Rugby

...potete trovare anche un topic sul Cricket!!!
Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » mar mar 21, 2017 12:09 pm

Non sappiamo giocare al piede
Non sappiamo fare la mischia
Non sappiamo fare la touche
Non sappiamo segnare in gioco aperto
Non sappiamo difendere
Sappiamo solo fare la maul (sai che roba...)

Spero che O'Shea nei prossimi due anni intervenga anche nello sviluppo dei giocatori under 21, e non solo quelli delle franchigie, in modo da "coltivare" una generazione presentabile per la prossima Coppa del Mondo. Non c'è tempo da perdere, è stato uno dei peggiori 6 Nazioni che ricordi per l'Italia. Possiamo salvare solo il primo tempo di Twickenham.
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11466
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Rugby

Messaggioda pocaluce » mar mar 21, 2017 12:28 pm

Ildiavolovestemilan ha scritto:Non sappiamo giocare al piede
Non sappiamo fare la mischia
Non sappiamo fare la touche
Non sappiamo segnare in gioco aperto
Non sappiamo difendere
Sappiamo solo fare la maul (sai che roba...)

Spero che O'Shea nei prossimi due anni intervenga anche nello sviluppo dei giocatori under 21, e non solo quelli delle franchigie, in modo da "coltivare" una generazione presentabile per la prossima Coppa del Mondo. Non c'è tempo da perdere, è stato uno dei peggiori 6 Nazioni che ricordi per l'Italia. Possiamo salvare solo il primo tempo di Twickenham.


il ranking IRB peraltro parla chiaro (e non è che sia colpa di o'shea, chiaramente l'ultimo arrivato ha responsabilità relative), 15esimo posto con la romania molto vicina e dietro a fiji, tonga, samoa e giappone. la georgia anche è sopra, ma non è una novità: è da benedire il primo tempo perfetto contro la romania alla coppa del mondo 2015 che ha garantito il terzo posto (e anche la vittoria col canada, abbastanza tirata) e quindi l'accesso diretto al sorteggio nelle prime tre fasce per la coppa del 2019, dove però ci sarà da sudare parecchio per confermare di essere tra le prime 12, se questi sono i presupposti attuali, per l'italia e per le altre nazionali (con alcune realtà in netta crescita - usa, canada, giappone - ed altre che si stanno ritrovando a buoni livelli - le isolane e romania).
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » lun mar 27, 2017 12:03 pm

Segnalo la clamorosa vittoria (13-5) di Treviso contro gli Ospreys, giunta al termine di una partita di inusuale aggressività nei 22 avversari, difesa solida, e di intelligente gioco al piede. Gli Ospreys erano, fino a sabato, secondi in classifica e con Treviso in Pro12 avevano vinto 10 partite su 11. Buonissime prove di Barbieri, Minto e Tebaldi (eccetto che due calci in touche sbagliati). O'Shea, in tribuna, ha sicuramente apprezzato.
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 46559
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Rugby

Messaggioda tennisfan82 » mar giu 20, 2017 5:41 pm

Sabato All Blacks-British&Irish Lions :oops:
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » ven giu 23, 2017 6:36 pm

tennisfan82 ha scritto:Sabato All Blacks-British&Irish Lions :oops:


E alle 7 di mattina sempre su Sky Sport, da Brisbane, Australia-Italia!
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 46559
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Rugby

Messaggioda tennisfan82 » sab giu 24, 2017 9:31 am

Ildiavolovestemilan ha scritto:
tennisfan82 ha scritto:Sabato All Blacks-British&Irish Lions :oops:


E alle 7 di mattina sempre su Sky Sport, da Brisbane, Australia-Italia!


Dignitoso 27-40
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » sab giu 24, 2017 2:35 pm

Con un po' di fortuna in più si poteva portare a casa. Peccato per la meta annullata sullo 0-3 che avrebbe messo un po' di pressione ai Wallabies, diciamo che solo il TMO ha visto un dito sulla palla, e anche per i commentatori australiani era da convalidare la meta. Esposito non si può più vedere, please. Anche oggi disastroso in difesa e mediocre in tutto il resto. Peccato anche per non aver sfruttato la superiorità numerica sul 27-28, durata solo pochi minuti per una stupidata di Steyn. Campagnaro e Ferrari ancora una volta i migliori degli Azzurri.

Comunque tour estivo che si conclude in crescendo. Siamo passati da sconfitte onorevoli a sconfitte da idioti. Non è forse un miglioramento? :D

Ad Auckland invece gli AllBlacks arano i Lions, in quella che con ogni probabilità è stata la prima di 3 batoste per la selezione di Gatland.
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29193
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Rugby

Messaggioda dsdifr » sab giu 24, 2017 3:49 pm

30-15, All Blacks superiori in ogni zona del campo col passare dei minuti. Read, Retallik e Ioane fenomenali.
Unica cosa memorabile della partita dei Lions la bellissima meta del momentaneo 8-13 firmata da O'Brien dopo un'azione favolosa di Liam Williams e Jonathan Davies.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 46559
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Rugby

Messaggioda tennisfan82 » dom giu 25, 2017 6:48 am

Intanto la Francia prende 3 sveglie memorabili in Sudafrica(37-14, 37-15 e 35-12) e i media francesi non l'hanno presa benissimo, diciamo così :D
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29193
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Rugby

Messaggioda dsdifr » dom giu 25, 2017 3:02 pm

eh... Francia da dopo il mondiale 2011 mi pare in grossa crisi, questo decennio per ora è andato male male per i Coqs.

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 46559
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Rugby

Messaggioda tennisfan82 » sab lug 01, 2017 11:26 am

I Lions battono 24-21 gli All Blacks, che hanno giocato in 14 dal 25' del primo tempo per l'espulsione di Sonny Bill Williams
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
tennisfan82
Massimo Carbone
Messaggi: 46559
Iscritto il: mar lug 12, 2005 4:33 pm
Contatta:

Re: Rugby

Messaggioda tennisfan82 » sab lug 08, 2017 11:31 am

A tie is like kissing your sister #103#

Poite negli ultimi 5 minuti ha deciso di non decidere in 2-3 situazioni :D

La serie finisce in parità
Ti piace il doppio? Preferisco il threesome

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29193
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Rugby

Messaggioda dsdifr » sab lug 08, 2017 12:10 pm

non sono un esperto di rugby ma a mio modo di vedere i Lions sono stati graziati dalla decisione dell'arbitro che, subito dopo il pareggio, su un "in avanti" a due minuti dalla fine ha deciso per la mischia anziché per il calcio di punizione...

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11466
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Rugby

Messaggioda pocaluce » sab lug 08, 2017 12:36 pm

dsdifr ha scritto:non sono un esperto di rugby ma a mio modo di vedere i Lions sono stati graziati dalla decisione dell'arbitro che, subito dopo il pareggio, su un "in avanti" a due minuti dalla fine ha deciso per la mischia anziché per il calcio di punizione...


In verità doveva punire il fuorigioco dopo l'in avanti, però era effettivamente molto involontario e fortuito, tanto che la palla era già stata recuperata da Savea. Decisione 50/50, anzi forse più 51 (mischia)/49 (punizione).

A conti fatti, direi giusto così anche che la serie sia finita in parità, chiaro che gli all blacks rimangono superiori a qualsiasi altro XV nazionale, anche perché la seconda partita senza l'espulsione di Sonny Bill l'hanno cmq persa di misura...
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
dsdifr
Massimo Carbone
Messaggi: 29193
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Firenze, Italia.

Re: Rugby

Messaggioda dsdifr » sab lug 08, 2017 12:43 pm

sì sì, fortuito sicuramente: correggimi se sbaglio qualcosa ma mi pare che il problema sia stato che Williams salta per prendere il pallone con le mani, invece lo prende in faccia e la palla carambola su Owens che arriva correndo ma partiva davanti a Williams, quindi in fuorigioco.
Solo che, se si guardano le immagini, Owens all'inizio piega il braccio sinistro come per controllare il pallone, e con quello lo tocca, poi improvvisamente sembra rendersi conto di essersi in fuorigioco e alza le braccia per far vedere che si sta disinteressando.
Quindi mi è sembrato un fuorigioco involontario ma non del tutto involontario... decisione al limite.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11466
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Rugby

Messaggioda pocaluce » sab lug 08, 2017 1:54 pm

Yes, tutto corretto. Chiaramente il punto è capire quanto influente è il tentativo di controllo di Owens, ma effettivamente lascia la palla a disposizione abbastanza presto, quindi magari è stato giudicato come solo un riflesso automatico. A un minuto dalla fine, la punizione sarebbe stata forse troppo, anche se capisco la delusione neozelandese, soprattutto per il cambio di decisione.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » mer gen 10, 2018 12:53 pm

Noto con tristezza come il topic rugby sia precipitato in basso, perciò lo riporto in alto in occasione dell'imminente 6 Nazioni 2018. :)

I convocati dell’Italia:

Piloni
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 8 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 20 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 2 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 2 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 6 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 89 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps)

Seconde linee
George BIAGI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
Dean BUDD (Benetton Rugby, 6 caps)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 27 caps)*
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 3 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 99 caps)

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 3 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 2 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 129 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 17 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 65 caps)*
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 23 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 33 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 25 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 45 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps)
Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 5 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 3 caps)
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 34 caps)*

Giocatori invitati
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, esordiente)* – pilone
Cherif TRAORE (Benetton Rugby, esordiente)* – pilone

Tra questi saranno tagliati 3 giocatori, probabilmente un centro, un flanker ed un estremo.

L'Italia di Conor O'Shea credo stia attraversando un periodo cruciale per quanto concerne lo sviluppo di determinati giocatori e di uno stile di gioco più "moderno", in vista della Coppa del Mondo 2019 (dove affronteremo NZ e SudAfrica nel girone #1# ). Da sottolineare la buonissima stagione (rispetto agli standard degli ultimi anni) che stanno disputando le due franchigie impegnate nel Pro14 (se qualcuno se lo fosse perso, si sono aggiunte anche due sudafricane, i Kings ed i Cheetahs). Soprattutto Treviso sta facendo vedere un cambio di mentalità che ha portato il Benetton a giocarsela alla pari con le potenze del rugby europeo, perdendo in extremis partite sulla carta impossibili contro Toulon e Scarlets, rispettivamente campioni di Francia e dell'ultimo Pro12. Nel Pro14 il Benetton ha vinto 6 partite su 13, totalizzando praticamente i punti finali della scorsa stagione, mentre le Zebre, l'altra franchigia, ne hanno vinte soltanto 3 (perdendo i due derby con Treviso), ma mostrando dei progressi notevoli dal punto di vista del gioco espresso.

Ora, l'obiettivo in questo 6 Nazioni è quello di far crescere i giovani (Ferrari, Violi, Ruzza, Minozzi, Negri) e di integrare i nuovi innesti tra gli equiparati (McKinley ed Hayward, che stanno facendo molto bene a Treviso). Dal punto di vista del mero risultato sportivo, direi che portare a casa una vittoria sarebbe già un buon bottino, visto il calendario che più duro non potrebbe essere. Due sole partite in casa: la prima con i fortissimi inglesi e l'ultima contro la Scozia, che se un tempo era ritenuta la cenerentola insieme all'Italia, adesso è davvero una signora Nazionale, alla luce dei progressi dell'ultimo biennio. Nel mezzo tre trasferte: Dublino, Marsiglia, Cardiff (sì, non si giocherà allo Stade de France contro i galletti). Dublino e Cardiff saranno probabilmente due sconfitte, speriamo non sonore come l'anno scorso, mentre la Francia è la più giocabile (i francesi hanno appena cambiato guida tecnica e sono ora allenati da Jacques Brunel). Francia che, ricordiamo, viene da un imbarazzante pareggio contro il seppur in crescita Giappone nell'ultimo TestMatch di novembre.

Provo ad ipotizzare un XV titolare degli Azzurri:

1-Lovotti/Ferrari
2-Ghiraldini
3-Pasquali
4-Fuser
5-Budd/Biagi
6-Mbanda
7-Steyn
8-Parisse
9-Violi
10-Canna
11-Sarto
12-Castello
13-Boni
14-Bellini
15-Hayward

La prima linea è uno dei reparti che dà più garanzie con Ferrari eletto miglior italiano del 2017, Ghiraldini (Bigi) e Pasquali in netta crescita. In seconda siamo contati, Fuser non è in un grande periodo di forma, Budd e Biagi invece molto solidi. In terza linea Mbanda e Steyn sono due buoni ball-carriers molto fisici, soprattutto il sudafricano. Capitan Parisse a numero 8, ed ora vengono le note dolenti. Mediana Canna-Violi non mi dà molta fiducia: Canna ha creatività e fantasia ma fa tante cose fini a se stesse e in difesa è pressochè nullo, Violi non mi è mai piaciuto, ma in Italia non c'è niente di meglio #1# . Dati i pesanti infortuni di Campagnaro e Morisi, ai centri giocheranno Boni e Castello, tanto lodati per la capacità di giocare alla mano nelle Zebre, ma a mio modo di vedere inadeguati all'intensità del 6 Nazioni. Sulle ali siamo come sempre carenti: Esposito si è rotto il crociato e ha finito la stagione (è uno che va sempre dritto a testa bassa ed è il miglior meta-man italiano di questa stagione, vabbè..), quindi spazio a Sarto di Glasgow ed a Bellini. Da dire che la scarsezza degli italiani in questo ruolo è ancora più evidente da quando (un mese fa) è arrivato a Treviso Monty Ioane, spettacolare neozelandese ex Stade Français. Ad estremo credo sarà premiata la continuità di Hayward, a discapito di Edoardo Padovani, la cui esperienza a Toulon è durata 5 mesi prima di rientrare in Italia. Minozzi ottimo utility-back, se non altro.
Gli esclusi "eccellenti" sono Lazzaroni e Minto in seconda/terza linea, dove invece rientra dopo un anno di infortunio il veterano Zanni, Sgarbi tra i centri e Venditti che sarebbe stato un buon cambio all'ala ma è appena tornato da diversi infortuni. Uscito dal giro McLean, che ora gioca nei London Irish.

Dopo questa breve presentazione, continuerò a commentare il 6 Nazioni (tutte le partite andranno in onda su DMAX) e in generale la stagione di questo magnifico sport che è il rugby, perchè vederlo sotto il cricket e la corsa podistica fa abbastanza brutto :D
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
Marco Rodella
Saggio
Messaggi: 6284
Iscritto il: gio gen 01, 2009 1:00 am
Località: Dime càn ma no 'taliàn

Re: Rugby

Messaggioda Marco Rodella » mer gen 10, 2018 1:45 pm

Ottima presentazione.
Da parte mia ho già in mano il biglietto per Cardiff
Porta l’amante a casa e trova la moglie a letto con due uomini. Tecnicamente è un full.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11466
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Rugby

Messaggioda pocaluce » gio gen 11, 2018 10:45 am

Ildiavolovestemilan ha scritto:Dopo questa breve presentazione, continuerò a commentare il 6 Nazioni (tutte le partite andranno in onda su DMAX) e in generale la stagione di questo magnifico sport che è il rugby, perchè vederlo sotto il cricket e la corsa podistica fa abbastanza brutto :D


diciamo che purtroppo gli ultimi 2 anni di rugby non sono stati un granché. nell'emisfero sud, gli all blacks hanno fatto piazza pulita e non c'è nemmeno più la sporadica sorpresa su singola partita nel championship (c'è andato vicino il sudafrica in casa all'ultima giornata, ma con i neozelandesi già campioni e comunque in relativo controllo della partita); il sudafrica è perennemente immerso nelle diatribe politiche, l'australia che fa una fatica immonda a trovare nuovi giocatori di livello e l'argentina che pur rimanendo sempre lì, ha difficoltà intrinseche nel fare il salto di livello.
nell'emisfero nord, l'inghilterra rimane sempre il punto di riferimento e sono ad oggi l'unica squadra che su partita secca può pensare di impensierire davvero gli all blacks, gli irlandesi mi sembrano stiano arrivando a fine ciclo (probabilmente col mondiale, come da loro consuetidine), scozia in crescita e ben allenata ma comunque un gradino sotto, così come il galles che pur avendo sempre buone individualità, non dà più le garanzie di qualche anno fa. discorso a parte meriterebbe la francia, che ha nuovamente cambiato allenatore (è arrivato brunel coi suoi baffi, ex allenatore anche dell'italia), viene da una serie di sconfitte storiche, hanno pareggiato persino col giappone in casa (ah, nipponici tutt'altro che da sottovalutare, stanno preparando il mondiale casalingo alla grande), non riescono a trovare più nessuna delle loro certezze "storiche" (touche e gioco alla mano, da far vergognare la tradizione storica dei bleus quanto visto ultimamente). rimangono comunque una squadra con buoni/ottimi giocatori e anche dei giovani interessanti, ma che non riesce a trovare la quadratura del cerchio.

per quanto riguarda i club europei, ammetto di seguire un po' meno rispetto ad anni fa, ma mi sembra che il livello sia complessivamente sceso, sia in champions cup che nel pro14 (anche se l'idea di chiamare i sudafricani è ottima, visto che ti portano anche un tipo di rugby "diverso"), specie se paragonato al superrugby australe. ciò non toglie che le competizioni europee rimangono godibili, perché anche se a discapito della qualità globale, c'è un prodotto valido e comunque equilibrato che si lascia guardare.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.

Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » gio gen 11, 2018 12:38 pm

pocaluce ha scritto:
Ildiavolovestemilan ha scritto:Dopo questa breve presentazione, continuerò a commentare il 6 Nazioni (tutte le partite andranno in onda su DMAX) e in generale la stagione di questo magnifico sport che è il rugby, perchè vederlo sotto il cricket e la corsa podistica fa abbastanza brutto :D


diciamo che purtroppo gli ultimi 2 anni di rugby non sono stati un granché. nell'emisfero sud, gli all blacks hanno fatto piazza pulita e non c'è nemmeno più la sporadica sorpresa su singola partita nel championship (c'è andato vicino il sudafrica in casa all'ultima giornata, ma con i neozelandesi già campioni e comunque in relativo controllo della partita); il sudafrica è perennemente immerso nelle diatribe politiche, l'australia che fa una fatica immonda a trovare nuovi giocatori di livello e l'argentina che pur rimanendo sempre lì, ha difficoltà intrinseche nel fare il salto di livello.
nell'emisfero nord, l'inghilterra rimane sempre il punto di riferimento e sono ad oggi l'unica squadra che su partita secca può pensare di impensierire davvero gli all blacks, gli irlandesi mi sembrano stiano arrivando a fine ciclo (probabilmente col mondiale, come da loro consuetidine), scozia in crescita e ben allenata ma comunque un gradino sotto, così come il galles che pur avendo sempre buone individualità, non dà più le garanzie di qualche anno fa. discorso a parte meriterebbe la francia, che ha nuovamente cambiato allenatore (è arrivato brunel coi suoi baffi, ex allenatore anche dell'italia), viene da una serie di sconfitte storiche, hanno pareggiato persino col giappone in casa (ah, nipponici tutt'altro che da sottovalutare, stanno preparando il mondiale casalingo alla grande), non riescono a trovare più nessuna delle loro certezze "storiche" (touche e gioco alla mano, da far vergognare la tradizione storica dei bleus quanto visto ultimamente). rimangono comunque una squadra con buoni/ottimi giocatori e anche dei giovani interessanti, ma che non riesce a trovare la quadratura del cerchio.

per quanto riguarda i club europei, ammetto di seguire un po' meno rispetto ad anni fa, ma mi sembra che il livello sia complessivamente sceso, sia in champions cup che nel pro14 (anche se l'idea di chiamare i sudafricani è ottima, visto che ti portano anche un tipo di rugby "diverso"), specie se paragonato al superrugby australe. ciò non toglie che le competizioni europee rimangono godibili, perché anche se a discapito della qualità globale, c'è un prodotto valido e comunque equilibrato che si lascia guardare.


A livello di nazionali nell'emisfero sud c'è un chiaro dominio AllBlacks (nel rugby championship hanno rischiato solo col sudafrica come dicevi e in parte nella gara interna con l'argentina) però ad esempio l'ultimo tour estivo dei Lions è stato molto avvincente, soprattutto nella serie con i neozelandesi.
Diciamo che ad oggi l'Inghilterra per quanto forte, parte comunque sotto gli All Blacks, anche in prospettiva RWC 2019 visti i giovani che stanno venendo fuori in Nuova Zelanda. Gli argentini secondo me sono troppo limitati dal fatto di non convocare chi gioca in Europa (come Facundo Isa e Fernandez Lobbe di Toulon, ad esempio), ma restano una buonissima squadra che ci ha letteralmente arato a Firenze due mesi fa. Australia e SA non in momenti indimenticabili, vero, ma pur sempre signore Nazionali.

Personalmente mi diverte di più l'equilibrio a livello di 6 Nazioni/club europei. E' chiaro ad esempio nel Pro14 è difficile mantenere tutte le franchigie ad alto livello, considerando il limite di stranieri convocabili e che paesi come il Galles devono "rifornire" ben 4 franchigie (i Dragons e gli Ospreys ad esempio stanno facendo molta fatica a risultare competitivi). La Scozia ha un ottimo movimento, va sottolineato quanto sta facendo Glasgow, in testa al Pro 14 con 12 vittorie su 13 ma già eliminata in Champions Cup, sintomo dell'ottimo livello della massima competizione europea. L'Irlanda sarà anche alla fine di un ciclo ma bene o male è sempre la prima rivale degli inglesi, sia a livello 6 Nazioni che in Champions con Munster e Leinster, ed è stata l'ultima europea a battere gli All Blacks. Anche l'Italia, ripeto, sta crescendo, soprattutto sponda Treviso che ad ottobre fino all'80' stava vincendo contro Toulon, ha rischiato di vincere con un uomo in meno a Llanelli con gli Scarlets e ha vinto in trasferta ad Edimburgo. Il problema, ma spero sia solo un'impressione, è che il Benetton sta risultando competitivo più grazie agli stranieri (Marty Banks, Ioane, Faiva, Douglas, ecc..) che agli italiani (seppur Ferrari, Ruzza, Pasquali siano buoni prospetti). Ad ogni modo, le partite di Champions Cup e i playoff dei vari campionati europei sono davvero avvincenti, ed è difficile avere un livello eccellente se distribuisci i migliori giocatori in molte squadre. Voglio dire, in ogni partita di Champions Cup ci sono almeno 3 giocatori per cui pagherei volentieri il prezzo del biglietto.
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
Ildiavolovestemilan
Saggio
Messaggi: 7245
Iscritto il: mar lug 12, 2011 11:34 am
Località: Farra di Soligo (TV)

Re: Rugby

Messaggioda Ildiavolovestemilan » gio gen 11, 2018 12:44 pm

Ian McKinley, ex grande promessa di Leinster e dell'Irlanda ed ora apertura della nazionale italiana e di Treviso, è il primo giocatore professionista a giocare con un occhio solo, grazie a degli occhiali prodotti appositamente per lui da un'azienda bolognese. Tutto iniziò da un gravissimo infortunio. Una fantastica storia di uomini e sport, scritta in un ottimo italiano dallo stesso McKinley.
https://www.theowlpost.it/ian-mckinley/
La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Avatar utente
pocaluce
PocoIlluminato
Messaggi: 11466
Iscritto il: mar dic 18, 2001 1:00 am
Località: Cinecittà, Roma

Re: Rugby

Messaggioda pocaluce » gio gen 11, 2018 3:04 pm

i pumas comunque hanno detto che per i mondiali chiameranno gli "europei", come è ovvio, visto che il loro bacino di giocatori non è certo quello dei neozelandesi, che si possono permettere di lasciare a casa praticamente un'altra squadra di blacks "dispersi" nel vecchio continente. hourcade ha detto che vorrebbe comunque limitarne il numero a 3-5 sull'intera rosa, ma sembra più che altro per non rischiare un nuovo esodo dai jaguares.

sul livello europeo, non dicevo per sminuire anzi, sicuramente ora è più "affascinante" seguire la champions perché c'è grossa incertezza (le francesi sono sempre di buon livello, ma non ci sono più le corazzate come qualche anno fa, tipo tolosa prima e tolone poi, poi irlandesi ed inglesi che sono sempre molto equilibrate come squadre). il pro14 purtroppo ha i limiti che dicevi anche tu, ma insomma mi capita di vedere qualche partita e francamente il livello è scarsino (treviso vs cheetahs lo scorso weekend invece è stata molto gradevole e ben giocata), anche perché le squadre tendenzialmente forti ed impegnate anche in champions (le due irlandesi e ospreys, glasgow sembra ormai averla data su in coppa) magari fanno riposare qualche giocatore.
A lot of people say, "Yeah, I like Dennis Rodman," but they don't really mean that. I'm a big Dennis Rodman fan. I've been a Rodman fan since 1998 when he was in all his controversy, so that's never going to change.


Torna a “Altri Sport”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti