Sinner: "The Gadget"

Visita o crea il Fan Club del tuo tennista preferito e condividi le tue emozioni in diretta sul "LiveScore"

Nuovo titolo al topic

Sondaggio concluso il mer ago 21, 2019 5:50 pm

I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I'm Sinner! - klaus
12
26%
Jannik Sinner: il Messia Peccatore - giovia91
7
15%
Sinner the winner - biciomac
2
4%
I'm a winner, I'm a Sinner, do you want my autograph? - ThePiper
4
9%
Per qualsiasi cosa: Sinner qua non! - loveboat
0
Nessun voto
Laver, Becker, Federer. Anche Sinner finisce con la er - Nevenez & Ameba
3
6%
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono - Gheco
2
4%
And the Sinner is... - Laplaz
12
26%
JanNike Sinner - tennisfan82
1
2%
Non cambiamo il titolo che porta buono - fabio86
4
9%
 
Voti totali: 47

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 64690
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda tennisfan82 » gio mar 05, 2020 8:26 am

Adesso speriamo di non essere bitumati #1#
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22720
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda laplaz » gio mar 05, 2020 10:31 am

tennisfan82 ha scritto:Adesso speriamo di non essere bitumati #1#


Contro Kudla? Ma no dai, è Berrettini quello che ci perde sempre.

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 16034
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ThePiper » gio mar 05, 2020 3:52 pm

Kudla non sta giocando male quest'anno. Decisamente meglio rispetto al 2019 dove ha preso schiaffoni tutto l'anno, anche se ha giocato, almeno inizialmente, più tornei a livello ATP.

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 16034
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ThePiper » gio mar 05, 2020 10:52 pm

Quando non sanno che fare buttano la palletta moscia in mezzo al campo e poi ci pensa Jannik a concedere il punto #1#

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22720
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda laplaz » gio mar 05, 2020 10:53 pm

Mi sto già incazzando

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 16034
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ThePiper » gio mar 05, 2020 10:59 pm

Benebene #1#

Avatar utente
ivanisevic82
Gran Maestro
Messaggi: 1758
Iscritto il: mer feb 04, 2004 8:34 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ivanisevic82 » gio mar 05, 2020 11:06 pm

ThePiper ha scritto:Quando non sanno che fare buttano la palletta moscia in mezzo al campo e poi ci pensa Jannik a concedere il punto #1#


Esatto, ma è da mesi che diciamo la stessa cosa.

Purtroppo essere precoci nel saper tirare pallate non vuol dire anche che diventerà per forza un campione.

Potrà essere stato precoce a raggiungere il suo livello.

Perché il problema è questo: se tutte le volte che ti cambiano ritmo o ti chiamano a rete perdi il punto, con i top player non hai speranze.

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 16034
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ThePiper » gio mar 05, 2020 11:09 pm

Ma di, fino all'anno scorso si vedeva un giocatore in crescita con un fine anno da incorniciare giocando con avversari sempre più forti.
In questi due mesi sta facendo un po' fatica a mettere in campo qualcosa che non sia sfondamento da fondo. Ogni volta che prova o è chiamato a far qualcosa di diverso fa disastri cosa che l'anno scorso non succedeva.

Certo son 2 mesi, non 2 anni e non è nemmeno finita la partita :D . Certo il confine fra Berdych e Basilashvili può essere sottile :oops:

Avatar utente
ivanisevic82
Gran Maestro
Messaggi: 1758
Iscritto il: mer feb 04, 2004 8:34 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ivanisevic82 » gio mar 05, 2020 11:48 pm

ThePiper ha scritto:In questi due mesi sta facendo un po' fatica a mettere in campo qualcosa che non sia sfondamento da fondo. Ogni volta che prova o è chiamato a far qualcosa di diverso fa disastri cosa che l'anno scorso non succedeva.


L’anno scorso a rete ci andava meno e giocava meno variazioni per due ragioni:

1) era meno conosciuto,

2) giocava con gente meno forte e meno capace di variare.

Se iniziano a capire che con il backkino corto a metà campo fanno il punto, siamo fritti.

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16946
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 05, 2020 11:53 pm

ivanisevic82 ha scritto:
ThePiper ha scritto:In questi due mesi sta facendo un po' fatica a mettere in campo qualcosa che non sia sfondamento da fondo. Ogni volta che prova o è chiamato a far qualcosa di diverso fa disastri cosa che l'anno scorso non succedeva.


L’anno scorso a rete ci andava meno e giocava meno variazioni per due ragioni:

1) era meno conosciuto,

2) giocava con gente meno forte e meno capace di variare.

Se iniziano a capire che con il backkino corto a metà campo fanno il punto, siamo fritti.


Appunto, ha 18 anni. Magari gli servono più di due mesi di stagione per riuscire a mettere in atto in partita delle contromisure contro ciò che gli avversari gli propongono ora che lo conoscono un pò di più.

Poi magari non ci riuscirà in una carriera intera, può anche essere, ma proverei a non trarre delle conclusioni già da ora, ecco.

Avatar utente
Super-Fabio
Massimo Carbone
Messaggi: 16946
Iscritto il: gio ago 11, 2005 10:28 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda Super-Fabio » gio mar 05, 2020 11:55 pm

Sdrammatizziamo:

Uno sguardo in tempo reale a Nike, Rolex e Lavazza che hanno investito milioni e a Thepiper che inizia a temere un futuro in cui Auger-Aliassime vince più di Sinner.

Immagine

Avatar utente
ameba
Massimo Carbone
Messaggi: 15127
Iscritto il: ven feb 08, 2002 1:00 am

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda ameba » ven mar 06, 2020 12:15 am

Solo per ridere del nuovo titolo :lol: :lol: :lol:

#44#
Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto.
Dà angoscia il vivere di un consumato amore. L'anima non cresce piu'.
(P.P.P.)

Avatar utente
marat77
Massimo Carbone
Messaggi: 30984
Iscritto il: mar gen 16, 2007 1:18 am
Località: Lissone(MI)

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda marat77 » ven mar 06, 2020 12:17 am

Super-Fabio ha scritto:Sdrammatizziamo:

Uno sguardo in tempo reale a Nike, Rolex e Lavazza che hanno investito milioni e a Thepiper che inizia a temere un futuro in cui Auger-Aliassime vince più di Sinner.

Immagine


:lol: :lol:

Comunque parlando del match di oggi.
Che ho visto da fine primo set fino allo 0-3 nel terzo.

Tra tutte le cose potenzialmente negative, non riesco a non pensare che è stato quasi nullo al servizio.
Non la digerisco sta cosa.
2014 - a meta' torneo: "Nole non vincera' mai piu' Wimbledon" (cit.Sottoscritto)

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 16034
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda ThePiper » ven mar 06, 2020 12:21 am

Cemento outdoor avrà, boh, 15-20 partite a livello ch-ATP. Due mesi son pochissimi, anche se nell'improvvisazione qualcosa rimediava l'anno scorso (a rete, in mezzo al campo, colpi di controbalzo o in mezza volata). Quest'anno poca roba. Inoltre avrà caricato molto quest'inverno, magari sarà pure cresciuto di statura, forse ha pure fatto impazzire la Sharapova che sentendosi rifiutata si è ritirata per la vergogna... Ma per ora mi pare si muova un po' peggio. Nel 2019 dal lato del rovescio era molto rapido.
Poi avversari più forti, ma nemmeno troppo rispetto a Kudla, Ruusuvuori, Ymer.
Poi, agli UO prima di fare un bel match con Wawrinka era pure stato ad un passo dal perdere con Galovic. Mica erano tutte rose e fiori le partite.

Avatar utente
ivanisevic82
Gran Maestro
Messaggi: 1758
Iscritto il: mer feb 04, 2004 8:34 pm

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda ivanisevic82 » ven mar 06, 2020 12:27 am

Super-Fabio ha scritto:
Appunto, ha 18 anni. Magari gli servono più di due mesi di stagione per riuscire a mettere in atto in partita delle contromisure contro ciò che gli avversari gli propongono ora che lo conoscono un pò di più.

Poi magari non ci riuscirà in una carriera intera, può anche essere, ma proverei a non trarre delle conclusioni già da ora, ecco.


Non c’è dubbio, è prestissimo.

Però ciò che intendo e che mi preoccupa un po’, è un’altra cosa.

Se guardo un Musetti vedo una grande tecnica, brillante fantasia e un giocatore equilibrato e completo.
Ciò non vuol dire che sarà per forza un campione, oggi ad esempio ha preso 6-0 da un signor nessuno.

Però se immagino l’attuale Musetti migliorato proporzionalmente in ogni punto del suo attuale gioco, vedo un giocatore che può somigliare a Federer (boom!).

Se invece immagino l’attuale Sinner migliorato proporzionalmente in ogni punto del suo attuale gioco,
vedo un giocatore che può somigliare a Berdych.

Poi che c’entra: Berdych in Italia sarebbe di gran lunga il miglior giocatore degli ultimi 40 anni, mica male.
Ma non ha mai vinto uno slam, ne niente di veramente importante.

Io penso sia più facile che un giocatore migliori un po’ tutto quello che ha già, piuttosto che riuscire a creare qualcosa che oggi sostanzialmente ancora non esiste, non si intravede nemmeno.

Oggi Sinner è già arrivato (quasi) al top nei colpi da fondo.
Può migliorare molto al servizio.
Deve imparare quasi da zero a gestire le variazioni e a giocare a rete.

Ecco, è questo dover imparare “quasi da zero” a fare qualcosa di importante, che mi inquieta.

Come si può pensare che un giocatore al quale ancora mancano delle parti essenziali di gioco, possa essere un pluricampione slam?

Come si può ipotizzare o pronosticare ragionevolmente che imparerà a fare qualcosa che attualmente sembra non essere minimamente nelle sue corde?

Non si tratta di fare una previsione ragionata, ma di guardare nella sfera di cristallo, perché attualmente di indizi che ci facciano pensare che sarà molto diverso da una Camila al maschile, no ne vedo.

Oh poi magari diventa il nuovo Korda o gli basterà tirare lavandini in campo, alla Del Potro più che alla Berdych.

Io glielo auguro, ma non so come faccia Piatti a dire che vincerà diversi Slam, a me sembra correre troppo.
Ultima modifica di ivanisevic82 il ven mar 06, 2020 12:30 am, modificato 1 volta in totale.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9265
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Lyndon79 » ven mar 06, 2020 12:28 am

Nel terzo, quando si pensava/sperava venisse finalmente fuori, ha preso una bitumatura mica da ridere :oops: :oops:
Le accelerazioni lungolinea vincenti di rovescio l'ha fatte l'altro #1# .
Come Marat, se devo scegliere un colpo negativo, servizio :(
L'impressione e' che il rovescio c'e' e lo giostra bene; il diritto non mi convince del tutto.
Pipero - tu che sei quasi biografo e lo vedi piu' spesso - che ne dici?

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 49472
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda fabio86 » ven mar 06, 2020 1:27 am

Catastrofismi ne abbiamo? :)

Super-Fabio ha scritto: ha 18 anni

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52759
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 06, 2020 8:11 am

fabio86 ha scritto:Catastrofismi ne abbiamo? :)


In Times like these , Nuova Parola d'Ordine del Forum :) (e non solo)

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52759
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 06, 2020 8:14 am

Mi ripeto, solo cosa positiva che le problematiche si evidenzino adesso, che ci si può lavorare bene.

Kudla a breve emulo di Sandgren e Carreno come accoppa italiani :)

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22720
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda laplaz » ven mar 06, 2020 8:47 am

La partita di ieri è stata a tratti un po' imbarazzante.
Sì, non le sa gestire quelle palle choppate a metà campo, ma non sarà un grande problema nella sua carriera. Più o meno tutti i giocatori imparano a farci qualcosa (anche i più incapaci), a meno che non ci sia Federer dall'altra parte.
Invece il servizio è ancora un pianto. Peccato perchè era migliorato. Ma tira troppo piano e anche quando entra non fa male perchè non gestisce bene le angolazioni.
Sistemato il servizio va a posto anche tutto il resto, perchè le occasioni per fare break se le crea sempre contro tutti.
A rete fa fatica a fare un punto in tutta la partita. Ma perchè non sa come posizionarsi ed al momento è reattivo più o meno quanto un pachiderma. Ma è questione di abitudine perchè tanto non deve mica diventare Edberg, basta che metta su una volee alla Djokovic ed è già a posto, non ci vuole molto, solo tempo.

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52759
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 06, 2020 9:41 am

laplaz ha scritto:La partita di ieri è stata a tratti un po' imbarazzante.
Sì, non le sa gestire quelle palle choppate a metà campo, ma non sarà un grande problema nella sua carriera. Più o meno tutti i giocatori imparano a farci qualcosa (anche i più incapaci), a meno che non ci sia Federer dall'altra parte.
Invece il servizio è ancora un pianto. Peccato perchè era migliorato. Ma tira troppo piano e anche quando entra non fa male perchè non gestisce bene le angolazioni.
Sistemato il servizio va a posto anche tutto il resto, perchè le occasioni per fare break se le crea sempre contro tutti.
A rete fa fatica a fare un punto in tutta la partita. Ma perchè non sa come posizionarsi ed al momento è reattivo più o meno quanto un pachiderma. Ma è questione di abitudine perchè tanto non deve mica diventare Edberg, basta che metta su una volee alla Djokovic ed è già a posto, non ci vuole molto, solo tempo.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
Nevenez
Saggio
Messaggi: 6058
Iscritto il: mer nov 01, 2006 6:42 pm
Località: Tofana di mezzo

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Nevenez » ven mar 06, 2020 9:48 am

Solo per i pessimisti.
Un anno fa, sul cemento americano, con Kudla, avrebbe perso 63 63. Ieri molte occasioni per poterla farla scorrere o finire in un altro modo.
Questo solo ragionando di pubteggio e vittorie.
La monotonia del gioco lo impone in anticipo sui tempi, ma non è una debolezza. Poteva avere varietà, ma aggiungere cilindrata sarebbe stato più complesso.
Non giocherà mai come Musetti, ma nel 1987/88, quando si appalesò Agassi, non colpiva per varietà o tocco. Anticipava meglio il rimbalzo, ma anche perché aveva colpito milioni di palline più del nostro. E non credo avesse quella fluidità nell'accelerazione.
Sinner è semplicemente FENOMENALE.
Non ha una sensibilità nelle mani, ma nella testa si: contano le sue migliori esibizioni, già abbastanza, per l'età, non le peggiori. Quando precipita sui rimbalzi e fa volare la palla, non quando si i carta al volo (imparerà sicuramente le volée strette che cerca per dilatare le difese degli altri).
Chi oggi se la cava con lui con i back a metà campo, fra sei mesi perderà e fra due anni farà 3 games.
Uno che gioca sostanzialmente da 7 anni può ancora migliorare tutto. Adesso incontra palle più maliziose e veloci, per capire cosa sta accadendo in campo e semmai (semmai servisse) variare un po' (quindi uscire dal suo schema) servono ancora 30/40 sconfitte.
Ogni tanto il servizio dà poco, un po' troppo leggibile. Ma lo hanno migliorato tutti, figuriamoci se non lo migliora un ambizioso totale come Sinner.
Nel 2004/5 era già evidente che avrebbe condotto il tennis negli anni a venire. Poi qualcuno vinse tanti slam, altri meno, altri si fermarono in finale. Ma erano messaggi chiari, discontinui ma prepotenti. Sinner (Auger, anche) sono quel tipo di avvento.

Lothar
Membro
Messaggi: 350
Iscritto il: mer mag 08, 2019 2:41 pm
Località: Livorno/Milano

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Lothar » ven mar 06, 2020 12:33 pm

Al momento è inutile sbilanciarsi in un senso o nell'altro, anche se mi fido dei pareri degli esperti delle settore che lo considerano un fenomeno.
Lo stesso Piatti l'anno scorso diceva che si capiranno le sue potenzialità fra qualche anno. Io qualche anno lo aspetto volentieri, se nel frattempo compie qualche exploit, tanto di guadagnato.
Anche la classifica conta il giusto, per ora.

ThePiper
Massimo Carbone
Messaggi: 16034
Iscritto il: gio lug 21, 2011 6:01 pm

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda ThePiper » ven mar 06, 2020 1:56 pm

Lyndon79 ha scritto:Nel terzo, quando si pensava/sperava venisse finalmente fuori, ha preso una bitumatura mica da ridere :oops: :oops:
Le accelerazioni lungolinea vincenti di rovescio l'ha fatte l'altro #1# .
Come Marat, se devo scegliere un colpo negativo, servizio :(
L'impressione e' che il rovescio c'e' e lo giostra bene; il diritto non mi convince del tutto.
Pipero - tu che sei quasi biografo e lo vedi piu' spesso - che ne dici?
Top


Non c'è molto altro da aggiungere a quanto scritto sopra da tutti.


Comunque togliendo i futures giocati tutti prima dell'esplosione e dove si faticava a passare il primo turno quella di ieri era la 19° partita su cemento outdoor. Ancora pochine.

Le misure ce le deve ancora prendere bene, anche perchè i cementi non son tutti uguali e negli USA quello estivo è diverso da quello di primavera.

Una cosa che non mi piace di quest'anno riguarda l'adattamento. L'anno scorso Sinner si è spesso adattato nel corso dei match, sembrava quasi imparasse in corso d'opera. Molte rimonte, molte partite prese per i capelli. Questa cosa sta venendo un po' a mancare quest'anno a parte il match con Carreno. Ieri per dire, nel terzo set, quando sembrava dovesse venire fuori, non c'è stata più partita.

luca1977
Membro Mooolto Attivo
Messaggi: 634
Iscritto il: gio mar 22, 2018 9:06 am

Re: I'm a picker, I'm a grinner, I'm a winner, I am Sinner!

Messaggioda luca1977 » ven mar 06, 2020 3:28 pm

ivanisevic82 ha scritto:
Super-Fabio ha scritto:
Appunto, ha 18 anni. Magari gli servono più di due mesi di stagione per riuscire a mettere in atto in partita delle contromisure contro ciò che gli avversari gli propongono ora che lo conoscono un pò di più.

Poi magari non ci riuscirà in una carriera intera, può anche essere, ma proverei a non trarre delle conclusioni già da ora, ecco.


Non c’è dubbio, è prestissimo.

Però ciò che intendo e che mi preoccupa un po’, è un’altra cosa.

Se guardo un Musetti vedo una grande tecnica, brillante fantasia e un giocatore equilibrato e completo.
Ciò non vuol dire che sarà per forza un campione, oggi ad esempio ha preso 6-0 da un signor nessuno.

Però se immagino l’attuale Musetti migliorato proporzionalmente in ogni punto del suo attuale gioco, vedo un giocatore che può somigliare a Federer (boom!).

Se invece immagino l’attuale Sinner migliorato proporzionalmente in ogni punto del suo attuale gioco,
vedo un giocatore che può somigliare a Berdych.

Poi che c’entra: Berdych in Italia sarebbe di gran lunga il miglior giocatore degli ultimi 40 anni, mica male.
Ma non ha mai vinto uno slam, ne niente di veramente importante.

Io penso sia più facile che un giocatore migliori un po’ tutto quello che ha già, piuttosto che riuscire a creare qualcosa che oggi sostanzialmente ancora non esiste, non si intravede nemmeno.

Oggi Sinner è già arrivato (quasi) al top nei colpi da fondo.
Può migliorare molto al servizio.
Deve imparare quasi da zero a gestire le variazioni e a giocare a rete.

Ecco, è questo dover imparare “quasi da zero” a fare qualcosa di importante, che mi inquieta.

Come si può pensare che un giocatore al quale ancora mancano delle parti essenziali di gioco, possa essere un pluricampione slam?

Come si può ipotizzare o pronosticare ragionevolmente che imparerà a fare qualcosa che attualmente sembra non essere minimamente nelle sue corde?

Non si tratta di fare una previsione ragionata, ma di guardare nella sfera di cristallo, perché attualmente di indizi che ci facciano pensare che sarà molto diverso da una Camila al maschile, no ne vedo.

Oh poi magari diventa il nuovo Korda o gli basterà tirare lavandini in campo, alla Del Potro più che alla Berdych.

Io glielo auguro, ma non so come faccia Piatti a dire che vincerà diversi Slam, a me sembra correre troppo.


Somiglia molto a Berdych, ma ha la mobilità di uno sciatore. Fa una grande differenza. Deve comunque lavorare, è molto grezzo.
Abbiamo aspettato 42 anni, ora basta!

https://www.youtube.com/watch?v=ps72MzEd3HM

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9265
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Lyndon79 » ven mar 06, 2020 3:58 pm

Ma siamo sicuri abbia/avra' il dritto di Berdych? :)

Unforgivable Sinner
Membro
Messaggi: 188
Iscritto il: ven apr 12, 2019 12:45 pm

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Unforgivable Sinner » ven mar 06, 2020 4:19 pm

Tornando ai freddi numeri dico che nel primo set ha avuto non poche occasioni per fare il break per primo. Il dato finale sulle palle break è troppo deficitario. Inoltre non è la prima volta che ad inizio del terzo perde il servizio. Vedo il bicchiere mezzo pieno e dico che a 18 anni è numero 71 del mondo avendo delle carenze molto evidenti. Chiaro che in molti ci chiediamo se riuscirà almeno in parte a colmarle ma io rimango fiducioso al riguardo.

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22720
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda laplaz » ven mar 06, 2020 4:20 pm

Lyndon79 ha scritto:Ma siamo sicuri abbia/avra' il dritto di Berdych? :)


Ma sì. Rovescio anche migliore, mobilità nettamente migliore, ribattuta migliore. Servizio, purtroppo, più scarso, per ora. Ma mi rifiuto di credere che non possa migliorare.

Lyndon79
Saggio
Messaggi: 9265
Iscritto il: lun lug 02, 2007 10:55 pm
Località: Europa, più o meno2

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Lyndon79 » ven mar 06, 2020 4:41 pm

laplaz ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Ma siamo sicuri abbia/avra' il dritto di Berdych? :)


Ma sì. Rovescio anche migliore, mobilità nettamente migliore, ribattuta migliore. Servizio, purtroppo, più scarso, per ora. Ma mi rifiuto di credere che non possa migliorare.


Io ci metterei dieci(mila) firme cosi'.
Sono d'accordo su quello che ha piu' di Berdych; ma insomma il dritto del ceco io lo metterei nella top 10 degli ultimi 20 anni sicuro - probabilmente top 5/6.
Avanti: Federer, Nadal, DelPo, ManoDePedra, poi?

Avatar utente
fabio86
Massimo Carbone
Messaggi: 49472
Iscritto il: gio lug 23, 2009 6:53 pm
Località: The Island

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda fabio86 » ven mar 06, 2020 5:17 pm

Sicuramente il più bello esteticamente, dopo Federer.
Visto dal vivo è poesia.

ludega
Saggio
Messaggi: 5876
Iscritto il: lun lug 25, 2005 1:12 pm
Località: Milano

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda ludega » ven mar 06, 2020 5:25 pm

I fondamentali di Berdych erano da N.1 del mondo, mancava un po' tutto il resto. Il rumore che faceva la pallina quando colpiva lui era diverso da tutti gli altri, un po' come Safin ai bei tempi...

Certo gli sarebbe bastata una resa del servizio migliore del 20% e avrebbe vinto almeno uno Slam
"La perdita di tempo non rientra nell'antisportivitá, è un difetto..."

Johnny Rex
Massimo Carbone
Messaggi: 52759
Iscritto il: gio set 15, 2005 2:21 pm
Località: Salò
Contatta:

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Johnny Rex » ven mar 06, 2020 5:30 pm

ludega ha scritto:I fondamentali di Berdych erano da N.1 del mondo, mancava un po' tutto il resto. Il rumore che faceva la pallina quando colpiva lui era diverso da tutti gli altri, un po' come Safin ai bei tempi...

Certo gli sarebbe bastata una resa del servizio migliore del 20% e avrebbe vinto almeno uno Slam


Altro caso in cui essere molto alti significa relativamente poco quanto a efficacia reale del servizio. Anche lui come Del Potro finiva troppo spesso a impelagarsi in interminabili scambi .

F.F.
Hakaishin ha scritto:
capisco i proverbi e capisco di calcio. a livello di tattica di sport di squadra più in generale nessuno qua dentro sa conosce ed ha vissuto quello che ho vissuto io
.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17682
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda uglygeek » sab mar 07, 2020 8:50 am

Nevenez ha scritto:Non giocherà mai come Musetti, ma nel 1987/88, quando si appalesò Agassi, non colpiva per varietà o tocco. Anticipava meglio il rimbalzo, ma anche perché aveva colpito milioni di palline più del nostro. E non credo avesse quella fluidità nell'accelerazione.
Sinner è semplicemente FENOMENALE.

Forse non vi ricordate cos’era Agassi quando arrivò nel circuito: al di là dei risultati giocava un tennis ancora più strabiliante di come gioco’ poi anni dopo al tempo delle prime vittorie negli Slam, quando per vincere si era anche un po’ più “normalizzato”. Ricordo che fecero addirittura un servizio sul telegiornale della Rai per parlare di questo nuovo e ancora sconosciuto 18enne americano che giocava a tennis come se giocasse a ping pong. Rispetto ai tennisti del tempo (1988) sembrava un altro sport. Ricordo addirittura la partita che mostrarono, una finale contro Zivojinovic.

Al contrario devo dire che da per quel poco che ho visto giocare Sinner, la cosa più peculiare che ho notato è quanto poco il suo tennis sembri straordinario. Non fosse che per la giovane età verrebbe da dire che non c’è nulla di tanto speciale. Certo nella finale Next Gen contro De Minaur ha giocato proprio bene bene, non si può negare, da fondo sembrò solido e potente. Ma non è che giocasse con Djokovic. Avesse avuto un paio d’anni in più sarebbe sembrato un giocatore come tanti, ed essere precoci non è necessariamente segno che si è dei grandi campioni.

Poi se grandi allenatori e grandi tennisti prevedono per lui un brillante futuro avranno anche ragione loro, sono certo più competenti di me.
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
laplaz
Massimo Carbone
Messaggi: 22720
Iscritto il: lun set 05, 2005 10:37 am

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda laplaz » sab mar 07, 2020 9:25 am

Lyndon79 ha scritto:
laplaz ha scritto:
Lyndon79 ha scritto:Ma siamo sicuri abbia/avra' il dritto di Berdych? :)


Ma sì. Rovescio anche migliore, mobilità nettamente migliore, ribattuta migliore. Servizio, purtroppo, più scarso, per ora. Ma mi rifiuto di credere che non possa migliorare.


Io ci metterei dieci(mila) firme cosi'.
Sono d'accordo su quello che ha piu' di Berdych; ma insomma il dritto del ceco io lo metterei nella top 10 degli ultimi 20 anni sicuro - probabilmente top 5/6.
Avanti: Federer, Nadal, DelPo, ManoDePedra, poi?


Non so, il primo Roddick era devastante di dritto. Ma anche Moya come efficienza direi al pari se non meglio di Berdych, che tirava forte e fluido ma con poca capacità di variare. Safin sicuramente meglio. Insomma ce ne sono meglio del ceco.
Tecnicamente il dritto di Sinner non è bellissimo da vedere, ma estremamente penetrante. Ancora poco lavorato, ma con la rapidità di braccio e la totale decontrazione naturale con la quale colpisce non avrà difficoltà a migliorarlo.

Avatar utente
Nevenez
Saggio
Messaggi: 6058
Iscritto il: mer nov 01, 2006 6:42 pm
Località: Tofana di mezzo

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Nevenez » sab mar 07, 2020 2:47 pm

uglygeek ha scritto:
Nevenez ha scritto:Non giocherà mai come Musetti, ma nel 1987/88, quando si appalesò Agassi, non colpiva per varietà o tocco. Anticipava meglio il rimbalzo, ma anche perché aveva colpito milioni di palline più del nostro. E non credo avesse quella fluidità nell'accelerazione.
Sinner è semplicemente FENOMENALE.

Forse non vi ricordate cos’era Agassi quando arrivò nel circuito: al di là dei risultati giocava un tennis ancora più strabiliante di come gioco’ poi anni dopo al tempo delle prime vittorie negli Slam, quando per vincere si era anche un po’ più “normalizzato”. Ricordo che fecero addirittura un servizio sul telegiornale della Rai per parlare di questo nuovo e ancora sconosciuto 18enne americano che giocava a tennis come se giocasse a ping pong. Rispetto ai tennisti del tempo (1988) sembrava un altro sport. Ricordo addirittura la partita che mostrarono, una finale contro Zivojinovic.

Al contrario devo dire che da per quel poco che ho visto giocare Sinner, la cosa più peculiare che ho notato è quanto poco il suo tennis sembri straordinario. Non fosse che per la giovane età verrebbe da dire che non c’è nulla di tanto speciale. Certo nella finale Next Gen contro De Minaur ha giocato proprio bene bene, non si può negare, da fondo sembrò solido e potente. Ma non è che giocasse con Djokovic. Avesse avuto un paio d’anni in più sarebbe sembrato un giocatore come tanti, ed essere precoci non è necessariamente segno che si è dei grandi campioni.

Poi se grandi allenatori e grandi tennisti prevedono per lui un brillante futuro avranno anche ragione loro, sono certo più competenti di me.


Io Agassi lo ricordo benissimo. Strabiliava la novità data essenzialmente dall'andare velocemente verso i rimbalzi. E in 4/5 colpi sbaragliare il campo, con velocità (soprattutto) e angoli.
Poi, in quel periodo anche un pallettaro sapeva in qualche modo volleare. Lendl - un fondocampista, essenzialmente - andava comunque a rete 2 volte a game.
Magari anche Agassi ci andava (pochissimo e per mostrarci il primo uso sistematico dello schiaffo).
Non varietà, non tocchi, non sensibilità.
Ma quella velocità era così nuova e ossessiva che sembro meno monotona di quello che era, e che poi non fu, perché Agassi nella carriera poi divenne più tattico, molto più tattico.

Avatar utente
uglygeek
Massimo Carbone
Messaggi: 17682
Iscritto il: mer feb 06, 2002 1:00 am
Località: Intra Sestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella...

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda uglygeek » sab mar 07, 2020 3:49 pm

Sì va bene non avrà avuto un grande tocco, ma come varietà c’era tutta la varietà del tennis che è venuto dopo.
Ma appunto, lo dici anche tu che Agassi a 18 anni era strabiliante. Cosa ha di strabiliante Sinner? Anche solo a metterli a paragone si fa peccato :D
Se nel 1946 i nostri padri avessero deciso di spendere i dollari del Piano Marshall in redditi di cittadinanza, non avrebbero fatto dell’Italia una grande potenza industriale. [Aldo Cazzullo]

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 27321
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda klaus » lun mar 09, 2020 2:08 pm

Ora coi tornei che vengono via via cancellati le 60/65 partite di qualità se le sogna. Però potrà fare tante sessioni di servizio a gioco a rete.
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Unforgivable Sinner
Membro
Messaggi: 188
Iscritto il: ven apr 12, 2019 12:45 pm

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda Unforgivable Sinner » lun mar 09, 2020 4:57 pm

Si ma togliete questo titolo :)

Avatar utente
klaus
The Cardinal
Messaggi: 27321
Iscritto il: sab ott 11, 2003 8:35 pm
Località: Firenze

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda klaus » lun mar 09, 2020 6:53 pm

Unforgivable Sinner ha scritto:Si ma togliete questo titolo :)


Mi sembrava descrivesse il mood
Il primo a postare un messaggio alla Rinascita di questo forum

Avatar utente
ameba
Massimo Carbone
Messaggi: 15127
Iscritto il: ven feb 08, 2002 1:00 am

Re: Jannik 'na sega peggio di Aliassime?

Messaggioda ameba » lun mar 09, 2020 10:18 pm

Questo titolo è una delle poche cose che mi hanno strappato un sorriso in questi giorni in cui abbiamo tutti veramente poco da sorridere, lo voterei in mezzo a mille altri, altro che cancellarlo :wink:
Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto.
Dà angoscia il vivere di un consumato amore. L'anima non cresce piu'.
(P.P.P.)


Torna a “Fan Club”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti