 pm

Forse qualcuno ancora non si è reso conto di ciò che hanno fatto Rafa e Roger a prescindere dai risultati conseguiti: per quattro, cinque anni hanno dato tutto, veramente tutto per una cosa che amano al di sopra di tutto - il tennis. Per quattro o cinque anni, nonostante successi di cui tutti gli altri potrebbero essere invidiosi, nonostante mille tentazioni cui ciascuno di noi (maschi) probabilmente avrebbe ceduto, hanno mantenuto altissima la concentrazione, fortissima la fame di vittorie, imperturbabile o quasi la volontà di non lasciarsi distrarre da cose più amene (Marat ne sa qualcosa).

Ciò di cui hanno dato prova è davvero inumano, tanto più che a differenza di molti altri personaggi baciati in fronte dalla fortuna (perché in fondo è un'immensa fortuna nascere con un talento come il loro), non hanno mai dato fuori di testa, sono rimasti quelli di sempre - cioè autentici e a modo loro semplici!

Ai primi scivoloni di Federer molti hanno reagito da sciacalli, vediamo di non fare lo stesso errore con Rafa, tanto più che non lo merita: del resto è abbastanza giovane per smentirci ancora molte, moltissime volte.
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

Avatar utente
Kim86
Illuminato
Messaggi: 4401
Iscritto il: dom gen 15, 2006 1:34 am
Località: Ravenna
Contatta:

Messaggioda Kim86 » mer giu 03, 2009 12:54 pm

Intanto oggi Rafa compie 23 anni. :D

Auguroniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :wink:


Ho letto di fischi e niente applausi per lui domenica quando è uscito dal campo, Rafa non se lo meritava perchè è una grandissima persona oltre che un grande campione. Mi ha fatto male vederlo così deluso, sinceramente.
Immagine
Quando ancora non sapevano...

Super Fede

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2139
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » mer giu 03, 2009 1:05 pm

giovanna ha scritto:ma vista la grettezza dei suoi tifosi


Non generalizziamo eh... :wink:

si parla di una persona... serve ricordare cosa successe l'anno scorso nell'altro fanclub dopo le finali di Parigi e Londra? :roll:

Io per esempio non ho certo fatto i salti di gioia l'altro giorno, un po' perchè Soderling mi sta tremendamente sull'anima, un po' perchè avrei senza dubbio preferito che a battere Rafa fosse stato Federer... e poi anche perchè ovviamente il torneo è tutto fuorchè finito, e i pericoli sono ancora tanti. Questo visto dall'ottica di federeriano.
Dall'ottica di "guardone di tennis" :D , invece, per me il fatto che il dominatore della superficie degli ultimi 5 anni ( :o ) si sia arreso negli ottavi di finale contro un outsider del tutto inatteso non aggiunge affatto interesse, casomai lo toglie, così come non ho trovato "stimolante" la sconfitta prematura di Djokovic, lui sì davvero deludente.
Possono essere interessanti le singole partite nelle quali i favoriti hanno perso, ma dopo lasciano un buco nel tabellone, non stiamo a raccontarcela.
Ovviamente, come tutti, sono rimasto estremamente sorpreso.
Un Rolando, lo dico serenamente e senza tema di smentite, Federer lo meriterebbe IN PIENO, tabellone challenger o no (e non mi sembra questo il caso, alla fine), persino a tavolino, per quello che ha fatto sulla terra negli ultimi quattro anni, dove l'unico ad impedirgli la vittoria è sempre stato solo Rafa.
Ciò detto, ovviamente è tutto fuorchè scontato, anzi ho una fifa boia... :oops: :lol:

Ovviamente invece vedrete in semifinale i salti scoordinati e le esultanze invasate di quel brutto mostro inguardabile e antitennistico che lo affronterà oggi, così sarete contenti... #1#



si scherza eh :wink: ... ma sapete com'è sono un po' teso :)
Ultima modifica di domenico67 il mer giu 03, 2009 1:28 pm, modificato 2 volte in totale.

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2139
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » mer giu 03, 2009 1:24 pm

Ma questo presunto "problema personale" di Rafa al quale ha fatto cenno Clerici e del quale lo stesso maiorchino aveva accennato qualche tempo fa in una conferenza stampa, cosa sarà mai? :-?

Mi vengono in mente solo tre cose, cioè

1) problemi con il fisco
2) problemi sentimentali (forse i più probabili per un bravo ragazzo della sua età? :wink: )
3) problemi di salute di qualche suo familiare

Tenderei ovviamente ad escludere problemi di salute suoi (che non sarebbero stati definiti "problemi personali")... voi che ne dite? :-?

edit: mi è venuta in mente un'altra ipotesi, ma non so se dirla... :-? non vorrei esagerare con il gossip :lol:

Avatar utente
Star_ACE
Saggio
Messaggi: 7124
Iscritto il: dom mag 20, 2007 1:58 am
Località: Matera

Messaggioda Star_ACE » mer giu 03, 2009 1:30 pm

domenico67 ha scritto:Ma questo presunto "problema personale" di Rafa al quale ha fatto cenno Clerici e del quale lo stesso maiorchino aveva accennato qualche tempo fa in una conferenza stampa, cosa sarà mai? :-?

Mi vengono in mente solo tre cose, cioè

1) problemi con il fisco
2) problemi sentimentali (forse i più probabili per un bravo ragazzo della sua età? :wink: )
3) problemi di salute di qualche suo familiare

Tenderei ovviamente ad escludere problemi di salute suoi (che non sarebbero stati definiti "problemi personali")... voi che ne dite? :-?

edit: mi è venuta in mente un'altra ipotesi, ma non so se dirla... :-?


Credo sia la seconda anche io.
Aveva lo sguardo fugace e innamorato durante le ultime conferenze stampa, come se poco gli interessasse dove si trovasse in quel momento. :)

Avatar utente
Clythus
FooLminato
Messaggi: 12840
Iscritto il: dom giu 08, 2003 1:07 pm
Località: Dove i post nun se possono rrefiutare
Contatta:

Messaggioda Clythus » mer giu 03, 2009 1:57 pm

_Kafelnikov_ ha scritto:
Clythus ha scritto:Mi diverto troppo a vedere come gli aquiloni si spostano col cambiare del vento :D prevedo tanto tanto divertimento in vista di Wimblerros e di New York :D

se ti riferisci alle mie considerazioni su monfils nel 3d di roger, l'ho fatto perchè nick bukley, ossia uno dei federiani piu corretti, lamentava la presenza di "gufi".. sono intervenuto a dargli una mano.. eh eh eh..

cmq basta cosi dai, non sono credibile lo so.
2 i pericoli seri per roger. murray e monfils. gli altri fanno ridere..


No, no, in generale Kaf, non ho il dito puntato verso nessuno, di te ricordo soltanto il maniavantsimo e il recente "gufismo freddo" #100# per Federer ma è un' altra cosa.

In questi giorni mi passano soltanto per la testa dei post come titoli di coda di un film ma senza firma, roba tipo: "signori; vinto l' AusOpen e questo e questo ecc...." con cecità assoluta nei riguardi della fatica spesa a riguardo, poi oggi pennine della crestuccia abbassate: "no, ha giocato troppo, deve sapersi regolare", ma allora bisogna decidere se lo si vuol vedere trionfare anche su altre superfici o se si vuole esultare solo quelle volte dell' anno e sempre sui soliti tornei.

Per saldare le labbra di chi vorrebbe spremerti come un limone e negarti pure ciò che è tuo è importante che Rafa vinca anche altrove così che volta volta il disfattista è costretto a trasformarsi in un geco per arrampicarsi sugli specchi :D e credimi Kaf, è uno spettacolo vedere il disfattista in difficoltà, opporre i suoi post a dei TROFEI dello slam :)

Il tennis di Rafa è un tennis che nella fase di apice è imbattibile ma ha la coperta corta, da una delle due parti prende freddo, quest' anno ha buscato il raffreddore nel torneo che si aspettava poter vincere per manifesta superiorità del suo gioco.

Qui al Rolando è andata male ma non è finita, io infatti quando ho scritto che mi divertirò a vedere il gallo di ferro sul tetto di MyMag sarà per Wimblerros o US Open che magari Rafa ritorna un attimo in forze e si aggiudica uno slam a sorpresa come un pugno in un occhio.

Lì riderò come sto facendo in questi giorni pensando a quei post che davano finiti Gonzalez, Federer, o di sopravvalutato all' argentino DelPotro... per me comunque vada è una goduria infinita vedere gli eterni disfattisti in ginocchio sconfitti e contraddetti.

Ombra84 ha scritto:vedendo Soderling devastare il FAVORITO di Clythus :lol: , mi vien da pensare che abbiamo beccato il peggio del peggio del peggio :o


Un attimo, io mi ero riservato di vedere come avrebbe giocato qui Nadal a Parigi, è la prima volta che Nadal cala fisicamente così presto, in genere avveniva dopo Wimblerros, qui è accaduto a metà del Roland Garros, è stata una sorpresa per ogni abitante del globo.

Se non recupera energie mentali e fisiche certo ha poche chance anche a Wimbledon, in quello stato non può fare quanto dovrebbe e rischia già nella prima settimana, c'è dalla sua parte il greenclay del Rolondon che consente una lentezza di gioco maggiore ed un rimbalzo più alto ma anche questo potrebbe non essere sufficiente.

Va visto un po' al Queen's come sta, quello che lo separa dagli altri è un piccolo upgrade fisico e mentale che però singificano una differenza oceanica in termini tennistici, c'è parecchio tempo a disposizione ancora, per me può rientrare in forma e giocarsi le chance di difendere il titolo su terba.
Immagine

Quando l' uomo a nitroglicerina trova l' uomo ad antimateria, l'uomo a nitro è un 7/5, 4/6, 2/6, 7/6(5), 5/7.

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » mer giu 03, 2009 1:58 pm

Non generalizziamo eh...


Dom :D Scrivi troppo poco ultimamente perchè mi venga in mente l'eccezione :P Inoltre, lo sai, tu sei un amico non un federasta qualunque #100#
Problemi personali di Rafa: non credo problemi sentimentali, potrebbe essere che i suoi vogliano separarsi? che il nonno (a cui è legatissimo) o altri familiari abbiano gravi problemi di salute?
Possibile il tradimento di un amico, la scorrettzza di qualcuno?
Rafa ha un animo candido ed è ancora giovane e carico di illusioni... :(
Però è una cosa a cui si può credere, quello sguardo un po' spento, quella minore grinta, quel viso più preoccupato che concentrato...qualcosa ci deve essere sotto...
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
sparkspark
Membro
Messaggi: 451
Iscritto il: ven feb 24, 2006 6:47 pm

Messaggioda sparkspark » mer giu 03, 2009 5:13 pm

Immagine

Buon compleanno Rafael e grazie per tutte le emozioni che ci regali!!!
Il futuro adesso è solo in mano a te, ora guida il tuo destino.

Avatar utente
sparkspark
Membro
Messaggi: 451
Iscritto il: ven feb 24, 2006 6:47 pm

Messaggioda sparkspark » mer giu 03, 2009 6:13 pm

Dopo tre giorni sono ancora talmente sconcertata che, da Domenica, non ho più visto un solo punto del Roland Garros e non credo che lo farò nei prossimi giorni. Non ho letto i giornali, non ho guardato internet e non so neppure i risultati delle partite. Black out totale, è come se, dal punto di vista tennistico, il tempo si fosse fermato a Domenica pomeriggio. Una Domenica che ricorderò sempre come un incubo, alla ricerca di uno streaming che sembrava introvabile mentre il primo set volava via troppo veloce; sono riuscita a trovarne uno all’inizio del secondo set e da lì in poi ho assistito impietrita a quanto stava succedendo…mamma mia, è stata una botta pazzesca!
Sapevo che prima o poi una sconfitta a Parigi doveva capitare, ma non avrei mai immaginato che sarebbe stata così terribile. Se almeno avesse perso da un campione forse avrebbe fatto meno male. Era normale che prima o poi il periodo magico, quello in cui sembri invincibile e ti sembra di vivere in una festa continua, sarebbe dovuto finire ma non doveva accadere così, nel suo torneo, sulla sua terra e contro un giocatore qualsiasi, uno al quale appena un mese fa, non un anno ma soltanto un mese fa, aveva lasciato un solo game.
Dopo Madrid avevo scritto a Facundo che quello 2009 era il peggior Nadal che io avessi mai visto sulla terra battuta e che ero preoccupata in vista di Parigi, preoccupata non dagli avversari ma da Nadal stesso. Un Rafael stanco mentalmente e fisicamente, scarico, che per la prima volta arrivava a Parigi in calando e non in crescendo. Per tutta la stagione sulla terra ha giocato colpi cortissimi, troppo spesso la sua palla non superava neppure la riga del servizio e questo consentiva agli avversari di prendere sempre in mano il gioco. E poi tutti quegli errori, così insoliti e strani per uno come lui abituato a sbagliare pochissimo e mai nei momenti decisivi. Ma erano soprattutto i cali mentali a preoccuparmi, lui che è sempre stato straordinario nei punti importanti quest’anno si è ritrovato a sprecare situazioni di vantaggio giocando game bruttissimi che più volte hanno rimesso in partita l’avversario di turno.
Fermo restando che Soderling ha nettamente meritato la vittoria per la continuità e la bravura con cui si è gestito per tutto il match, io spero davvero che Nadal, nella conferenza post match, dopo aver giustamente elogiato lo svedese per la sua prestazione straordinaria, non abbia liquidato la sconfitta dando tutti i meriti all’avversario bensì si sia preso le sue responsabilità, responsabilità che vanno equamente divise con il suo staff. Da quando ha vinto gli Australian Open mi sono convinta (una convinzione mia che può anche essere del tutto sbagliata) che per quest’anno abbia scelto di cambiare la sua preparazione, che abbia scelto consapevolmente di mettere a rischio il Roland Garros per provare a vincere in Australia. E secondo me, se è andata davvero così, ha fatto la scelta giusta perché se c’era un momento nel quale provare a domare la superficie meno amata era sicuramente questo. A Parigi, nonostante ora possa sembrare strano dirlo, può vincere anche senza essere nel momento migliore della sua carriera mentre sul cemento sarebbe certamente più difficile. Inoltre per la sua carriera era molto più importante vincere finalmente un torneo sulla superficie dove in tanti credevano che non avrebbe mai trionfato piuttosto che vincere ancora a Parigi. Dunque bravissimi sia lui che il suo entourage a compiere questa scelta coraggiosa e rischiosa e ancor più bravo Rafael a renderla vincente conquistando il trono di Melbourne alla sua prima finale e contro un campione come Federer. E’ a questo punto però che c’è stato l’errore che, a mio avviso, ha compromesso il Roland Garros. Sapendo che quest’anno la forma non sarebbe stata mirata al torneo parigino, si sarebbe dovuta fare una programmazione diversa, tralasciando tornei inutili come Rotterdam e Barcellona e soprattutto si sarebbe dovuto dare importanza ad una sconfitta come quella contro Del Potro a Miami. Sia chiaro, Nadal può perdere dall’argentino sul cemento, ma non in quel modo. Se Rafael perde una partita, contro qualsiasi giocatore, sprecando un vantaggio di 2 break nel set decisivo è segno che c’è qualcosa che non va. Quella sconfitta era un campanello d’allarme che non andava sottovalutato e che avrebbe dovuto far capire che le energie mentali non erano al massimo. Avrebbe dovuto avere il tempo necessario per ricaricarsi mentalmente invece sulla terra ha giocato quasi ininterrottamente, senza mai avere il tempo di rifiatare. Perciò sarebbe stato importare saltare Barcellona, un torneo che gli è costato più in termini nervosi che fisici, dato che giocava con la pressione di dover vincere a tutti i costi per non scontentare il suo pubblico. Se a questo sommiamo la pressione di giocare ogni torneo da favorito, sul rosso ancor più che sulle altre superfici, è chiaro che la situazione psicologica non era rosea. E poi c’è sempre l’ombra di quel problema personale, appena accennato a Miami e mai rivelato.
Comunque ormai quel che è successo è successo e sto cercando di cancellare dalla memoria le immagini della sconfitta, voglio che diventino solo un brutto ricordo sbiadito. Ma quello che davvero farò fatica a dimenticare sono le urla crudeli del pubblico parigino, un pubblico ingrato che non ha mai apprezzato, non dico amato ma almeno apprezzato, un campione che ha sempre dimostrato amore per questo torneo, per questa città e che ama come non mai la terra battuta. Che cosa ha fatto di male Nadal per meritarsi un simile accanimento? Alla tristezza per la sconfitta si è aggiunta anche l’amarezza di essersi trovato solo contro tutti, nel suo momento più difficile a Parigi, con un intero stadio che gli è stato nemico dall’inizio alla fine, senza sosta. E non contenti di aver dimostrato la loro antisportività con un tifo contro davvero eccessivo, i parigini hanno pensato bene di far uscire il campione delle ultime quattro edizioni senza un applauso, privandolo perfino di questa misera consolazione che, a mio modo di vedere, andrebbe riservata a chiunque e tanto più a chi per quattro anni ha regalato emozioni e spettacolo, scrivendo una pagina fondamentale nella storia del torneo parigino.
E adesso, cosa succederà? Ho sempre pensato che uno dei momenti più difficili nella carriera di Rafael sarebbe stato quello della sconfitta al Roland Garros e ho paura del contraccolpo psicologico che ne verrà, ma spero anche che riuscirà a superarla uscendone più forte di prima. Nessuna sconfitta, seppur bruciante e dolorosa come quella contro Soderling, può offuscare l’anno meraviglioso che ha vissuto. Ora si riposi davvero, per qualche giorno liberi la testa dal tennis e soprattutto si goda il compleanno a casa sua. Poi rifletta con calma su questa sconfitta e cerchi di trovare dentro di sé la forza per reagire al meglio. Ma soprattutto ritrovi la gioia di giocare, la voglia di mostrare al mondo che nulla è impossibile, voglio rivedergli le fiamme negli occhi e la voglia di vincere buttando il cuore oltre ogni ostacolo.
Vamos Rafael, ora più che mai…..e ancora BUON COMPLEANNO!!!
Il futuro adesso è solo in mano a te, ora guida il tuo destino.

sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » mer giu 03, 2009 6:49 pm

Bellissimo post! :wink:

Due note soltanto a proposito del pubblico: forse perché non sono tifoso di Rafa, forse per altre ragioni, ma io questo tifo contro francamente non l'ho visto; chiaro, Rafa non è il favorito del pubblico parigino, che però a me tanto ostile francamente non è sembrato mai. Ma forse mi sbaglio.

A tale riguardo ricordo una finale a New York tra Roddick e Federer, il pubblico fece un casino terrificante e assordante; io pensai: roger, sei solo contro tutti. Ma così è lo sport, c'è il tifo pro e contro, a volte l'hai contro e anche in quei frangenti dimostri di essere campione (come Rafa).
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

Avatar utente
alcol
Massimo Carbone
Messaggi: 16589
Iscritto il: ven apr 15, 2005 8:53 pm

Messaggioda alcol » mer giu 03, 2009 7:04 pm

mi prendo il weekend per leggere il post di giovanna :)
nel frattempo vi esprimo il mio dispiacere, da sportivo avrei voluto che la debacle di un campione come rafa avvenisse in semi o in finale, con un match epico, indimenticabile, 5 set di lotta...non una sciolta simile con una meteora (ciao Villo :lol: )...credo che anche il pubblico abbia fatto un ragionamento simile al mio e sia rimasto molto turbato...poi chiaro che gli idioti quando sono turbati tendono ad esprimere la loro ignoranza sportiva con fischi e reazioni inconsulte...fischi immeritati per uno che sono 4 anni che vince tutto, ovunque e comunque, con qualsiasi condizione di gioco, di fuso orario, di superficie, di avversario etc...
un minimo di rispetto ai fenomeni credo non sia una richiesta così fuori dal mondo.ma il pubblico francese lo conosciamo,...che ci si può aspettare? :roll:
MyMag si divide in due categorie: chi parla di tennis e chi sparla di tennisti.(cit)

Partito anti-poltronati

Qui siamo uno step più avanti

Avatar utente
sparkspark
Membro
Messaggi: 451
Iscritto il: ven feb 24, 2006 6:47 pm

Messaggioda sparkspark » mer giu 03, 2009 7:06 pm

La differenza tra la finale di cui parli e la partita di Domenica a Parigi è che il pubblico americano tifava in favore di un giocatore, tra l'altro il giocatore di casa, mentre il pubblico parigino non tifava per Soderling bensì contro Nadal. Se al posto dello svedese ci fosse stato un altro lo avrebbero tifato allo stesso modo.
E non parlo solo del tifo durante la partita, ma anche dell'uscita dal campo. Secondo te è giusto che un campione come Rafael, uno che sinceramente non vedo davvero cosa abbia fatto di male ai parigini, debba uscire senza applausi?
No, non direi proprio che il pubblico parigino non sia ostile nei confronti di Nadal, anche nel 2007 lo fischiarono nei primi turni senza che si sia mai capito il perchè.
Il futuro adesso è solo in mano a te, ora guida il tuo destino.

sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » mer giu 03, 2009 7:08 pm

sparkspark ha scritto:La differenza tra la finale di cui parli e la partita di Domenica a Parigi è che il pubblico americano tifava in favore di un giocatore, tra l'altro il giocatore di casa, mentre il pubblico parigino non tifava per Soderling bensì contro Nadal. Se al posto dello svedese ci fosse stato un altro lo avrebbero tifato allo stesso modo.
E non parlo solo del tifo durante la partita, ma anche dell'uscita dal campo. Secondo te è giusto che un campione come Rafael, uno che sinceramente non vedo davvero cosa abbia fatto di male ai parigini, debba uscire senza applausi?
No, non direi proprio che il pubblico parigino non sia ostile nei confronti di Nadal, anche nel 2007 lo fischiarono nei primi turni senza che si sia mai capito il perchè.


Come ti ho detto, forse le mie orecchie mi hanno ingannato, ma io di applausi ne ho sentiti una caterba ...

E poi dimmi: i fischi che ci sono stati, non credi che siano stati (almeno in parte) rivolti contro Söderling? Nello stadio di tifosi di Rafa ce n'erano sicuramente molti, si sono viste bandiere etc. :wink:

Per quanto concerne la finale da me menzionata, anche là si applaudivano gli errori di Federer. Non è una tragedia, credo. :wink:
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

Avatar utente
marat77
Massimo Carbone
Messaggi: 30546
Iscritto il: mar gen 16, 2007 1:18 am
Località: Lissone(MI)

Messaggioda marat77 » mer giu 03, 2009 7:18 pm

sonusfaber ha scritto:Bellissimo post! :wink:

Due note soltanto a proposito del pubblico: forse perché non sono tifoso di Rafa, forse per altre ragioni, ma io questo tifo contro francamente non l'ho visto; chiaro, Rafa non è il favorito del pubblico parigino, che però a me tanto ostile francamente non è sembrato mai. Ma forse mi sbaglio.

A tale riguardo ricordo una finale a New York tra Roddick e Federer, il pubblico fece un casino terrificante e assordante; io pensai: roger, sei solo contro tutti. Ma così è lo sport, c'è il tifo pro e contro, a volte l'hai contro e anche in quei frangenti dimostri di essere campione (come Rafa).



no Sonus..ho visto parte del match in streaming e parte in tv(poco) ma e' stato davvero sconcertante come Nadal sia stato trattato dal pubblico parigino..
io capisco se stesse giocando contro Roger,ci sta che i Fan dello svizzero siano di piu' di quelli di Rafa,ma da qui ai boati per i punti di Soderling ce ne passa.
la mia impressione e' che il pubblico francese tifasse per la sorpresa,la novita',piuttosto che il giocatore che aveva fatto la storia e che continuera' a farla,sempre molto supportato da questo stesso pubblico..


io,capisco lo sconcerto dei Fan qui di Nadal,pero' e' giusto secondo me il giorno dopo la sconfitta,guardare oltre,guardare il prossimo futuro,queens e wimbledon..la stagione non finisce qui,e' sempre il numero 1 del mondo ed e' cosi' forte mentalmente da superare in fretta questa debacle..

intanto AUGURIIIIII RAFAEL!!!!!!!!!!!!!
2014 - a meta' torneo: "Nole non vincera' mai piu' Wimbledon" (cit.Sottoscritto)

sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » mer giu 03, 2009 7:57 pm

alcol ha scritto:fischi immeritati per uno che sono 4 anni che vince tutto, ovunque e comunque, con qualsiasi condizione di gioco, di fuso orario, di superficie, di avversario etc...


Ma che ti sei bevuto, alcol? :lol:

Non ti sembra di esagerare? :wink:
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

Avatar utente
vamosrafael
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: dom mar 05, 2006 12:42 pm

Messaggioda vamosrafael » mer giu 03, 2009 8:29 pm

Tanti auguri al nostro eroe, nella speranza che trascorra un compleanno sereno e felice.

Sto ancora digerendo la sconfitta...ma diamine quanto siamo diventati esigenti noi tifosi...prima o poi avrebbe dovuto perdere.
Rafa mi ha dato talmente tante gioie ed ha raggiunto risultati talmente impensabili solo due anni fà che ora gli posso concedere anche di lasciare un Roland Garros al povero Federer.

Mi spiace che il pubblico parigino sia stato così irrispetoso con lui, forse rimpiangono i fasti delle finali stile Coria - Gaudio, quando il Roland Garros sembrava lo slam dei poveri...

Avatar utente
vamosrafael
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: dom mar 05, 2006 12:42 pm

Messaggioda vamosrafael » mer giu 03, 2009 8:31 pm

Tanti auguri al nostro eroe, nella speranza che trascorra un compleanno sereno e felice.

Sto ancora digerendo la sconfitta...ma diamine quanto siamo diventati esigenti noi tifosi...prima o poi avrebbe dovuto perdere.
Rafa mi ha dato talmente tante gioie ed ha raggiunto risultati talmente impensabili solo due anni fà che ora gli posso concedere anche di lasciare un Roland Garros al povero Federer.

Mi spiace che il pubblico parigino sia stato così irrispetoso con lui, forse rimpiangono i fasti delle finali stile Coria - Gaudio, quando il Roland Garros sembrava lo slam dei poveri...

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » mer giu 03, 2009 11:00 pm

Il post di Spark conferma quanto detto anche da me, con l'aggiunta di alcune considerazioni che condivido in pieno. In pratica, tutti noi fan di Rafa avevamo notato questo preoccupante stato di forma, al di là delle vittorie e dei tornei morsicati, oltre le cruenti battaglie al 5°set, in agguato anche dietro una vittoria Slam di inizio anno.
E, anche, nonostante i dischi rotti ripetuti alla nausea in questo Forum, sull'imbattibilità di Rafa, sullle sue vittorie scontate, sul suo strapotere sul rosso. Vero è che quasi quasi, nonostante il per noi evidente calo di Rafa, ci stavamo illudendo di sfangarla anche stavolta...
C'è da dire - senza offesa alcuna - che di esperti qua dentro non ce n'è proprio nessuno, nonostante nomi, cognomi, giornali, riviste, blog e altro, compreso il buon Rino Tommasi che tanto si è sorpreso o il grande Clerici.
Non è successo niente, comunque, tranne un match di tennis perso: sarebbe cosa normale se non fosse invece per quasi tutti così incredibile.
Quello che mi brucia non è la sconfitta, nè il veder trionfare Federer e neppure 1000 punti persi: quello che addolora è il gongolamento altrui, leggere la soddisfazione perchè finalnmente ci si diverte, perchè QUESTO sì è un gran Roland Garros!! :roll: #1# Gli ultimi 4 sono stati terribili per gli esteti del tennis: :-?
E perchè adesso avranno finalmente la RESURREZIONE del tennis, MORTO a Wimbledon 2008! L'augurio è che non sia la resurrezione degli zombies.
Certo è che se vedrò Federer piangere alzando la Coppa dei Moschettieri , non vorrò vedere più un suo match per tutta la vita. #1#
ImmagineImmagineImmagine

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2139
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » mer giu 03, 2009 11:11 pm

Che il pubblico parigino sia piuttosto stupido non è certo una novità... ricordiamo bene il trattamento che ricevette la Hingis nella famosa finale contro la Graf, dopo essere stata clamorosamente ed evidentissimamente DERUBATA. Anche lei era strafavorita, pur non avendo ancora vinto il Rolando, per un inconveniente o per l'altro.

La sensazione, da sempre, è che il pubblico parigino non ami i dominatori assoluti, e che tifi sempre per la possibile sorpresa clamorosa... così si può anche spiegare il trattamento piuttosto ignobile riservato a Serena Williams nel 2003 contro la Henin (anche se in quel caso l'effetto mi ha soddisfatto molto #100#).
Allo stesso modo, se appena se ne presentava l'occasione, cercava di spingere le avversarie della Graf a fine anni '80, della Seles nei primi anni '90, gli avversari di Lendl (Chang!), e così via.
Federer ovviamente non rientra in questa categoria perchè, anche quando dominava altrove, sulla terra è sempre stato dietro a Rafa e non è mai stato più di tanto vicino all'effettiva vittoria del torneo.

Niente di nuovo, quindi, anche se ammetto di non aver visto più di tanto di quel match (come nessun italiano, peraltro #103# ). È stata un'uscita, quella di zio Toni, che si poteva tranquillamente evitare (è fin troppo facilmente passibile di commenti del tipo "ecco che rosica" e così via), e che non a caso Rafa con il suo ben noto stile si è ben guardato dal fare.
Il pubblico parigino è STUPIDO, da sempre. Punto, poco da dire :roll: .


Quanto ai problemi personali di Rafa, mi auguro che non ci sia niente di grave che riguardi la sua famiglia... forse gli posso augurare che siano "solo" problemi sentimentali, a quell'età si superano in fretta :wink: .
Ultima modifica di domenico67 il mer giu 03, 2009 11:16 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
KIKO81
Illuminato
Messaggi: 3989
Iscritto il: mer mar 15, 2006 3:30 pm
Località: Palermo

Messaggioda KIKO81 » mer giu 03, 2009 11:16 pm

Ma dove sono finiti tutti quelli che inorridivano all'uniformità delle superfici?
Il rolando quest'anno è diventato il terzo slam su cemento.
Il vero torneo su terra inizierà fra 2 settimane mi sa... :D

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2139
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » mer giu 03, 2009 11:19 pm

Sì, quest'anno effettivamente il Rolando si gioca su cemento battuto.

Una velocizzazione dei campi era secondo me auspicabile, anche per mitigare un minimo l'impatto del 3 su 5 rispetto agli altri tornei su terra...
Diciamo che una superficie come quelle di Roma sarebbe andata più che bene... così, mi sa che abbiano invece un filo esagerato. Ho l'impressione che siamo ben oltre la velocità dei campi del foro italico :roll: . Non si spiegano altrimenti anche i 55 ace di Karlovic in un match, la difficoltà nel fare i break...

edit: e la presenza in semifinale della Stosur :o :lol: :P

A meno che le cose non siano state un po' scombinate dal vento che ha portato via un sacco di terra... :roll: o dai campi troppo nuovi... :-?

Avatar utente
margaery
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 670
Iscritto il: lun mag 19, 2008 12:10 am
Località: modena

Messaggioda margaery » gio giu 04, 2009 12:05 am

E' vero, noi che conosciamo meglio Rafa ci eravamo accorti da tempo che qualcosa non andava, a differenza degli espertoni di tennis tipo Tommasi o Clerici che sono cascati dalle nuvole. Ma non credo che per Rafa perdere in semi o infinale contro Roger sarebbe stato meno doloroso: giocando così male sarebbe stato asfaltato ancora peggio di come lo ha asfaltao Soderling !!
Anch'io sono d'accordo che ha fatto bene a cogliere l'attimo per vincere finalmente uno Slam sul cemento, però avrebbe dovuto risparmiarsi di più nel periodo sucessivo agli Australian Open per non arrivare così cotto a Parigi.
Secondo me ha fatto tutti i tornei perchè aveva la prima posizione mondiale da difendere e ha cercato di accumulare più punti possibili, sperando di farcela lo stesso a Parigi anche se fosse arrivato stanco. Questa situazione gli ha ovviamente creato tensione sempre maggiore, perchè doveva sempre difendere punti, vincere per forza, e ovviamente si sentiva sempre più stanco e più nervoso.
Ovviamente sperava di reggere almeno fino al Rolando, ma purtroppo è scoppiato.
D'altra parte si può capire che non volesse fare la figura della meteora che resta numero uno per due o tre mesi e poi retrocede di nuovo, infatti aveva detto lui stesso che il suo obiettivo era di arrivare al Rolando con un cospicuo vantaggio in classifica. Ha cercato per orgoglio di mantenere la posizione il più a lungo possibile dimostrando nel contempo che sa vincere su tutte le superfici, ma ha sopravvalutato le proprie forze fisiche e nervose ed è arrivato a Parigi con troppa tensione accumulata: è da un pò che ha un atteggiamento più negativo e polemico del solito, lamentandosi a più riprese che si gioca troppo ma che non ci si può fare niente, prendendosela con l'antidoping, insomma a mio avviso è diventato un pò schiavo della classifica, perdendo serenità e passione col risultato di trovarsi a giocare contratto, teso e preoccupato. Questa almeno è la mia impressione. Adesso che ha fallito proprio nel torneo che sembrava più abbordabile per lui, non so come reagirà.
Bisognerebbe che si rendesse conto che se anche torna numero due o tre non ha poi così importanza: allora riprenderebbe a giocare sciolto e a divertirsi.

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2139
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » gio giu 04, 2009 12:14 am

Giovanna, ti posso dire solo una cosa: niente di nuovo sotto il sole... :roll:

http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1221476
http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1216063
http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1216214

così, giusto le prime cose che mi sono capitate sotto mano... :)

Uno può tranquillamente scherzarci sopra, farsene una ragione di questi sfottò... (io personalmente dopo un po' li ho trovati noiosamente inutili)
ma ti rendi conto che questi sono andati avanti mesi su questo tono?? :o :o :o
E non in un topic qualsiasi, ma nel fan club di Federer :roll:
Mesi. Era diventata una fogna, via. Sai bene quanto questo sfottò ossessivo, ripetitivo e alla lunga completamente idiota mi abbia snervato ed allontanato dal forum. :roll:

Direi che qui siamo lontani anni luce dall'aria irrespirabile di quel topic in quei tempi... sperando ovviamente che non si ripetano qua simili schifezze :D . Una volta può bastare, eh.

Avatar utente
margaery
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 670
Iscritto il: lun mag 19, 2008 12:10 am
Località: modena

Messaggioda margaery » gio giu 04, 2009 12:29 am

Per quanto riguarda la storia del pubblico. Il pubblico di Parigi è sempre stato così: ricordo una finale qui a Parigi fra Corretja e Querten in cui il pubblico teneva per Querten e aveva un atteggiamente talmente scorretto nei confronti di Corretja che anche i commentatori erano scandalizzati. Applaudivano a ogni suo errore, lo fischiavano se osava chiedere una verifica arbitrale, insomma una cosa indegna. E visto che tenevano per Querten hanno riservato lo stesso trattamento più o meno a tutti quelli che affrontavano il loro beniamino.
E' vero, sono stati un bel pò cattivi con Rafa, da sempre. Un pò perchè volevano che vincesse Federer, un pò perchè tengono tendenzialmente per gli sfavoriti, un pò perchè probabilmente Nadal coi suoi pugnetti e i suoi vamos e le sue canotte con tanto di smutandata ha sempre dato fastidio agli snob parigini, che non si sono mai resi conto che questo atteggiamento era solo intensità agonistica nel massimo rispetto dell'avversario, ritenendolo invece un esaltato tamarro che si crede di essere chi sà chi. ( Fraintedimento in cui fra l'altro cadono in molti,e non solo in Francia, anche se sono più contenuti nel manifestarlo). Sicuramente non gli avrà fatto piacere vedere tutto lo stadio che non desiderava altro che una sua sconfitta contro chiunque ci fosse dall'altra parte della rete. Ma penso che questa sia l'ultima sua preoccupazione, negli ultimi 4 anni se n'è sempre infischiato.

domenico67
Illuminato
Messaggi: 2139
Iscritto il: dom lug 09, 2006 2:29 am

Messaggioda domenico67 » gio giu 04, 2009 12:40 am

Kuerten :wink: :P

sonusfaber
Illuminato
Messaggi: 3961
Iscritto il: sab gen 27, 2007 7:00 pm
Località: Giove

Messaggioda sonusfaber » gio giu 04, 2009 7:22 am

domenico67 ha scritto:Direi che qui siamo lontani anni luce dall'aria irrespirabile di quel topic in quei tempi.


Quotone
Prometto solennemente che non metterò più piede nel fan club di Rafael Nadal fino alla fine del 2010! Sonusfaber, Giove, 4 gennaio 2010 8)

AliceFed
Matricola
Messaggi: 22
Iscritto il: dom lug 20, 2008 2:46 pm
Contatta:

Messaggioda AliceFed » gio giu 04, 2009 9:16 am

domenico67 ha scritto:Giovanna, ti posso dire solo una cosa: niente di nuovo sotto il sole... :roll:

http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1221476

così, giusto le prime cose che mi sono capitate sotto mano... :)

Uno può tranquillamente scherzarci sopra, farsene una ragione di questi sfottò... (io personalmente dopo un po' li ho trovati noiosamente inutili)
ma ti rendi conto che questi sono andati avanti mesi su questo tono?? :o :o :o
E non in un topic qualsiasi, ma nel fan club di Federer :roll:
Mesi. Era diventata una fogna, via. Sai bene quanto questo sfottò ossessivo, ripetitivo e alla lunga completamente idiota mi abbia snervato ed allontanato dal forum. :roll:

Direi che qui siamo lontani anni luce dall'aria irrespirabile di quel topic in quei tempi... sperando ovviamente che non si ripetano qua simili schifezze :D . Una volta può bastare, eh.

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » gio giu 04, 2009 9:21 am

Non capisco mai il valore aggiunto di questi quote e quotoni, senza ulteriori commenti o pensieri. :roll:
Ma vabbè, sono un po’ incavolata col mondo in questi giorni
:-? :cry:
ImmagineImmagineImmagine

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 50212
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Messaggioda Johnny Rex » gio giu 04, 2009 9:23 am

giovanna ha scritto:C'è da dire - senza offesa alcuna - che di esperti qua dentro non ce n'è proprio nessuno, nonostante nomi, cognomi, giornali, riviste, blog e altro, compreso il buon Rino Tommasi che tanto si è sorpreso o il grande Clerici.


Eh già, cosa si vuole che siano, 50 anni a seguire il tennis.
Solo i Nadaliani iù stretti, solo Loro capivano..
Mah, si sarà solo perso una partita, certi commenti fan pensare che si sia perso anche qualcos altro.

Senza offesa alcuna, eh

F.F:
Nickognito ha scritto: E` ovvio che preferisco fare l`amore in un bosco che discuterne dietro una fabbrica. Ma come trovo ingenuo pensare che mi godrei il bosco senza sviluppo tecnologico che i boschi li distrugge, cosi` per gli aspetti personali accade qualcosa di simile.

lellus
Saggio
Messaggi: 5078
Iscritto il: mar set 13, 2005 4:31 pm

Messaggioda lellus » gio giu 04, 2009 9:28 am

giovanna ha scritto:
Paolaveronica83 ha scritto:Io, se fossi nei panni dei tifosi di Federer, aspetterei domenica per sfottere i tiosi di Rafa...
Sicuramente potrete festeggiare, perchè Federer (non vedo chi possa batterlo) vincerà al 100%.
Però anche se so che eravate troppo impazienti di sfotterci durante il Rolando, avrei comunque aspettato, se non altro, per scaramanzia!!!!!


Pensa che - in assoluto - a me non dipiacerebbe neppure che Federer vincesse il suo UNICO Rolando, ma vista la grettezza dei suoi tifosi, la mancanza di ripsetto per gli altri giocatori e tifosi e lo sfottò gratuito e continuo, a questo punto proprio vorrei che il RG lo vincesse Soderling :roll: :-?
Tanto più che eravamo passati oltre e stavamo festeggiamdo il compleanno del nostro Grandissimo Campione.
Ma si sa, la signorilità è altrove :roll:


Giovanna, non te la prendere.
Quando Roger ha perso Wimbledon e dopo le lacrime di Melburne, ci sono stati sfottò ben peggiori.
Io non ho mai proferito sfottò contro Rafa, ma solo complimenti ad ogni sua vittoria. Non tutti i tifosi sono uguali (da una parte e dall'altra). Personalmente ho lasciato stare gli sfottò eccessivi e non mi son arrabbiato più di tanto. Tanto acredine di alcuni suoi non-tifosi, sottolinea ancor di più la grandezza di Rafa.
Io sono federasta.
Essere federasti è un'esperienza estetico-metafisica.

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » gio giu 04, 2009 9:38 am

A volte proprio la tanta esperienza, porta a dare per scontati certi eventi e per quasi impossibili altri. Non si vuol togliere niente a nessuno, ma solo dire che i tifosi sono spesso ciechi, ma a volte ci vedono meglio degli atri.
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
giovanna
Illuminato
Messaggi: 2239
Iscritto il: lun ott 23, 2006 2:54 pm
Località: Genova

Messaggioda giovanna » gio giu 04, 2009 10:09 am

lellus ha scritto:
giovanna ha scritto:
Paolaveronica83 ha scritto:Io, se fossi nei panni dei tifosi di Federer, aspetterei domenica per sfottere i tiosi di Rafa...
Sicuramente potrete festeggiare, perchè Federer (non vedo chi possa batterlo) vincerà al 100%.
Però anche se so che eravate troppo impazienti di sfotterci durante il Rolando, avrei comunque aspettato, se non altro, per scaramanzia!!!!!


Pensa che - in assoluto - a me non dipiacerebbe neppure che Federer vincesse il suo UNICO Rolando, ma vista la grettezza dei suoi tifosi, la mancanza di ripsetto per gli altri giocatori e tifosi e lo sfottò gratuito e continuo, a questo punto proprio vorrei che il RG lo vincesse Soderling :roll: :-?
Tanto più che eravamo passati oltre e stavamo festeggiamdo il compleanno del nostro Grandissimo Campione.
Ma si sa, la signorilità è altrove :roll:


Giovanna, non te la prendere.
Quando Roger ha perso Wimbledon e dopo le lacrime di Melburne, ci sono stati sfottò ben peggiori.
Io non ho mai proferito sfottò contro Rafa, ma solo complimenti ad ogni sua vittoria. Non tutti i tifosi sono uguali (da una parte e dall'altra). Personalmente ho lasciato stare gli sfottò eccessivi e non mi son arrabbiato più di tanto. Tanto acredine di alcuni suoi non-tifosi, sottolinea ancor di più la grandezza di Rafa.


Grazie lellus :P In realtà, a ben vedere i tifosi illuminati - da una parte e dall'altra - sono tanti :wink: Ma quelli arroganti e offensivi si notano di più e danno taaaantoooo fastidio 8)
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
mp4/18
Saggio
Messaggi: 7034
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:19 pm
Contatta:

Messaggioda mp4/18 » gio giu 04, 2009 3:06 pm

domenico67 ha scritto:Giovanna, ti posso dire solo una cosa: niente di nuovo sotto il sole... :roll:

http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1221476
http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1216063
http://www.mymag.it/forum/viewtopic.php ... er#1216214

così, giusto le prime cose che mi sono capitate sotto mano... :)

Uno può tranquillamente scherzarci sopra, farsene una ragione di questi sfottò... (io personalmente dopo un po' li ho trovati noiosamente inutili)
ma ti rendi conto che questi sono andati avanti mesi su questo tono?? :o :o :o
E non in un topic qualsiasi, ma nel fan club di Federer :roll:
Mesi. Era diventata una fogna, via. Sai bene quanto questo sfottò ossessivo, ripetitivo e alla lunga completamente idiota mi abbia snervato ed allontanato dal forum. :roll:

Direi che qui siamo lontani anni luce dall'aria irrespirabile di quel topic in quei tempi... sperando ovviamente che non si ripetano qua simili schifezze :D . Una volta può bastare, eh.


madonna domenico....sapessi come sei noioso tu che sei andato a legarti al dito una cagata simile
sei andato a tirare fuori citazioni di 1 anno fa quasi, oltretutto una presa in giro in cui manca la foto a cui si riferiva, cosa che rende il tutto abbastanza scorretto.
una presa in giro che avrei fatto con CHIUNQUE in quella situazione (specifico che si trattava di una foto del doppio con federer e wawrinka ritratti in posizioni che apparivano ambigue).

oltretutto non ho mai mancato di rispetto a federer e alle sue vittorie e non ho mai goduto per le sue sconfitte cosa che invece sta accadendo qui da una settimana.

***edit corsair***
polemiche ed offese alle persone, cerchiamo di evitarle; questo peraltro è il topic di nadal e va utilizzato solo per parlare di nadal
grazie :wink:
corsair
Ultima modifica di mp4/18 il gio giu 04, 2009 3:22 pm, modificato 1 volta in totale.
Pete - The King of Swing
"Gasquet nei quarti agli Us Open? Se gioca il torneo femminile, forse. Ma forse" cit. PINDARO

Avatar utente
mp4/18
Saggio
Messaggi: 7034
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:19 pm
Contatta:

Messaggioda mp4/18 » gio giu 04, 2009 3:09 pm

domenico67 ha scritto:Che il pubblico parigino sia piuttosto stupido non è certo una novità... ricordiamo bene il trattamento che ricevette la Hingis nella famosa finale contro la Graf, dopo essere stata clamorosamente ed evidentissimamente DERUBATA. Anche lei era strafavorita, pur non avendo ancora vinto il Rolando, per un inconveniente o per l'altro.
.


ok. venne chiamata una palla sbagliata. per carità, ci stava che si incazzasse. ma vogliamo ricordare poi ciò che avvenne dopo? una delle scene più patetiche che abbia mai visto su un campo da tennis. mi vergognai io per lei (e ti assicuro, credimi, che ero tifoso viscerale della hingis)
Pete - The King of Swing

"Gasquet nei quarti agli Us Open? Se gioca il torneo femminile, forse. Ma forse" cit. PINDARO


Torna a “Fan Club”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti